Lei E Il Suo Grande Amore...

20 febbraio 2017 ore 11:34 segnala


Il Volley. Questa è mia nipote di 16 anni giocatrice di questo sport che ama con tutta se stessa. I suoi ruoli sono Banda e Opposto. E ieri dopo la partita di sabato scorso, leggendo i commenti riferiti alla stessa ho peccato di orgoglio quando ho letto che (xxxxxxx) ha scatenato i suoi fulmini sul campo avversario. Ma lei non è come me, lei è giustamente il “gruppo” perchè tutte, panchina compresa sono autrici sin dall'inizio del campionato di continue vittorie. Dice inoltre che quando si ama fare una cosa, o la si fa bene o ci si dedica ad altro. E' alta e ha forza ma quello che la distingue da alcune altre sono l'intelligenza e la scaltrezza, la forza non basta.
Brava dolce stella, continua così anche se io non posso fare a meno di essere orgogliosa di te che usi l'umiltà. E forse è questa dote che non tutte hanno che ti fa grande.

741ce752-b9e4-45c0-9f09-cf208e93e140
« immagine » Il Volley. Questa è mia nipote di 16 anni giocatrice di questo sport che ama con tutta se stessa. I suoi ruoli sono Banda e Opposto. E ieri dopo la partita di sabato scorso, leggendo i commenti riferiti alla stessa ho peccato di orgoglio quando ho letto che (xxxxxxx) ha scatenato i s...
Post
20/02/2017 11:34:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Aspettando Un'Altra Primavera...

15 febbraio 2017 ore 10:05 segnala


Il sole illumina la mia terra, cantano dolci melodie gli uccellini aggrappati ai rami degli alberi ancora spogli delle loro piccole gemme che dolcemente premono per uscire fuori a godersi l'azzurro del cielo. Allora torno con la memoria a Primavere trascorse foriere di fiori e di alberi verdi. Torno a quel mio bosco mai dimenticato ma che non sarà mai più lo stesso di quei tempi ormai passati, dove mi inoltravo a dar sfogo ai miei pensieri segreti.
Un bosco perduto anche se il ricordo resta indelebile nella mente e nel cuore ma tornerà una nuova Primavera ed io l'attendo con ansia, perchè per me è la stagione della Vita.

***

Chiusero la strada lì nel bosco
già una settantina d'anni fa,
maltempo e piogge l'hanno cassata,
ed ora non potresti mai dire
che c'era un tempo una strada lì nel bosco
prima ancora che piantassero gli alberi.
Starà sotto la macchia e sotto l'erica,
o sotto gli esili anemoni.
Solo il custode riesce a vedere
che dove cova la palombella
e i tassi ruzzolano a loro agio
c'era un tempo una strada lì nel bosco.

Pure, se nel bosco ti inoltri
in una tarda sera d'estate, quando fa
la brezza freschi i laghetti guizzanti di trote,
dove la lontra fischia al compagno
(non temono gli uomini nel bosco
poiché ne vedono ben pochi),
udrai lo scalpitio di un cavallo
e il frusciar di una gonna sulla rugiada,
un galoppo fermo e persistente
attraverso quelle nebbiose solitudini:
quasi che perfettamente conoscessero
l'antica perduta strada lì nel bosco...
Ma non c'è nessuna strada lì nel bosco!
-- Rudyard Kipling --



beb236f2-08ab-4723-8026-0251a32ecb1c
« immagine » Il sole illumina la mia terra, cantano dolci melodie gli uccellini aggrappati ai rami degli alberi ancora spogli delle loro piccole gemme che dolcemente premono per uscire fuori a godersi l'azzurro del cielo. Allora torno con la memoria a Primavere trascorse foriere di fiori e di alb...
Post
15/02/2017 10:05:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Quando La Gelosia E' Immotivata...

13 febbraio 2017 ore 17:52 segnala


Basta guardare il video di questo spezzone di film con la bravissima inimitabile Monica Vitti.

