Il principe della Nebbia

19 novembre 2017 ore 10:14 segnala

" Adesso so che la vita di un uomo si divide
fondamentalmente in tre periodi.
Nel primo, uno non pensa neppure che
invecchierà, né che il tempo passa, e che fin
dal primo giorno, quando nasciamo, camminiamo
verso un unico e identico fine .
Passata la prima giovinezza, comincia il secondo
periodo, nel quale uno si rende conto della
fragilità della propria vita, e quello che in principio
è una semplice inquietudine va crescendo nell'animo
come un mare di dubbi e incertezze che ti
accompagnano durante il resto dei tuoi giorni .
Per ultimo, alla fine della vita, si apre il terzo periodo,
quello dell'accettazione della realtà e, di conseguenza,
quello della rassegnazione e della speranza .

Lungo la mia vita ho conosciuto molte persone che
sono rimaste agganciate a uno di questi stadi senza
mai riuscire a superarli.
E' qualcosa di terribile.
E' un cammino che ognuno di noi deve imparare a
percorrere da solo, pregando Dio di aiutarlo a non
perdersi prima di arrivare alla fine.
Se tutti fossimo capaci di comprendere all'inizio della
nostra vita questa cosa, che sembra così semplice,
buona parte delle miserie e delle pene di questo mondo
scomparirebbero.
Però , e questo è un incomprensibile paradosso , ci
viene concessa questa grazia solo quando è troppo tardi."

Carlos Ruiz Zafòn























Zafòn sa colpire al cuore , con il libro Il Principe della Nebbia

che parla di amicizia,amore, famiglia , mistero e segreti.I suoi

libri sono romanzi che difficili da spiegare , si possono solo

vivere , immedesimandosi nei suoi personaggi , pagina dopo pagina.

E metà tra thriller e fantasy , nel suo racconto riesce a tenere

incollati alle pagine , ed alla fine del tempo i conti e le

promesse vanno pareggiate , e molte colpe dei padri ricadono

sui figli ahimè... Emozioni e colpi di scena in questa storia ,

ma non si possono scegliere i finali giusto?

E come accade con la vita non tutto va come vorremmo,d'altronde

ho sempre pensato che non siamo noi gli artefici del nostro

destino, in buona parte , secondo me è già predestinato .

Peccato che soltanto alla fine dei nostri giorni , quando oramai

è troppo tardi si riesca a capire quanto la Vita , dobbiamo

viverla ogni istante , senza restare bloccati in pensieri ed

azioni , che non ci aiutano a vedere con obiettività che tutto

quello che capita,arriva sempre per aiutarci a renderci si

spera migliori , crescendo sempre più interiormente .

Ogni età ha il suo chiaro scuro , ha i suoi lati positivi e

negativi , e va vissuta senza mai pensare di essere immuni a

qualsiasi cosa , ma con la consapevolezza che abbiamo tutti

un'anima e lei non ha età , non invecchia mai , usiamola per

fare e farci del bene .




S h e l a :rosa








98d96922-e47f-4c12-907d-27bf66f26f30
" Adesso so che la vita di un uomo si divide fondamentalmente in tre periodi. Nel primo, uno non pensa neppure che invecchierà, né che il tempo passa, e che fin dal primo giorno, quando nasciamo, camminiamo verso un unico e identico fine . Passata la prima giovinezza, comincia il...
Post
19/11/2017 10:14:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11

Commenti

  1. 1965.bellavita 19 novembre 2017 ore 10:27
    parole bellisime e vere
  2. oDiabolik 19 novembre 2017 ore 11:49
    :rosa
  3. Cocisxx 19 novembre 2017 ore 12:05
    :rosa :bacio
  4. s.hela 19 novembre 2017 ore 14:30
    @1965.bellavita
    Bellissimo questo video di Battiato. Grazie del pensiero buona Domenica.

