Jack-o'-lantern

30 ottobre 2014 ore 01:21 segnala





Da Wikipedia.

Jack-o'-lantern

L'usanza di Halloween è legata alla famosa leggenda dell'irlandese Jack, un fabbro astuto, avaro e ubriacone, che un giorno al bar incontrò il diavolo. A causa del suo stato d'ebbrezza, la sua anima era quasi nelle mani del diavolo, ma, astutamente, riuscì a far trasformare il diavolo in una moneta promettendogli la sua anima in cambio di un'ultima bevuta. Jack mise il diavolo nel suo borsello, accanto ad una croce d'argento, cosicché egli non potesse ritrasformarsi. Allora il diavolo gli promise che non si sarebbe preso la sua anima nei successivi dieci anni e Jack lo lasciò libero.I successivi dieci anni dopo, il diavolo si presentò nuovamente e Jack gli chiese di raccogliere una mela da un albero prima di prendersi la sua anima. Al fine di impedire che il diavolo discendesse,il furbo Jack incise una croce sul tronco. Soltanto dopo un lungo battibecco i due giunsero ad un compromesso:in cambio della libertà, il diavolo avrebbe dovuto risparmiare la dannazione eterna a Jack. Durante la propria vita commise tanti peccati che, quando morì, rifiutato dal paradiso e presentatosi all'Inferno, venne "cordialmente" scacciato dal demonio che gli ricordò il patto ed era ben felice di lasciarlo errare come anima tormentata. All'osservazione che era freddo e buio, il demonio gli tirò un tizzone ardente (eterno in quanto proveniente dall'Inferno), che Jack posizionò all'interno di una rapa che aveva con sé.Cominciò da quel momento a girare senza tregua alla ricerca di un luogo su cui riposarsi. Halloween sarebbe dunque il giorno nel quale Jack va a caccia di un rifugio. Gli abitanti di ogni paese sono tenuti ad appendere una lanterna fuori dalla porta per indicare all'infelice anima che la loro casa non è posto per lui ma non si dette tregua a cercare un posto di riposo eterno. (Dato che quando questa tradizione raggiunse l'America ci fu una carestia invece di usare la rapa usarono la zucca perché più presente e anch'essa legata all'aldilà)

Visto che,una volta si usavano le rape come lanterne...io mi sono divertita ad usare altri contenitori che trovo molto divertenti.


Partiamo con il POMELO



Acquistato per la curiosità della figlia...ma poi l'ho mangiato io.
Lei si è divertita ad intagliarlo,mettendoci dentro un lumino
ecco il risultato.





IL MANDARINO.

Svuotandolo dalla sua polpa ed inserendoci uno stoppino anche fatto di carta,basta metterci dentro un pò d'olio per friggere per farlo diventare un lumino.





IL POMPELMO

anche in questo caso,ho svuotato il pompelmo dalla polpa,ho intagliato occhi e bocca e ci ho messo un lumino.




LANTERNE CON VASETTI DI VETRO



Ho rivestito dei vasetti di vetro con dei tovaglioli di carta anche la carta velina colorata ed un nastro.Con un pennarello rosso ho disegnato occhi e bocca.Vi assicuro che accese sono molto,molto belle.





L'ARANCIA.

Divertentissima l'arancia intagliata come una piccola zucca vero?
Con il suo lumino fa un bellissimo effetto.




LA ZUCCA MANTOVANA.



L'anno scorso mio marito ha intagliato questa zucca.
Logicamente la polpa è stata usata per tortelli e risotti :sbav





ecco il risultato finale.

03212ac7-369b-404e-bfec-e6f7fc8a68fa
« immagine » Da Wikipedia. Jack-o'-lantern L'usanza di Halloween è legata alla famosa leggenda dell'irlandese Jack, un fabbro astuto, avaro e ubriacone, che un giorno al bar incontrò il diavolo. A causa del suo stato d'ebbrezza, la sua anima era quasi nelle mani del diavolo, ma, astutamente,...
Post
30/10/2014 01:21:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.