Jukebox

18 giugno 2018 ore 10:15 segnala











"Il passato non è mai dove credi di averlo lasciato."

Cathleen Schine












Non so se vi è mai capitato di avere in mente
il frammento di un ricordo o di una canzone
che fluttua ed insistentemente sosta ,come
se si fosse perso?


Come un fotogramma di pellicola si è
staccato, e cerca di tornare
al suo tempo ...passato.
Non può andare avanti perché gli avvenimenti si
sono evoluti e sono cambiati, come non può
tornare indietro perché non trova più la strada,
e resta lì.. ogni tanto si affaccia e
sospende il nostro presente per qualche secondo..
Le nostre emozioni è come se da silenti,
aspettano pazienti di essere rievocate.
Pensavo ad un vecchio jukebox ed una canzone
che rievoca nella mente prepotente questo
motivo ed insistente non si toglie dalla mente ...
e mi sorprendo a ballare pensando a come l'Emozione
di un ricordo può essere silenziosa, le note
invece sono il ricordo di un'Emozione.

Questi pensieri e questa canzone che mi rendono serena ,
lasciandomi il sorriso sul viso , li dono anche a Voi.:cuore



Shela :rosa










44dbb1fe-d286-4e6d-8531-f3c7a136f119
« immagine » "Il passato non è mai dove credi di averlo lasciato." Cathleen Schine Non so se vi è mai capitato di avere in mente il frammento di un ricordo o di una canzone che fluttua ed insistentemente sosta ,come se si fosse perso? Come un flashback, questo fotogramm...
Post
18/06/2018 10:15:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10
  • commenti
    comment
    Comment
    15

Fantasia e sogni e ancora arte Chagall "Il violinista verde"

06 giugno 2018 ore 09:58 segnala





Milano, Palazzo Reale mostra Chagall









Con le sue immagini possiamo iniziare un viaggio ,
si avete letto bene , nelle stanze della nostra
esistenza , dove ogni singola stanza ci parla , ci
racconta qualcosa di noi , ed è bellissimo poter
sognare con i pensieri e la fantasia .



Iniziamo il nostro viaggio ..buona lettura .

Giulia :rosa




La cucina

Il vociferare quando tutti riuniti .... gustare dolci sapori..... ed il vapore dell’acqua che bolle su quel piccolo fornello ,l'odore di ragù ....ed il rumore sordo del cucchiaio di legno tanto antico quanto prezioso e sempre attuale ....
...un ricordo mi sfiora la mente , la prima volta che ho preparato i biscotti, ho ancora nella testa la voce di mia mamma che mi elenca gli ingredienti ... le uova e il burro che si appiccicavano alle mani.. l’impazienza davanti al forno .. il desiderio di assaggiarne un pezzettino di cui ora non ricordo più il sapore ma solo il profumo e la lingua che bruciava...


"E ad un tratto il ricordo mi è apparso. Quel sapore era quello del pezzetto di madeleine che la domenica mattina (...) la zia Lèonie mi offriva dopo averlo bagnato nel suo infuso di tè o di tiglio. La vista del biscotto, prima di assaggiarlo, non m’aveva ricordato niente; (...) Ma quando niente sussiste di un passato antico (...), soli, più tenui ma più vividi, più immateriali, più persistenti, più fedeli, l’odore e il sapore, lungo tempo ancora perdurano, come anime, a ricordare, ad attendere, a sperare, sopra la rovina di tutto il resto....” (Marcel Proust, La strada di Swann, tratto da Alla Ricerca del tempo perduto)




Salotto adibito a studio

..silenzio ... sospiri ... carta ingiallita ... brusio di pagine .. polvere impalpabile .. pensieri liberi...ricordi.....
Quegli immensi fogli bianchi che stendevo accuratamente sul tavolo, li usavo per provarci le matite e le penne prima di scrivere. Mi avvicino per sentire l’odore sottile della grafite mischiato a quello dell’inchiostro. Io mi arrampicavo su di
una sedia altissima per scarabocchiarci sopra.
Era la mia corrispondenza segreta....