E' un tormento, quello della gelosia, che altera la percezione, l'attenzione, la memoria, il pensiero ed il comportamento.
(Web)



Poi facciamoci una bella Milonga.....e pensiamo ad altro.... Viva il ballo, al bando le gelosie :-)))

d1dcc1f5-7d1c-4bef-b2d0-93844eeb6d45
« immagine » Basta guardare il video di questo spezzone di film con la bravissima inimitabile Monica Vitti. E' un tormento, quello della gelosia, che altera la percezione, l'attenzione, la memoria, il pensiero ed il comportamento. (Web) « video » Poi facciamoci una bella Milonga.....e pensia...
Post
13/02/2017 17:52:11
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Difficile Per Me Conoscere L'Infinito...

11 febbraio 2017 ore 08:52 segnala


Vedo tanti nuovi nick, persone sconosciute inneggiano all'amore , sentimenti che nascono sentimenti che muoiono. Leggo brevi post carichi di passione accompagnati da foto che niente lasciano all'immaginazione. Un poco le invidio perchè io non sono mai riuscita a scrivere certe cose forse nemmeno pensarle, e non parlo di ora che forse la mia età non lo consente più, credo che il pudore mi abbia sempre limitata nell'esprimermi con certe parole e certe frasi così esplicite. Eppure leggendole sono così belle, sensuali, probabilmente è proprio questo che l'uomo cerca in una donna.
E allora penso che forse sono stata io quella che ha sempre sbagliato!

259c0136-fe31-4329-a247-f0346f0df91a
« immagine » Vedo tanti nuovi nick, persone sconosciute inneggiano all'amore , sentimenti che nascono sentimenti che muoiono. Leggo brevi post carichi di passione accompagnati da foto che niente lasciano all'immaginazione. Un poco le invidio perchè io non sono mai riuscita a scrivere certe cose f...
Post
11/02/2017 08:52:52
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    10

L'arte Del Sedurre

03 febbraio 2017 ore 09:23 segnala


Ripropongo un post di un blog non più esistente! E' trascorso un po' di tempo da allora.


L'ARTE DEL SEDURRE 7-3-2014
La seduzione per una donna è il modo di cercare di portare a se il soggetto del desiderio, è la capacità di incantare con finto distacco o disinteresse quell'uomo nel quale ha depositato il suo sguardo. Sedurre non è facile, specialmente nel caso in cui essa abbia posto il suo interesse in colui che è più abile e capace di lei ed in questo caso spesso finirà vittima di quelle doti di cui dispone, rimanendo impigliata essa stessa nell'altra rete. Ecco che qui oltre al fascino deve entrare in gioco l'intelligenza insieme ad una falsa noncuranza. La seduttrice non dovrà mai chiedere conferme sulla propria desiderabilità , dovrà apparire sfuggente e disinteressata nei confronti del soggetto stesso. Un rifiuto ad eventuali lusinghe colpirà l'orgoglio narcisistico di colui che, non accettando la sconfitta, si farà sempre più pressante e, se veramente interessato ad intraprendere una relazione seria, farà di tutto per attirare l'attenzione dell'oggetto del suo desiderio.
La seduttrice non dovrà mai dare l'impressione di rincorrere, dovrà farsi inseguire ed essere ammirata oltre che per la sua eventuale bellezza esteriore che non sempre è l'unica arma della seduttrice, anche per la sua intellettualità la sua spiritualità il suo sapersi porre e tutto questo è ciò che ci richiama al “fascino”.
Qui inizierà una simpatica competizione che potrà diventare amore se si insedierà tra i due un forte feeling o viceversa il tutto potrà sfociare in un completo disinteresse da entrambe le parti.

