Mi manchi 2

27 novembre 2014 ore 20:46 segnala





abbiamo giocato con le nostre educazioni.
Abbiamo temporeggiato in punta di forchetta, badando a non scoprire nervi dolenti, a non sembrare deboli e indifesi come realmente siamo,..... una nota, non ricordo quale, ha smosso il magma delle inquietudini....tutto e' precipitato in una confessione che aveva il sapore di un pianto liberatorio.
Mi manchi,.....ti manco, il resto, obiettivamente, e' solo una gruccia che sostiene l'abito del nostro essere, ed ad un tratto, scopriamo che confessare, d'aver bisogno l'uno dell'altro, non e' che la naturalezza del vento che soffia, della pioggia che cade, delle stagioni che si susseguono.
Chissa' se domani si ripetera' il miracolo di questa spontaneita', o se, rincontrandoci non ci saluteremo, ancora, con un semplice "come stai?"









Mi manchi...1




E ti sforzi d'esser quello che lei vorrebbe tu fossi, quasi ad esorcizzare la sua assenza, quasi ad acquistar meriti, che non servono a nulla, ma tant'e'.
Lo so, basterebbero poche parole, spese bene, un abbassar lo sguardo, uno "scusa" qual e la', ma come trovar lo spiraglio nel suo cuore per infilare il tuo dolore della sua assenza? E' la teoria dei piccoli passi, degli sguardi che s'incontran per frazioni di secondo, dei "come stai" impersonali, con una lievissima nota di rimpianto, quasi la nota di un oboe che sale al cielo.
E invece vorresti urlar MI MANCHIIIIII, e invece il tuo orgoglio sospira uno striminzito,"sono contento", come un saluto affettato in punta di dita.
Mi manchi.
c68d13fa-eb4b-4800-a4fe-7f84a3cff87c
« immagine » abbiamo giocato con le nostre educazioni. Abbiamo temporeggiato in punta di forchetta, badando a non scoprire nervi dolenti, a non sembrare deboli e indifesi come realmente siamo,..... una nota, non ricordo quale, ha smosso il magma delle inquietudini....tutto e' precipitato in un...
Post
27/11/2014 20:46:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    24
  • commenti
    comment
    Comment
    7

Iceberg 10

21 novembre 2014 ore 16:07 segnala




In verita' la solitudine e' una conquista, e mai fatica fu piu' improba di quella impiegata per allontanar me e il vascello dalle coste del mormorio inutile di cose inutili.
Ad inseguir l'iceberg del mio orgoglio, restan animali, cetacei, capodogli e il tuo desiderio....quello che piu' persiste nei miei pensieri.







Lo senti il rumore della morte? Si? Lo vedi il suo colore? Senti l'odore della salsedine che si accanisce su cio' che resta della sua anima?Ecco cosa puoi trovare se, con pazienza, nuoti in profondita',....un'anima che con rispetto, con onore, muore come un soldato che per una guerra a lui ignota, perisce.
Restami vicino, c'e' dell'altor che, ancora, non sai.








Continua...
85e943ef-cd57-4eb3-8759-9179dba8492c
« immagine » In verita' la solitudine e' una conquista, e mai fatica fu piu' improba di quella impiegata per allontanar me e il vascello dalle coste del mormorio inutile di cose inutili. Ad inseguir l'iceberg del mio orgoglio, restan animali, cetacei, capodogli e il tuo desiderio....quello che ...
Post
21/11/2014 16:07:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    30
  • commenti
    comment
    Comment
    7

In fondo alla strada.

18 novembre 2014 ore 21:13 segnala




Come eravamo sicuri, forti, di convinzioni e idee quando la strada cominciammo, e nemmeno ci parve vero di andare verso un dove che ancora, non esisteva. Erano le nostre voci, un chiacchericcio fitto fitto, il carburante per le nostre gambe....a volte ridevamo di gusto, altre seri, guardavamo il cielo e di Dio discutevamo.
Ora che il nostro sguardo ha le parole sostituito, quell'orizzonte pare una noia tanto e' sempre uguale e lontano. Resta un rumore di passi che rompe un silenzio, e un amore che lieve scivola sulle nostre anime.
La strada e' padrona, e sapeva che a poco a poco, ci saremo arresi.




