Scandalo insalate confezionate

10 giugno 2013 ore 13:19 segnala
.
Test scoprono batteri e muffe

Ennesimo sospetto scandalo alimentare.

Batteri e muffe nelle insalate confezionate.

Una serie di analisi effettuate dalla fondazione tedesca Warentest ha fatto emergere che molti di questi prodotti contengono sostanze nocive. "Fate attenzione ai germi.

I prodotti, comodi se si ha poco tempo, possono contenere batteri anche prima della data di scadenza". La ricerca ha quindi evidenziato che in persone sensibili e nei soggetti più deboli come bambini e anziani, questi germi possono causare problemi intestinali.




Continua





.
1ed06aad-546d-4613-86ee-a7237c8ea59b
. Test scoprono batteri e muffe Ennesimo sospetto scandalo alimentare. Batteri e muffe nelle insalate confezionate. Una serie di analisi effettuate dalla fondazione tedesca Warentest ha fatto emergere che molti di questi prodotti contengono sostanze nocive. "Fate attenzione ai germi. I...
Post
10/06/2013 13:19:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Lapacho -

08 giugno 2013 ore 22:28 segnala
.
Una pianta poco conosciuta dai molteplici benefici

Il Lapacho è un albero originario del Brasile ma che si è sparso in tutto il Sud-America. Non è, come molte persone pensano, una pianta tipica della foresta pluviale tropicale, ma si trova meglio in regioni più fresche, in alta montagna. A parte il brasile, si trova nel Nord dell’Argentina, nel Paraguay e nelle zone montagnose della Bolivia e del Perù.

La famiglia delle Bignoniacee, a cui appartiene il lapacho, consiste di circa 100 specie, di alcune delle quali è difficile parlare, anche per gli specialisti.

Nei paesi in cui lo spagnolo è la lingua più diffusa, alcune varietà sono chiamate lapacho, mentre in Brasile, di lingua portoghese, il nome è Pau d’Arco o ipe roxo.



Sono anche usati nomi come taheebo, queschua, tabebuia. A causa dei numerosi nomi e della forte rassomiglianza tra le varietà di genere, c’è una notevole confusione su quale specie sia più adatta a scopi terapeutici.

Recentemente è stato deciso che la varietà a fiori rosa-porpora proveniente dal Sud America (Tabebuia Avellanedae) ha l’azione medicinale più forte.

Il mio frullato della sera...

06 giugno 2013 ore 23:23 segnala
.


1 pera
1 mela
1/2 banana
1 yogurt vitasnella ai cereali
- gelato valsoia panna-cioccolato ( fatto con latte di soia ) ..
5 mandorle bio - ( pestate in mortaio )
miele di castagno

-------------------------------------------------



quello al centro è un ghiacciolo, centrifugato di carota



un ottimo dessert :sbav


.
0dd85d0d-3e2a-4f75-bf44-6b9719bc2939
. « immagine » 1 pera 1 mela 1/2 banana 1 yogurt vitasnella ai cereali - gelato valsoia panna-cioccolato (fatto con latte di soia) .. 5 mandorle bio - ( pestate in mortaietto ) miele di castagno -------------------------------------------------
Post
06/06/2013 23:23:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    9

Perchè no.

01 giugno 2013 ore 02:15 segnala
.
Cantata dai maggiori poeti,
Immortalata in dipinti e sculture,
Esaltata, goduta, rimpianta,
Invidiata.

Massi, parliamone.





Parliamone della bellezza,
E vediamo di saltare i romanticismi dei brutti,
Spinti da un irrefrenabile bisogno,
Nel tentativo di distruggerne il valore,
Sminuirla, deformarla ---

Ci sono tante bellezze?
Si, ce ne sono diverse, -
Tutti rami della stessa pianta -
Belli ci si nasce -
Belli ci si deve mantenere,
Belli ci si può anche diventare.





Ditemi che non è bella questa pietà.
Da brividi.

Chi non possiede la beltà ne sminuisce sempre il valore..

Cosi che i nasoni si sono inventati che in una bella casa ci vuole un grande camino
Come le piccoline per farsi coraggio si raccontano che il vino buono sta nella botte piccola.

La verità è che in questi tentativi si cerca solo la botte piena e la moglie ubriaca..





immaginate di avere in casa vostra questo cristo.
Quante volte vi soffermereste ad osservarlo?
LO ACCAREZZERESTE?
Magari il freddo del marmo ne sminu-irebbe la magia.

Il bello è bello solo se non lo si fa proprio
Altrimenti diventa cupidigia, narcisismo, superbia
VANITA'.




La bellezza non è solo esteriore.
Mi dice.

