VI AUGURO SOGNI A NON FINIRE

19 settembre 2010 ore 00:58 segnala
Vi auguro sogni a non finire
la voglia furiosa di realizzarne qualcuno
vi auguro di amare ciò che si deve amare
e di dimenticare ciò che si deve dimenticare
vi auguro passioni
vi auguro silenzi
vi auguro il canto degli uccelli al risveglio
e risate di bambini
vi auguro di resistere all’affondamento,
all’indifferenza, alle virtù negative della nostra epoca.
Vi auguro soprattutto di essere voi stessi.

AI MIEI MIGLIORI AMICI JO,SIMONE, DANIELE

19 settembre 2010 ore 00:37 segnala
C’è quella sensazione di non riuscire a respirare,quel dolore che non sai da dove parte,che ti ferisce e ti taglia,ti esplode dentro,la voglia di piangere e buttare giù tutte le lacrime del mondo,un qualcosa che ti fa talmente male dentro da stringerti in una morsa. C’è la voglia di gridare con parole indistinte perchè non sai cosa vuoi dire…E’ come trovarsi davanti ad uno schermo su cui non appaiono immagini…E non sai se sei tu che non vuoi che appaiano o è così che realmente è…Hai voglia di piangere senza un motivo o forse quel motivo lo conosci con la parte istintiva di te e non con quella razionale.Perchè non è un taglio reale,non è un coltello che puoi allontanare,non è qualcosa che tocchi,che puoi curare con un semplice cerotto…E’ qualcosa di più profondo,che scava dentro,che graffia l’anima;è un pugno ma non fa male come un pugno,è un lacerare che non fa male come un taglio…E’ talmente forte da toglierti il fiato,da farti singhiozzare,da desiderare di accasciarti con le spalle al muro e lasciare che tutto venga fuori…Poi ci sono domande e perchè ai quali non vuoi trovare risposta…No,non puoi. Non puoi risponderti perchè ti faresti ancora più male.E c’è chi pensa che solo perchè piangi,soltanto perchè tiri fuori quello che senti,sei fragile,sei debole,sei indifesa…E c’è chi vuole convincerti a vedere tutto sotto un’altra ottica,ma,non si siede per un attimo accanto a te e prova a guardare dal tuo lato.C’è chi si stanca presto di te,c’è chi ti lascia da solo,chi parla troppo,chi non sa ascoltare…Sono poche le persone che comprendono che a volte basta sedersi,star in silenzio e aspettare che passi…Non stai chiedendo nulla,non ti aspetti che venga fatto qualcosa…Semplicemente sei lì,nel silenzio,ma non sei sola…Poi ti alzi,riprendi in mano la tua vita,noti più colori,più suoni,più profumi,dopo la tempesta e non ti giri dalla parte sbagliata. Tendi la mano a chi è stato lì accanto a te e per nulla al mondo ti ha creduto pazza,per nulla al mondo ti ha creduto persa,per nessun istante in cui hai navigato in un mare agitato ha dimenticato che sei una persona.Ha creduto in te,ha sperato in te,ha sofferto con te,gioito con te,ma,soprattutto non ha fatto null’altro che esserci silenziosamente.Per alcuni questo è chiedere troppo,per chi ti vuole realmente bene è aver fatto poco e sono queste persone che non ti abbandonano mai nella gioia e nel dolore quelle che ti amano di più,che si sentono male perchè pensano di non esserci state abbastanza,che anche con il broncio si preoccupano di te,quelle che danno sempre per scontato quello che fanno senza sapere di aver donato molto di più..

