Cannoncini di sfoglia ripieni di crema pasticcera

07 dicembre 2016 ore 02:47 segnala



Semplici e geniali questi cannoncini preparati con la sfoglia...del supermercato!
Sono divertenti da preparare,in poco tempo si realizza un bel vassoio di pasticcini, che per sapore e per aspetto sono pari,pari a quelli che si vendono in pasticceria.Il segreto è quello di trovare una buona pasta sfoglia,senza troppe schifezze dentro e di una crema pasticcera densa e vellutata.





ingredienti:
Un rotolo di pasta sfoglia-zucchero semolato-zucchero a velo.

Ingredienti per la crema pasticcera:
500 ml di latte-2 uova intere-50 gr di maizena-aroma di vaniglia-135 gr di zucchero.

Con uno sbattitore elettrico monto le uova con lo zucchero,aggiungo la vaniglia e la maizena.Nel frattempo in un pentolino porto a bollore il latte,appena il latte è caldo,ci verso dentro le uova montate con lo zucchero,mescolo continuamente fino ad ottenere una crema densa e vellutata,ci vorranno pochi minuti.Tolgo la crema dal fuoco e la trasferisco in una ciotola coprendola con la carta da forno a contatto per evitare che si formi la "pellicola".Faccio raffreddare velocemente la crema, conservandola in frigo fino al momento dell'utilizzo.





Srotolo la pasta sfoglia e la taglio a strisce larghe mezzo centimetro.Ungo con poco olio i coni di acciaio e su ogni cono arrotolo una striscia di pasta sfoglia.





Appoggio i coni su una placca rivestita da carta forno,li pennello con il latte e li spolverizzo con lo zucchero semolato.




Inforno a 170 C°forno preriscaldato e ventilato per 15 minuti o fino a doratura,dipende sempre dal vostro forno.





Sforno i cannoncini,li faccio raffreddare leggermente prima di toglierli dai coni.





Quando saranno completamente freddi,li riempio con la crema pasticcera e li spolvero con lo zucchero a velo.


Note:a piacere si può aromatizzare la crema con scorze di limone oppure di arancia.I cannoncini cotti,si conservano in scatole ermetiche,in questo modo non perdono di freschezza.Ricordatevi di riempirli di crema all'ultimo momento,altrimenti rischierete di avere una sfoglia moscia.Da un rotolo di pasta sfoglia,ho ottenuto 20 cannoncini.




Buon dessert.
af5353fe-baac-48ea-bb42-508aece290a8
« immagine » Semplici e geniali questi cannoncini preparati con la sfoglia...del supermercato! Sono divertenti da preparare,in poco tempo si realizza un bel vassoio di pasticcini, che per sapore e per aspetto sono pari,pari a quelli che si vendono in pasticceria.Il segreto è quello di trovare un...
Post
07/12/2016 02:47:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Plumcake sofficissimo alle mele

02 dicembre 2016 ore 02:10 segnala




Occorrono pochi e semplici ingredienti,per realizzare questo sofficissimo dolce alle mele,con un risultato che vi stupirà!Se come me,amate le torte di mele,per una volta provate la versione plumcake.E'una torta che resta soffice e profumata per molti giorni.





ingredienti:
250 gr di farina0-3 mele renette-100 gr di latte-2 uova-100 gr di burro-150 gr di zucchero semolato-1 bustina di lievito per dolci-cannella q.b-la buccia grattugiata di 1 limone non trattato-zucchero di canna per spolverare le mele-zucchero a velo.

Sbuccio e taglio due mele a pezzetti e una mela a fettine sottili,le irroro con il succo di limone per evitare che anneriscano.In una ciotola,con le fruste elettriche sbatto le uova con lo zucchero fino a farle diventare chiare e spumose.Aggiungo il latte,il burro precedentemente sciolto a bagnomaria oppure al microonde e la buccia grattugiata del limone.Sempre sbattendo incorporo la farina con il lievito setacciati e la cannella in polvere. Spengo le fruste elettriche ed aggiungo all'impasto mescolando con un cucchiaio di legno,le due mele tagliate a pezzetti e leggermente infarinate.Verso il composto in uno stampo da plumcake precedentemente imburrato ed infarinato,in alternativa potete usare la carta forno.Guarnisco la superficie con le fettine di mela.





