IL Vero Senso Di Una Promessa...

10 marzo 2016 ore 22:17 segnala
C’è un posto nel mondo

dove il cuore batte forte,

dove rimani senza fiato,

per quanta emozione provi,

dove il tempo si ferma

e non hai più l’età...

quel posto è tra le tue braccia

in cui non invecchia il cuore,

mentre la mente non smette mai di sognare…

Da lì fuggir non potrò

poiché la fantasia d’incanto

risente il nostro calore e

non permetterò mai

ch'io possa rinunciar a chi

d’amor mi sa far volar...


(Alda Merini)




Dolcezza pura... Silenzi carichi di emozione...

Baci che hanno il sapore dell' infinito...

Sguardi e intrecci di mani che fanno volare il cuore...







Un anno di Gesti... Parole... Pensieri... Abbracci... Tempo... Vita... Sorrisi...

Per me questo significa Esserci...e Restare.
f5fed304-f734-49c9-af2e-8e2c17948613
C’è un posto nel mondo dove il cuore batte forte, dove rimani senza fiato, per quanta emozione provi, dove il tempo si ferma e non hai più l’età... quel posto è tra le tue braccia in cui non invecchia il cuore, mentre la mente non smette mai di sognare… Da lì fuggir non potrò poiché la...
Post
10/03/2016 22:17:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

In "ViaGGio" ...

25 novembre 2015 ore 00:37 segnala
Non sapevamo ancora nulla l' uno dell' altra,
quando avevamo iniziato ad amarci...

Era successo così...
...all' improvviso, la più bella delle tempeste ci aveva travolti...

Era come se tutto ciò che era venuto prima che ci conoscessimo non fosse mai esistito...

Come se fossimo venuti alla luce proprio in quel momento...

...con i tuoi occhi intrappolati ai miei e la tua risata che già mi rimbalzava
nel cuore,
riempiendomelo di vita...

Senza che me ne rendessi conto, avevi già mandato a fuoco ogni centimetro della mia anima... della mia pelle...

...E poi quel bacio timido, dato tra quelle lenzuola che sapevano già di noi...

con la consapevolezza che nessuno avrebbe più potuto separarci,
perché tu eri già in me ed io in te.



Dopo un viaggio non si è più gli stessi...

...Ed io, da quel momento, mi sono persa in te, nel tuo respiro, nelle tue vene, tra quelle tue mani che esploravano il mio corpo...
accarezzando la mia anima...
...senza stancarsi mai...fino a scoprire ogni più piccola delle mie cicatrici ...

Era come se mi conoscessi da sempre...
non avevi bisogno di "coordinate"...

Certi "luoghi" li senti già tuoi, anche senza averli visti mai prima...
e ti muovi all'interno quasi tu fossi cresciuto lì.

Ci basta respirarci per essere "altrove"...
Ogni nostro sfiorarci,ogni brivido condiviso,
ci portano in "viaggio" per il mondo.

Siamo stati nostri, prima ancora d'incontrarci ...
...e così sarà fino all'ultimo battito...


" Piccola mia, ti aspettavo da sempre..."
20bec75b-b828-4ae8-874b-7ef8f1180b4b
Non sapevamo ancora nulla l' uno dell' altra, quando avevamo iniziato ad amarci... Era successo così... ...all' improvviso, la più bella delle tempeste ci aveva travolti... Era come se tutto ciò che era venuto prima che ci conoscessimo non fosse mai esistito... Come se fossimo venuti alla luce...
Post
25/11/2015 00:37:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

ReGaLaMi Un SoRRiSo...

23 settembre 2015 ore 23:42 segnala

Lei aveva bisogno di qualcuno che la facesse ridere ogni giorno...

Bisogno di sentirsi amata, protetta, al sicuro...

Aveva bisogno di qualcuno che accettasse le sue piccole stranezze, i suoi difetti,
le sue incertezze e le sue mille paure...

