Confettura di fichi d'india

21 settembre 2018 ore 02:46 segnala




I fichi d'india crescono rigogliosi nel sud italia.Se siete andati in vacanza in Calabria oppure in Sicilia,certamente avete visto di questi grandi cactus carichi di dolcissimi frutti e dai colori vivaci.Questo tipo di cactus è davvero sorprendente, non solo perché vive in condizioni estreme,ma perché tutta la pianta è commestibile, comprese le pale.Dalle pale si estrae un gel disinfettante e cicatrizzante,sono ottime nelle zuppe e vengono date ai dromedari del deserto come cibo e anche perché sono ricche di acqua.I frutti dolci e polposi,sono ricchi di vitamine e i semi di sali minerali.Mangiare i fichi d'india diminuisce il senso di fame.Sono antiossidanti,dissetanti,favoriscono la diuresi e le sue proprietà non finiscono certo qui.Dentro una buccia piena di spine è racchiuso un frutto che è davvero un tesoro.





Io ho provato a fare una confettura che a parer mio non è venuta niente male!
Con questa dose,vengono all'incirca 4 vasetti piccoli.Usate fichi d'india di un solo colore al massimo potete aggiungere qualche fico bianco come ho fatto io,altrimenti rischiate di avere una confettura con un colore..non proprio appetibile.

Ingredienti:
1 kg di fichi d'india già puliti-400 gr di zucchero-il succo di 1 limone.

Prendete i fichi d'india e metteteli per una decina di minuti in una terrina d'acqua fredda,in questo modo le spine si ammorbidiranno e sarà più facile sbucciarli;usate un paio di guanti e un coltellino affilato e toglietegli la buccia.Adesso pesate i fichi,tagliateli a dadini e versateli in una pentola adatta a cuocere le confetture.





Mettete la pentola a fuoco basso rimestando continuamente fino a quando tutti i fichi si saranno spappolati,ci vorranno 5-10 minuti.





Adesso togliete la pentola dal fuoco e passate tutta la polpa al setaccio per eliminare i semi,in questo caso non si può usare il minipimmer.





Versate la polpa passata nella pentola,rimettete sul fuoco dolce e solo adesso aggiungete lo zucchero e il succo del limone.





Portate a cottura e a densità la confettura senza smettere di mescolare,ci vorranno 30 minuti,fate attenzione perché si addensa molto in fretta.





Quando pensate che si pronta,fate la prova piattino.Ossia versate qualche goccia di confettura in un piattino ed inclinatelo,se la goccia scivola via velocemente, significa che non è ancora abbastanza densa e dovete proseguire la cottura di qualche minuto.Se invece ha una certa resistenza a scivolare allora è pronta da invasare.





Invasate la confettura in vasi puliti e sterilizzati,chiudeteli con coperchi ermetici,capovolgeteli per creare il sottovuoto e copriteli con una copertina per farli raffreddare dolcemente.Quando saranno completamente freddi, rigirateli etichettateli e riponeteli in dispensa.Il vasetto aperto e non finito tutto,va conservato in frigorifero e consumato entro pochi giorni.




Buona merenda!
a7288232-c4c5-453f-b2c0-12d5f1ed78c2
« immagine » I fichi d'india crescono rigogliosi nel sud italia.Se siete andati in vacanza in Calabria oppure in Sicilia,certamente avete visto di questi grandi cactus carichi di dolcissimi frutti e dai colori vivaci.Questo tipo di cactus è davvero sorprendente, non solo perché vive in condizio...
Post
21/09/2018 02:46:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.