Cospargo abbondante zucchero di canna sulle fettine di mela.Inforno il plumcake in forno preriscaldato a 180°C per 60 minuti circa,dipende sempre dal vostro forno,vale sempre la prova stecchino.Al termine della cottura lo lascio raffreddare. Successivamente lo tolgo dallo stampo e lo servo spolverandolo con abbondante zucchero a velo.





Note:prima di incorporare le mele all'impasto,infarinatele leggermente in questo modo durante la cottura non scenderanno sul fondo della torta.




Buona merenda!
d2a93cb4-db9a-43f5-b6b9-30bf5ad0084e
« immagine » Occorrono pochi e semplici ingredienti,per realizzare questo sofficissimo dolce alle mele,con un risultato che vi stupirà!Se come me,amate le torte di mele,per una volta provate la versione plumcake.E'una torta che resta soffice e profumata per molti giorni. « immagine » ing...
Post
02/12/2016 02:10:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment

Crostata con composta di cachi limone verde e pistacchi

22 novembre 2016 ore 19:23 segnala




Deliziosa,profumata,goduriosa..questi sono alcuni degli aggettivi che mi vengono in mente,quando penso a questa crostata di cachi.Appena ho visto la foto sulla rivista,ho pensato che al primo pomeriggio libero l'avrei fatta e cosi è stato.Non credevo potesse essere buona..cosi buona che mia figlia ha fatto il bis! E' stata una vera sorpresa visto che lei odia i cachi.Consiglio vivamente di provarla.





Naturalmente e come sempre,ho modificato la ricetta,per scelta e perché in casa mi mancavano le nocciole che ho sostituito degnamente con i pistacchi.Ho usato il limone verde siciliano che assomiglia tantissimo al lime,anzi...lo trovo molto più profumato.
Ho trovato lo spunto per la ricetta sulla rivista "Da noi"





Ingredienti:
300 gr di farina di grano tenero-150 gr di burro-120 gr di zucchero-1 uovo grande-la scorza grattugiata di 1 limone verde non trattato-un pizzico di sale.
Per il ripieno:
4 cachi maturi(650 gr)-100 gr di zucchero-il succo di 1 limone-1 baccello di vaniglia 60 gr di granella di pistacchi oppure di nocciole.


In un mixer frullo la farina con il burro freddo a pezzetti fino ad ottenere un composto sabbiato.Aggiungo l'uovo,lo zucchero,la scorza del limone con il pizzico di sale.Aziono nuovamente il mixer rapidamente fino ad ottenere un impasto amalgamato. Formo un panetto lo avvolgo nella pellicola e lo metto a riposare almeno 1 ora nel frigorifero.Nel frattempo,sbuccio i cachi,verso la polpa in un pentolino con lo zucchero,il succo di limone,i semini della bacca di vaniglia.Cuocio la composta a fuoco basso per 15-20 minuti,spengo e lascio raffreddare.




Riprendo il panetto dal frigo,tengo da parte un po'di pasta,stendo il resto con il mattarello fra due fogli di carta da forno formando un disco dallo spessore di 1/2 cm.Avvolgo la pasta intorno al mattarello e la srotolo direttamente nello stampo con la carta da forno.Livello bene la pasta,la bucherello con una forchetta per non farla gonfiare in cottura.





Verso nella tortiera la composta di cachi fredda.





Spolverizzo la superficie con abbondante granella di pistacchi.Dispongo sulla torta le strisce di pasta parallele fra loro e con uno stampino realizzo delle foglie e le adagio sopra le strisce.





