AFORISMI SULL'ACCONTENTARSI

18 novembre 2018 ore 13:54 segnala
Chi sa contentarsi è ricco.
(Lao Tzu)

Perché nasca una prateria, bastano un trifoglio, un’ape e un sogno. E se non ci sono le api e il trifoglio, può bastare anche il sogno.
(Emily Dickinson)

Trovo che vi sia una bella parola in italiano che è molto più calzante della parola “felice”, ed è contento, accontentarsi: uno che si accontenta è un uomo felice.
(Tiziano Terzani)

La ricchezza non consiste nell’avere molti beni, ma nell’avere pochi bisogni.
(Epitteto)

Accontentarsi di riso semplice, bere acqua, e usare il proprio gomito come cuscino; la felicità sta anche qui. Le ricchezze e gli onori acquisiti senza rettitudine sono per me come nuvole fluttuanti.
(Confucio)

Chi non è soddisfatto di ciò che ha non sarebbe soddisfatto neppure se avesse ciò che desidera.
(Socrate)

La vera felicità dell’uomo sta nell’accontentarsi. Chi è insoddisfatto, per quanto possieda, diventa schiavo dei suoi desideri.
(Mahatma Gandhi)

Il fatto che mi basti poco per essere felice non significa che mi accontenti delle briciole. Altrimenti sarei un criceto.
(Peanuts)

Avrei potuto accontentarmi ma è così che si diventa infelici.
(Charles Bukowski)

Accetta ciò che la vita ti offre e sforzati di bere dalle coppe che ti vengono presentate. Si devono assaporare tutti i vini: di alcuni, solo qualche sorso; di altri, l’intera bottiglia.
(Paulo Coelho)

Una vecchia domanda: il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto? Risposta: Chi se ne importa? Importa davvero se il bicchiere sia mezzo pieno o mezzo vuoto? La questione è se placa o no la tua sete.
(Larry Winget)

Quello che trasforma la vita in una benedizione non è fare ciò che ci piace, ma farci piacere ciò che facciamo.
(Goethe)

Si soffre molto per il poco che ci manca e gustiamo poco il molto che abbiamo.
(William Shakespeare)

Una delle peggiori tragedie dell’umanità è quella di rimandare il momento di cominciare a vivere. Sogniamo tutti giardini incantati al di là dell’orizzonte, invece di goderci la vista delle aiuole in fiore sotto le nostre finestre.
(Anonimo)

AFORISMI D'AUTORE

14 novembre 2018 ore 17:48 segnala
Vivere è la cosa più rara al mondo. La maggior parte della gente esiste e nulla più.

Sogna come se dovessi vivere per sempre; vivi come se dovessi morire oggi.

A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.

Perdona sempre i tuoi nemici. Nulla li fa arrabbiare di più.

Sii te stesso, tutto il resto è già stato preso.

Siamo tutti nati nel fango, ma alcuni di noi guardano alle stelle.

La felicità non è avere quello che si desidera, ma desiderare quello che si ha.

Agli esami gli sciocchi fanno spesso domande a cui i saggi non sanno rispondere.

Amo molto parlare di niente. E’ l’unico argomento di cui so tutto.
A questo mondo vi sono solo due tragedie: una è non ottenere ciò che si vuole, l’altra è ottenerlo. Questa seconda è la peggiore, la vera tragedia.

Ho dei gusti semplicissimi, mi accontento sempre del meglio.

L’esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l’esame, poi ti spiega la lezione.

La bigamia è avere una moglie di troppo. La monogamia lo stesso.
C’è al mondo una sola cosa peggiore del far parlare di sé: il non far parlare di sé.

Amare sé stessi è l’inizio di un idillio che dura una vita.

Ci sono persone che sanno tutto e purtroppo è tutto quello che sanno.

L’anima nasce vecchia e diventa giovane: ecco la commedia della vita. Il corpo nasce giovane e diventa vecchio: ecco la tragedia della vita.

Le domande non sono mai indiscrete. Lo sono, talvolta, le risposte.

L’unica differenza tra un flirt e l’amore eterno è che un flirt dura più a lungo.

OSCAR WILDE
bf8b5acd-6560-42c4-9b4d-45784341c0ae
Vivere è la cosa più rara al mondo. La maggior parte della gente esiste e nulla più. Sogna come se dovessi vivere per sempre; vivi come se dovessi morire oggi. A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio. Perdona sempre i tuoi nemici. Nulla li fa arrabbiare...
Post
14/11/2018 17:48:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

UNA TENERISSIMA CANZONE

07 novembre 2018 ore 20:50 segnala
Mi sono emozionata vederli assieme...