Anche se ciò che ho scritto è riferito ad un particolare modo di essere di una donna, stessa cosa vale per l'uomo ma devo specificare che questa è solo una mia personale deduzione. Logico che ognuno può adottare i più svariati metodi a seconda del proprio modo di intendere e di agire per ciò che viene definita l'Arte della seduzione.

af9d09a2-99fd-4004-a6d6-ec7ca839f42b
« immagine » Ripropongo un post di un blog non più esistente! E' trascorso un po' di tempo da allora. L'ARTE DEL SEDURRE 7-3-2014 La seduzione per una donna è il modo di cercare di portare a se il soggetto del desiderio, è la capacità di incantare con finto distacco o disinteresse quell'uomo n...
Post
03/02/2017 09:23:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    10

Discussione Tra Me E Lui

31 gennaio 2017 ore 10:19 segnala



Per chi ancora non lo conoscesse Loreto è il mi' pappagallo, è nato con me e defungerà con me, Loreto è r'compagno rompiscatole con cui ogni tanto discuto. N'somma ci si sfoga e ci s'offende a vicenda.

A – allora Loreto, che sa' a fare, si ravviva un po' questo blogghe altrimenti piglia di muffa. O si va avanti o si chiude e un se ne parla più.

L – e dio cos'aspettavi a farlo, sempre la solita vagabonda, leggi tutto e un e scrivi più.

A – e ce lo sai no che c'ho da fa' tante 'ose n' capo a una giornata, un mi criticà o ti spenno.

L – te un e spenni proprio nessuno, se mi spenni ce lo sai che sarei comunque meglio di te quando ti spogli.

A – sta' zitto va' te sei sempre il solito critione, guarda a te piuttosto che n'hai di atti, mirati dentro e poi dimmi se tu sei quello d'una volta, un lo vedi che sei n'vecchiato, l'anni passano anche per te, ormai anco te sei ito, hai perso smalto e pure r'fascino d'una volta.

L – te ti sbagli, io son sempre uguale a prima sei te che sei diventata decrepita, un'hai più la verve d'una vorta, ormai un ti carcola più nessuno e sarebbe pure l'ora che tu ti ritirassi a vita privata.

A – te tu sei scemo, io fo' quel che m'aggrada, che ti stia bene o meno son sempre quella d'una volta, e sei te che pensi sbagliato, un'hai più la grinta d'un tempo, te ne stai li su quer trespolo a pulitti ir becco dopo avè fatto indigestione di semi di girasole. Se tu un e stai attento di fo' morì di fame, sei diventato rattrappito, un'e scendi mai, te ne stai li mezzo rammollito a guardammi quando passo e poi chissà cosa ti passa da quer povero cervellino.

L – meglio se un te lo dio cosa mi ci passa sennò finisce che mi strangoli. Un sono mia tanto scemo come pensi te.

A – guarda bellino che anche se un me lo dici ti so legge ner pensiero e di tutto quer che ci leggo te tu lo sai che son tutte fandonie partorite dalla tu' mente mezza malata.

L – io la mente mezza malata? Pensa piuttosto a quell'omo che ti gira sempre n'torno e ti segue dappertutto.

A – ma chi è , ma di chi parli o zuzzerellone, io un c'ho nessuno che mi segue e mi gira n'torno.

L – ahahahaha meglio se un te lo dio sennò t'arrabbi anche di più.

A – ma che ridi, ma che te ridi pennutaccio grigio con quarche penna bianca nata per vecchiaia incipiente.

L – o bimba un m'offende é ?

A – perchè sennò cosa fai? ce lo sai che se ti piglio per ir collo con me un'hai scampo, rispondi piuttosto alla domanda e subito anche, chi è quello che mi segue sempre. Rispondiiiiiiiiii

L – vabbene dai te lo dio però un t'arrabbia eh?

A – giurin giurello che un ti fo' nulla!