Studiavo davanti al libro ma lo sguardo era catturato dalle venature
della scrivania: vi sono ancora i segni lì e mi aggiro volentieri fra questi lisci disegni del legno, lasciando che la mente emigri verso nuove soluzioni, via, lontana dalla nostalgia di chi ero tanti libri fa....
Una immensa distesa di segni, disegni e parole che si sovrapponevano, si incontravano, si espandevano, macchie di inchiostro, trame che crescevano e si ingrandivano sino a che non c’era più neanche un piccolo spazio bianco...



La camera da letto

Il fruscio delle lenzuola, sensuale leggerezza di stoffe..il fresco odore di sapone del bucato ..il respiro profondo ..un dolce tepore ... baci e carezze ....

La mia vestaglia di seta , l'immancabile libro sul comodino . La forma buffa delle mie pantofole .
I miei occhiali che senza non potrei leggere .
Il profumo diverso, inconfondibilmente il suo ... ed il mio....

“Sbatto le palpebre per la stanchezza e le mie ciglia emettono un suono minuscolo, impercettibile sul bianco sensibile dell’alto cuscino...” (Fernando Pessoa, Il libro dell’Inquietudine)




... Ecco la sveglia che mi riporta al nuovo giorno ... sogno e ricordi si con-fondono.. tra le mani “il violinista verde”.. un profumo di neve fresca, il suono stridulo delle macchine in strada , uno sguardo sui tetti in una notte viola sul
mio morbido cuscino di piume.....



“la città pare spaccarsi, come le corde di un violino, e tutti gli abitanti si mettono a camminare sopra la terra. I personaggi familiari si installano sui tetti e lì si riposano. Tutti i colori si rovesciano, si trasformano in vino che zampilla dalle mie tele... i miei quadri sono i miei ricordi...”
(Marc Chagall)
« La pittura mi era necessaria come il pane, mi sembrava come una finestra da cui avrei potuto fuggire, evadere in un altro mondo »
(Le parole di Marc Chagall )








“ L’arte può essere definita – e utilizzata –
come la mappa esteriorizzata del nostro
se interiore.”
Peter London
96715120-e84d-4745-b2af-ebe5aee6fa7b
« immagine » “Penetrare all’interno delle sue immagini è possibile solo dopo aver risvegliato in sé i resti dei ricordi infantili, e dopo aver fatto risorgere nell’animo quelle sensazioni dimenticate di quando viveva in noi la paura del buio, mentre una vecchia sedia poteva all’improv...
Post
06/06/2018 09:58:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12
  • commenti
    comment
    Comment
    6

Schiavi o Liberi?

28 maggio 2018 ore 15:26 segnala








" Siamo schiavi
le ragnatele sulle nostre ali
essere umani,
Oh si
c'è più dolcezza negli sguardi animali"
Un fiore il mio nome non sa
e l'acqua frontiere non ha

Siamo schiavi
da ciò che è sacro, sempre più lontani
siamo ingenui e criminali
ci avveleniamo con le nostre mani.

(dal testo)
























Nel crescendo di batteria e arpeggi di chitarra ,
in questa canzone Anna Oxa ci mette tutta la
grinta possibile . Musica e parole che fanno
riflettere , in un tempo in cui la nostra libertà
viene sempre minata ......Sembriamo liberi,
ma siamo tutti prigionieri di questo sistema
che ci vuole tutti uguali , tutti social , che
fine faremo ? Ma soprattutto che futuro
lasceremo ai nostri ragazzi , dove i byte
prendono il posto delle belle uscite tra amici,
dove ci si confrontava guardandoci negli
occhi , dove prima di tutto ed anche se non
si era d'accordo con loro non alzavano le
mani , non usavano le armi , per imporre
il proprio dominio su chi era più debole ,
sulle Donne , sui disabili , sugli anziani , o
perlomeno anche se è sempre esistita la
violenza , era più controllabile e controllata.
Più ascolto il testo di questa canzone e più
penso a quante verità porta alla luce , questo
è anche il prezzo che si deve pagare per
resistere al mondo moderno , ma non tutti
riescono a trovare l'equilibrio fra sentimenti
interiori e l'umanità che ci circonda.........

Che le suole delle nostre scarpe possano
toccare sempre il suolo ove camminiamo,
e non siano solo fatte di vento che con il
suo soffio spazza via ogni cosa e non lascia
alcun ricordo ....Noi abbiamo bisogno di
ricordi .

