Risveglio con forte carica emotiva

28 novembre 2017 ore 09:26 segnala


Mi sono svegliata stamattina con la convinzione che il vento per esistere ha bisogno dell'aquilone per cui......il vento lo creiamo noi soffiando da sopra le nuvole.
Assurdo?
Pensate un attimo,.... a cosa servirebbe altrimenti il vento?
Certo sarebbe sprecato se soffiasse solo su un mondo tanto malvagio e miserabile… Eppure, lo ripeto e lo giuro,.... c’è qualcosa di grandioso e armonioso nel vento, specie quando gioca con gli alberi trasformandoli in strumenti a fiato.
Eppure, spesso al vento si associano le tempeste e, quando pensiamo alla tempesta, (almeno a me) vengono in mente quelle persone fatte di vento, quelle che ti entrano dentro, lasciano i pensieri in tempesta e appena si allontanano annaspi perchè ti manca l'aria.
Pensi a quel tipo di vento che inventava danze ribelli ma al contempo sinuose,
a quel vento che riusciva a sfiorarti il viso e le morbide labbra in maniera impalpabile.
Vorrei essere Vento,
forte.. inarrestabile.. libera..
soffiare via i problemi della ragione
avvolgere nel suo vortice tutte le emozioni
Vorrei.......
Mi accontento di passeggiare nel vento,
senza pensare


V.L.


8efc1362-1869-4f4c-bfc1-702128257601
« immagine » Mi sono svegliata stamattina con la convinzione che il vento per esistere ha bisogno dell'aquilone per cui......il vento lo creiamo noi soffiando da sopra le nuvole. Assurdo? Pensate un attimo,.... a cosa servirebbe altrimenti il vento? Certo sarebbe sprecato se soffiasse solo su un ...
Post
28/11/2017 09:26:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.