La libertà di....

26 marzo 2017 ore 18:04 segnala


Quando scelgo una persona,lo faccio per come è,non per come vorrei fosse.
Questo è il motivo per il quale,non mi sentirai mai dire:
-"vorrei fossi più.... o meno.... vorrei facessi così... o cosà.... ".
Spesso però il tutto viene frainteso e sembra disinteresse.
Invece ogni singolo centesimo di secondo di ogni singola ora di ogni singola giornata,ti avrò nei miei occhi e nei mie pensieri.
Se Ti scelgo sei l'unica,ottima,irrinunciabile, meravigliosa ragione per cui valga la pena svegliarsi il mattino.
(io).
75047a7e-737e-4426-955e-67a9a37f34f5
« immagine » Quando scelgo una persona,lo faccio per come è,non per come vorrei fosse. Questo è il motivo per il quale,non mi sentirai mai dire: -"vorrei fossi più.... o meno.... vorrei facessi così... o cosà.... ". Spesso però il tutto viene frainteso e sembra disinteresse. Invece ogni singolo c...
Post
26/03/2017 18:04:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Legami.

21 marzo 2017 ore 01:50 segnala

Nascono legami che vanno al di là del contatto fisico,
della vicinanza e della vista.
Percorrono strade invisibili, fino ad arrivare nella testa.
Si diramano in tante viuzze chiamate: comprensione,
ascolto, telepatia, empatia, appartenenza.
Coinvolgono talmente tanto da riuscire ad appagare
ogni mancanza tangibile.
d4ef80d4-6839-4a05-84cf-049694866fe6
Nascono legami che vanno al di là del contatto fisico, della vicinanza e della vista. Percorrono strade invisibili, fino ad arrivare nella testa. Si diramano in tante viuzze chiamate: comprensione, ascolto, telepatia, empatia, appartenenza. Coinvolgono talmente tanto da riuscire ad appagare...
Post
21/03/2017 01:50:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Chilometri

19 marzo 2017 ore 13:11 segnala


Il giorno dopo azzerai il contachilometri.
Mi dissi "si riparte da zero".
Da allora non l'ho più toccato,mille sono quelli percorsi,sembrano tanti ma in realtà sono anche mille pensieri.
A volte condivisi con persone speciali,altri in solitudine nella notte con la radio come compagna.
Ieri sera il lago era speciale,aveva la Luna che lo illuminava ed il luccichio di mille occhi che danzavano sul suo movimento,erano l'esatta immagine dei miei pensieri.
Alcuni,molto luminosi,altri molto movimentati,altri ancora quasi a trasformarsi in scintille,altri lontani fiochi quasi spenti.
A distogliermi da quella meravigliosa scena,un cigno bianco che passa e mi fa un verso.Mi spavento,poi sorrido e riprendo con i miei chilometri.
e456896c-02be-47ad-9d78-5e4492d0b378
« immagine » Il giorno dopo azzerai il contachilometri. Mi dissi "si riparte da zero". Da allora non l'ho più toccato,mille sono quelli percorsi,sembrano tanti ma in realtà sono anche mille pensieri. A volte condivisi con persone speciali,altri in solitudine nella notte con la radio come compagna...
Post
19/03/2017 13:11:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

A volte.

16 marzo 2017 ore 23:31 segnala


A volte ci sono pensieri che mi sfiorano,arrivano all'improvviso,mentre bevo un caffè o guardo una vetrina.
A volte,mentre parlo con una persona o mentre sto guidando.
A volte quando leggo un cartello stradale,o guardo l'ora.
Arrivano così senza che me li aspetti,e più passa il tempo più sono piacevoli,quasi una carezza leggera che fa abbozzare un sorriso.
Sono pensieri di vita passata ma vissuta così intensamente che non si possono confondere con i rimpianti o i rimorsi.Sono passi che ho fatto,giusti o sbagliati non so,ma li ho fatti.
Sono contento,è bello poter dire l'ho fatto perché lo volevo e se l'ho voluto è perché valeva.
E' bello affrontare il futuro del nuovo giorno con gli occhi spalancati alla ricerca di nuove emozioni.
E' bello pensare che se le emozioni si trasformeranno in pensieri,saranno leggeri come carezze che mi faranno abbozzare un sorriso.

L'attenzione.