Ed è in un fiore che cureremo con delicatezza ,
donandogli l'acqua che serve affinché cresca
e fiorisca sano e rigoglioso , come dovrebbe
essere il percorso della Vita che vorremmo
per l'intera Umanità.



Shela :rosa








606b2aa5-7e50-4b9f-83f3-f02d69fd482a
« immagine » " Siamo schiavi le ragnatele sulle nostre ali essere umani, Oh si c'è più dolcezza negli sguardi animali" Un fiore il mio nome non sa e l'acqua frontiere non ha Siamo schiavi da ciò che è sacro, sempre più lontani siamo ingenui e criminali ci avveleniamo con le nostre mani. ...
Post
28/05/2018 15:26:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    13
  • commenti
    comment
    Comment
    12

Vesti_mi di te

22 maggio 2018 ore 15:14 segnala







Ci sono abiti che potremmo indossare

all'infinito e mai sgualcirebbero ,

mai si sciuperebbero , mai si consumerebbero

sai perché ? Sono i nostri corpi Uniti ,

che si vestono all'unisono d'amorevoli istanti,

di nuovi colori , di dolcissime Emozioni .






















E restiamo così , abbracciati di solo corpo,

vestita di Te e tu vestito di Me .

Questi abiti sono fatti su misura per Noi ,

nessuno potrà farne uso , sono solo nostri

fino a quando vorremo , saranno i sensi che

ci avvolgeranno scoprendoci uniti e felici

più che mai .





Shela :rosa






















Cuore!
Lo dimenticheremo!
tu ed io – questa notte!
Tu scorderai il calore che ci dava –
io scorderò la luce!

Quando hai finito, dillo –
sicché incominci io!
Svelto, perché se indugi
io lo ricorderò!

( Emily Dickinson )
b7e7ab32-6f65-4221-bfb1-2d8f3551f59a
« immagine » Ci sono abiti che potremmo indossare all'infinito e mai sgualcirebbero , mai si sciuperebbero , mai si consumerebbero sai perché ? Sono i nostri corpi Uniti , che si vestono all'unisono d'amorevoli istanti, di nuovi colori , di dolcissime Emozioni . « video » ...
Post
22/05/2018 15:14:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12
  • commenti
    comment
    Comment
    17

Pensieri e parole

03 maggio 2018 ore 15:04 segnala
Devo aspettare, perché t'incontrerò di nuovo,

non ho dubbi.

Devo vedere come non perderti più.

- Walt Whitman -












Facciamo un gioco.
Facciamo quel tipo di gioco in cui tu parli e io ti ascolto,
tu sorridi e io ti guardo, tu ridi ed io ti fisso le labbra,
tu respiri e io ti accarezzo lentamente la fronte.
Facciamo che tu vivi e io m'innamoro.

M. Atwood.








Vieni a prendermi
quando tutti dormono e la notte
la notte sembra ancora infinita ...
vieni a prendermi
nel silenzio delle nostre esistenze
quando le luci tacciono e i sogni si fanno più belli
vieni
vieni a prendermi
quando la luna e le stelle disegnano in cielo
parole mute al mondo
quando il buio del mare col buio del cielo s'incontra e si fonde
vieni stanotte
ché stanotte è già tardi
perch'io t'aspetto da sempre.

Patrizia Fortunati















A volte,
è quello che non dici
che conta..

Coelho






Quando le anime affini si allontanano

da te , subito non si comprende il

perché...ma con il tempo si impara ,

dopo molte per così dire "sparizioni"

a non farci caso piu' di tanto ,anche

se le loro anime avevano qualcosa in

comune con la tua in questo percorso,

strano che è il virtuale .

Resta uno strano Silenzio che lentamente,

come è capitato altre volte sfumerà dai

pensieri e dal Cuore .



Shela :rosa













"Ho disegnato una porta
e mi sono seduta dietro
di lei pronta ad aprirla
non appena arrivi".