... di qualcuno che le dicesse “Ti amo” almeno un paio di volte al giorno e
che glielo dimostrasse in ogni piccolo gesto.

Aveva bisogno di qualcuno che l' aiutasse a credere ancora nell' amore,
dopo le tante delusioni che la vita le aveva inferto....
...e a credere nei sogni, nelle speranze e nei desideri.

Aveva bisogno di qualcuno che l' aiutasse a combattere il suo passato,
che la guardasse negli occhi e le facesse capire che tra le sue braccia sarebbe stata al sicuro da tutto e tutti...

...di qualcuno che non avrebbe mai iniziato la giornata senza darle il bacio del buongiorno
e non sarebbe mai andato a letto senza strapparle l' ultimo sorriso...

...di qualcuno che, dopo aver fatto l' amore, se ne stesse a letto con lei a coccolarla e a guardarla addormentarsi...

...di qualcuno che, dopo solo cinque minuti di lontananza da lei,
le gridasse " mi manchi, amore mio"...


Aveva bisogno di credere che gli uomini non sono tutti uguali...
ma ormai aveva smesso di credere che qualcuno potesse darle tutto questo

...Fino a quando i suoi occhi non incrociarono quelli di LUI...

LUI che le ha dato tutto questo...e molto di più...

Lui che ha dato un senso ad ogni cosa...Lui che ha reso reali i suoi più bei sogni



"Regalami ancora un sorriso, piccola mia..."
72f70825-40f0-4f30-ba40-4c34858bbbeb
Lei aveva bisogno di qualcuno che la facesse ridere ogni giorno... Bisogno di sentirsi amata, protetta, al sicuro... Aveva bisogno di qualcuno che accettasse le sue piccole stranezze, i suoi difetti, le sue incertezze e le sue mille paure... ... di qualcuno che le dicesse “Ti amo” almeno un...
Post
23/09/2015 23:42:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment

Come Vorrei...

17 giugno 2015 ore 17:26 segnala
Come vorrei che fossi qui Papà...

... rivedere nei tuoi occhi il riflesso di me bambina e donna...

... scoprirti sorridere alle mie impacciate carezze...

o borbottare alle mie solite raccomandazioni...

...Manchi tanto...

Un anno passato come un giorno solo...

... Sei ancora con me, vivo come non mai!


ecc1ee6d-56c3-481f-a3ce-1f40b13f22de
Come vorrei che fossi qui Papà... ... vedere nei tuoi occhi il riflesso di me bambina e donna... ... scoprirti sorridere alle mie impacciate carezze... o borbottare alle mie solite raccomandazioni... ...Manchi tanto... Un anno passato come un giorno solo... ... Sei ancora con me, vivo...
Post
17/06/2015 17:26:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment

Una tra Tante...

08 aprile 2015 ore 17:15 segnala
Tra tutte le persone che incontrerai nella tua vita,
prima o poi, ne troverai una che ti guarderà con occhi diversi...

...che saprà leggerti dentro e ti guarderà per quello che sei realmente,
non per quello che gli altri vorrebbero tu sia.

Ed è quella persona che devi tenere stretta a te ...

Quell'unica persona che saprà capirti anche senza che tu proferisca parola...

e che ti sorreggerà quando tutti gli altri ti volteranno le spalle...

Lo farà perché a te ci tiene davvero,
non come gli altri che sono bravi solo con le parole.

Lo farà perché penserà che sei speciale...che sei bella...
nonostante tu ogni mattina, guardandoti allo specchio, cerchi imperfezioni
inesistenti...

Accarezzerà i tuoi capelli facendolo sembrare un gesto qualunque...
ma le sue dita tra le ciocche saranno diverse...

Il suo tocco sulla pelle sarà particolare...profondo...
... come se ti stesse penetrando le ossa e volesse toccarti l'anima.

Sarà la persona che ti aspetterà sotto la pioggia...
e ti terrà al riparo tra le sue braccia...