Bella scoperta, non è l'unica ma la più immediata si.

Per scoprire la bellezza interiore c'è un grande lavoro..
da fare -
un lungo percorso che può pure portare all'errore.

La bellezza esteriore è immediata, diretta, facilmente individuabile.
RAGGIUNGIBILE.







è così che io ho deciso di essere bello....
voglio essere bello.
mi voglio piacere senza nascondermi in tante scuse dei brutti.


LO SARO'







:bataangel




copyright servo.ancestrale



.
329aa9cb-6a96-48bc-bee7-b582e4e7cda2
Cantata dai maggiori poeti, Immortalata in dipinti e sculture, Esaltata, goduta, rimpianta, Invidiata. Massi, parliamone. « immagine » Parliamone della bellezza, E vediamo di saltare i romanticismi dei brutti, Spinti da un irrefrenabile bisogno, Nel tentativo di distruggerne il...
Post
01/06/2013 02:15:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Perchè ti nascondi......

22 maggio 2013 ore 22:17 segnala
.




Dai vieni qui, giochiamo un pò...
impariamo ancora se tu lo vuoi..

a ridere.



.

Sta molto peggio chi comprende

20 maggio 2013 ore 21:43 segnala
.




C'è chi comprende e chi non comprende, caro signore.
Sta molto peggio chi comprende, perché alla fine si ritrova senza energia e senza volontà. Chi comprende, infatti dice: «Io non devo fare far questo, non devo far quest'altro, per non commettere questa o quella bestialità». Benissimo! Ma a un certo punto s'accorge che la vita è tutta una bestialità, e allora dica un po' lei che cosa significa il non averne commessa nessuna: significa per lo meno non aver vissuto, caro signore.





pirandello



.
35c4367a-bcd0-48ac-8bbe-aed8d9af59bf
. C'è chi comprende e chi non comprende, caro signore. Sta molto peggio chi comprende, perché alla fine si ritrova senza energia e senza volontà. Chi comprende, infatti dice: «Io non devo fare far questo, non devo far quest'altro, per non commettere questa o quella bestialità». Benissimo! Ma a...
Post
20/05/2013 21:43:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Pirandello

20 maggio 2013 ore 21:38 segnala
.




Ma che colpa abbiamo, io e voi, se le parole, per sé, sono vuote? Vuote, caro mio. E voi le riempite del senso vostro, nel dirmele; e io, nell’accoglierle, inevitabilmente, le riempio del senso mio. Abbiamo creduto d’intenderci; non ci siamo intesi affatto


Abbiamo usato, io e voi la stessa lingua,
le stesse parole.





.

Rosa canina

14 maggio 2013 ore 21:31 segnala
.
Il gemmoderivato di giovani germogli ha proprietà immunomodulante, cioè regola la risposta immunitaria dell’organismo, conferendo al preparato un’efficace azione contro tutte le forme di allergia.
In particolare la sua assunzione migliora la risposta immunitaria a livello respiratorio nei soggetti a tendenza allergica e nei bambini.

La proprietà antinfiammatoria trova un importante impiego terapeutico nelle flogosi acute che comportano alterazioni delle mucose nasali, degli occhi e delle prime vie aeree con conseguente produzione di catarro.



Per tali proprietà, la rosa canina non solo rappresenta un ottimo rimedio nella prevenzione di allergie e nella cura di rinite, congiuntivite e asma dovute al contatto con pollini; ma è consigliato nelle affezioni infantili come le tonsilliti, le rinofaringiti, otiti, tosse e raffreddore di origine infettiva.

I piccoli frutti (bacche) della rosa canina sono considerati le "sorgenti naturali" più concentrate in Vitamina C, presente in quantità fino a 50-100 volte superiore rispetto alle arance e limoni, e per questo in grado di contribuire al rafforzamento delle difese naturali dell'organismo
(100 grammi di bacche contengono la stessa quantità di vitamina C di 1 chilo degli agrumi tradizionali).

L’azione vitaminizzante si lega a quella antiossidante dei bioflavonoidi, contenuti nelle polpa e nella buccia, che agiscono sinergicamente alla Vitamina C, ottimizzando la circolazione sanguigna.



Questo benefico effetto sulla qualità del sangue è dovuto alla sua capacità di favorire l'assorbimento di calcio e del ferro nell'intestino, equilibrando il livello di colesterolo e contribuendo alla produzione di emoglobina; inoltre rende attiva la vitamina B9 (acido folico) dal leggero effetto antistaminico.

Poiché la vitamina C, conosciuta anche con il nome di acido ascorbico, non può essere sintetizzata direttamente dall'uomo (a differenza di quanto avviene per gli altri animali), deve essere introdotta o con gli alimenti, se la dieta è buona ed equilibrata, o con l'integratore alimentare, nei casi in cui l'alimentazione ne è carente, come normalmente succede.

