Mariti giovani e mogli vecchie

02 maggio 2017 ore 16:44 segnala


Ancora una volta la storia d'amore tra un uomo e una donna molto più vecchia suscita gossip, pruderie , stupore per non dire scandalo
Naturale e accettato, addirittura come esempio di successo per il maschio, il caso inverso suscita diffidenza e teorie psicologiche che attribuiscono alla donna il ruolo di un surrogato materno o all’uomo addirittura una copertura per la propria omosessualità.
Senza ipocrisia bisogna dire che per la donna non è tanto l'età in sé a destare scalpore quanto la visione del suo corpo e quindi la pervicacia dello stereotipo, non ancora superato, che la donna valga, esista in quanto bella, giovane e fresca. Che si possa amare una “vecchia”anche per motivi non legati al corpo come l'intelligenza, la sensibilità e la stima è un dato culturale tanto sbandierato quanto non digerito, né dagli uomini né dalle donne.
Senza ipocrisia però bisogna anche dire che una sessantenne di oggi ha un aspetto neanche paragonabile a quello di donne della stessa età di cinquanta anni fa. E che il corpo gioca il suo compito nell’innamoramento, ma che il fascino e l’eros stanno più nel cervello che in carni fresche e sode.
0ec46969-bd07-44ca-9b27-d278d6d5b6ad
« immagine » Ancora una volta la storia d'amore tra un uomo e una donna molto più vecchia suscita gossip, pruderie , stupore per non dire scandalo Naturale e accettato, addirittura come esempio di successo per il maschio, il caso inverso suscita diffidenza e teorie psicologiche che attribuiscono...
Post
02/05/2017 16:44:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. leonardo2017 02 maggio 2017 ore 22:29
    Il rapporto tra un uomo maturo e una giovane donna viene considerato naturale perché siamo abituati: siamo abituati a vedere lui, ricco e potente, con a fianco una bella ragazza. I casi sono tantissimi, da Berlusconi a Trump giusto per citare i più recenti. Ci stupiremmo invece se la giovane donna facesse coppia con uno maturo e povero. Naturalmente può accadere però io non ho memoria Al rapporto inverso invece non siamo abituati. Questo perchè la donna matura e ricca sta di solito con uno maturo e più ricco, e anche perché la donna stessa ha pudore a stare con uno molto più giovane. Nel caso di Macron e della bella Brigitte, la storia si ripete: quello maturo - in questo caso lei - è ricca e potente e, come dice Macron stesso, senza di lei non sarebbe andato da nessuna parte. Se Brigitte fosse stata una semplice insegnante, senza avere alle spalle una famiglia ricca e un marito banchiere, la storia sarebbe continuata?
  2. MaraHold 02 maggio 2017 ore 22:43
    Quando si e' adulti in senso reale..credo si sappia sempre cio' che davvero si vuole e si desidera.e comunque il pensare in modo diverso e non solo su questo tema suscita sempre polemiche effimere..In questo caso si predica sulla differenza di eta' ma gli stereotipi valgono anche in altri campi..credo ci sia una presunzione di basa grottesca che induce a sapere cosa sia sempre meglio per gli altri
  3. semplicemente.1965 03 maggio 2017 ore 00:04
    leonardo2017, l'unica risposta che posso darti è che io sono sposata con un uomo più giovane di me di 14 anni, che entrambi non siamo ricchi nè potenti e che la nostra storia prosegue da 22 anni. Forse per questo mi interessa l'argomento. Il fatto è che si conoscono solo coppie famose, di cui è lecito dubitare, non quelle comuni che non fanno notizia.E ce ne sono, credimi.
    Come dice Marahold esiste la presunzione di sapere cosa è meglio per gli altri, fingendo di non sapere che quella cosa in realtà è ciò che riteniamo giusta per noi stessi.
  4. semplicemente.1965 03 maggio 2017 ore 00:09
    Marahold gli stereotipi non sono altro che pregiudizi consolidati e ne siamo pieni in tutti i campi, per cui le polemiche sono inevitabili. L'importante è esserne consapevoli
  5. leonardo2017 03 maggio 2017 ore 01:08
    14 anni non sono così tanti. Conosco diverse coppie con questa differenza d'età, anche se è quasi sempre l'uomo quello più grande. L'unica coppia che conosco in cui lei è più grande, la differenza di età credo non superi i 4/5 anni. ci sarà una ragione...
    C'è da dire che molte persone, sia uomini che donne, sono affascinate, da persone più grandi di loro. Che io ricordi, è sempre stato così.
    Io comunque mi riferivo a una differenza di età molto più ampia, non a caso ho preso i due esempi sopra. Mentre scrivo mi sono venuti in mente Onassis e Sandro Paternostro, ma se ci rifletto su, chissà quanti ne trovo con 40 anni e più di differenza.
    Sono d'accordissimo con te nel dire che una sessantenne di oggi non ha nulla a che fare con una sua coetanea di anni fa. Anche noi uomini, per fortuna :-)
  6. semplicemente.1965 03 maggio 2017 ore 15:09
    ops, rileggendo i miei commenti mi sono accorta di un errore di battitura, son 12 gli anni che stiamo insieme , non 22!!!!
  7. leonardo2017 03 maggio 2017 ore 16:26
    ...e io che avevo pensato a un'altra analogia con Brigitte. E' noto infatti che il giovane Macron aveva 16 anni quando iniziò la storia con la sua insegnante. Se il rapporto con tuo marito durava da 22 anni, ed essendo tu semplicemente del '65, significava che anche tuo marito, come Macron, aveva 16 anni quando ebbe inizio la vostra storia. Mi stavo chiedendo se fossi insegnante anche tu. A volte un semplice refuso fa fare certi voli pindarici..
  8. leggendolamano 03 maggio 2017 ore 22:11
    La differenza di età è un fatto meramente statistico se anima e corpo convivono.
  9. semplicemente.1965 09 maggio 2017 ore 13:23
    @leonardo. sono stata insegnante supplente per un anno, ma ahimè non mi è capitata una storia così "romantica";D
  10. leonardo2017 09 maggio 2017 ore 14:06
    Ahimè, neanche a me è capitata, eppure ce l'ho messa tutta perché accadesse. Io però non ero l'insegnante, ero l'allievo. Lei era la mia prof di diritto e, come si dice da noi, "mi faceva sangue", cioè mi piaceva, e non erano certo i suoi quarant'anni a frenarmi, anzi... Lei naturalmente lo sapeva, anche perché la sua materia era l'unica che studiavo, e ogni suo sorriso nei miei confronti mi mandava in brodo di giuggiole....beh, non so cosa sono le giuggiole ma rende l'idea.
  11. semplicemente.1965 09 maggio 2017 ore 16:11
    Ho insegnato chimica e scienze in un istituto professionale, e ora che ci penso uno dei miei allievi, un giorno, sul compito in classe mi scrisse il suo numero di cellulare. Feci finta di nulla.
  12. leonardo2017 09 maggio 2017 ore 16:28
    Ma allora non è un caso che le insegnanti fascinose insegnano le materie più ostiche come il diritto o la chimica. Ci deve essere qualche nesso in tutto questo...

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.