- D. Milkail -
11026e1f-ba77-4315-aa1f-c705683a4f53
Devo aspettare, perché t'incontrerò di nuovo, non ho dubbi. Devo vedere come non perderti più. - Walt Whitman - « immagine » Facciamo un gioco. Facciamo quel tipo di gioco in cui tu parli e io ti ascolto, tu sorridi e io ti guardo, tu ridi ed io ti fisso le labbra, tu respiri e io...
Post
03/05/2018 15:04:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12
  • commenti
    comment
    Comment
    22

Come cigni

14 aprile 2018 ore 15:52 segnala
La logica del cigno nero rende ciò che
non si sa molto più importante di ciò
che si sa.
(Nassim Nicholas Taleb)



















Sarà dolce vagare tra acque limpide,
Si ritroveranno vicini , dove
diverranno culla di quel bene
profondo che li Unisce.
Acque chete di lago , come carezze
saranno il ritrovo dei due cigni
in questo specchio limpido tra
silenzio ,dolcezza ed eleganza .





Shela :rosa




















Una poesia è fatta anche di silenzio…
una parte di silenzio diventa parole
e una parte resta silenzio. Perciò
intorno ad ogni poesia resta il grande
margine della pagina bianca. Perciò
bisogna imparare a leggere anche gli
spazi bianchi. Questo vuol dire che
là dove son segnati, bisogna fermarsi
e lasciare che, come da un’apertura
improvvisa, il silenzio entri e ci
sommerga come un fiotto d’acqua.
E quando leggeremo le parole che
seguono, ci appariranno più importanti:
ci accorgeremo di come il poeta le ha
scelte ad una ad una, con cura, di
come ciascuna di esse sia preziosa.
Poichè le parole sono circondate
da silenzio, è come se la loro eco
continuasse a vibrare in quel silenzio.

DONATELLA BISUTTI (da “La poesia salva la vita“)





da4693fa-7341-41c0-8e80-142df5a73e48
La logica del cigno nero rende ciò che non si sa molto più importante di ciò che si sa. (Nassim Nicholas Taleb) « immagine » Sarà dolce vagare tra acque limpide, Si ritroveranno vicini , dove diverranno culla di quel bene profondo che li Unisce. Acque chete di lago , come...
Post
14/04/2018 15:52:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11
  • commenti
    comment
    Comment
    10

L'Arte una passione

04 aprile 2018 ore 11:47 segnala
L'arte questa piccola parola , racchiude in se mille sfaccettature ,
mille simboli , mille sensazioni e per quel che mi riguarda infinite Emozioni.
In questo post riprendo questo argomento , a me tanto caro , in
quanto appena ne ho la possibilità vado a vedere mostre su pittori 800-900,
ma anche contemporanei . Qualche giorno fa sono andata a vedere DeChirico,
ed i suoi capolavori , uno in particolare mi ha colpito , il suo
autoritratto nella sala con di fronte quattro specchi grandissimi
( dove ci sono io che cerco di imprimere nel cellulare questa meraviglia)
che non sono stati messi li' per mania di narcisismo , ma bensì perché è
un'opera anch'essa , che sta a rappresentare come lo specchio non
possa mentire mai , e per questo fa paura perche' in esso vi e' la nostra
vera immagine riflessa . Ci sarebbe una lunga spiegazione al riguardo fatta
dalla guida , ma ne scrivo in breve l'essenziale che ho trattenuto dentro me.

Alla vostra visione un pot-pourri di immagini ,chiedo scusa per la non troppo chiarezza dello scatto dei dipinti ,in uno e precisamente quello degli specchi che riflettono l'autoritratto di DeChirico , dove c'e' la sottoscritta che sta fotografando :-) ;-)












Fotografie personali









Inizio così questo mio lungo post , a seguire immagini personali e rubate alla rete , ed altri momenti che rappresentano l'arte con altri

pensieri e immagini .







“L’Arte è la capacità di vedere oltre l’invisibile
e creare una visione tra il silenzio e un’emozione”

( Citazione reperita nel Web )







L’oggetto dell’arte non è riprodurre la realtà, ma creare una realtà della stessa intensità.
(Alberto Giacometti)













E' sempre difficile parlare d'arte in maniera sintetica e
soprattutto comprensibile a chi ci legge.Amo il disegno
fin dai tempi della scuola media,non ho mai dimenticato
il mio primo disegno che portai all'esame di terza media,
con acquerelli e pastelli, il soggetto una nobildonna
dell'800 , con un bellissimo vestito , color oro e sfumato
tra il marrone ed il marrone bruciato ,dietro un grande
fiocco che lo univa arricciandolo formandone una coda .
Ed un cappellino elegante che raccoglieva i suoi lunghi
capelli , lasciandone fuori soltanto due fili dorati.