Ti schiaffeggerà quando si accorgerà che stai sbagliando...
...che stai crollando e non vuoi rialzarti...
Ma, subito dopo, abbraccerà te e tutte le tue paure...

Sarà quella persona che ti farà incazzare perché vorrà proteggerti a tutti i costi...
senza pensare a proteggere se stessa da te...
..dai tuoi cambi d' umore...
..dai tuoi "muri"...

Ce n'è solo una... e la riconoscerai tra tante...


03c2a73b-39c4-4cac-9e21-25de40696484
Tra tutte le persone che incontrerai nella tua vita, prima o poi, ne troverai una che ti guarderà con occhi diversi... ...che saprà leggerti dentro e ti guarderà per quello che sei realmente, non per quello che gli altri vorrebbero tu sia. Ed è quella persona che devi tenere stretta a te...
Post
08/04/2015 17:15:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    7

Auguri Papà...

19 marzo 2015 ore 17:30 segnala
Tu che ti alzavi all' alba e tornavi al tramonto per lavorare e non farmi mancare mai nulla...

Tu che conoscevi il sacrificio e il dolore, la fatica e la semplicità...

Tu che dell' onestà avevi fatto la tua regola di vita...

Tu che parlavi così poco...ma trasmettevi il tuo amore in ogni tuo sguardo...

Mi manchi TU....

...il calore dei tuoi abbracci..i tuoi occhi...la tua voce...

Auguri Papà....


dc0b06e9-4b13-48cb-a880-865faa50aec1
Tu che ti alzavi all' alba e tornavi al tramonto per lavorare e non farmi mancare mai nulla... Tu che conoscevi il sacrificio e il dolore, la fatica e la semplicità... Tu che dell' onestà avevi fatto la tua regola di vita... Tu che parlavi così poco...ma trasmettevi il tuo amore in ogni tuo...
Post
19/03/2015 17:30:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Assenze Intensamente Presenti...

28 febbraio 2015 ore 16:15 segnala
Credo che certi affetti non andranno mai nel dimenticatoio...

Resteranno sempre lì...in un angolo...sospesi...
ad aspettare un cenno, un richiamo, un invito a risplendere ancora come fa il sole a primavera...

È incredibile come, a volte, nemmeno il tempo,
che scorre inesorabile e che cambia ogni cosa,
non abbia alcun potere su alcuni sentimenti...

...Perché ci sono luoghi dentro di noi impenetrabili...
luoghi che non si lasciano sporcare dai granelli di polvere del tempo che passa...
angoli sigillati dai respiri più intimi e sinceri...

ed è in quei luoghi che custodiamo le persone a noi più care...


Erano trascorsi anni senza nessun tipo di contatto tra noi...
Nemmeno una telefonata...neanche un messaggio...nulla di nulla...

Da un giorno all'altro avevamo smesso di esserci l' una per l' altro...
così, lasciandoci sopraffare da quello che accadeva intorno a noi...

...Perché la vita è così...a volte ti sovrasta...e separa persone inseparabili...


Poi ad un tratto...un pomeriggio qualsiasi, il telefono squilla...
E dall'altra parte senti quella voce...
quella voce che riconosci subito...e ti fa trasalire...
...quella voce così dolce...come è dolce il ricordo degli anni passati insieme.

...Ti senti il cuore arrivare fino in gola per l' emozione...

Riesci solo a ripetere "non ci credo, sei tu...sei tu...come hai fatto a trovarmi?"

E resti lì ad ascoltarlo mentre, ridendo, ti racconta i giri che ha dovuto fare per poterti rintracciare...

Ero rimasta nei suoi pensieri, come lui nei miei...

Tutto quel tempo lontani non ci aveva cambiati...
...Sembrava quasi che ci fossimo abbracciati ieri l' ultima volta...

Perché è proprio vero...dentro ognuno di noi ci sono presenze impalpabili che ci accompagneranno per sempre lungo la vita...

.... Assenze intensamente presenti ...
..perché ci sono anime che non hanno necessariamente bisogno di vista e materia per sentirsi vicine.

