giu' la maschera

21 luglio 2018 ore 14:44 segnala
Ho bisogno di ARIA. Voglio respirare a pieni polmoni e non pensare piu a niente. Voglio poter guardare il cielo e ricominciare a sognare, fantasticare, ridere...
Fermare i pensieri e cancellarli, anche solo per pochi minuti...
a volte e' davvero difficile spegnere tutto,



manca l'aria quando penso a certe cose,



Penso in molti, probabilmente anche io, a volte indossano una maschera, qui dietro uno schermo e' molto facile indossarla...

Anzi proprio qui dentro, proprio in virtu dell anonimato i piu la indossano, anche chi normalmente come me e' trasparente....

Qui io tendo a far vedere la mia parte piu positiva, mi mostro sempre allegra, tolleranmte,
quando in realtà non sono proprio una persona tollerante e non sono sempre allegra,
anzi . ma con la mia maschera non devo dare spiegazioni lei e forte



Questi tratti cerco di mostrarli anche nella mia vita di tutti i giorni con le persone con cui mi rapporto nella realtà, ma in quel caso poco ci riesco proprio perchè il mio viso è molto espressivo, e il mio tono di voce si alza o si abbassa di tono a secondo del mio stato d'animo anche contro la mia volontà...
la ia voce dal emozione si spezza....



Il mio portare una mascherà però non lede nessuno, non è fatto in malafede, è solo un tentativo di mascherare alcuni difetti del mio carattere che non riesco ad accettare (anche se poi poco li maschero, chi mi conosce anche poco li vede proprio per via della mia totale trasparenza)...
indosso la mia maschera spesso con mio figlio
lui nn sa e nn dve sapere il mio stato d'animo lui deve vedere la sua mamma sempre allegra sorridente
quella che" nessuno mi ammazza"



e dentro muoio un po
Però ci sono persone che qui dentrio indossano anche diverse maschere a seconda dell'occasione
Sono maschere bellissime, ma sono ingannatrici....
Le usano spesso per far del male agli altri,
e purtroppo ce ne accorgiamo quando gia il danno è fatto....
Queste persone indossano le loro maschere con tutti spesso anche con se stessi, forse perchè guardarsi a volto scoperto sarebbe troppo duro,
vedrebbero lo schifo che sono e si inorridirebbero...
Ma come fare a far cadere queste belle maschere e far vedere la meschinità, la cattiveria, il marciume che c 'e' nel loro volto nudo?
I pochi volti che ho incontrato sono le sole persone che hanno avuto il coraggio di ascoltarmi,



quel coraggio che pochi sfoderano…è preferibile seguire le correnti e farsi risucchiare da un vortice di stronzate,
piuttosto che imparare a nuotare nell 'acqua limpida.
Quello che nascondiamo sono le nostre idee,
il nostro essere, ma a quanti imposrta??
a chi davvero importa come stai o coem sei veramente qui dentro??!!
a poche persone . sono poche le persone che ti fermano a parlare e conoscerti realmente come sei
A volte è molto più facile mettere la maschera e nascondere il tutto per non dare spiegazioni inutili.
a gente che non vuole capire o non vuole interessarsi veramente.
E' molto più semplice fare finta che tutto vada bene,
ma non è la cosa giusta da fare.
Aprirsi,
confrontarsi,




discutere e a volte anche litigare,
fa bene,
ti fa sentire viva,
ti apre nuove strade e nuove consapevolezze,
ti rende più matura e più forte.
Quando sarò più vecchia,
voglio gardarmi indietro e ricordare una ragazza forte che lottava per quello che credeva,



che riusciva ad essere se stessa in um mondo che forse non si meritava niente.
Voglio poter essere fiera di quel che ero e che sono.
senza maschere.
3161bdcc-2e21-4898-8e65-76c0b4947d5a
« immagine » Ho bisogno di ARIA. Voglio respirare a pieni polmoni e non pensare piu a niente. Voglio poter guardare il cielo e ricominciare a sognare, fantasticare, ridere... Fermare i pensieri e cancellarli, anche solo per pochi minuti... a volte e' davvero difficile spegnere tutto, « immagine...
Post
21/07/2018 14:44:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Ho bisogno di sentimenti.Alda Merini,

27 marzo 2018 ore 23:06 segnala
Io non ho bisogno di denaro.

Ho bisogno di sentimenti,
di parole, di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all’ orecchio degli amanti.
Ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

La mia poesia è alacre come il fuoco
trascorre tra le mie dita come un rosario
Non prego perché sono un poeta della sventura
che tace, a volte, le doglie di un parto dentro le ore,
sono il poeta che grida e che gioca con le sue grida,
sono il poeta che canta e non trova parole,
sono la paglia arida sopra cui batte il suono,
sono la ninnanànna che fa piangere i figli,
sono la vanagloria che si lascia cadere,
il manto di metallo di una lunga preghiera
del passato cordoglio che non vede la luce.
239ef59b-ecda-4e45-9de7-34805e555acf
« immagine » Io non ho bisogno di denaro. Ho bisogno di sentimenti, di parole, di parole scelte sapientemente, di fiori detti pensieri, di rose dette presenze, di sogni che abitino gli alberi, di canzoni che facciano danzare le statue, di stelle che mormorino all’ orecchio degli amanti. Ho bisogno...
Post
27/03/2018 23:06:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