Cuocio la torta in forno già caldo a 180°C per 45-50 minuti circa,dipende sempre dal forno.Sforno la crostata lasciandola raffreddare completamente.Prima di servirla la spolverizzo con altra granella di pistacchi e zucchero a velo.





Godetevela :-)
ea253b0a-23b0-4d53-832c-2f803685a0e6
« immagine » Deliziosa,profumata,goduriosa..questi sono alcuni degli aggettivi che mi vengono in mente,quando penso a questa crostata di cachi.Appena ho visto la foto sulla rivista,ho pensato che al primo pomeriggio libero l'avrei fatta e cosi è stato.Non credevo potesse essere buona..cosi buon...
Post
22/11/2016 19:23:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Corona ripiena di cipolle di tropea tonno e fiori di sambuco

15 novembre 2016 ore 19:13 segnala




Ci sono delle giornate in cui,l'unico desiderio è quello di qualcosa di caldo,di particolare e che soprattutto parli delle nostre origini.Questa corona di pane parla delle origini della mia mamma,Forchettina,che fra cipolle di tropea e pesce,ci è cresciuta.Unica raccomandazione a me,da parte sua?Fai un impasto morbido,che possa essere giusto per un ripieno così delicato,saporito e particolare.Detto fatto.Mattina impastato e poi, farcito la corona con un decoro particolare che sa di ben altre terre e ben altri tempi!





Ingredienti
300 gr di farina tipo1-300 gr di semola rimacinata-375 gr di acqua-6 gr di lievito di birra-2 cucchiai di olio extravergine di oliva + quello per pennellare la superfice della corona-18 gr di sale-1kg di cipolle rosse di tropea-300 gr tonno-3 cucchiai di fiori di sambuco secchi.

NOTA:i fiori di sambuco..fanno la differenza di questo ripieno.Se non li trovate nemmeno in erboristeria,potete aggiungere finocchietto fresco oppure semi di finocchio.Idem per le cipolle di tropea,potete sostituirle con le comuni cipolle rosse.




Per prima cosa,sciolgo il lievito di birra nell'acqua a temperatura ambiente. Nell' impastatrice,a bassa velocità,miscelo le farine e aggiungo a poco a poco l'acqua con il lievito.Quando l'impasto risulta ben amalgamato,aggiungo il sale e 2 cucchiai di olio,e lascio impastare sino a quando gli ingredienti si saranno ben amalgamati.Lascio lievitare,coperto con un canovaccio per 3-4 ore,fino al raddoppio.Pulisco,lavo ed affetto un chilo di cipolle rosse di tropea.In una padella antiaderente faccio scaldare un po' d'olio d'oliva e ci verso le cipolle, avendo cura di farle appassire per bene, senza bruciarle e senza dorarle troppo.Una volta cotte,le trasferisco in una ciotola e le faccio raffreddare.Stendo la pasta su una spianatoia,creando un rettangolo.Dalla parte della larghezza,taglio delle frange di circa 10 cm di lunghezza e realizzo le trecce.





Distribuisco sulla pasta le cipolle,il tonno ben sgocciolato,sale,pepe e una spolverata di fiori di sambuco.Arrotolo ben stretta la pasta sino ad arrivare al lato in cui ho fatto le mie trecce.





Chiudo a corona il mio rotolo di pasta e l'abbraccio con le trecce realizzate. Inserisco nel centro della corona un anello di acciaio,io ho inserito una piccola tortiera.Trasferisco la corona su una placca foderata di carta forno.Lascio lievitare la corona ancora mezz'ora al caldo.





Prima d'infornarla,la pennello di olio extravergine e la cuocio già caldo a 180° per 40 minuti o fino a doratura.




