La maledizione dell’ eccellenza

10 ottobre 2016 ore 17:34 segnala
Recentemente vidi un servizio televisivo su Amatrice…

La visitai in un piovoso Sabato invernale nel 2009 e tappa obbligatoria, l’adesso tristemente conosciuto Ristorante Roma; non mangiai, ma centellinai lentamente quel loro famoso piatto proposto in entrambi i modi, sia bianco che rosso… sublimi.
Negli anni a venire, tentai di rinverdire quell’emozione in altri ristoranti e altri luoghi, ma fu un continuo fallimento… o perché troppo salato o sciapo o non con quegli ingredienti o per diversa abilità del cuoco; sta di fatto che mi arresi ben sapendo che solo là potevo trovare quel perfetto equilibrio.

Ma questo vale anche per quando si ascolta una certa musica, o si indossa un certo abito o si conosce una certa persona….. raggiungere l’eccellenza è come raggiungere la cima di una montagna; poi… o hai la capacità di rimanerci, oppure ritorni giù a valle.

Tutto ciò che hai “vissuto” prima di arrivare alla sommità, comprendi che era ben poco.
Ora, se sei su quella cima, si deve cercare di rimanerci il più possibile apprezzando con giusta consapevolezza tutto ciò che da quell’altezza si prova; farsi accarezzare dal vento, riscaldare dal sole e ammirare l'infinito.
Se stai tornando giù a valle, l’unica domanda è… sto scendendo… perché ?
E inevitabilmente comprendi che il futuro sarà o troppo salato o sciapo ......

Sta di fatto che pur quanto possa essere ambita, l’eccellenza mette molto in gioco se stessi…..

87746635-133f-4a50-ae99-d026102975ac
Recentemente vidi un servizio televisivo su Amatrice… La visitai in un piovoso Sabato invernale nel 2009 e tappa obbligatoria, l’adesso tristemente conosciuto Ristorante Roma; non mangiai, ma centellinai lentamente quel loro famoso piatto proposto in entrambi i modi, sia bianco che rosso…...
Post
10/10/2016 17:34:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. 1000.volti 12 ottobre 2016 ore 16:01
    E dalla vetta,l'assoluto,l'eccellenza...ricordati che, puoi cominciare a volare,ma le ali c'è le devi mettere tu,solo tu puoi rimanere in volo e non ti avvicinare troppo al sole,può scottare...
    Complimenti per il post....
  2. raguel54 12 ottobre 2016 ore 16:16
    @1000.volti ... ti ringrazio ! :shy

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.