    :rosa
  5. s.hela 19 novembre 2017 ore 14:31
    @oDiabolik
    Ricambio con piacere :rosa Grazie
  6. alex1955 19 novembre 2017 ore 14:31
    semplicemente bello
  7. s.hela 19 novembre 2017 ore 14:31
    @Cocisxx
    Grazie ricambio anche per te :bacio :rosa
  8. s.hela 19 novembre 2017 ore 14:33
    @alex1955
    Ma grazie del gentile pensiero :rosa
  9. alex1955 19 novembre 2017 ore 15:03

    ...
    Come vedi tutto è usuale,
    solo che il tempo chiude la borsa
    e c'è il sospetto che sia triviale
    l'affanno e l'ansimo dopo una corsa,
    l'ansia volgare del giorno dopo,
    la fine triste della partita,
    il lento scorrere senza uno scopo
    di questa cosa che chiami vita.
  10. 1965.bellavita 19 novembre 2017 ore 18:06
    buona domenica anche a te anche se in ritardo :rosa
  11. s.hela 19 novembre 2017 ore 19:37
    @alex1955
    Grazie per la bellissima canzone di Guccini , le sue canzoni sono come specchi delle nostre vite .
    Una buona serata :rosa
  12. s.hela 19 novembre 2017 ore 19:39
    @1965.bellavita
    Che meraviglia questo film , un grande Nanni Moretti .

    Grazie per il pensiero .
    Buona serata :rosa
  13. 1965.bellavita 19 novembre 2017 ore 19:41
    buon :rosa a serata a te :rosa
  14. Semplicemente.ANNA 20 novembre 2017 ore 10:29
    percorrendo strade la nebbia impedisce sempre chiare visioni del dove stiamo andando, servono luci adatte a fenderla per non trovarci perduti in zone sconosciute. Stessa cosa vale per la mente quando vaga in modo disordinato sbagliando giusti percorsi, quelli che si dovrebbero adattare al momento al tempo ai giorni che stiamo vivendo. Non tutti però riusciamo a tenere quel giusto passo con i nostri tempi, così come fa la nebbia quando si alza impedendo di vedere chiaramente il percorso delle strade, nello stesso modo la mente spesso è oscurata da quel velo che non sempre ci fa essere consci di ciò che dovremmo essere in determinati periodi della vita.
    Forse per quanto riguarda la mia persona devo dire che ancora non riesco ad accettare ciò che realmente sono, quella nebbia non si è ancora dissolta del tutto e però mi va bene così anche se per lo scrittore è una cosa terribile io ascolto e seguo la mia anima naturalmente senza mai andare fuori dai quei limiti cui sono consapevole di avere.
    Una buona giornata per te con un grande :staff
  15. s.hela 20 novembre 2017 ore 14:15
    @Semplicemente.ANNA
    Come ne hai fatta una bella interpretazione della nebbia , a volte è fitta un po' come i nostri momenti di vita , dove non si vede nulla e questo crea ansia , ma capita che durante il viaggio si diradi e si presenti a noi una bellissima giornata di sole , e così anche i nostri pensieri , il nostro stato d'animo è migliore .
    Il suo libro è un pochino complesso , non di semplice interpretazione , ma provo a leggerlo , mi ha incuriosito la sua trama .
    Lo scrittore parla di tre stadi nei quali la nostra vita fa il suo corso , ma cio' che conta e' come ne scrivi bene tu cara Anna , ascoltarci dentro l'anima ed ognuno sa quali sono i propri limiti.

    Grazie infinite per il bellissimo commento , con un ti auguro una buona giornata.

    Giulia
  16. Semplicemente.ANNA 22 novembre 2017 ore 10:05
    Un grazie a te con l'augurio di una splendida giornata :rosa
  17. s.hela 22 novembre 2017 ore 13:52
    @Semplicemente.ANNA
    Per ambedue un grande Grazie è un'ottimo pensiero.

    Un abbraccio per una bella giornata anche per te.

    Giulia :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.