Sforno la corona e la lascio raffreddare sopra una gratella.
Da consumare rigorosamente appena si è intiepidita.
148aff9a-5941-49a0-b95e-3ed72783e590
« immagine » Ci sono delle giornate in cui,l'unico desiderio è quello di qualcosa di caldo,di particolare e che soprattutto parli delle nostre origini.Questa corona di pane parla delle origini della mia mamma,Forchettina,che fra cipolle di tropea e pesce,ci è cresciuta.Unica raccomandazione a m...
Post
15/11/2016 19:13:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Biscotti crepati al limone

14 novembre 2016 ore 00:44 segnala



I crepati al limone,sono sicuramente diversi dai soliti biscotti.Insoliti perchè in cottura,si crepano come gli amaretti ed è sempre uno spettacolo che mi tiene incollata con il naso allo sportello del forno,aspettando che si compia il "miracolo" della crepatura. Sono biscotti morbidissimi che profumano di limone,ma si possono realizzare con ogni tipo di agrume..in fondo siamo nella stagione giusta.Inseriteli in piccoli e festosi pacchettini da regalare,saranno un gradito cadò.








260 gr di farina-110 gr di zucchero semolato-100 gr di burro morbido-8 gr di lievito per dolci-1 uovo-un pizzico di sale-il succo e la buccia grattugiata di mezzo limone-zucchero semolato qb-zucchero a velo qb.

Lavoro rapidamente il burro con lo zucchero(110 gr),l'uovo,il succo e la buccia grattugiata del limone.Aggiungo la farina setacciata con il lievito e il sale lavoro quel tanto che basta per ottenere un composto che raccolgo con la spatola,lo avvolgo con la pellicola e lo faccio riposare in frigo per 1 ora.Riprendo l'impasto dal frigo e lo divido in tante piccole palline un pò più grandi di una nocciola.





Rotolo le palline prima nello zucchero semolato e subito dopo nello zucchero a velo. E' molto importante questo passaggio perchè permette la crepatura del biscotto e la morbidezza,altrimenti resta duro.Dispongo le palline in placche foderate di carta





forno.Le passo in forno preriscaldato funzione ventilata a 180°C per 10 minuti.I biscotti non devono assolutamente colorire,fate attenzione perchè bruciano in fretta.





Tolgo i biscotti dalle placche e li faccio raffreddare su di una gratella.
I biscotti si conservano a lungo in scatole di latta.


f0d8e35e-6fdc-478b-a102-a08bfc2e9288
« immagine » I crepati al limone,sono sicuramente diversi dai soliti biscotti.Insoliti perchè in cottura,si crepano come gli amaretti ed è sempre uno spettacolo che mi tiene incollata con il naso allo sportello del forno,aspettando che si compia il "miracolo" della crepatura. Sono biscotti morbi...
Post
14/11/2016 00:44:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Confettura di bacche di rosa canina al profumo di vaniglia

05 novembre 2016 ore 00:21 segnala




Ho sempre sentito parlare delle proprietà della rosa canina e dalla squisita confettura che si ricava dalle sue bacche.Ne ho sempre sentito parlare,ma non mi ero mai cimentata in questa preparazione.





L'altro giorno,mio marito al ritorno da una trasferta di lavoro in Toscana,me ne ha portato un sacchetto;non potevo certo farmi scappare questa occasione.Premetto che non l'ho ancora assaggiata,credo che la userò per farcire dei biscotti a Natale...biscotti super naturalmente!



E' una preparazione un po' lunga,ci vuole tanto tempo e pazienza per pulire le bacche. Per ricavare mezzo chilo di bacche pulite,in tre (io,mio marito e mia figlia) ci abbiamo messo un paio di ore... quindi,se siete intenzionati a preparare questa confettura,prendetevi un bel pomeriggio.Dicono che questo sia il periodo giusto per raccoglierle nei boschi,mi raccomando le bacche devono essere belle sode e non troppo mature.


Ingredienti:
500 gr di bacche di rosa canina pulite e senza semi-350 gr di zucchero-1 bacca di vaniglia-qualche goccia di limone-acqua quanto basta.