L – vabbene dai quello che ti gira sempre d'intorno si chiama ...Alzheimer... No no no bona .Aiutoooooooooooo

L'ho perdonato sennò quando ho bisogno di letià con quarcuno con chi lo faccio :-)))

2f29d501-ceed-4a88-adcb-aed2d84aa0b5
« immagine » Per chi ancora non lo conoscesse Loreto è il mi' pappagallo, è nato con me e defungerà con me, Loreto è r'compagno rompiscatole con cui ogni tanto discuto. N'somma ci si sfoga e ci s'offende a vicenda. A – allora Loreto, che sa' a fare, si ravviva un po' questo blogghe altrimenti p...
Post
31/01/2017 10:19:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Illusi Con Le False Lacrime e Poi Abbandonati

20 gennaio 2017 ore 14:51 segnala












Dopo diversi giorni di assenza dal blog volevo recuperare il tempo perso e rimpinguandolo con altri post già pronti ma che per il momento restano in archivio. Non sono nelle giuste condizioni mentali per scrivere cose che, dopo quello che sta succedendo in quelle regioni così sfortunate e duramente colpite da terremoti e dalla neve quegli scritti mi sembrano futili ed inutili. So' bene che con le parole non si risolve niente ma un pensiero a quei morti, ai dispersi, a quelle famiglie decimate e private dei loro cari a tutti quelli che non hanno più casa né lavoro , e poi la vista delle foto di tutti quegli animali feriti distesi per terra, animali senza più cibo ne acqua, con cm di ghiaccio sulle loro groppe e che aspettano la morte per fame sete e congelamento, queste si sono cose che impediscono la mia serenità così come credo anche di tante altre persone che abbiano un minimo di sensibilità.
Mi rendo conto che non sia facile in certe condizioni meteorologiche e la grande quantità di territori colpiti da questa tragedia portare aiuti nonostante tutte le Associazioni di volontariato, Protezione civile, Croce Rossa, Vigili del fuoco Militari che da mesi cercano in ogni modo di darsi da fare arginare e combattere nel minor tempo possibile tutti questi accadimenti improvvisi si ma anche prevedibili.
Mi chiedo quindi, se tutto questo era prevedibile perchè lo era e lo sapevano tutti, perchè non si è fatto niente prima inviando in quelle zone non solo uomini ma anche mezzi adeguati. Mi rivolgo ai governanti e ai politici tutti, dal primo fino all'ultimo e mi sento di appellarli tutti in un identico modo: semplicemente MERDE (scusate il francesismo ma quando ce vo' ce vo'). Servirebbero tanti bastoni, spranghe (anche qualcosa di peggio)e dar loro una bella lezione, e non sarebbe certo peggiore di tutto il male che stanno soffrendo le persone e gli animali di quelle zone e se qualcuno dovesse sopravvivere gli direi: non lamentarti...stai ancora respirando!
Ma loro se ne stanno al caldo con i piedi sotto ai tavoli a discutere di economia e ben difesi dalle Forze dell'Ordine o da quei paraculi che fanno loro da contorno, discutendo di come salvare banche, in qualche modo scusando magari coloro che hanno preso milioni sapendo che non li avrebbero mai restituiti alla barba dei piccoli risparmiatori, sai quanto ce ne frega sapere i loro nomi, ormai i soldi li avranno ben nascosti. Ma la cosa importante e impellente in questo momento è difendere l'onore delle Istituzioni ladre.
e5ac7a58-04be-47fe-af18-632bda5babcc
« immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » « immagine » Dopo diversi giorni di assenza dal blog volevo recuperare il tempo perso e rimpinguandolo con altri post già pronti ma che per il momento restano in archivio. Non sono nelle giuste condizioni mentali per ...
Post
20/01/2017 14:51:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    6