Eravamo di nuovo noi...Noi, così diversi ma così identici...

Si dice che tutto passi...
E, in effetti, era tutto diverso...ma solo al di fuori di noi...
Era cambiato ciò che ci circondava...le nostre vite...le nostre città...

ma Noi no...
Noi non eravamo passati...

402f5f1a-ede2-4767-b845-06c121b65590
Credo che certi affetti non andranno mai nel dimenticatoio... Resteranno sempre lì...in un angolo...sospesi... ad aspettare un cenno, un richiamo, un invito a rinascere come il sole a primavera... È incredibile come, a volte, nemmeno il tempo, che scorre inesorabile e che cambia ogni cosa, non...
Post
28/02/2015 16:15:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Amore di Mamma...

29 gennaio 2015 ore 22:04 segnala
Non mi ritengo un persona pigra...anzi credo di essere esattamente il contrario...
Mi basta ingranare la marcia e poi posso mettere a soqquadro tutto ciò che mi capita per le mani...

Il problema è questo però...ingranare la marcia...soprattutto la mattina (sorrido)

La mia sveglia suona sempre un' ora prima del dovuto...
perché ho tutto un rituale da rispettare...

La prima mezzora la passo a farla slittare di cinque minuti in cinque minuti...
per potermi rigirare ancora nel letto e godermi il calduccio delle coperte...

E , una volta messi i piedi in terra, la seconda mi serve per poter connettere il cervello ...sono cruciali per me quei minuti... ed è meglio che nessuno mi rivolga la parola

E' una cosa che mi porto dietro sin da bambina questa...
forse uno dei miei più grandi difetti...

Ricordo che da ragazzina spesso mia madre, disperata,
dopo i vari tentativi andati a vuoto,
si attaccava al campanello di casa per farmi svegliare e ci si staccava solo quando sentiva la porta di camera mia aprirsi...

Quante volte abbiamo litigato per questo...
le dicevo sempre che in quel modo iniziavo male la giornata e sarei stata nervosa fino a sera...

e lei mi rispondeva "figlia mia ma come devo fare dimmelo tu,
a volte hai il sonno così profondo che nemmeno una bomba ti sveglierebbe"

Se ci penso ora mi viene da sorridere...
quanta pazienza che ha avuto quella donna con me!!!

Sarà per questo che ancora adesso ,nonostante gli anni passati e la distanza,
o sarà forse per il semplice fatto che, da quando è rimasta sola, ha bisogno di sentire la mia voce per poter star serena ...
si è messa in testa di farmi da sveglia...chi lo sa...


Fatto sta che ogni mattina alle 6.30 il mio cellulare squilla...
dall' altra parte lei che con la voce ancora assonnata mi augura il buongiorno e mi esorta a mettere i piedi per terra.

Stamane...sarà stata la stanchezza accumulata...
sarà stato che con -2 gradi si stava davvero bene al calduccio del mio letto...
era una di quelle mattine in cui "nemmeno una bomba mi avrebbe svegliata"...

Non ho sentito la prima sveglia...e nemmeno quelle successive...
..e non ho sentito nemmeno il telefono squillare

Alle 7 chissà per quale miracolo ho aperto gli occhi...guardo il telefono...
12 chiamate perse

La chiamo di corsa per rassicurarla che è tutto ok e scappo a prepararmi al volo per correre a lavoro..sono in un ritardo pazzesco!!!

Nel tardo pomeriggio torno a casa...e stanca come non mai mi stendo sul letto e crollo.

Al risveglio guardo il cellulare e vedo che ci sono dei messaggi in segreteria...
nella fretta di stamane non me ne ero accorta.

Li ascolto...ce ne sono due di stamane

Sono della mia mami, che con la voce assonnata mi dice...
"Amore mio svegliati"...."Dai amore di mamma apri gli occhi che fai tardi"...

Quanto calore sento in quella voce...quanto amore....