06 marzo 2017 ore 19:50 segnala


Quando una persona si avvicina a me le dedico attenzione.
Credo sia una cosa naturale,ma mi accorgo che sempre meno,questo mio modo di prestare concentrazione della mente e dei sensi sulla presenza,viene capito.
Sempre più spesso viene frainteso.Molte volte mi sento dire "mi soffochi".
Sono parole che fanno pensare,soffocare è togliere ossigeno o elementi vitali,è una negatività è il buio.
Forse non riesco a spiegarmi quando in gioco ci sono i sentimenti.
Probabilmente le mie attenzioni sono troppe,il mio pensare la persona costantemente,il metterla al centro della mia vita,il voler tutto il bene ed il bello possibile per lei.
L'esser apprensivo,il non aspettare altro che il momento per vederla,per sentirne il profumo,per perdermi nei suoi occhi e nei suoi colori,nelle sue parole,vivere anche solo un minuto di lei,magari dopo tanti chilometri.
Probabilmente tutto ciò appartiene ad un mondo antico che, se non c'è più,un motivo ci sarà.
Probabilmente,tutto questo è solo un mio recondito egoismo.
Probabilmente,dovrei smetterla di voler l'altrui felicità.
Probabilmente,e credo molto più semplicemente,non si ha più voglia di attenzione.
(Io).
765a458f-9c49-44fb-8bc4-2f274329c747
« immagine » Quando una persona si avvicina a me le dedico attenzione. Credo sia una cosa naturale,ma mi accorgo che sempre meno,questo mio modo di prestare concentrazione della mente e dei sensi sulla presenza,viene capito. Sempre più spesso viene frainteso.Molte volte mi sento dire "mi soffochi...
Post
06/03/2017 19:50:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    6

L'augurio.

05 marzo 2017 ore 13:03 segnala


Non ti auguro un dono qualsiasi, Ti auguro soltanto quello che i più non hanno. Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere; se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa. Ti auguro tempo, per il tuo Fare e il tuo Pensare, non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri. Ti auguro tempo, non per affrettarti e correre, ma tempo per essere contento. Ti auguro tempo, non soltanto per trascorrerlo, ti auguro tempo perchè te ne resti: tempo per stupirti e tempo per fidarti e non soltanto per guardarlo sull'orologio. Ti auguro tempo per toccare le stelle e tempo per crescere, per maturare. Ti auguro tempo, per sperare nuovamente e per amare. Non ha più senso rimandare. Ti auguro tempo per trovare te stesso, per vivere ogni tuo giorno, ogni tua ora come un dono. Ti auguro tempo anche per perdonare. Ti auguro di avere tempo, tempo per la vita.
ef08a326-fa5e-4303-ac9f-633cba188e30
« immagine » Non ti auguro un dono qualsiasi, Ti auguro soltanto quello che i più non hanno. Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere; se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa. Ti auguro tempo, per il tuo Fare e il tuo Pensare, non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri....
Post
05/03/2017 13:03:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

E poi....

03 marzo 2017 ore 01:03 segnala


E poi ci sono quelli come me che le sere le passa in teatro a sfinirsi di prove.
Serate e notti su vecchie tavole,tra pesanti tende polverose e l'odore di chiuso,luci fioche un mare di parole,pizze fredde e litri di caffè.Per una passione che ti ammanta,ti avvolge,ti sfinisce,ti travolge.Come l'amore quello vero,quello che forse ancora devo vivere.
9e0826b2-9e4c-4cdb-871a-98d02d493af5
« immagine » E poi ci sono quelli come me che le sere le passa in teatro a sfinirsi di prove. Serate e notti su vecchie tavole,tra pesanti tende polverose e l'odore di chiuso,luci fioche un mare di parole,pizze fredde e litri di caffè.Per una passione che ti ammanta,ti avvolge,ti sfinisce,ti trav...
Post
03/03/2017 01:03:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Il momento.