Lavo bene le bacche di rosa canina,tenendole a bagno qualche minuto con un pò di bicarbonato, di seguito le risciacquo sotto l'acqua corrente.Con un coltellino stacco il picciolo nero,divido la bacca a metà ed elimino i semi e la peluria interna.





Trasferisco tutte le bacche pulite in una pentola,aggiungo l'acqua quel tanto che basta per coprirle e le lascio cuocere fino a quando saranno completamente morbide.





A questo punto con un frullatore ad immersione frullo tutto bacche e acqua.Rimetto la pentola sul gas,aggiungo lo zucchero,i semi della bacca di vaniglia,qualche goccia di limone e porto a cottura come per una normale confettura facendo la prova piattino per controllarne la densità.





Verso la confettura ancora bollente in vasetti lavati e sterilizzati.Chiudo e capovolgo i vasetti ancora caldi per creare il sottovuoto.Li lascio raffreddare completamente,coperti da uno strofinaccio prima di girarli per etichettarli e riporli in dispensa.
La confettura dura 1 anno.



97c0f0fe-16fc-4476-9b6e-4d830c9c6bf4
« immagine » Ho sempre sentito parlare delle proprietà della rosa canina e dalla squisita confettura che si ricava dalle sue bacche.Ne ho sempre sentito parlare,ma non mi ero mai cimentata in questa preparazione. « immagine » L'altro giorno,mio marito al ritorno da una trasferta di lavoro...
Post
05/11/2016 00:21:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Crostata ragnatela

01 novembre 2016 ore 23:37 segnala




Per la festa di halloween,non poteva mancare la crostata ragnatela.La frolla è quella morbida allo yogurt,che è di una morbidezza...io e mia figlia abbiamo giocato a costruire la nostra prima ragnatela...papino ha decorato il ragno con la confettura di mirtilli.Tutti abbiamo contribuito per la riuscita di questa golosissima ed insolita crostata.





Ingredienti:
125 gr di zucchero-1 uovo-75 gr di burro morbido-75 gr di yogurt bianco oppure alla frutta -300 gr di farina di grano tenero-1/2 bustina di lievito per dolci-un pizzico di sale-scorza di limone o di arancia grattugiata-300 gr di confettura di mirtilli.





In una terrina mescolo lo zucchero con l'uovo,aggiungo il burro morbido,lo yogurt,la farina,la scorza del limone grattugiata,il lievito e per ultimo il sale ed impasto bene per qualche minuto.Tengo da parte un pezzettino dell'impasto e con il resto fodero una tortiera leggermente unta di burro,chi preferisce può usare la carta forno.Faccio qualche buco con una forchetta sulla frolla per non farla gonfiare in cottura.Stendo la confettura sulla base,





con l'impasto che avevo tenuto da parte preparo dei lunghi e sottili rotolini





che mi serviranno per la ragnatela e con il resto dell'impasto creo il ragno e lo posiziono al centro della crostata.





Cuocio in forno per 25-30 minuti a 180°C.Sforno e lascio raffreddare bene la crostata.





Intingo uno stuzzicadenti nella confettura di mirtilli e decoro il ragno come potete vedere nelle foto.Prima di servire la crostata,la lucido con un velo di gelatina a freddo,in mancanza si può usare marmellata di pesche diluita con pochissima acqua.
eb80f698-c2b8-4cb2-b919-1f53d3ca25f5
« immagine » Per la festa di halloween,non poteva mancare la crostata ragnatela.La frolla è quella morbida allo yogurt,che è di una morbidezza...io e mia figlia abbiamo giocato a costruire la nostra prima ragnatela...papino ha decorato il ragno con la confettura di mirtilli.Tutti abbiamo contri...
Post
01/11/2016 23:37:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Mummie al ciocco cocco e alla ciliegia

01 novembre 2016 ore 01:59 segnala



Idea golosa e super veloce per questi simpatiche mummie realizzate con i pavesini con un ripieno super goloso alla confettura extra di ciliegie.Divertitevi a pasticciare con i vostri bambini si divertiranno tantissimo a decorarle, e soprattutto a mangiarle.





