la pizza.

15 dicembre 2013 ore 01:55 segnala



la pizza a casa mia si fa sempre!
La faccio come la faceva mia madre,anche se lei usava un lievito madre "povero". Ogni volta che faceva il pane,prima di lasciarlo lievitare, toglieva un tocco di pasta,che conservava al fresco in una credenza per l'impasto successivo.Ricordo ancora la lunga lievitazione della pasta e il profumo del pane nel forno.
Dalla sua ricetta cosi semplice,io ho aggiunto solo un p di zucchero,avendo un forno elettrico che a differenza di quello a gas indurisce parecchio la pasta.
Uso sempre mezza dose di lievito e mi trovo bene con quello secco.Cosi facendo mi sono accorta che sia il pane che la pizza,sono pi digeribili.
L'acqua per questi impasti sempre indicativa.Dipende sempre dalle farine che si adoperano e dalla loro umidit.


Ingredienti:
300gr di farina manitoba-200gr di farina00-mezzo cubetto di lievito di birra/oppure mezza bustina di lievito secco-250ml di acqua tiepida-1cucchiaino di sale-1cucchiaino di zucchero.
Per farcire la pizza,si possono usare tutti gli ingredienti che ci suggerisce la fantasia.


Setacciare le due farine,sciogliere il lievito nell'acqua tiepida con lo zucchero. Versare l'acqua un p per volta nelle farine miscelate incominciando ad impastare.Dopo qualche minuto,incorporare il sale impastando per almeno 10 minuti.Se troppo duro aggiungere un p d'acqua,se troppo molle un p di farina, tutto fino ad ottenere un panetto liscio.
Io di solito metto l'impasto in una ciotola,copro con la pellicola e faccio lievitare un ora o due nel microonde spento.
Accendo il forno a 200 statico.
Riprendo la pasta lievitata,la stendo nelle teglie e lascio lievitare ancora una mezz'ora.
A questo punto, farcisco le pizze con pomodoro,mozzarella,prosciutto,funghetti ecc..un filo di olio di oliva ed inforno fino a cottura.
Buon appetito.
68949e24-3a19-4717-95bc-a91586f20739
immagine la pizza a casa mia si fa sempre! La faccio come la faceva mia madre,anche se lei usava un lievito madre "povero". Ogni volta che faceva il pane,prima di lasciarlo lievitare, toglieva un tocco di pasta,che conservava al fresco in una credenza per l'impasto successivo.Ricordo ancora ...
Post
15/12/2013 01:55:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. a.Qa 15 dicembre 2013 ore 09:29
    tu mi fai impazzire :testata

    bell'idea usare la farina manitoba non ci avevo mai pensato... grazie..

    io la pizza la mangio tonno cipolle di tropea e gorgonzola...
    oppure pomodorini pachino e ricotta... :sbav
  2. ROSE.64 15 dicembre 2013 ore 16:34
    Mi fa piacere farti impazzire.. :-*
    per quanto riguarda la farina:quella di manitoba una farina di "forza"adatta ai lievitati a differenza della farina00 che una farina "debole".Se devo fare degli impasti rustici,uso la semola di grano duro, se rimacinata ancora meglio.
    Esempio per 1kg di farina la divido cosi:500 di manitoba/200 farina00/300 di grano duro o rimacinata.
    Adoroooo la tua variante di pizza:sbav :sbav la pizza che ho postato una mia variante con pomodori secchi e peperoni ripieni al tonno.Non mi ci fare pensareeeeeeeeeeee.
  3. a.Qa 15 dicembre 2013 ore 17:55
    :testata te possimoooooooo piu' che impazzire io ingrasso solo a leggerti... :many

    la farina manitoba la uso per le briosce o per fare la colomba pasquale
    per la torta di rose, i dolci che hanno il lievito di birra.
    grazie del suggerimento :ok
    ps: quando faccio le briosce ne devo fare 20 in piu'.. caspita arriva il profumo ai miei vicini... pero' loro mi portano i loro.. facciamo gli scambi cu_linari :many
  4. a.Qa 15 dicembre 2013 ore 17:56
    a pizza l'invenzione piu' bella del mondo...

    forza Napoli....
  5. ROSE.64 15 dicembre 2013 ore 18:11
    E vabb e mandami la ricetta delle briosce..pure della colomba(e la torta di rose) tanto che ci sei. x:-) %-) sono davvero interessata ai dolci casalinghi,se poi sono collaudati..allora devo provarli.Grazie di cuore. :bacio

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.