lasciare andare.....

03 gennaio 2016 ore 22:12 segnala





Quando in un rapporto si rompe qualcosa, si pensa subito a riparare quella spaccatura. Questo è quello che ti hanno sempre detto, non è vero?
Ma, cosa succede se riparare non è la soluzione giusta? E se fosse meglio lasciare andare quella persona, specialmente se non vuole più far parte della tua vita, magari per andare incontro ad un rapporto migliore e più gratificante?
Lasciare andare le persone a cui vogliamo bene può essere molto difficile, cerchiamo così disperatamente di aggrapparci alle cose anche quando non fanno più parte della nostra vita.
Perdere le persone a cui vogliamo bene è una parte naturale del nostro percorso, ma il più delle volte non pensiamo a noi e ci concentriamo su di loro, facciamo di tutto per rinsaldare un rapporto, anche quando in risposta, riceviamo solo rifiuto.
Sei consapevole che comportandoti in questo modo, non stai riconoscendo il tuo valore?
Ogni amicizia, ogni rapporto rappresentano una crescita. Invece di tenere il lutto per le persone che non sono più presenti nella tua vita, celebra quelle che ti stanno vicino, che credono in te e che hanno imparato a mettere da parte il loro orgoglio. E tu fai altrettanto con loro.
La perdita può essere uno dei sentimenti più dolorosi da sopportare ma nel corso del tempo, il dolore diminuisce e gli occhi si aprono al fatto che non abbiamo effettivamente più bisogno di quella persona.
Potrebbe non sembrare al momento, ma anche se credi di aver perso qualcosa di buono nella tua vita, sarà molto facile che presto ti attirerai un rapporto ancora migliore del precedente.
Noi, come individui, abbiamo la capacità mentale di giudicare chi ha un impatto positivo sulla nostra vita, il che significa che qualcuno può essere definito solo come una perdita se lo consapevolizziamo.
Indipendentemente dalle circostanze, tutto accade per una ragione. Anche se potrebbe non sembrare al momento, c’è una spiegazione sul motivo per cui quella persona non è più nella nostra vita.
Potrebbe portare tristezza, dolore e rimpianto, ma ogni perdita ci porta ad un viaggio che ci rende più forti.
Raccogliere i pezzi, piantando un sorriso sui nostri volti e trovare conforto nel fatto che le cose andranno meglio è il primo passo verso l’apprendimento per essere veramente felici da soli. Quindi, a cosa ci serve sprecare tempo ed energie per persone che ci fanno rimanere su un punto morto?
Se qualcuno arricchisce le tue esperienze e plasma le tue memorie, è degno del tuo tempo. E se questo non succede? Così sia. Devi smettere di cercare di forzare le cose perché hai paura di rimanere solo. Devi smettere di aggrapparti alle cose solo perché non hai ricordo di te stesso senza quella persona. Tu sei tu, indipendentemente da chi ti sta vicino.
E devi smettere di preoccuparti e continuare a pensare che le cose alla fine andranno a posto. Se le cose non vanno bene, non è la fine.
Se qualcuno non ci tratta come ci meritiamo, non dovremmo accettare il suo comportamento solo perché è quello che pensiamo di meritarci. Noi non dobbiamo mai accontentarci.
Alcune persone hanno una malsana abitudine di fare del male a quelle più vicine a loro, ma possiamo scegliere di non cadere vittima di questo, e noi altrettanto, dobbiamo essere coerenti con le parole che diciamo, sempre.
I nostri corpi assorbono le vibrazioni, e se qualcosa di profondo dentro di noi ci dice che qualcosa non va su una situazione o su una persona, dobbiamo fidarci. Agendo sull’istinto e sull’intuizione invece che sulle emozioni di persuasione. Questo è il modo migliore per decidere chi può rimanere e chi deve andare.
Mentre è difficile accettare che non tutti coloro che entrano nella nostra vita sono destinati a rimanerci, noi come esseri umani siamo predisposti per incontrare nuove persone, per esplorare, scoprire, per crescere, e tutto questo non può essere frenato da persone che non hanno la nostra stessa capacità.
Così, quando sentiamo che stiamo cadendo a pezzi, abbiamo bisogno di ricordare a noi stessi come quella persona ci ha fatto sentire. Non quando eravamo ingenuamente contenuti, ma quando eravamo dolorosamente tristi e amaramente confusi.
La vita è troppo breve per essere vissuta con tristezza, rabbia, rammarico, sensi di colpa e tutte quelle credenze e convinzioni limitanti che ci portiamo dietro. Abbiamo bisogno di imparare a circondarci di persone che ci fanno crescere, che ci fanno stare bene, che ci amano per quelli che siamo, senza il bisogno di indossare inutili maschere. Ma se questo non avviene, sarebbe meglio lasciarli andare.
Non devi sentirti in colpa quando allontani una persona “tossica”dalla tua vita.
Nessuno ha il diritto di infettarci con negatività e dubbi. Verrà un punto nella vita in cui ti stancherai di dover provare a te stesso di essere in grado di sistemare sempre le cose.
Questo non è rinunciare; è rendersi conto che ci meritiamo di più.






