Carrè di maiale arrosto alle prugne

03 aprile 2019 ore 02:46 segnala




Il carrè di maiale è un piatto ideale per il pranzo della domenica in compagnia o per un' occasione speciale,infatti noi l'abbiamo preparato per il giorno di Natale. Il taglio del carrè non è altro che un'arista a cui sono state lasciate le ossa, quando viene portato a tavola fa una scena pazzesca.Anche se richiede un pò di tempo nella cottura,la sua preparazione è facile.Se amate gli arrosti,questo carrè fa al caso vostro,perchè ha una carne succosa e saporita che diventa ancora più golosa con l'accoppiata delle prugne e delle mele.Provate e vedrete che bontà.

La cottura del carrè,viene fatta prima sul fornello per sigillare la carne e successivamente nel forno

Ingredienti:
2 kg di carrè di maiale o lombata con osso- 200 gr di speck a fette-4 cipolle grosse -2 mele golden-20 prugne secche-1 bicchiere di vino bianco-70-80 gr di burro- brodo vegetale-foglie di salvia fresca-sale e pepe-spago da cucina.


Sigillo il carrè arrostendolo in tutte le sue parti per qualche minuto in una padella antiaderente senza usare nessun grasso,





tolgo la carne dalla padella e aspetto qualche minuto giusto il tempo che si raffreddi un pochino.





Fodero tutto il carrè con lo speck a fette,cercando di coprire tutta la carne e la lego bene con lo spago.





Sbuccio le cipolle e le taglio a fettine sottili.Sistemo il carrè in una pirofila con le cipolle,irroro con il vino bianco,aggiungo il sale e il pepe,i fiocchetti di burro,la salvia e metto in forno già caldo a 180°C modalità statica, bagnando spesso la carne con il liquido di cottura.Se si asciuga troppo,aggiungo qualche mestolo di brodo caldo,ma in genere non serve,perchè è la carne e le cipolle perdono molti succhi.





Se vale in concetto che 1 kg di carne deve cuocere in forno per circa 1 ora,per 2 kg ci vogliono 2 ore buone perchè in questo caso c'è anche l'osso,comunque regolatevi voi come la desiderate.La carne di maiale non va mangiata ne troppo cotta, perchè diventa stoppacciosa,ma nemmeno cruda perchè fa male.Il grado giusto di cottura si aggira sui 65°-68°C e questo lo potete verificare usando un termometro da cucina.Se non avete un termometro,potete infilare uno stuzzicadenti da spiedino tra la carne e l'osso,se il liquido di cottura che esce dal foro è chiaro,allora la carne è cotta.






A tre quarti di cottura,aggiungo le prugne secche e le mele con la buccia tagliate a pezzetti.Proseguo e porto a cottura anche con la funzione grill per avere una buona
rosolatura.Tolgo la carne dal forno e dalla pirofila e la lascio riposare per qualche minuto sopra un tagliere.





Prelevo qualche cucchiaiata del fondo di cottura con le cipolle,frullo finemente con un frullatore ad immersione,ottengo una salsa che tengo al caldo.





Tolgo lo spago al carrè e con un coltello affilato,taglio delle belle fette spesse di carne tenendo attaccato l'osso e le posiziono nei piatti caldi. Aggiungo la salsa su ogni fetta di carne e come contorno aggiungo il resto delle cipolle con le prugne e le mele,servo subito in tavola.






Buon appetito.
0fe8cbdc-fdfa-4400-bebb-e627f960d420
« immagine » Il carrè di maiale è un piatto ideale per il pranzo della domenica in compagnia o per un' occasione speciale,infatti noi l'abbiamo preparato per il giorno di Natale. Il taglio del carrè non è altro che un'arista a cui sono state lasciate le ossa, quando viene portato a tavola fa un...
Post
03/04/2019 02:46:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.