Margherita sfogliata al latte di soia ripiena di salame

12 aprile 2019 ore 02:41 segnala



Quante volte ho letto "questa ricetta non la mollo più" non c'è frase più vera. Ognuno di noi quando trova la ricetta giusta,non solo non la molla più,ma si diverte ad elaborarla.Io,nel mio piccolo mi sono ricordata di quanto era buono questo pane brioches al latte di soia zuccherato.Se non vi piace lo zucchero che c'è nel latte, potete usare il latte di soia al naturale.


Io ho usato questo latte di soia




Una ricetta semplice e velocissima,pensate che ha solo 1 ora di lievitazione.Ho aggiunto il salame dietro consiglio di mio marito e insieme abbiamo preparato questa margherita sfogliata.L'idea è tutta nostra il pane è bello e molto scenografico,ma soprattutto è molto buono e resta morbido,morbido per giorni.





Ingredienti:
600 gr di farina 0-400 gr di latte di soia(io ho usato quello della Granarolo)-50 gr di burro a pomata-30-40 fette dipende dalla grandezza di salame tipo milano-8 gr di lievito di birra-12 gr di sale-olio extravergine di oliva.





Nel boccale della planetaria,setaccio la farina e il lievito sbriciolato.Avvio la macchina ed aggiungo a filo il latte di soia.Successivamente incorporo il burro poco per volta ed infine il sale.Lascio impastare fino ad ottenere un panetto morbido e non appiccicoso.Tolgo l’impasto dal boccale,lo trasferisco in una ciotola,copro con pellicola e faccio lievitare in un luogo caldo coperto per 30 minuti.Riprendo l’impasto,lo divido in palline che stendo con il mattarello.Con un coperchio taglio dei dischi,come se fossero delle pizze.



Se non volete usare un coperchio,potete usare un piatto con un diametro più grande l'importante che sia rotondo.





Appoggio il primo disco in una teglia con carta forno e sopra il disco le fette di salame.





Continuo ad alternare dischi e salame,uno sopra l'altro fino alla fine degli ingredienti,l'ultimo disco non deve avere nulla sopra.





Tengo da parte delle striscioline di pasta che mi serviranno per fare 1 rosa grande da mettere al centro e 4 rose un pò più piccole da mettere ai lati.Taglio questa sorta di "torta" in 8 fette





prendo due fette alla volta le giro di lato e le avvicino schiacciandole un pò su se stesse.





Appoggio le roselline con un goccio di acqua,copro con pellicola e lascio lievitare per una mezz'oretta in un luogo caldo.





Tolgo la pellicola,pennello delicatamente la superficie con olio di oliva extra vergine di oliva e metto in forno preriscaldato a 200°C.Dopo 10 minuti abbasso a 190°C per 25-30 minuti,sforno a doratura e al cuore usando un termometro a sonda,deve misurare 92-94°C.Per avere una crosta più croccante,appena lo tolgo dal forno lo pennello nuovamente con olio.





Un pane sfogliato diverso dal solito.Un'ottima idea per le prossime feste pasquali.


9d6f7cbb-8d61-4f47-9c4b-0d21e2d946ed
« immagine » Quante volte ho letto "questa ricetta non la mollo più" non c'è frase più vera. Ognuno di noi quando trova la ricetta giusta,non solo non la molla più,ma si diverte ad elaborarla.Io,nel mio piccolo mi sono ricordata di quanto era buono questo pane brioches al latte di soia zuccherat...
Post
12/04/2019 02:41:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.