CI SONO GIORNI MEMORABILI DOVE SI TROVANO PERSONE

18 settembre 2010 ore 23:50 segnala
Ci sono giorni memorabili nelle nostre vite in cui incontriamo persone che ci fanno fremere come ci fa fremere una bella poesia, persone la cui stretta di mano è colma di tacita comprensione e il cui carattere dolce e generoso dona alle nostre anime desiderose e impazienti una pace meravigliosa. Forse non le abbiamo mai viste prima e magari non attraverseranno mai più il sentiero della nostra vita; ma l’influsso della loro tranquillità e umanità è una libagione versata sul nostro malcontento, e sentiamo il suo tocco salutare come l’oceano sente la corrente della montagna che rinfresca le sue acque salate.

IL BELLO DELL AMICIZIA

18 settembre 2010 ore 23:39 segnala

Beati coloro che hanno degli amici
senza avere chiesto di averli,
perchè gli amici non si comprano,
non si vendono,non si permutano.
Amici ci si sente !

Beati coloro che soffrono per i propri amici,
Coloro che riescono a comunicarsi in uno sguardo.
Perchè l’amico non tace, non questiona,non si arrende.
L’amico ti capisce !

Beati coloro che conservano le amicizie
Coloro che offrono la spalla per piangere.
Perchè l’amico soffre e piange
E per loro non esiste una ora esatta per consolare!

Beati gli amici che credono nella tua verità
E che ti fa vedere la tua realtà.
Perchè l’amico è la direzione,
è la base quando viene a mancare l’appoggio.
Che siano beati tutti gli amici,
Perchè gli amici sono eredi
Della reale saggezza.

Avere amici è la migliore complicità!

GLI AMICI

18 settembre 2010 ore 09:57 segnala

IO IN QUESTI GIORNI STO PASSANDO UN MOMENTO PARTICOLARE,MA STO NOTANDO KE ANCHE SE VIRTUALI CERTI HO TANTE PERSONE VICINO A ME,NON SONO SOLA ANCHE SE LA SOLITUDINE ORMAI FA PARTE DI ME.MOLTE VOLTE ANCHE DAVANTI A 100000 PERSONE MI SENTO SOLA,MA SO KE NON E' COSI.

VOLEVO METTERE UNA DEDICA PARTICOLARE A TUTTI I MIEI AMICI IN PARTICOLARE A TECERCO

 

L'amicizia è uno dei sentimenti più belli da vivere perchè dà ricchezza, emozioni, complicità e perchè è assolutamente gratuita. Ad un tratto ci si vede, ci si sceglie, si costruisce una sorta di intimità; si puo' camminare accanto e crescere insieme pur percorrendo strade differenti, pur essendo distanti, come noi due, centinaia di migliaia di chilometri.

Il migliore amico è una specie di angelo custode.
È uno che ti rassicura dicendoti: "Non ti preoccupare", quando invece dovresti preoccupati eccome. Lo immagino come uno che, se ti vede entusiasta di qualcosa che però vale poco,
è capace di essere sincero e dirti la verità. E poi è uno che, se ti critica, lo fa solo
quando sei presente, se non ci sei non ti attacca, nemmeno per ridere.

 

GRAZIE DI TUTTO QUELLO CHE MI DAI.

SOLITUDINE

18 settembre 2010 ore 01:39 segnala

ALLEGO ANCHE IL VIDEO OGGI E' COSI

 

 

MI SENTO SOLA

18 settembre 2010 ore 01:30 segnala
Cosa si insinua nell’animo umano?
Un senso di insoddisfazione che non ti abbandona mai.
Hai tutto e ti sembra di non avere niente.
Riesci a desiderare tutto.
Oggi ho la luna, dopo un po’ non basta più
ancora quel senso di vuoto.
Allora vuoi possedere le stelle,
dopo non basteranno neanche quelle.
Ormai sono tue.
La luce che emanano non è più luminosa.
siamo soltanto delle persone vuote,
non sappiamo più gioire di quello che abbiamo,
di come siamo
non ci accorgiamo di quello che l’egoismo ci toglie:
Il sapore delle piccole cose.

sei la mia vita

08 settembre 2010 ore 15:32 segnala

ti voglio bene sei molto importante per me