Che cosa splendida è

l'acquarello per

esprimere l'atmosfera

e la distanza, cosicché

i personaggi sono

come circondati dall'aria

e sembrano poterla

respirare .



Vincent Van Gogh










Vincent Van Gogh




Van Gogh nella sua vena poetica come sopra citata ,

dipinge persino con le parole le sue opere . Talmente

sa carpirne ogni forma come se , pur scrivendo stesse

dipingendo le parole .

Di lui si capì troppo tardi che i suoi dipinti erano di

infinita bellezza ed espressività . E proprio quando la

sua salute mentale cominciò a vacillare , ricevette

riconoscimenti presso la comunità artistica . Uno

dei dipinti ,Notte stellata .

E dopo aver prodotto infiniti altri capolavori muore

suicida a soli 37 anni nel campo di girasoli che lui

amava così tanto.















Se oggi non valgo nulla , non varrò
nulla nemmeno domani ; ma se
domani scoprono in me dei valori,
vuol dire che li posseggo anche oggi.
Poiché il grano è grano , anche se la
gente dapprima lo prende per erba.

Vincent Van Gogh


















L'arte è infinita ed un'altro suo aspetto , particolarmente

autentico creativo ed interessante e' fatto dalle persone

come la splendida Kseniya Simonova , un'artista che

dipinge storie usando la sabbia , una lavagna luminosa

e le sue mani . Ne crea degli splendidi capolavori, di

lei in rete i suoi video , che troverete nel link che vi

segnalo qui http://simonova.tv/en/gallery

A voi che gentilmente sostate in questo mio blog,

per ringraziarVi , auguro a tutti una buona visione

di "Bellezza infinita "con uno dei suoi video che

mi ha particolarmente Emozionato nel profondo.


Giulia













E per concludere non potevo farvi mancare un pensiero sulla bellezza
che è la giovinezza di ognuno che deve restare in noi nella vita in generale :


"La giovinezza non è un periodo della vita , è uno stato dello spirito,
un effetto della libertà;
Non si diventa vecchi per aver vissuto un certo numero di anni , si
diventa vecchi perché si è abbandonato l'ideale. (...) Giovane è colui
che si stupisce e si meraviglia , che si domanda come un ragazzo
insaziabile : " E dopo?". Voi resterete giovani fino a quando resterete
ricettivi di ciò che è bello, buono e grande ; ricettivi ai messaggi
della natura , dell'uomo e dell'infinito . E se un giorno il vostro
cuore dovesse esser mosso dal pessimismo e corroso dal cinismo ,
possa Dio aver pietà della vostra anima di vecchi."

McArthur - Discorso ai cadetti di West Point, 1945
ff1d3b90-4dc6-4162-a1bf-00fc5f819aa0
L'arte questa piccola parola , racchiude in se mille sfaccettature , mille simboli , mille sensazioni e per quel che mi riguarda infinite Emozioni. In questo post riprendo questo argomento , a me tanto caro , in quanto appena ne ho la possibilità vado a vedere mostre su pittori 800-900, ma anche...
Post
04/04/2018 11:47:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    13
  • commenti
    comment
    Comment
    12

Nulla cancellerà l'amore

29 marzo 2018 ore 14:35 segnala
Cercalo in ogni più pura
espressione di vita. Ove
le tue mani sfiorano la
bellezza del sentire, si
anche lì l'amore c'è.













"Ama la musica.
Credila il preludio di quel giorno eterno
di cui il sole sia l'amore.”
(Ambrogio Bazzero – Scrittore italiano dell’800)






«Eppure, anche quando l’uomo dorme “somebody knows” (qualcuno conosce). Perciò si usa dire “dormirci sopra prima di rispondere”; o si interroga l’I Ching, si ricorre a un passo della Bibbia aperta a caso o a qualche usanza superstiziosa: per sentire che cosa Esso voglia. Questa è religio. “Io voglio” senza “Esso vuole” non è altro che Hybris. Naturalmente bisogna anche darsi da fare.» C.G.Jung












La forza che si oppone al destino è in realtà una debolezza. La dedizione e l’accettazione sono molto più forti. - Franz Kafka -



La veglia è un altro sogno che sogna di non sognare.- Jorge Louis Borges -



Conosce qualcuno le frontiere della sua anima, per cui possa dire, io sono io?- Fernando Pessoa -



Niente cancellerà via l’amore,
né i litigi
né i chilometri.
È meditato,
provato,...
controllato.
Alzando solennemente i versi, dita di righe,
lo giuro:
amo
d’un amore immutabile e fedele. -

Vladimir Majakovskij












Nascere non basta.
È per rinascere che siamo nati.
Ogni giorno.

