La Famiglia

12 giugno 2019 ore 16:18 segnala








Quello che davvero conta nella vita è poter far parte di

una grande felicità , e quando entri in casa e ne

chiudi la porta, e tutto quello che ti serve è vicino a te:

la tua famiglia.

Un puzzle che si interseca senza fare nessuna fatica,

di grandi Emozioni , di piccoli ma significativi gesti

d'affetto, di quel grande miracolo che trovi nel calore

che ti può donare ,che riscalda più di una fiamma ,

ed accende di luce ogni buio che alberga dentro noi .

Il mio ricordo e pensiero vola lassù , nel cielo e va

veloce ai miei genitori , che mi hanno cresciuta con

umiltà e semplicità , mettendo sempre al primo

posto nella scala dei valori l'Onestà e l'Educazione .

La nostra Casa , comunque può significare famiglia,

e penso che anche se non si ha nessuno che ci

aspetta,non vediamo comunque l'ora di arrivare ,

è pur sempre il nostro Nido.

Molte persone non hanno sentito l'amore e il sostegno

dalla loro famiglia, sia che stia accadendo attualmente,

sia durante la loro infanzia. Coloro che hanno dovuto

sopportare crudeltà, abuso, trauma o duro trattamento

da parte di chi si prende cura di loro, dalla famiglia e

di coloro che avevano la responsabilità di badare a voi.


Io ho avuto la fortuna di avere una famiglia che mi ha

aiutata a costruire la mia creatività e immaginazione e

la quantità di amore che devo dare più che ricevere,

mi ha permesso di amare il mio tempo che è sacro, mi

ha permesso di amare me stessa e amare il mondo.

Siamo tutti Uno su questo pianeta con il Tutto , ed è

ora che lo ricordiamo.


Ciò che sperimentiamo è predeterminato, in un certo

senso, per la nostra anima, cercando di usare le esperienze

della vita come insegnante, non come catalizzatore per

espiare le colpe....

Durante la nostra vita ci saranno momenti in cui

sentiremo emozioni dolorose, ma se riusciamo a gestirli

come cose da cui imparare, allora avremo usato bene

gli insegnamenti ricevuti.

Faccio un esempio , prendendo spunto da un videogioco,

non possiamo salire di livello se non siamo in grado

di imparare dalle nostre esperienze ...

ed è difficile imparare se tutto ciò lo vediamo come colpa.


Ama te stessa/o e sostieni te stessa/o, ed andrà tutto bene.

Ed anche se è difficile da mettere in pratica , non bisogna

mai demoralizzarsi , anzi ,sempre cercare di capire e

soprattutto di capirci gli uni con gli altri , sforzandoci di

vedere nelle persone noi stessi.


E' difficile , ma bisogna provarci ,perchè importante per il

proseguo del nostro viaggio su questa Terra.



Shela :rosa





















Quando in una famiglia non si è invadenti e si chiede "permesso",

quando in una famiglia non si è egoisti e si impara a dire "grazie",

e quando in una famiglia uno si accorge che ha fatto una cosa brutta

e sa chiedere "scusa", in quella famiglia c'è pace e c'è gioia.

Ricordiamo queste tre parole: " permesso, grazie, scusa ".


Papa Francesco






442ed9c1-7d4e-4a99-9bd5-4ce950ee1fec
« immagine » Quello che davvero conta nella vita è poter far parte di una grande felicità , e quando entri in casa e ne chiudi la porta, e tutto quello che ti serve è vicino a te: la tua famiglia. Un puzzle che si interseca senza fare nessuna fatica, di grandi Emozioni , di piccoli ma ...
Post
12/06/2019 16:18:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    18

Commenti

  1. EtruscanLady 13 giugno 2019 ore 07:41
    Se i componenti di una famiglia si amano tra di loro, si rispettano, si aiutano quando c'è bisogno di aiuto e non fa differenza se l'aiuto è materiale o morale allora c'è tutto, quindi possiamo chiudere la porta perchè tutto quello che ci serve per vivere felici è li dentro. E non ci dovrebbe nemmeno essere bisogno di motivazioni per chiedere scusa, permesso, grazie. In una famiglia tutto questo è sottinteso, bastano gli sguardi.
    Una buona giornata per te cara Giulia con un forte abbraccio :rosa :staff
  2. crenabog 13 giugno 2019 ore 20:19
    resto dell'idea che siamo quel che abbiamo vissuto, chi ha avuto esempi validi crescerà cercando di ricostruire il bene, il bello di quel che gli è capitato e lo ridarà a chi avrà a fianco. anche per questo avere o farsi una famiglia è una responsabilità, non si può farla se non si ha il cuore e il cervello.
  3. s.hela 14 giugno 2019 ore 09:56
    @EtruscanLady
    Cara Anna ne hai scritto un pensiero corretto , sai ho sempre pensato che la Famiglia ( per chi e' stata fortunata come me ) sia il Rifugio oltre che il nido da dove noi espandiamo le nostre radici , e se sono buone porteranno del bene , diversamente no .
    Grazie per il bellissimo commento ti abbraccio con affetto , augurandoti un sereno fine settimana .

    Giulia :bacio :batarosa
  4. s.hela 14 giugno 2019 ore 09:58
    @crenabog
    Ne hai fatta una sintesi estremamente centrata caro , dei miei pensieri.

    Grazie di cuore.

    Un buon fine settimana con stima .

    Giulia :batapc
  5. crenabog 14 giugno 2019 ore 10:00
    sei davvero gentile e ti ringrazio, fa bene al cuore sapere che non spreco i miei pensieri- nel senso che magari non vengono compresi - ma che a qualcuno danno idee e piacere.
    Giornate liete, pace e serenità a te.
    Marco
  6. s.hela 11 luglio 2019 ore 11:25
    @crenablog
    Ciao Marco con molto ritardo ti scrivo e sono io che ringrazio te per la tua gentile presenza in questo mio blog.
    Sempre pace e serenità alla tua vita.
    buona giornata :batapc

    Giulia

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.