Julien non fa la spia

16 novembre 2018 ore 21:46 segnala
Il servizio segreto Giacobino aveva sussurrato a Julien:
“Julien, siamo stati informati che alcune delle tue nobili ammiratrici pretendono di essere rivoluzionarie ma portano mutande con lo stemma dei Borbone. Prima di intervenire devi darci i loro nomi con certezza e le sgualdrinelle avranno il meritato castigo.”
Ma Julien non fa la spia, anzi. Eccolo che corre ad avvertire le sue amiche, a cominciare con Georgette, già contessa de La Doucederriere.
“Georgette, dammi le tue mutande.”
Lei è divertita ma perplessa:
“Vuoi un mio ricordo, Julien? Hai intenzione di lasciarmi? Ho un cassetto pieno di mutande di seta, prendi quelle che ti eccitano.”
“Georgette, il servizio segreto Giacobino ti sospetta e cerca prove contro di te. Devi darmi tutte le tue mutande, penderò io a distruggerle.”
“E io cosa metterò? Le mutande di lana borghesi mi pizzicano mi fanno venire il prurito.“
Ma alla fine Georgette deve rassegnarsi e Julien la lascia senza mutande.

Da Le Memorie di Margherite Dupont Soleil

Ammira lo splendido derriere in copertina

Compra i racconti di Sapodilla su Lulu.com
a8cc7e40-6503-4abc-8e0f-e966e23ec4e1
Il servizio segreto Giacobino aveva sussurrato a Julien: “Julien, siamo stati informati che alcune delle tue nobili ammiratrici pretendono di essere rivoluzionarie ma portano mutande con lo stemma dei Borbone. Prima di intervenire devi darci i loro nomi con certezza e le sgualdrinelle avranno il...
Post
16/11/2018 21:46:52
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.