Morte E Dignità

18 gennaio 2017 ore 16:40 segnala


Chissà se la morte riesce a restituire il dono della dignità a coloro che in vita, chi per un motivo e chi per un altro l'hanno perduta. Una riflessione dovuta quando la morte giornalmente ghermisce vite di ogni genere, non solo di quelle persone anonime che se ne vanno e di cui non conosciamo il vissuto, ciò che ha determinato questo mio pensiero sono le persone di cui tutti più o meno abbiamo avuto notizia, cantanti attori politici industriali famosi e miliardari idolatrati ammirati o odiati dalle masse. Gente che, abituata ai lussi sfrenati e annoiata da quella vita che tutto ha donato loro sono sprofondati in paradisi artificiali come le droghe o qualsiasi tipo di vizi a volte indicibili per provare tutto quello che c'era da provare fino alla perdita della dignità stessa e che lentamente, giorno dopo giorno li hanno condotti alla morte.
Solo che, dopo la morte come di prassi vengono considerati tutti buoni, tutti bravi tutti grandi e, in realtà molti di essi hanno lasciato ai posteri anche qualcosa di bello o di buono che li faccia ricordare anche se insieme al bello è impossibile non giudicare il loro vissuto quando questo non sia stato accompagnato anche dalla dignità di una vita quanto meno decorosa e generosa donando ai bisognosi, bambini uomini o animali almeno una parte del superfluo di cui erano circondati.

***

Una vita cosciente, ore coscienti ma soprattutto una meta dignitosa sulla quale puntare. Dignitosa. Cos'è la dignità? I prati verdeggianti, le terre ubertose, il cielo sconfinato rappresentano la dignità? Si. Poi vengono le case, piccole case, grandi case, villaggi, città capitali... i binari si moltiplicano, si allargano, estendono i tentacoli verso mari di case, Budapest, Parigi, Roma, Londra, Berlino, Vienna...sul mare di terra e mare di acqua si raccolgono piccole insularità di esseri umani, uomini che corrono, si agitano, sulle piccole isole, s'industriano, brigano,inseguono qualcosa, nascondono il denaro, truffano, lottano, uccidono, ballano...pazzi. Non sono pazzi quando si comportano come se tutto ciò tendesse ad un fine ed avesse uno scopo serio, mentre sanno che in un momento qualsiasi li può raggiungere un messaggio laconico: signor affarista,signora gaudiosa, basta...solo questo: basta...puoi andare. Basta... lascia il denaro, la danza...ma, cara morte, permetta che io concluda questo piccolo affare, signora morte sia gentile, ancora un tango appassionato e languido... no signore, no signora, ora si muore, ora ci si distende, si scende d'un poco, non tanto in basso...ma
quanto basta...nella tomba.

(questo brano è tratto dal libro Sposi Amanti – titolo originale : A. Hazaspar - Autore Mikàly Foldi) pag. 403 di 498.

Breve Trama
Lei amante del ballo, delle feste, dei viaggi, del lusso sfrenato, viziatissima figlia di un banchiere sposa quasi per ripicca perchè contrastata dalla famiglia un avvocatucolo alle prime armi dipendente di uno studio legale. Lui molto attirato e desiderato dalle donne ma innamorato di lei la sposa e per soddisfare ogni capriccio della moglie ruba, truffa clienti mentre in seguito lei si offre come una prostituta per non far arrestare lui e cercare di restituire il maltolto. Quando tutto sembra risolto e vanno a vivere in Africa in una bella tenuta lasciata da uno zio lei muore a causa del cuore malandato mentre lui si avvelena e si stende accanto a lei. Troveranno i due cadaveri distesi vicini mano nella mano.
Chissà se in questo caso la morte avrà restituito loro la dignità? Dopo tutto quanto hanno combinato non so se lo avrebbero meritato, così come tanti e tante di cui ho accennato nel mio piccolo scritto iniziale.

Stessa cosa vale per tante anime anonime che nella vita hanno avuto senza mai dare e non parlo solo di cose materiali ma e soprattutto di amore amicizia e lealtà.



4e3e669a-904e-4fec-ab8e-97861111be28
« immagine » Chissà se la morte riesce a restituire il dono della dignità a coloro che in vita, chi per un motivo e chi per un altro l'hanno perduta. Una riflessione dovuta quando la morte giornalmente ghermisce vite di ogni genere, non solo di quelle persone anonime che se ne vanno e di cui non ...
Post
18/01/2017 16:40:09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Perchè Cercare...

19 dicembre 2016 ore 09:55 segnala
Una bella foto su Internet quando ne ho una così dolce e tenera tra le mie.