40a03acf-c2b9-4879-bd0e-96d09865557c
« immagine » Come eravamo sicuri, forti, di convinzioni e idee quando la strada cominciammo, e nemmeno ci parve vero di andare verso un dove che ancora, non esisteva. Erano le nostre voci, un chiacchericcio fitto fitto, il carburante per le nostre gambe....a volte ridevamo di gusto, altre seri,...
Post
18/11/2014 21:13:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    41
  • commenti
    comment
    Comment
    8

Iceberg 9

12 novembre 2014 ore 18:38 segnala




Perche' nella tua immaginazione, si formi l'idea di un'anima in tempesta, la mia, che pur con coraggio, procede immaginando oceani nuovi. E nelle tempeste si forma il mio carattere, quello che a volte, dici di amare di piu, quello del comandante che sulla tolda, c'e', sempre, a sfidare le onde e i marosi, perche' di altro non so' fare, si, amore mio, sono un eroe a mia insaputa, sono per bisogno, qualcosa cche altri sognano d'essere.
Ma so' che dopo questa tempesta, un porto c'e', oltre il nulla che ora sembra sia la sola meta; eccolo il mio destino....dover combattere per una normalita' che vede te, come un porto, sicuro.








Tu sapevi, tu, l'hai sempre saputo, che quest'ansia di migrare verso orizzonti scuri e lontani, avrebbe calamitato il mio esser uomo, gia'......hai finto di non sapere per esorcizzare la mia partenza, ma non si puo' lottare contro destini e predestinazioni. E scivola sull'acqua, la parte viva di me, quella colorata e brillante, quella che appare nei giorni di sole....sotto il pelo liquido, c'e' quello che sai, la parte sommersa dell'iceberg, quella che muove i pensieri, quella che tu, ami di piu', quella che solo tu conosci.




un pensiero, un concetto,
e il corpo che lo circonda, e' materia viva,
occlude il pianto, e restituisce onore
al mio orgoglio.



Continua
9ce51d2c-6698-4c09-8a1e-ea8f386e7deb
« immagine » Perche' nella tua immaginazione, si formi l'idea di un'anima in tempesta, la mia, che pur con coraggio, procede immaginando oceani nuovi. E nelle tempeste si forma il mio carattere, quello che a volte, dici di amare di piu, quello del comandante che sulla tolda, c'e', sempre, a sfi...
Post
12/11/2014 18:38:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    32
  • commenti
    comment
    Comment

I pensieri

09 novembre 2014 ore 19:23 segnala






sono farfalle dal volo imprevedibile e leggero,...ora si alzano con decisione verso l'alto, ora planano lievemente in veleggi armoniosi.
I miei pensieri sono un omaggio alla delicatezza del tuo amore, che non invade la mia mente, ma siede in silenzio accanto al mio, aspettando una manciata di dolcezza, un sussurro, una frase d'amore.
E prima di consegnare al sonno il mio corpo, mi rimane un ultimo pensiero, quello piu' prezioso, quello che sogna di ritrovarti qui, anche domani.
Ah, i miei pensieri.....





4edc4972-3773-4081-b4ac-50542632944a
« immagine » sono farfalle dal volo imprevedibile e leggero,...ora si alzano con decisione verso l'alto, ora planano lievemente in veleggi armoniosi. I miei pensieri sono un omaggio alla delicatezza del tuo amore, che non invade la mia mente, ma siede in silenzio accanto al mio, aspettando un...
Post
09/11/2014 19:23:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    32
  • commenti
    comment
    Comment
    5

Tristezze

04 novembre 2014 ore 19:12 segnala



Non e' sempre gioia, sorrisi, carezze quello che mi accompagna, no, e' anche la tristezza, quella mi assale in un giorno di pioggia, quando l'acqua scorre sui vetri, e tu, tu non ci sei, tu voli in cieli a me sconosciuti.
Il mio pensiero insegue il tuo, come due farfalle che s'incrociano nel volo, ma....quando non ci sei, il volo del mio io, e' stanco, e' un volo di....tristezza.
Tu ed io siamo anche questo.....un velo di tristezza.









Al mio tavolo, siede la tristezza, e aspetta un cenno per non sentirsi un'intrusa.
Non so darle torto, il mio io non sembra essere una cosa viva, e lei tace e mi guarda.
Per certe cose le parole sono un accessorio inutile, e come un bicchiere di vino dopo un po', lo mando giu'.
4800d9cf-cd92-4622-b2a5-1fb866d2ecda
« immagine » Non e' sempre gioia, sorrisi, carezze quello che mi accompagna, no, e' anche la tristezza, quella mi assale in un giorno di pioggia, quando l'acqua scorre sui vetri, e tu, tu non ci sei, tu voli in cieli a me sconosciuti. Il mio pensiero insegue il tuo, come due farfalle che s'incro...
Post
04/11/2014 19:12:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    38
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Mondi.