27 febbraio 2017 ore 14:58 segnala


C'è stato un momento in cui non avevo che Lei nella mente,pensavo fosse tutto.Cielo,sole,brezza estiva,vento,pioggia,alba e tramonto.Pensavo fosse il tutto,la Donna,la femmina,pensavo racchiudesse nel suo sguardo e nel suo essere così poco conforme,tutto quello che per me era la perfezione.Mi sono lasciato andare,ho lasciato libero ingresso alle mie più recondite difese.Pensavo fosse tutto bello,così mi sono lasciato abbagliare da momenti meravigliosi fatti di parole,momenti vissuti in silenzio,momenti in cui bastava ci fosse.Poi in un momento tutto è svanito.Ecco il baratro l'enorme buco nero che tutto divora,ecco l'ansia il malessere il vuoto.Momento terribile.Il tempo,il tempo poi passa lento ed ogni istante mette in chiaro tutto,fino a che cominci a capire che il tuo essere ammaliato da una moderna Circe,altro non era che cecità.Capire che tutto quel che vedevo,altro non era che una benda sugli occhi e che li veniva proiettato solo quel che Lei voleva tu vedessi.Col tempo la benda si allenta e riscopri i colori ed il mondo che ti circonda e scopri la bellezza di tante cose e di tante persone,riscopri la vita.Scopri soprattutto che non sei caduto nel baratro dopo,ma nel baratro era Lei a trascinarti solo perché avevi in te la felicità e in Lei solo rabbia.
(Io).
7de60e50-a733-485d-8f98-7cb5d7b8cbb8
« immagine » C'è stato un momento in cui non avevo che Lei nella mente,pensavo fosse tutto.Cielo,sole,brezza estiva,vento,pioggia,alba e tramonto.Pensavo fosse il tutto,la Donna,la femmina,pensavo racchiudesse nei suo sguardo e nel suo essere così poco conforme,tutto quello che per me era la perf...
Post
27/02/2017 14:58:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Ogni momento.

25 febbraio 2017 ore 01:23 segnala

Ogni momento della vita ha i suoi piaceri,le ore i giorni passano molto più velocemente di quanto possiamo immaginare.Quasi senza accorgersene ci si trova ad un età strana.Una soglia,sulla quale se ci volta indietro,ci si accorge,di un bagaglio enorme,esperienze,gioie,dolori,ferite mai rimarginate e suture ben fatte con mezzi idonei.Se guardiamo avanti,ancora un lungo cammino da fare.Nonostante il grande bagaglio,l'unica sensazione che non ci abbandona e che non riusciamo a chiudere nel nostro bagagliaio,è la paura.Paura di ricommettere passi falsi,paura di ricommettere gli stessi errori,paura di un futuro sempre un po' più distante dal nostro essere.Noi ancora legati alle emozioni.Emozioni generate da una fragranza,da uno sguardo,da uno scorcio,da piccole tracce d'inchiostro su di un foglio a formar parole,emozioni di un bacio sulla guancia,di un arrivederci.Poi come d'incanto un raggio di sole.La luce che illumina la soglia e ci fa vedere,capire che oltre la soglia non c'è il baratro,ma soltanto un altro passo da fare e poi un altro e via così,perché ancora dobbiamo emozionarci,amarci,viverci.Così la paura si trasforma in fiducia e speranza nel futuro.Quel po' d'argento nei capelli,altro non è che la polvere delle stelle sotto le quali abbiamo camminato e chi ha camminato sotto le stelle ha vissuto e goduto ogni momento di questa vita,e di momenti da vivere piacevolmente ne avrà ancora tanti prima di confondersi con l'argenteo chiarore della Luna.
(Io).
549ef4ce-8707-4b0e-b6fa-71c96b6e408a
« immagine » Ogni momento della vita ha i suoi piaceri,le ore i giorni passano molto più velocemente di quanto possiamo immaginare.Quasi senza accorgersene ci si trova ad un età strana.Una soglia,sulla quale se ci volta indietro,ci si accorge,di un bagaglio enorme,esperienze,gioie,dolori,ferite ma...
Post
25/02/2017 01:23:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Il tempo.

22 febbraio 2017 ore 01:40 segnala
Il tempo,le esperienze vissute,le persone incontrate,sono come piccoli mattoni.Uno sopra l'altro mi hanno costruito.Ho incontrato molte più persone negative che positive e dunque,se fossi una casa non sarei certo l'idilliaco villino del mulino bianco, caratterizzato da armonia, pace, serenità.No,i mattoni che mi hanno costruito sono spessi ,grezzi a tratti crepati mancanti di qualche spigolo,ma tutti di un bel colore rosso.Si rosso,come la passione che ho messo in ogni situazione,vissuta fino allo stremo,fino alla fine,anche quando la fine coincideva con l'inizio.Direi di somigliare più a quelle case che spesso si incontrano sbagliando strada,in paesi a noi sconosciuti.Quelle case avvolte dalla vegetazione,che attirano il nostro sguardo,quasi a volerci raccontare la loro storia.Le guardiamo e spesso rimaniamo affascinati proprio perché sono vissute.Ho vissuto si,e il mio vivere mi ha formato,mi ha dato la forza e le spalle per poter sorreggere ancora una nuova esperienza,per poterla proteggere,per riscaldarla,per evitare che il vento o la pioggia la possa sdrucire,perché possa sentirsi regina non di un immensa reggia,ma di una piccola sgangherata dimora.Il mio cuore.
(Io)