Nascere Sbagliati

22 aprile 2018 ore 02:01 segnala
Suonano alla porta o forse dentro di me? No, alla porta c'è qualcuno, insiste, ma io non
rispondo. Fingo di non essere in casa. Dormivo e il suono del campanello mi ha riportato alla realtà, spietato. Odio che mi si disturbi il sonno, lo so che è mattina da un pezzo, ma di notte
non dormo che poche ore o nulla. Dovrei rispondere, ma dovrei giustificarmi e non voglio. Non servirebbe, non capirebbero. Non capiscono mai, d'altro canto è difficile anche per me,
capire. Comprendere i meccanismi della mente, ci provano da anni, da quanti? Che importanza ha, quando i tuoi ingranaggi non seguono lo standard, sono allentati, guasti,
l'accanirsi nella ricerca del motivo originario. Ora mi assale l'angoscia, tremo, mi prende il rimorso. Avrei dovuto almeno domandare chi fosse, dare una spiegazione... Qualcosa da
pagare, di sicuro, non posso. Tengo a freno un conato di vomito; è il "nervoso", me lo sento dire da quando sono al mondo ed io ne sono consapevole, ma questo non mi fa star meglio.
Per tutto il giorno e per tutta la notte, non farò che pensarci. Mi frulla nella testa il motto epicureo del "vivere nascostamente"; ebbene, io lo faccio, seguo alla lettera l'insegnamento,
ma non mi sento meglio, affatto. La saggezza non fa parte della mia esistenza, il bene non mi ha accompagnato che per pochi attimi da che respiro, a fatica, come succede a chi,
come me, nasce sbagliato.
294af6e2-0530-45b8-9979-5b4752eaa3da
Suonano alla porta o forse dentro di me? No, alla porta c'è qualcuno, insiste, ma io non rispondo. Fingo di non essere in casa. Dormivo e il suono del campanello mi ha riportato alla realtà, spietato. Odio che mi si disturbi il sonno, lo so che è mattina da un pezzo, ma di notte non dormo che...
Post
22/04/2018 02:01:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. Nicofish 22 aprile 2018 ore 20:17
    ...se andavi ad aprire....non era meglio ?!? ;-)
  2. R.ocknRolla 22 aprile 2018 ore 20:39
    Chissà? Poi chi mi dice che si parli di me in questo post o sia tutto frutto della fantasia?
  3. Nicofish 22 aprile 2018 ore 20:42
    Tirato a indovinare. :ok
  4. leggendolamano 29 aprile 2018 ore 08:11
    Sai , credo che il campanello sia un po come la merafora della vita, come il colombre di buzzati, quello che ti insegue e che hai paura di affrontare, quello che solo nella fantasia é negativo perché pensiamo negativo.
    Ma i questo caso specifico bando alle metafore,in quesgo caso specifico era sicursmentecuna seccatura, i camapanelli inattesi o sono testimoni di geova o altra seccatura.
    Quindi perchè pensarci.
    Consiglio non perderr trmpo a pensare al campanello ma investilo per capire perchè pensarci.
  5. R.ocknRolla 29 aprile 2018 ore 11:05
    Molte cose, fortunatamente, da quando ho scritto questo pezzo anni fa, sono cambiate. Ho affrontato le mie paure, le ho domate, le tengo sotto controllo e finalmente vivo quasi serenamente, ma quando suonano alla porta mando qualcun altro a rispondere, non si sa mai :D
    Grazie del passaggio.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.