31 ottobre 2014 ore 21:14 segnala





Questa sera il mondo sembra essere su di me, le note di questo giorno erano tutte stonate, poi, all'improvviso, la tua voce come un pittore paziente, si e' messa a colorare le pareti grigie della mia giornata.
Sei cio' che comunemente si definisce un'ancora di salvezza, un porto sicuro dove ormeggiare la nave della mia vita, quando dopo una tempesta, trova rifugio in una baia tranquilla.
Non smettere di esistere, ho di te, bisogno.




e55802e9-9147-4495-bc68-1f991fa401ce
« immagine » Questa sera il mondo sembra essere su di me, le note di questo giorno erano tutte stonate, poi, all'improvviso, la tua voce come un pittore paziente, si e' messa a colorare le pareti grigie della mia giornata. Sei cio' che comunemente si definisce un'ancora di salvezza, un porto s...
Post
31/10/2014 21:14:09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    37
  • commenti
    comment
    Comment
    7

Anche se....

27 ottobre 2014 ore 14:42 segnala




non sei qui, non significa nulla, anzi....ora, di te immagino anche cio' che non sei, che non pensi, che non dici.
Come sai, l'assenza, sublima il desiderio, e nel mio caso, lo fa' al punto di vederti qui, materialmente, di amoreggiare con il tuo sorriso, di bearmi di cio' che dici, di tutto, anche di cose innocue e vuote.
Anche se....
non sono nei tuoi sogni, mi appresso all'uscio del tuo sonno, e con pazienza, attendo il mio turno. Sono certo che tra poco, per respirare, avrai bisogno del mio respiro.
Anche se.....




283b93ec-0475-4f63-a5ac-a1429f0f2325
« immagine » non sei qui, non significa nulla, anzi....ora, di te immagino anche cio' che non sei, che non pensi, che non dici. Come sai, l'assenza, sublima il desiderio, e nel mio caso, lo fa' al punto di vederti qui, materialmente, di amoreggiare con il tuo sorriso, di bearmi di cio' che dici...
Post
27/10/2014 14:42:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    31
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Iceberg 7

23 ottobre 2014 ore 10:26 segnala



Ecco, i giochi sono fatti, le regole rispettate, e il tempo di andare, venuto.
Il vento quello che dalla terra soffia, grecale, si alza nel pomeriggio, e le vele lentamente d'orgoglio, ingrossano.




Scivola priva di inerzia
la chiglia liscia e pulita,
la spinge la voglia di andare
a raccattare i sogni
di un'anima non mia.







Tu sapevi, tu, l'hai sempre saputo, che quest'ansia di migrare verso orizzonti scuri e lontani, avrebbe calamitato il mio esser uomo, gia'......hai finto di non sapere per esorcizzare la mia partenza, ma non si puo' lottare contro destini e predestinazioni. E scivola sull'acqua, la parte viva di me, quella colorata e brillante, quella che appare nei giorni di sole....sotto il pelo liquido, c'e' quello che sai, la parte sommersa dell'iceberg, quella che muove i pensieri, quella che tu, ami di piu', quella che solo tu conosci.




un pensiero, un concetto,
e il corpo che lo circonda, e' materia viva,
occlude il pianto, e restituisce onore
al mio orgoglio.












Continua...
fe1d60c0-2919-4805-8a5c-25805da10136
« immagine » Ecco, i giochi sono fatti, le regole rispettate, e il tempo di andare, venuto. Il vento quello che dalla terra soffia, grecale, si alza nel pomeriggio, e le vele lentamente d'orgoglio, ingrossano. Scivola priva di inerzia la chiglia liscia e pulita, la spinge la voglia di andar...
Post
23/10/2014 10:26:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    33
  • commenti
    comment
    Comment
    6

Ai margini di te

20 ottobre 2014 ore 10:18 segnala



eccomi, a nudo nell'anima, quando mi sembra che nulla abbia valore, mi nascondo in me, e nelle mie finte sicurezze, cerco, i margini di te.
Si, come un cane timoroso, mi aggiro su questi limiti, li passo, ma esco subito, mi sembra di vedere il nulla e ne ho paura, quando non ci sei, vegeto e aspetto di vederti.
Ma quell'orizzonte, mi chiede di essere paziente, con la sua vastita', mi incute rispetto, e mi ripeto di aver pazienza e forza,...tutte cose di cui scarseggio.
T'amo, e vorrei farlo velocemente, senza ostacoli, senza che debba l'orizzonte scrutare, per avere il consenso del tuo sorriso.





44300982-8a7c-4422-b158-93db6130beea
« immagine » eccomi, a nudo nell'anima, quando mi sembra che nulla abbia valore, mi nascondo in me, e nelle mie finte sicurezze, cerco, i margini di te. Si, come un cane timoroso, mi aggiro su questi limiti, li passo, ma esco subito, mi sembra di vedere il nulla e ne ho paura, quando non ci sei,...
Post
20/10/2014 10:18:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    36
  • commenti
    comment
    Comment
    8