Crostata con composta di cachi limone verde e pistacchi

22 novembre 2016 ore 19:23 segnala




Deliziosa,profumata,goduriosa..questi sono alcuni degli aggettivi che mi vengono in mente,quando penso a questa crostata di cachi.Appena ho visto la foto sulla rivista,ho pensato che al primo pomeriggio libero l'avrei fatta e cosi è stato.Non credevo potesse essere buona..cosi buona che mia figlia ha fatto il bis! E' stata una vera sorpresa visto che lei odia i cachi.Consiglio vivamente di provarla.





Naturalmente e come sempre,ho modificato la ricetta,per scelta e perché in casa mi mancavano le nocciole che ho sostituito degnamente con i pistacchi.Ho usato il limone verde siciliano che assomiglia tantissimo al lime,anzi...lo trovo molto più profumato.
Ho trovato lo spunto per la ricetta sulla rivista "Da noi"





Ingredienti:
300 gr di farina di grano tenero-150 gr di burro-120 gr di zucchero-1 uovo grande-la scorza grattugiata di 1 limone verde non trattato-un pizzico di sale.
Per il ripieno:
4 cachi maturi(650 gr)-100 gr di zucchero-il succo di 1 limone-1 baccello di vaniglia 60 gr di granella di pistacchi oppure di nocciole.


In un mixer frullo la farina con il burro freddo a pezzetti fino ad ottenere un composto sabbiato.Aggiungo l'uovo,lo zucchero,la scorza del limone con il pizzico di sale.Aziono nuovamente il mixer rapidamente fino ad ottenere un impasto amalgamato. Formo un panetto lo avvolgo nella pellicola e lo metto a riposare almeno 1 ora nel frigorifero.Nel frattempo,sbuccio i cachi,verso la polpa in un pentolino con lo zucchero,il succo di limone,i semini della bacca di vaniglia.Cuocio la composta a fuoco basso per 15-20 minuti,spengo e lascio raffreddare.




Riprendo il panetto dal frigo,tengo da parte un po'di pasta,stendo il resto con il mattarello fra due fogli di carta da forno formando un disco dallo spessore di 1/2 cm.Avvolgo la pasta intorno al mattarello e la srotolo direttamente nello stampo con la carta da forno.Livello bene la pasta,la bucherello con una forchetta per non farla gonfiare in cottura.





Verso nella tortiera la composta di cachi fredda.





Spolverizzo la superficie con abbondante granella di pistacchi.Dispongo sulla torta le strisce di pasta parallele fra loro e con uno stampino realizzo delle foglie e le adagio sopra le strisce.





Cuocio la torta in forno già caldo a 180°C per 45-50 minuti circa,dipende sempre dal forno.Sforno la crostata lasciandola raffreddare completamente.Prima di servirla la spolverizzo con altra granella di pistacchi e zucchero a velo.





Godetevela :-)
ea253b0a-23b0-4d53-832c-2f803685a0e6
« immagine » Deliziosa,profumata,goduriosa..questi sono alcuni degli aggettivi che mi vengono in mente,quando penso a questa crostata di cachi.Appena ho visto la foto sulla rivista,ho pensato che al primo pomeriggio libero l'avrei fatta e cosi è stato.Non credevo potesse essere buona..cosi buon...
Post
22/11/2016 19:23:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. vagarsenzameta 23 novembre 2016 ore 07:39
    E' uno spettacolo,complimenti.
  2. ROSE.64 25 novembre 2016 ore 22:46
    Grazie di cuore vagarsenzameta :-)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.