Pablo Neruda




Credi a quella forza dentro che ti spinge a tentare
e provare e riprovare senza smettere di lottare.
Credi in te stessa,la tua anima sa bene
dove vuole arrivare e perchè.
-A. Vanligt-








La voce del vento mi ha sussurrato: "Non provare a capire.
Non cercare una spiegazione per tutto ciò che senti.
Alle volte quello che senti è così intenso, che non può essere
ingabbiato in una parola, in una definizione.
Non preoccuparti, non aver fretta, senti solo, senti.
Sicuramente un giorno, forse l'ultimo, capirai"...

(Màrquez)

Quando tu scompari, rimane solo la verità...
(Mooji)













Credi in te , nei tuoi momenti
allegri, ma anche in quelli
tristi , cercami in un sogno,
saremo uniti senza catene,in
quella Luce che ci rende un
solo Cuore ,con il quale ci
si potrà persino abbracciare.



Con questi pensieri di autori incredibili , e con sprazzi di poche mie parole

per non rovinare la bellezza dei loro elevati spunti di riflessione , auguro

a chi vorrà buone e serene festività Pasquali .


Giulia :rosa :cuore :bye
495b290b-d168-4db9-8fe1-193e91a3d3a0
Cercalo in ogni più pura espressione di vita. Ove le tue mani sfiorano la bellezza del sentire, si anche lì l'amore c'è. « immagine » "Ama la musica. Credila il preludio di quel giorno eterno di cui il sole sia l'amore.” (Ambrogio Bazzero – Scrittore italiano dell’800) ...
Post
29/03/2018 14:35:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10
  • commenti
    comment
    Comment
    17

Tu sempre e oltre...

19 marzo 2018 ore 13:44 segnala
Tua figlia ...














Padre mio ,

quante cose vorrei scriverti , tu che mi prendevi

in braccio quando ero piccina , e mi sentivo volare,

tu che mai ti stancavi di giocare con me , tu che

mi hai insegnato che cosa vuol dire Amare , tu che

mi hai sempre ascoltata quando iniziavo a crescere

e non ero poi, tanto ubbidiente con te e la mamma .

Ma tu con infinita pazienza e tolleranza mi hai

sempre aiutata a capire dove sbagliavo e con un

grande abbraccio ,senza troppe parole , riuscivo

a capire quanto mi hai sempre amata , e quando mi

chiamavi la tua figlia sgangherata .

E fino alla fine dei tuoi giorni , anche se i tuoi

occhietti stanchi e appannati stavano chiudendosi

per sempre ...quella notte , la nostra forza è

stata sempre quella di tenerci stretti guardandoci

in fondo agli occhi fino a quando non hai più

avuto un alito di vita ... .... ....

Ti amo papà e non avrei potuto desiderare più di

quello che mi ha donato la Vita con te. :cuore :rosa








2daaf9be-a824-480f-ac8c-1ca86b3a339c
Tua figlia ... « immagine » Padre mio , quante cose vorrei scriverti , tu che mi prendevi in braccio quando ero piccina , e mi sentivo volare, tu che mai ti stancavi di giocare con me , tu che mi hai insegnato che cosa vuol dire Amare , tu che mi hai sempre ascoltata quando...
Post
19/03/2018 13:44:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12
  • commenti
    comment
    Comment
    9

La nascita della Donna

08 marzo 2018 ore 09:10 segnala












"Spinga,Signora spinga!...e' nata,e' femmina".
Non poteva essere altro che una donna a dare la vita in questo mondo,una bambina cresciuta a sua volta che diventa madre.
La prima parola che spesso tutti pronunciano e' mamma,il nome di una donna che si trasforma in madre,e' lei che ci nutre la prima volta,suo il primo suono e la voce che impariamo ad ascoltare quando ancora non sappiamo sentire.
Non e' facile per loro,questo mondo sembra non sia fatto prendendo le loro misure,devono lottare piu' di altri per avere le cose e quando le ottengono sembra quasi strano e si devono persino scusare per avercela fatta.

