Pandoro facile con impasto di patate

14 novembre 2017 ore 03:05 segnala



Ci sono molte persone me compresa,che per mille ragioni,non hanno il lievito madre per realizzare in casa il pandoro.Non un impresa facile e non sempre il risultato, soddisfa le aspettative ma noi,non ci arrendiamo mai ed ogni volta ci riproviamo. Anche quest'anno ho cercato un pandoro facile e veloce da realizzare e ho trovato questo che nell'impasto ha le patate.E'stato divertente e facile tutto il procedimento,il risultato davvero buono.L'unico problema e lo sapete che se usiamo il lievito di birra,il pandoro va consumato al massimo entro una settimana, non ha una lunga durata,come un pandoro fatto con lievito madre.

Pandoro per uno stampo da 750 gr (io ne ho usato uno da 1 kg)

La ricetta tratta dal blog "la Tati pasticciona"






Ingredienti.

Per il lievitino:
45 gr di acqua a temperatura ambiente-10 gr di lievito di birra fresco-45 gr di farina 00-2 cucchiaini di zucchero semolato (20 gr)


Primo impasto:
150 gr di farina manitoba-30 gr di latte scremato o intero a temperatura ambiente-50 gr di patata lessa schiacciata e fredda-1 uovo-1 tuorlo-80 gr di zucchero semolato-80 gr di burro a temperatura ambiente.


Secondo impasto:
250 gr di farina manitoba-i semi di 1 bacca di vaniglia-30 gr di acqua-20 gr di cioccolato bianco-3 tuorli-120 gr di zucchero semolato-la scorza di mezzo limone grattugiata-un pizzico di sale-zucchero a velo vanigliato.

-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

Alle ore 17.00 del giorno precedente preparare il lievitino.

In una ciotola,fate sciogliere il lievito di birra nell'acqua aggiungete lo zucchero e la farina.Mescolate con una frusta per amalgamare bene tutti gli ingredienti, coprite la ciotola con la pellicola e lasciate riposare in un luogo tiepido per 2 ore.





Dopo 2 ore e cio alle ore 19.00 preparare il primo impasto.

Riprendete la ciotola,vi accorgerete che il lievitino raddoppiato ed pieno di bolle.Inserite la farina nel boccale della planetaria con il gancio,aggiungete il lievitino,il latte,la patata schiacciata e fredda e fate andare la macchina. Aggiungete l'uovo intero e solo quando sar ben incorporato dall'impasto,aggiungete il tuorlo,aspettate che anche il tuorlo sia ben incorporato all'impasto dopodich unite lo zucchero poco per volta ed infine il burro morbidissimo a piccoli pezzi. Lasciate incorporare bene il tutto,io ci ho messo 20 minuti.trasferite l'impasto in una ciotola,coprite con pellicola e mettete a lievitare in un luogo riparato





Alle ore 8.00 del giorno successivo preparare il secondo impasto.

La mattina dopo,in un pentolino riscaldate l'acqua,scioglieteci dentro il cioccolato bianco grattugiato aggiungete i semi della bacca di vaniglia e la scorza del limone grattugiata,mescolate bene per eliminare i grumi e fate raffreddare.Riprendete la ciotola con l'impasto ben lievitato,inserirlo nel boccale della planetaria,aggiungete la farina,il cioccolato sciolto con i semi della vaniglia,Incorporate i tuorli uno alla volta,facendo attenzione che il precedente sia stato completamente assorbito dall'impasto,prima di aggiungere il successivo,il pizzico di sale e poco alla volta lo zucchero.Fate incordare(avviene quando l'impasto si aggrappa tutto al gancio,io ci ho messo 25 minuti).Togliete l'impasto dalla planetaria e mettetelo in uno stampo da pandoro imburrato ed infarinato, coprite con pellicola e fatelo lievitare nel forno spento con la luce accesa,fino a quando l'impasto non ha raggiunto il bordo dello stampo,ci vorranno 4-5 ore.





Alle 14.00 dello stesso giorno cottura.

Togliete lo stampo dal forno e accendetelo a 170C modalita statica.Aggiungete un pentolino di acqua nella parte bassa per garantire la perfetta umidit e la cottura uniforme.Infornate a 170C il pandoro,dopo 15 minuti abbassate la temperatura a 160C continuando la cottura per 35/40 minuti dipende sempre dal vostro forno,OCCHIO!Se durante la cottura,la cupola si scurisce troppo (succede sempre) copritela con carta stagnola.Prima di sfornare il pandoro,fate sempre la prova stecchino e se avete un termometro questo il momento di usarlo,perch al cuore il pandoro deve avere una temperatura di 92C.Sfornate il pandoro,lasciatelo intiepidire e successivamente sformatelo.Lasciatelo raffreddare completamente.





Il pandoro si conserva in una busta per pandori/panettoni spruzzata con alcol da liquori e se proprio non la trovate,usate una busta per conservare gli alimenti.Consumate il pandoro dopo 24 ore non prima,spolverandolo con zucchero a velo vanigliato.
9fe0f310-21d5-4d85-8c9f-968debd2e76e
immagine Ci sono molte persone me compresa,che per mille ragioni,non hanno il lievito madre per realizzare in casa il pandoro.Non un impresa facile e non sempre il risultato, soddisfa le aspettative ma noi,non ci arrendiamo mai ed ogni volta ci riproviamo. Anche quest'anno ho cercato un pa...
Post
14/11/2017 03:05:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.