Gnocchi di semola all'acqua cotta.

11 novembre 2014 ore 19:42 segnala




Ho visto per la prima volta questi gnocchi in tv e mi sono meravigliata per la loro facile realizzazione.Non sono i soliti gnocchi con le patate che danno sempre dei problemi.Una volta c'erano patate vecchie e patate nuove stop!Oggi andare a comperare un sacchetto di patate è un odissea,perchè ce ne sono troppe e di tutti i tipi;non vi nascondo che ho avuto problemi anche a fare delle semplici patate al forno.In questo caso,visto proprio la mancanza delle stesse,il problema non sussiste e realizzare questi gnocchi è davvero super super veloce.Il tempo che ci vuole è paragonabile agli spaghetti aglio e olio ma la soddisfazione è doppia.
Io li ho conditi con un sugo di pomodoro,visto la buona consistenza dello gnocco,credo vada bene qualsiasi condimento.



ingredienti per il sugo:
500gr di pomodori pelati anche in scatola (io uso i miei pelati)
2 spicchi d'aglio-2 rametti di timo-basilico fresco-olio d'oliva-sale.


In un tegame, ho fatto rotolare gli spicchi d'aglio nell'olio.Ci ho buttato dentro i pelati schiacciati con una forchetta,il timo,ho salato e cotto a fiamma bella sostenuta.Io non copro mai
il pomodoro mentre cuoce,al massimo uso un coperchio paraspruzzi al posto del tradizionale coperchio.Coprendo il pomodoro prende un sapore metallico,invece in questo modo ha tutto un altro gusto.A fine cottura aggiungo il basilico fresco,tutto questo cuoce per il tempo della preparazione degli gnocchi.



ingredienti per gli gnocchi:
mezzo litro di acqua-500 gr di semola di grano duro-sale.



Porto a bollore mezzo litro d'acqua salata e a parte setaccio la semola.Appena l'acqua bolle,butto tutto d'un colpo la semola mescolando energicamente.Bastano pochi secondi perchè la semola raccolga tutta l'acqua e diventi un impasto sodo.Senza aspettare,rovescio immediatamente l'impasto su un tagliere di legno. Lo lavoro ancora bollente con le mani (attente a non ustionarvi) fino ad ottenere un panetto liscio e non appiccicoso.
Creo dei salamini che taglio a pezzetti facendoli rotolare su un "righagnocchi"





mettendoli di seguito su un canovaccio pulito.Io non ho usato farina in più ne per impastare e neppure dopo nella preparazione stessa degli gnocchi.Questo è dovuto al fatto di aver utilizzato farina di semola.





Sconsiglio fortemente la farina di grano tenero: perchè l'impasto continua a bagnarsi e si deve usare tantissima farina per lo spolvero.
Tuffo gli gnocchi in abbondante acqua bollente,appena vengono a galla li scolo e li mescolo al sugo caldo,spolvero con il grana grattugiato e li porto in tavola.
PAZZESCHI!!
Ho provato a scaldarli al microonde..tengono la cottura!!




c5ce5500-bb05-4503-ab6e-d91a486a6cf8
« immagine » Ho visto per la prima volta questi gnocchi in tv e mi sono meravigliata per la loro facile realizzazione.Non sono i soliti gnocchi con le patate che danno sempre dei problemi.Una volta c'erano patate vecchie e patate nuove stop!Oggi andare a comperare un sacchetto di patate è un...
Post
11/11/2014 19:42:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. onecyber 11 novembre 2014 ore 19:45
    buonissimiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
  2. onecyber 11 novembre 2014 ore 19:45
    una cuoca fantasticaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
  3. ROSE.64 11 novembre 2014 ore 19:48
    Ma grazieeeeeeeee onecyber :kissy
  4. paolo.1948 11 novembre 2014 ore 21:22
    ottimi proverò a farli ....e poi ...MMMMMMMMMMMMMMMMMMM :many
  5. ROSE.64 11 novembre 2014 ore 21:46
    Prova paolo sono semplicissimi e davvero meritano tanto.Ho saputo che Pavarotti ne andava ghiotto e se li faceva preparare nella camera dell' hotel dove alloggiava durante le varie turnè dalla sua governante.La poverina, alle volte era costretta ad usare comò è comodini per stendere gli gnocchi. x:-)

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.