“Questo amore” Jaques Prevert

05 febbraio 2015 ore 11:08 segnala
Questo amore
Cosi violento
Cosi fragile
Cosi tenero
Cosi disperato
Questo amore
Bello come il giorno
E cattivo come il tempo
Quando il tempo è cattivo
Questo amore cosi vero
Questo amore cosi bello
Cosi felice
Cosi gaio
E cosi beffardo
Tremante di paura come un bambino al buio
E cosi sicuro di sé
Come un uomo tranquillo nel cuore della notte
Questo amore che impauriva gli altri
Che li faceva parlare
Che li faceva impallidire
Questo amore spiato
Perché noi lo spiavamo
Perseguitato ferito calpestato ucciso negato dimenticato
Perché noi l’abbiamo perseguitato ferito calpestato ucciso negato dimenticato
Questo amore tutto intero
Ancora cosi vivo
E tutto soleggiato
E tuo
E mio
E stato quel che è stato
Questa cosa sempre nuova
E che non è mai cambiata
Vera come una pianta
Tremante come un uccello
Calda e viva come l’estate
Noi possiamo tutti e due
Andare e ritornare
Noi possiamo dimenticare
E quindi riaddormentarci
Risvegliarci soffrire invecchiare
Addormentarci ancora
Sognare la morte
Svegliarci sorridere e ridere
E ringiovanire
Il nostro amore è là
Testardo come un asino
Vivo come il desiderio
Crudele come la memoria
Sciocco come i rimpianti
Tenero come il ricordo
Freddo come il marmo
Bello come il giorno
Fragile come un bambino
Ci guarda sorridendo
E ci parla senza dir nulla
E io tremante l’ascolto
E grido
Grido per te
Grido per me
Ti supplico
Per te per me per tutti coloro che si amano
E che si sono amati
Sì io gli grido
Per te per me e per tutti gli altri
Che non conosco
Fermati là
Là dove sei
Là dove sei stato altre volte
Fermati
Non muoverti
Non andartene
Noi che siamo amati
Noi ti abbiamo dimenticato
Tu non dimenticarci
Non avevamo che te sulla terra
Non lasciarci diventare gelidi
Anche se molto lontano sempre
E non importa dove
Dacci un segno di vita
Molto più tardi ai margini di un bosco
Nella foresta della memoria
Alzati subito
Tendici la mano
E salvaci.
c5a121ea-6c51-4b04-8bff-369c25d6e836
Questo amore Cosi violento Cosi fragile Cosi tenero Cosi disperato Questo amore Bello come il giorno E cattivo come il tempo Quando il tempo è cattivo Questo amore cosi vero Questo amore cosi bello Cosi felice Cosi gaio E cosi beffardo Tremante di paura come un bambino al buio E cosi...
Post
05/02/2015 11:08:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Poesie D'amore di Dante Alighieri

05 febbraio 2015 ore 10:58 segnala
E quella a me: Nessun maggior dolore
che ricordarsi del tempo felice
ne la miseria; e ciò sa 'l tuo dottore.

Ma s'a conoscer la prima radice
del nostro amor tu hai cotanto affetto,
dirò come colui che piange e dice.

Noi leggiavamo un giorno per diletto
di Lancialotto come amor lo strinse;
soli eravamo e sanza alcun sospetto.

Per più fïate li occhi ci sospinse
quella lettura, e scolorocci il viso;
ma solo un punto fu quel che ci vinse.

Quando leggemmo il disïato riso
esser basciato da cotanto amante,
questi, che mai da me non fia diviso,

la bocca mi basciò tutto tremante.
Galeotto fu 'l libro e chi lo scrisse:
quel giorno più non vi leggemmo avante.

Dante Alighieri, Divina Commedia, V canto inferno

Poesie D'amore di William Shakespeare

05 febbraio 2015 ore 10:50 segnala
Quando non sarai più parte di me
ritaglierò dal tuo ricordo tante piccole stelline,
allora il cielo sarà così bello
che tutto il mondo si innamorerà della notte.

William Shakespeare, “Romeo e Giulietta” Atto 3, scena 2


Dubita che le stelle siano fuoco,
dubita che il sole si muova,
dubita che la verità sia mentitrice,
ma non dubitare mai del mio amore.

William Shakespeare, Amleto

la forza dell'amore

05 febbraio 2015 ore 10:44 segnala
di Saffo


Scuote Amore il mio cuore
come il vento sul monte
si abbatte sulle querce.
Subito a me il cuore si agita nel petto
solo che appena ti veda, e la voce
non esce, e la lingua si spezza.
Un fuoco sottile affiora rapido alla pelle,
e gli occhi più non vedono
e rombano le orecchie.

0613eb8d-6067-4727-963e-4f9849fd3cf6
di Saffo Scuote Amore il mio cuore come il vento sul monte si abbatte sulle querce. Subito a me il cuore si agita nel petto solo che appena ti veda, e la voce non esce, e la lingua si spezza. Un fuoco sottile affiora rapido alla pelle, e gli occhi più non vedono e rombano le...
Post
05/02/2015 10:44:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment