Semifreddo di pesche alla granella di pistacchi.

04 luglio 2014 ore 01:51 segnala




Dopo la presentazione della meringa all'italiana,vi starete chiedendo:vabb anche se la faccio...poi che ci faccio??
E' la stessa domanda che mi sono fatta io.La prima volta che abbiamo preparato questa meringa, prese dall'euforia,l'abbiamo usata per fare la guarnizione di uno zuccotto.Ma poi,ne avanzata cosi tanta che l'ho messa in una ciotola,fiammeggiata con il cannello e portata da mia sorella insieme allo zuccotto, ed stata mangiata al cucchiaio.
Il sapore della meringa all'italiana, uguale a quello dei tuorli sbattuti a lungo con lo zucchero..praticamente uno zabaione crudo.
E'cosi soffice perch piena d'aria e non affatto stucchevole anche se contiene tanto zucchero.Questa volta abbiamo voluto prepare un semifreddo ripieno di frutta.Come insegna Luca Montersino,la frutta da usare per i semifreddi,o sciroppata,oppure se desidera usare frutta fresca deve essere caramellata,
altrimenti quando congela diventa un blocco di ghiaccio.
Questo semifreddo,si pu fare anche al caff (usando quello solubile sciogliendolo nella panna da montare) oppure al cioccolato o variegato.
E'cosi facile da preparare, che una vera sorpresa per il risultato che si ottieme, ed una delizia quando si assaggia.


Ingredienti:
250 di meringa all'italiana-250 gr di panna fresca da montare-4 pesche-2/3 cucchiai di zucchero-1 bicchierino di liquore a piacere-una nocciolina di burro-10 biscotti digestive-50gr di burro fuso.


per la decorazione:
2 pesche noci-granella di pistacchi.



Prepariamo la meringa all'italiana e la lasciamo raffreddare.





Prepariamo la base della torta,mettendo i biscotti digestive nel mixer insieme al burro fuso e freddo.
Con questo composto foderiamo un anello d'acciaio creando la base per la torta e la mettiamo a solidificare in frigo.





Peliamo e tagliamo a dadini le pesche, saltandole in padella per qualche minuto con la nocciolina di burro e lo zucchero.
Sfumiamo con il liquore che lasciamo evaporare.Lasciamo raffreddare le pesche e le frulliamo,in alternativa,si possono lasciare i pezzettoni, sempre una questione di gusti.





Montiamo la panna fredda da frigo ma senza zuccherala,c' abbastanza zucchero nella meringa e nelle pesche.Incorporiamo la panna montata alla meringa delicatamente per non smontare il composto.





Tiriamo fuori dal frigo la base della torta e versiamo met del composto sui biscotti.





Facciamo uno strato di pesche caramellate




finiamo con un altro strato di composto.
Livelliamo bene con l'aiuto di un coltello e lasciamo in freezer a congelare per almeno 3 ore ma meglio tutta la notte.





Si sforma la torta sul piatto da portata e decoriamo con le pesche noci a spicchi e la granella di pistacchi.



Non occorre aspettare che il semifreddo si scongeli,si pu mangiare subito perch morbidissimo.







Buon dessert.
5464b6b8-0e33-4d51-8213-4d27a1603d65
immagine Dopo la presentazione della meringa all'italiana,vi starete chiedendo:vabb anche se la faccio...poi che ci faccio?? E'la stessa domanda che mi sono fatta io.La prima volta che abbiamo preparato questa meringa, prese dall'euforia,l'abbiamo usata per fare la guarnizione di uno zucco...
Post
04/07/2014 01:51:36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. musicaanelvento 04 luglio 2014 ore 09:05
    ho scoperto come utilizzare la meringa :ok qst versione mi piace moltooo
    pesche e pistacchi buooooniiii :ok
    Grazie Rose, sempre bello leggere le tue ricette
    Buona giornata :rosa :fiore :fiore :fiore
  2. a.Qa 04 luglio 2014 ore 11:27
    Rose... il cucchiaino non lo voglio



    te possino..........
  3. Vereor 04 luglio 2014 ore 12:30
    io a fare i dolci sono negata ;-(
  4. ROSE.64 05 luglio 2014 ore 00:30
    Grazie musicaanelvento.Io in questa ricetta non ho aggiunto lo zucchero alla panna, perch le pesche erano gi molto dolci.Ma se hai voglia di usare il cioccolato oppure il caff solubile ecc..scioglili nella panna e zuccherala.
    Buon sabato :batabacio :bye

    a.Qa Me possino siiii!! :batahaha Pur io certe non ci il cucchiaio....me prendo direttamente il mestolo!! :many

    Non dire cosi Vereor... :-* se ti ci metti passo passo ci riesci.Non devi scoraggiarti anche se le prime volte non vedi un buon risultato.Ciao. :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.