"Non tutte le femmine diventano tutto,alcune diventeranno solo sorelle,alcune solo figlie,alcune solo amiche,alcune solo suore,alcune solo fidanzate,alcune solo donne di altre donne,alcune solo spose,alcune solo mogli,alcune solo amanti,alcune solo madri,alcune solo regine,alcune solo casalinghe,alcune solo serve,alcune solo prostitute,alcune diventeranno solo vittime,alcune solo Signore,alcune solo vedove,alcune diventeranno solo vecchie,alcune resteranno sempre e solo bambine,alcune pero' saranno Donne,a tutte ma sopratutto a loro e' dedicato questo scritto".


Oggi giorno nascono piu' femmine al mondo che uomini,e' la natura stessa ad essere femmina e non e' un errore matematico,per forza di cose qualcuna dovra' decidere o si trovera' costretta a restare sola.
Una Donna puoi portarla a letto se lo vuole,puoi sfiorarla,puoi guardarla e puoi toccarla,puoi desiderarla ma non puoi averla.
Una donna non e' mai tua per sempre,se vuoi che ti ami davvero l'unico modo e' che la rispetti per cio' che e',una donna non chiede altro e questa e' l'unica cosa che non ti direbbe mai,essere accettata per come e' dentro e fuori,non desidera essere cambiata e solo lei sceglie di essere diversa,diversa anche per
te se ti ama davvero.
Una donna non si tocca neppure con un fiore,lo diceva sempre mia nonna,non usarle mai violenza neppure per stringerle un braccio,una donna puo' tirarti uno schiaffo in faccia tutte le volte che lo desidera e tu devi solo accettarlo,tu non farlo mai,neppure quando ti ha tradito o se ha fatto solo la stronza,se vuoi farle male davvero resta in silenzio,e' l'unica cosa che una donna non sopporta.
Una donna devi proteggerla sempre quando viene offesa,se non lo fai pensera' che sei un codardo,se la difendi con i pugni sara' fiera di te ma se lo fai con il sangue pensera' che sei un mostro.
Una donna e' forte come la pietra ma se la scagli contro un muro le fai male comunque.
Una donna a volte piange e a volte no,a volte piange e non sa neppure il perche',a volte sa il perche' e cerca di non piangere.
Rispetta le sue idee ed aiutala a realizzare i suoi sogni,non la isolare dal resto del mondo tenendola solo per te,una donna ha bisogno d'Amore ma anche di altre cose per stare davvero bene.
Se critica i suoi amici o la sua famiglia non la prendere troppo sul serio,stalle vicina,dille cio' che pensi ma non la assecondare,dille piuttosto che loro sono gli unici che le vogliono bene davvero,non chiedermi perche' sia cosi' ma sappi che dopo la tempesta pensera' che a te loro non piacciano a seconda di cio' che dirai.
Una donna pensa troppo e parla poco,se sta parlando troppo invece significa che sta pensando poco,se non l'hai capita non la prendere in giro e chiedile di ripetere cosa ti ha detto,se parla ancora e vuoi farla stare zitta non dirle "stai zitta" ma possiedila.
Una donna non e' mai una santa a letto,se la santifichi sappi che quello che non le
chiederai tu lo cerchera' altrove,percio' chiedi se devi ma spiegati prima e non ti prendere mai niente con la forza,ne' con le mani ne' con il pensiero,fai in modo che sia lei a volerti qualche volta e che sia tu a dire di no ogni tanto.
Incantala con una candela accesa e con un prato fiorito,non metterle un'anello,regalagli il tuo oggetto preferito,la tua foto da bambino,regalale le stelle,non comprarla con i soldi ma dalle tutto quello che hai,costruisci qualcosa solo con lei,scrivile con la penna e riempile l'anima di parole,credici sempre a quello che le dici e non dire mai troppo,possiedi la sua testa prima di possederle il corpo.

