ciao...................................

12 gennaio 2018 ore 17:19 segnala
ciao. amore..come stai.. sei felice ...adesso....hai quello che volevi...ogni tanto mi torni in mente..e guardo il viale che mi porta a casa...lungo e deserto....quante volte ti ho detto torna a casa..vedi....due anime se si trovano in un mondo....cosi complesso e di pochi valori....dove anche tu ti sei perso......per tua volontà....a volte mi chiedo se ti ricordi delle nostre ore a parlare..tutta la notte e pomeriggio e sere....poi con la consapevolezza ..della fine che hai fatto...mi dico che eri solo una mia illusione..ma ti faccio una promessa.....io amerò ancora..più forte della delusione di te...e nonostante...mi hai ridotto il cuore a pezzi..col tempo troverò ogni minuscolo pezzo...per comporre il mio cuore e cosi potrò amare ancora...ciao amore....ti auguro sesso..fino a strozzarti..l'anima e il corpo.................l'amore per te e finito....per sempre...forever
amore...
f695e513-bb5a-49cb-bca3-817e54fe370f
ciao. amore..come stai.. sei felice ...adesso....hai quello che volevi...ogni tanto mi torni in mente..e guardo il viale che mi porta a casa...lungo e deserto....quante volte ti ho detto torna a casa..vedi....due anime se si trovano in un mondo....cosi complesso e di pochi valori....dove anche tu...
Post
12/01/2018 17:19:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. luc.ariello 12 gennaio 2018 ore 18:02
    Annegherai in un mare di ricordi; la tua ciambella di salvataggio è il dimenticare.

    Rivoglio la mia vita.

    Rivoglio la mia vita di stelle,
    l'idea assurda di ciò che eri,
    di ciò che non sei,
    rivoglio i concetti, le convinzioni d'essere nel giusto,
    i colori di una città che non non esiste,
    rivoglio la fame dei tuoi sguardi, le lettere scritte a mano,
    le virgole, le canzoni d'estate, la sabbia nelle scarpe.

    E rivoglio la tua casa di sera, i lampioni, le tue lacrime,
    e poi ridammi la tua verginità, i letti sfatti, i treni e le stazioni.
    Rivoglio, insomma, solo una eternità che non hai,
    il calore di una mano che ama il mio corpo,
    e non so neanche perché quello che ti voglio dire
    lo dico in una lingua che non parli,
    la lingua del cuore.
  2. sadiesanotte 12 gennaio 2018 ore 18:04
    bellisisma luc come sempre...grazie..dolce serata da lcuore :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.