Aria

29 maggio 2018 ore 00:15 segnala


Che strana sensazione, questa per me.
Non avere la consueta folla, pressante e prepotente, di voci e vocaboli in testa.
Trovo sempre qualcosa da dire o da scrivere, difficilmente resto senza parole.
Il silenzio mi imbarazza, mi fa sentire nuda, vulnerabile.
Ho appreso, nel corso di questa vita, l'arte del comunicare aria.
Aria per compiacere, aria per assecondare.
Fiato, il mio, sprecato, male utilizzato, male indirizzato.
Sospiro ora. Respiro.
Oggi non sento il bisogno di riempire il vuoto di parole al vento.
Godo di questo dono inaspettato.
0b55b7ef-ca2c-4e66-9dfd-dd2177cebaea
« immagine » Che strana sensazione, questa per me. Non avere la consueta folla, pressante e prepotente, di voci e vocaboli in testa. Trovo sempre qualcosa da dire o da scrivere, difficilmente resto senza parole. Il silenzio mi imbarazza, mi fa sentire nuda, vulnerabile. Ho appreso, nel corso di q...
Post
29/05/2018 00:15:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.