Guardala sempre negli occhi come facevi quando non era tua,quando volterai lo sguardo altrove e non la guarderai piu' lei se ne accorgera' e cerchera' qualcun'altro che la guardi cosi',non starai mentendo a lei ma a te stesso e una donna questo lo sa.
Baciala,baciala tutta e bacia quello che gli altri non le bacierebbero,baciale gli occhi,baciale i polsi,baciale i piedi e baciale i capelli,bacia le sue braccia e lecca il suo naso ascolta il borbottare della sua pancia ma sopratutto baciala sopra il cuore.
Sorridile e falla sorridere,non fare il suo giullare pero';diventa il suo migliore amico ma non pretendere mai che ti dica tutto,qualche segreto lascialo per lei;se vorrai un figlio da lei non fare in modo che sia per caso ma che sia sempre per Amore perche' una donna puo' sbagliare tutto,puo' sbagliare anche l'uomo della sua vita ma non puo' sbagliare il padre dei suoi figli.
Falla sentire tua sempre ma dille che e' libera di andare quando lo vorra',solo cosi' facendo lei restera' davvero tua per
sempre e gli mancherai quando non ci sarai.
Fidati di lei se dice di amarti,non fidarti se dice di odiarti,non la controllare mai perche' lei e' bravissima a nascondersi e se la trovi con qualcuno sappi che e' perche' non gli importa piu' di te e neppure di essere scoperta perche' altrimenti non l'avresti scoperta,sarebbe restata tua.
Amala se vuoi essere amato,amala ogni giorno come se fosse l'ultimo,amala prima con i suoi difetti,amala come se stessi per perderla,come se fosse la cosa piu' preziosa che tu abbia mai avuto,nessuno lo ha mai scritto che l'amore e' una cosa semplice.
Annusala,annusala anche quando e' sporca e dille che l'odore naturale della sua pelle ti sale alla testa,che anzi quando non si lava la senti ancora piu' tua,sfiorale la pelle prima di volerla ed ogni tanto sentila piu' forte tra le dita,guardala quando ci fai l'amore,guardala quando la lecchi perche' lo fa sempre anche lei.
Rispettala quando non vuole fare l'amore con te,abbracciala e dille che va bene anche
cosi',che con lei ti piace anche solo parlare;toccala sempre,toccala di nascosto ma anche in mezzo alla gente,fallo dolcemente e fallo come vuole lei.
Se vuoi amare ed essere amato da una donna vera fai tutte queste cose e fai tutto quello che e' il meglio di te,se la vuoi solo per una notte non prenderla in giro e parlaci perche' magari lo vorrebbe anche lei.
Se ti lascia augurale tutto il bene del mondo,se sei tu a farlo prima di lasciarla stringila sempre a te,se lo portera' dietro a lungo quell'abbraccio e sopratutto si ricordera' di te.
Le Sante Donne non esistono,non illuderti perche' non lo e' neppure tua madre,non lo e' tua nonna,non lo e' tua sorella e non lo e' tua zia,non lo e' la tua vicina e non lo e' la tua migliore amica,quindi neppure la tua Donna,ci sono solo Donne oppure altre che cercano ancora di diventarlo,inconsapevoli di esserlo sempre state.
Innamorati dei loro nei,delle loro smagliature,della loro cellulite e del loro primo capello bianco,ama tutti gli altri difetti quando li vedrai,alla tua di che e' piu' bella quando si incazza,bellissima quando piange e stupenda quando ti sorride.
Le Donne sono come le vorresti, solo che qualche volta le donne non raccontano come sono fatte,sono gia' cosi' prima di conoscerti,devi solo trovare l'unica o quelle fatte per te...se le trovi pero' non dimenticarti mai di amarle.


Testo reperito nel web dal sito "ledonnenonraccontano"



Questo testo bellissimo , non è soltanto dedicato a noi Donne ,

ma soprattutto agli Uomini , che comprendano sempre più' il

nostro Valore.





78fc7aab-b0bf-4caa-b145-d0331d99c057
« immagine » "Spinga,Signora spinga!...e' nata,e' femmina". Non poteva essere altro che una donna a dare la vita in questo mondo,una bambina cresciuta a sua volta che diventa madre. La prima parola che spesso tutti pronunciano e' mamma,il nome di una donna che si trasforma in madre,e' l...
Post
08/03/2018 09:10:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    13
  • commenti
    comment
    Comment
    19