UN CUORE E UN TRAMONTO

07 novembre 2018 ore 20:17 segnala
La luce più propizia
l’ora più intima
per confessare
un segreto un amore
è quella quando il sole
bacia l’ orizzonte.
Il cuore si apre
al desiderio di amare.
Nell’aridità della vita
vuoi far crescere
il fiore rosso dell’amore.
Quante volte la timida
piantina ha provato
a stendere i suoi steli
ma le ombre dell’egoismo
ne hanno soffocato la crescita.
Lo sgomento si ripete nel tempo
non c’è più amore ne speranza.
Il tuo cuore rimane palpitante
nella cornice d’un tramonto.

Mirella Narducci

AFORISMI NOVEMBRE

03 novembre 2018 ore 20:25 segnala
Novembre
Il mondo è stanco, l’anno è vecchio,
Le foglie sbiadite sono liete di morire…
(Sara Teasdale)

L’anno ha sedici mesi: novembre, dicembre, gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre, novembre, novembre, novembre.
(Henrik Nordbrandt)

Nessuna ombra, nessun brillare, nessuna farfalla, niente api, niente frutta, niente fiori, niente foglie, nessun uccello
Novembre!
(Thomas Hood)

Novembre: ecco la prima nebbia, e poi la pioggia fitta e sottile a lavare la schiena dei giorni, a infilare nei petti un respiro più umido
(Fabrizio Caramagna)

Ed è novembre. I pomeriggi sono più laconici e i tramonti più austeri. Novembre mi è sempre sembrato la Norvegia dell’anno.
(Emily Dickinson)

Non è da ieri che imparai a conoscere
l’amore per i giorni desolati
di novembre, prima della caduta della neve;
(Robert Frost)

E’ novembre.
Presto, cogliamo questi ultimi lampi
di bellezza della terra esausta che si prepara a morire.
(Ardengo Soffici)

Prenderei questo sole luminoso, il cielo pulito di nubi e la brezza leggera e ci vestirei tutti i giorni di novembre. Lo so che sono fuori tempo e fuori luogo, ma non trovi anche tu che sia bellissimo, così?
Al freddo e al grigiore ci penseremo un’altra volta.
(Fabrizio Caramagna)

AFORISMI SULL'ATTENZIONE

26 ottobre 2018 ore 18:31 segnala
Il regalo più prezioso che possiamo fare a qualcuno è la nostra attenzione.
(Thich Nhat Hanh)

Spesso sottostimiamo il potere di una carezza, un sorriso, una parola gentile, un orecchio attento, un complimento onesto, o il più piccolo gesto d’attenzione, i quali tutti hanno il potenziale di cambiare una vita.
(Leo Buscaglia)

L’uomo che sa ben parlare non vale quello che sa ascoltare con attenzione.
(Anonimo)

Val molto di più avere la costante attenzione degli uomini che la loro occasionale ammirazione.
(Jean-Jacques Rousseau)

Ho imparato che le persone possono dimenticare ciò che hai detto, le persone possono dimenticare ciò che hai fatto, ma le persone non dimenticheranno mai come le hai fatti sentire.
(Maya Angelou)

Nel momento in cui finalmente diamo attenzione a ogni cosa, anche un filo d’erba può diventare un misterioso, fantastico, indescrivibile magnifico mondo a sé
(Henry Miller)

Una delle qualità dei bambini è l’attenzione: i bambini sono sempre attenti a quello che fai.
(Fabrizio Caramagna)

L’amore è molto più di un semplice sentimento; è un processo che richiede un’attenzione continua.
(Molleen Matsumura)

Gli sciocchi agiscono distrattamente. Il saggio invece custodisce l’attenzione come il suo tesoro più prezioso.
(Buddha)

ABBRACCI

16 ottobre 2018 ore 17:53 segnala
Nessuno è troppo grande per un abbraccio. Tutti vogliono un abbraccio. Tutti hanno bisogno di un abbraccio.
(Leo Buscaglia)

Siamo angeli con un’ala soltanto e possiamo volare solo restando abbracciati.
(Anonimo)

Il mondo non è comprensibile, ma è abbracciabile.
(Martin Buber)

Gli abbracci sono un posto perfetto in cui abitare.
(Anonimo)

Nell’abbraccio – ciò che è stato spigolo, linea interrotta, groviglio – diventa di nuovo, come per miracolo, cerchio perfetto.
(Fabrizio Caramagna)

Migliaia e migliaia di anni
Non basterebbero
Per dire
Il minuscolo secondo d’eternità
In cui tu m’hai abbracciato
In cui io t’ho abbracciato.
(Jacques Prévert)

Ti abbraccerei anche se tu fossi un cactus e io un palloncino.
(Anonimo)

Un abbraccio vuol dire “Tu non sei una minaccia. Non ho paura di starti così vicino. Posso rilassarmi, sentirmi a casa. Sono protetto, e qualcuno mi comprende”. La tradizione dice che quando abbracciamo qualcuno in modo sincero, guadagniamo un giorno di vita.
(Paulo Coelho)