Ingredienti:
1 pacco di pavesini-1 vasetto di confettura di ciliegie- 2 bicchieri di latte freddo 100 gr di cioccolato bianco.

Il procedimento è facile.Spalmate su di un pavesino la confettura di ciliegie,poi chiudetelo con un altro pavesino.





Intingeteli nel latte freddo,rotolateli nel cocco grattugiato e man mano disponete le mummie in un vassoio da portata.Quando avrete terminato di realizzate le mummie intingete uno stuzzicadenti nella confettura e realizzate gli occhi.




Sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria oppure al microonde (è più comodo) riempite una sac a poche con un beccuccio piccolissimo e colate il cioccolato fuso direttamente sulle mummie simulando le bende.In alternativa alla sac a poche,potete usare un cucchiaino,riempitelo di cioccolato fuso e colatelo a filo direttamente sulle mummie.




Conservatele in frigo fino al momento di servirle.


4343db0b-5850-4c42-ae59-397cbad358c7
« immagine » Idea golosa e super veloce per questi simpatiche mummie realizzate con i pavesini con un ripieno super goloso alla confettura extra di ciliegie.Divertitevi a pasticciare con i vostri bambini si divertiranno tantissimo a decorarle, e soprattutto a mangiarle. « immagine » Ingred...
Post
01/11/2016 01:59:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Cassa toracica dolce di meringa

01 novembre 2016 ore 01:22 segnala




Con la meringa si può realizzare qualsiasi cosa...anche una cassa toracica.L'idea è venuta a mia figlia mentre stavamo realizzando le ossa di meringa e l'ha copiata prendendo spunto da una foto presa sul web.Niente di complicato,ma di sicuro effetto scenico.Sono sicura che farà un ottimo figurone sul vostro mostruoso buffet di halloween.

Per questa ricetta potete utilizzare anche albumi congelati che avrete lasciato scongelare bene a temperatura ambiente,prima di utilizzarli.






Ingredienti:
100 gr di albume a temperatura ambiente-200 gr di zucchero semolato-1 pizzico di sale fino-il succo di mezzo limone.

In una ciotola metto l'albume e il sale.Aziono le fruste elettriche e cominciando a montare,aggiungo a più riprese lo zucchero semolato e il succo di limone,tutto questo sempre continuando a montare fino a quando l'albume diventa lucido e denso,insomma ben sostenuto.





Trasferisco il composto in una sac a poche con la bocchetta liscia e realizzo direttamente la cassa toracica su una teglia ricoperta da carta forno.





Cuocio in forno a 100 C° per due o tre ore dipende sempre dal vostro forno.Sforno quando la cassa toracica è secca e asciutta,altrimenti proseguo la cottura.







Conservo la cassa toracica in una scatola ermetica oppure di latta,in questo modo si conserverà per lungo tempo.

Serpentelli dolci di sfoglia

01 novembre 2016 ore 00:52 segnala




Carinissimi questi serpentelli dolci...in realtà sono null'altro che i ritagli della pasta frolla avanzata dalle creazione delle mani mostruose.Sono buonissimi, sfiziosissimi e soprattutto dolcissimi!




1 rotolo di pasta sfoglia - zucchero semolato - semi di papavero - 1 uovo sbattuto - marmellata di ciliegie

Ritaglio delle striscioline da un rotolo di pasta sfoglia.Le arrotolo, girandole su loro stesse,per poter creare un serpentello. Spennello i miei serpentelli di uovo sbattuto,li cospargo di zucchero e semi di papavero. Li sistemo su di una teglia foderata di carta forno e li inforno a 180° gradi per 15 minuti o fino a quando non saranno ben dorati.Sforno e lascio raffreddare su di una gratella.Decoro i miei serpentelli con l'aiuto di stuzzicadenti e con un po di marmellata di ciliegia per fare gli occhi.