Il primo passo per ottenere dalla vita le cose che volete, è decidere cosa volete.

* Ben Stein *
ab77a4f0-3d73-4dec-8084-658acb77e23f
« immagine » « video » Quando in un rapporto si rompe qualcosa, si pensa subito a riparare quella spaccatura. Questo è quello che ti hanno sempre detto, non è vero? Ma, cosa succede se riparare non è la soluzione giusta? E se fosse meglio lasciare andare quella persona, specialmente se non vu...
Post
03/01/2016 22:12:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8

Commenti

  1. patty1953 03 gennaio 2016 ore 22:22
    Credo che a parole tutti lo sapèpiamo e concordiamo, il difficile è convincersi e metterle in pratica, è un processo necessario ma doloroso.
  2. sciamedistelle 03 gennaio 2016 ore 22:43
    :-) certo che difficile...ma possibile se veramente lo vogliamo.
    cara patty chi ben inizia è a metà dell'opera :ok :bacio
  3. highlanderII 05 gennaio 2016 ore 18:59
    Titolo: Le persone vengono nella tua vita per una ragione
    Autore: Paulo Coelho
    Interprete: Wollemi Pine


    Testo:
    Le persone vengono nella tua vita per una ragione, per una stagione o tutta la vita.Quando saprai perché, saprai cosa fare con quella persona.Quando qualcuno è nella tua vita per una RAGIONE, di solito è per soddisfare un bisogno che hai espresso.Sono venuti per assisterti attraverso una difficoltà, per darti consigli e supporto, per aiutarti fisicamente, emotivamente o spiritualmente. Possono sembrare come un dono del cielo e lo sono.Loro sono li per il motivo per cui tu hai bisogno che ci siano. Quindi, senza nessuno sbaglio da parte tua o in un momento meno opportuno, questa persona dirà o farà qualcosa per portare la relazione a una fine. Qualche volta loro muoiono.Qualche volta se ne vanno.Qualche volta si comportano male e ti costringono a prendere una decisione.Ciò che dobbiamo capire è che il nostro bisogno è stato soddisfatto, il nostro desiderio realizzato, il loro lavoro è finito.La tua preghiera ha avuto una risposta e ora è il momento di andare avanti.Alcune persone vengono nella nostra vita per una STAGIONE, perché è arrivato il tuo momento di condividere, crescere e imparare.Loro ti portano un esperienza di pace o ti fanno ridere.Possono insegnarti qualcosa che non hai mai fatto. Di solito ti danno un incredibile quantità di gioia.Credici, è vero. Ma solo per una stagione!Le relazioni che durano TUTTA LA VITA ti insegnano lezioni che durano TUTTA LA VITA, cose che devi costruire al fine di avere delle solide fondamenta emotive.Il tuo lavoro è accettare la lezione, amare la persona e usare ciò che hai imparato in tutte le altre relazioni e aree della tua vita.Si dice che l'amore è cieco ma l'amicizia è chiaroveggente. E' bello essere parte di una vita, che sia per una ragione, una stagione o tutta la vita.
  4. sciamedistelle 05 gennaio 2016 ore 20:12
    :-) grazie highlanderll per avere riportato tale citazione. le parole di Coelo sono molto sagge......occorre costruire una solida corazza emotiva per affrontare i cambiamenti. :bye :fiore
  5. Il.gabbianorosa 13 gennaio 2016 ore 08:01
    Ogni cambiamento è un tassello importante per costruire il puzzle della propria vita...bellissimo il tuo post
  6. sciamedistelle 13 gennaio 2016 ore 19:53
    :bye :fiore grazie della tua visita gabbianorosa :rosa
  7. antioco1 31 gennaio 2017 ore 16:08
    complimenti per come scrivi e per questo tuo blog qualche volta torno a leggerti saf ciao
  8. sciamedistelle 31 gennaio 2017 ore 18:15
    :bye grazie Antioco torna quando vuoi

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.