Un abbraccio non è comparabile che a due cose: la musica e le preghiere.
(Anonimo)

Forse la scienza non è ancora in grado di provarlo, ma gli abbracci allungano la vita. Ne sono certo.
(Alessandro D’Avenia)

Non chiedermi che giorno della settimana è.
Io non so neanche in che secolo siamo quando ci abbracciamo.
(Fabrizio Caramagna)
f0ca105f-bf2e-4f5b-bf41-707632a9132e
Nessuno è troppo grande per un abbraccio. Tutti vogliono un abbraccio. Tutti hanno bisogno di un abbraccio. (Leo Buscaglia) Siamo angeli con un’ala soltanto e possiamo volare solo restando abbracciati. (Anonimo) Il mondo non è comprensibile, ma è abbracciabile. (Martin Buber) Gli abbracci sono...
Post
16/10/2018 17:53:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

IL SORRISO DEI BAMBINI

10 ottobre 2018 ore 18:03 segnala
Il sorriso dei bimbi non ha un perché, non ha una motivazione, e la sua bellezza risiede proprio nella sua spontaneità.

Non esiste emozione più bella di veder il proprio bambino sorridere.

Per i bambini sorridere è naturale, come per gli adulti è naturale farsi la guerra.

Guarda un bambino sorridere e scoprirai quali sono le ragioni che fanno girare il mondo.

La verità non esiste, se non nel sorriso dei fanciulli.

Non hanno un passato e non hanno definito ancora il futuro. I bambini vivono il presente e ad esso felicemente sorridono.

Non esiste nulla di più spontaneo della risata dolce di un bambino. Questa ha il potere di riportarti all’infanzia, di farti scivolare addosso ogni pensiero e di farti vedere il mondo da una prospettiva più felice.

Ci sono poche ragioni al mondo che mi tengono felicemente in vita. Una di queste è il sorriso della mia bambina.

Quando ride, con solo quei due dentini da latte che ha, ogni mio problema svanisce, ogni preoccupazione abbandona la mia testa. Il suo sorriso è il dono più prezioso che la vita mi ha fatto.

Ho riscoperto la bellezza delle piccole cose, come la risata spontanea di un bambino, che ride senza una motivazione precisa. Ho riscoperto la magia che riescono a sprigionare le cose semplici, esattamente come il suo sorriso.

La vita mi ha messa davanti a tantissime difficoltà, alcune le ho superate altre non ce l’ho fatta. Da quando è venuto al mondo mio figlio sono invincibile. Insieme sorridiamo alla vita ed insieme superiamo ogni problema.

Non conosco nulla di più vero della risata dei bambini.
I bambini hanno un’arma che gli adulti nemmeno conoscono: il loro sorriso, il più vero che esiste.
05bb48fc-64cb-4070-9879-5f0c808cdc10
Il sorriso dei bimbi non ha un perché, non ha una motivazione, e la sua bellezza risiede proprio nella sua spontaneità. Non esiste emozione più bella di veder il proprio bambino sorridere. Per i bambini sorridere è naturale, come per gli adulati è naturale farsi la guerra. Guarda un bambino...
Post
10/10/2018 18:03:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

FRASI DI SAGGEZZA

06 ottobre 2018 ore 22:45 segnala
La saggezza non si riceve, bisogna scoprirla da sé dopo un percorso che nessuno può fare per noi, né può risparmiarci, perché è un modo di vedere le cose. (Marcel Proust)

Il saggio sa di essere stupido, è lo stupido invece che crede di essere saggio. (William Shakespeare)

La saggezza non è comunicabile. La scienza si può comunicare, ma la saggezza no. Si può trovarla, viverla, si possono fare miracoli con essa, ma spiegarla e insegnarla non si può. (Hermann Hesse)

Non fingere di essere saggio, ma sii saggio davvero: non abbiamo bisogno di apparire sani, ma di esserlo veramente. (Epicuro)

Il saggio esige il massimo da sé, l’uomo da poco si attende tutto dagli altri. (Confucio)

Il segreto per andare avanti è iniziare. (Mark Twain)

La saggezza si acquista non con il leggere i libri ma gli uomini. (Thomas Hobbes)

Anche un viaggio di mille miglia inizia con un singolo passo. (Lao Tzu)

Certuni sarebbero saggi, se non fossero persuasi di esserlo. (Baltasar Gracián)

L’uomo più saggio è colui che non pensa affatto di esserlo. (Nicolas Boileau)

La saggezza non è nulla se non conduce alla felicità. (Paul Henri Thiry d’Holbach)

L’inizio della saggezza è il silenzio. (Pitagora)