Ce n' è un terzo...
è sempre lei...
...lo ha lasciato oggi pomeriggio...
" stronzetta mia ma che fai, dormi di nuovo????"

Ho iniziato a ridere senza accorgermene...Quanto mi conosce bene!!!!

Ti Amo mamma



22d1d617-9cb0-4bbe-bbaf-91086512a260
Non mi ritengo un persona pigra...anzi credo di essere esattamente il contrario... Mi basta ingranare la marcia e poi posso mettere a soqquadro tutto ciò che mi capita per le mani... Il problema è questo però...ingranare la marcia...soprattutto la mattina (sorrido) La mia sveglia suona sempre un'...
Post
29/01/2015 22:04:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    16

Lei...

25 gennaio 2015 ore 21:02 segnala
Lei...lei che si illuminava...per poi richiudersi repentinamente.

Lei che splendeva...ma poi si massacrava, avvelenandosi con le sue stesse parole...

Lei che dormiva, mentre il mondo si svegliava...
E piangeva, mentre il mondo le rideva addosso...

Lei che era così...non chiedeva....e il più delle volte preferiva tacere.

Ma cosa ne sapevano gli altri di lei...
... dei suoi pensieri, delle sue paure...delle sue mancanze, delle sue insicurezze...

Cosa ne sapevano dei dubbi che l' assalivano, del male che avevano fatto...

Cosa ne sapevano delle sue ansie...dei suoi malumori...
delle tempeste che affrontava... della solitudine che ricercava...

Cosa ne sapevano dei muri che aveva abbattuto...di quelli che aveva costruito
e quelli contro cui combatteva.

Ma tanto gli altri cosa ne sapevano della volontà che ci metteva...
del coraggio che rincorreva... della fatica che le costava.

Cosa ne sapevano gli altri di lei...
...lei che ...per capirla, bisognava scrutare tra i suoi silenzi ...

db10e060-4f87-4a9d-9736-ec2a3ea33b68
Lei...lei che si illuminava...per poi richiudersi repentinamente. Lei che splendeva...ma poi si massacrava, avvelenandosi con le sue stesse parole... Lei che dormiva, mentre il mondo si svegliava... E piangeva, mentre il mondo le rideva addosso... Lei che era così...non chiedeva....e il più...
Post
25/01/2015 21:02:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Viaggi...

04 gennaio 2015 ore 21:01 segnala
Le persone che incontriamo sono un pò come dei viaggi...

Con alcuni ti sembra di poter volare attraverso cieli limpidi...
ma poi finisci con lo schiantarti appena dopo il decollo.

Con altre hai l' impressione di navigare in mari in eterna tempesta...
come una barca che, con le sue vele rattoppate in malo modo, arranca nel suo cammino....

E poi ci sono quelli che continueranno a stridere dentro te per sempre,
un pò come i treni che frenano alla stazione...
anche quando quei treni si saranno inesorabilmente allontanati dalla nostra vista...

E ci sono quelli che ti faranno consumare le suole delle scarpe a furia di farti correre, trascinandoti in percorsi senza senso, senza meta, senza ritorni...
...vicoli ciechi da cui sarà difficile liberarsi.

E poi c' è LEI...quella persona che è , per noi, strada in discesa,onda perfetta, binario sicuro, cielo azzurro...
alba e tramonto insieme...

E nonostante gli affanni e il vento contrario.... sarà per noi il viaggio...
il mezzo...la meta

NOI...in viaggio con il cuore chiuso dentro valigie di cartone...
e LEI... la nostra unica destinazione...

c15ab1a5-b511-4b4b-9f36-850981858704
Le persone che incontriamo sono un pò come dei viaggi... Con alcuni ti sembra di poter volare attraverso cieli limpidi... ma poi finisci con lo schiantarti appena dopo il decollo. Con altre hai l' impressione di navigare in mari in eterna tempesta... come una barca che, con le sue vele...
Post
04/01/2015 21:01:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    12