" Tolgo la foto del mio nipotino, non mi fido a tenerla qui e la sostituisco con una bella stella di Natale, Una Stella è lui ed una stella è questa "



Il mio piccolo nipotino, Gabriele, stesso nome dell'Arcangelo che annunziò alla Madre la nascita di Gesù !
Gli occhi meravigliati di un piccolo di sei mesi che sta scoprendo un mondo di cose nuove, Un piccolo tutto da accarezzare, da baciare, da coccolare, da stringere tra le braccia ed è con immensa gioia che spesso faccio tutto questo. E nonostante fuori dalla sua famiglia questo mondo non sia proprio così bello, gli auguro tanta salute, tanta gioia e tanta fortuna nella vita. Buon Natale piccolo mio. Ed insieme facciamo un augurio speciale a tutti quei bambini che hanno bisogno di tutto, di amore di ogni cosa essenziale per poter vivere una vita migliore ma soprattutto di poter continuare a vivere.

***

Un augurio però voglio estenderlo anche a coloro che leggeranno quando questo sia gradito.
Buon Natale! :rosa

57ddb34c-a5d2-4815-a680-6ed40552fd76
Una bella foto su Internet quando ne ho una così dolce e tenera tra le mie. " Tolgo la foto del mio nipotino, non mi fido a tenerla qui e la sostituisco con una bella stella di Natale, Una Stella è lui ed una stella è questa " « immagine » Il mio piccolo nipotino, Gabriele, stesso nome...
Post
19/12/2016 09:55:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Allontanamenti...

14 dicembre 2016 ore 11:38 segnala


Fui allontanata da uno spazio ed io lasciai che fosse credendo di aver fatto qualcosa di veramente orribile. Una scena che mi si ripresenta spesso alla memoria, spesso infatti si alza un piccolo sipario nel mio cervello e rivedo tutto ma sotto una luce diversa, una luce che lentamente si è fatta strada tra la nebbia di un tempo passato. Non mi si voleva solo rimproverare per le mie parole anche se probabilmente risultarono inopportune in un determinato momento. No, quella luce mi porta ad altra conclusione. Mi si voleva solo allontanare per motivi che solo ora riesco a capire e non è immaginazione ma concreta realtà. Solo ora riesco a dare vita ad alcune parole, ai veli pietosi da stendere su fatti e persone così spesso consigliati. Si è voluto soltanto ostentare l'esclusivo possesso e protezione esclusiva su di una mente che in fondo io non ho mai avuto se non per un'amicizia o almeno ritenevo tale, riuscendo ad allontanarmi da essa chissà con quali stratagemmi anche se di solito le persone intelligenti dovrebbero ascoltare il suono di ogni campana e allora si renderebbero davvero conto di chi siamo o non siamo.
Forse ho compreso tutto in ritardo ma come si dice meglio tardi che mai e tutto il mondo che mi si è aperto davanti è degno di una ingenuità da parte mia che sa di assurdo ma credo di potermi perdonare quando certi comportamenti sono derivati da una che per anni ti aveva dimostrato amicizia.
Grazie a te alla tua bravura e soprattutto alla tua furbizia e, a questo punto sono sicura che alla fine del discorso i tuoi aspri rimproveri non avevano niente a che vedere con il Livornese.
E mi fermo qui perchè siamo quasi a Natale e non credo sia il caso di proseguire oltre esponendo altri accadimenti.
Anzi voglio augurarti tanta salute e serenità!


Ora dopo aver alleggerito almeno in parte mente e cuore da buona leonessa mi riposo un pochino...ascoltando musica, quella che piace a me!

e4979a0b-8404-4d4f-9364-9e5e50e7ccb1
« immagine » Fui allontanata da uno spazio ed io lasciai che fosse credendo di aver fatto qualcosa di veramente orribile. Una scena che mi si ripresenta spesso alla memoria, spesso infatti si alza un piccolo sipario nel mio cervello e rivedo tutto ma sotto una luce diversa, una luce che lentament...
Post
14/12/2016 11:38:41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    2