Fiore di mandorlo

07 gennaio 2015 ore 11:15 segnala


Pensa agli altri,

Mentre prepari la tua colazione, pensa agli altri,

non dimenticare il cibo delle colombe.

Mentre fai le tue guerre, pensa agli altri,

non dimenticare coloro che chiedono la pace.

Mentre paghi la bolletta dell’acqua, pensa agli altri,

coloro che mungono le nuvole.

Mentre stai per tornare a casa, a casa tua, pensa agli altri,

non dimenticare i popoli delle tende.

Mentre dormi contando i pianeti , pensa agli altri,

coloro che non trovano un posto dove dormire.

Mentre liberi te stesso con le metafore, pensa agli altri,

coloro che hanno perso il diritto di esprimersi.

Mentre pensi agli altri, quelli lontani, pensa a te stesso,

e dì: magari fossi una candela in mezzo al buio.

...
Da: “Come il fiore di mandorlo o più lontano” di Mahmoud Darwish,

traduzione a cura di Asma Gherib
cdce9cde-2507-40ef-a7a1-91c9c36ff65f
« immagine » ensa agli altri, Mentre prepari la tua colazione, pensa agli altri, non dimenticare il cibo delle colombe. Mentre fai le tue guerre, pensa agli altri, non dimenticare coloro che chiedono la pace. Mentre paghi la bolletta dell’acqua, pensa agli altri, coloro che mungono le nuvol...
Post
07/01/2015 11:15:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. GARCON42 07 gennaio 2015 ore 21:17
    ti immagina tante candele in mezzo al buio....
    ...illuminerebbero tutto cio' che di piu' profondo esista
    ed renderebbero l'atmosfera piu' limpida oltre che piu' luminosa....
    e potremmo vedere oltre le cose.....e capire....
    ed agire.....
    Fede

    P.S.= Bellissimo questo casolare in foto...sai dove si trova per caso?
  2. semplicemente.1965 08 gennaio 2015 ore 11:24
    Questa è una poesia scritta da un poeta palestinese, una poesia senza odio, che vede nelle cose quotidiane il pane della vita.
    Quella foto l'ho scattata io, ma non mi ricordo dove. Ho una marea i fotografie (è il mio hobby), cerco e ti dico.
  3. semplicemente.1965 08 gennaio 2015 ore 14:49
    Il casolare si trova in Val d'Aosta, in val Savaranche, dove due miei amici hanno una casetta (non questa naturalmente)
  4. GARCON42 08 gennaio 2015 ore 21:03
    Scusa....non avevo letto la tua risposta....Sicuramente troppo isolato ma molto affascinante.....credo lo stesso fascino che ti abbia indotto a fotografare la zona.....
  5. semplicemente.1965 09 gennaio 2015 ore 11:57
    I luoghi solitari mi affascinano, ma non sono una solitaria. Amo anche le luci delle città e i suoi rumori.
    Mi scelgo la solitudine quando ne ho bisogno, quando voglio non pensare che in fondo è una meditazione.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.