Lo stile di vita occidentale, l'inquinamento industriale, l'influsso di apparecchi elettronici e il fumo di sigarette sono tutti fattori che aumentano il nostro fabbisogno, per cui un’integrazione di vitamina C è praticamente necessaria.

In questo senso la rosa canina è un eccellente tonico per fronteggiare l'esaurimento e la stanchezza, aiuta a sconfiggere lo stress; stimola l’eliminazione delle tossine (soprattutto gli acidi urici, che provocano gotta e reumatismi) attraverso la diuresi.
Le bacche hanno un’azione astringente dovuta alla presenza di tannini, utile in caso di diarrea e coliche intestinali.




Fonte: curenaturali



.
4042f5af-6b14-461e-8d11-150ef604547d
. Il gemmoderivato di giovani germogli ha proprietà immunomodulante, cioè regola la risposta immunitaria dell’organismo, conferendo al preparato un’efficace azione contro tutte le forme di allergia. In particolare la sua assunzione migliora la risposta immunitaria a livello respiratorio nei...
Post
14/05/2013 21:31:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Mini Dossier sulla Vitamina C: Censura ai danni dell'umanita

13 maggio 2013 ore 22:00 segnala
.
La maggior parte della gente cade vittima piu' facilmente di una grande bugia che per una piccola." Adolf Hitler, Mein Kampf, 1925.

"La piu' grande bugia del 20° secolo, giunta oggi nel 21°, e' che non si possono curare o migliorare malattie infettive dei piu' svariati tipi con dosaggi massicci di vitamina C."

Robert F. Cathcart, Medico (membro del Collegio americano per il progresso della medicina - http://www.acam.org/)

La rivendicazione di un medico di Toronto, trasmessa sul canale nazionale CBC TV, che proclama che la scarsita' di evidenze scientifiche sull'attivita' anti virale della vitamina C non ha basi di fatto.
Se non l'avete provato, non condannatelo.

Le compagnie farmaceutiche, aiutate e sostenute dai media che non si dedicano alla ricerca, tengono il mondo all'oscuro, tanto che nessuno conosce gli studi e i lavori sull'attivita' anti virale e anti batterica della vitamina C effettuati da Frederick Klenner (MD), Linus Pauling (PhD), Archie Kalakerinos (MD) e Robert Cathcart (MD).

Questi medici e scienziati, pionieri delle ricerche sulla vitamina C, hanno avvertito il mondo intero su quanto la nostra salute dipenda da questo nutriente essenziale.



1200 articoli pubblicati su riviste scientifiche e giornali medici di tutto il mondo hanno dimostrato chiaramente che molte malattie virali come la polio, l'epatite, le encefaliti sono state uniformemente curate con successo con alti dosaggi di vitamina C intravenosa.

Assumendo bassi dosaggi di vitamina C per via orale si possono avere pochi o addirittura nessun effetto, mentre alti dosaggi somministrati direttamente nel sangue possono dimostrare effetti clinici che rasentano l'incredibile.

Alti dosaggi orali di vitamina C possono prevenire molte infezioni, ma un dosaggio intranvenoso e' spesso richiesto per curare le infezioni gia' contratte. )



La vitamina C ha stabilito una traccia record come straordinario agente antivirale per combattere raffredori e influenza, sia attraverso la prevenzione o la riduzione dei sintomi.

Non importa se l'origine sia virale o batterica, che sia un influenza o la SARS che ora sta terrorizzando il mondo: qualunque epidemia uccide a causa dei radicali liberi generati durante il decorso della malattia.

La maggior parte delle morti causate da questi radicali liberi possono essere prevenute attraverso la supplementazione di massicci dosaggi di ascorbati di vitamina C - questi sono dei sali minerali della vitamina C che tamponano l'acidita' dell'acido ascorbico puro.



l'articolo continua qui




p.s. gli studi e i dottori citati sono veritieri e riscontrabili in decine di libri dedicati alla vitamina C

io sto leggendo



e posso dirvi di esserne rimasto Basito.



Tutti parlano delle qualità della vitamina C. Ma pochi sembrano conoscerne veramente le proprietà salutari, il miglior utilizzo e i suoi effetti sul nostro organismo.

Negli ultimi decenni è stata pubblicata una quantità enorme di studi scientifici sulla vitamina C e le sue proprietà salutari. Pochi però sembrano saperlo. Per la prima volta, grazie a questo libro,

anche il pubblico non specialista potrà scoprire:



Come la vitamina C sia riuscita a guarire o abbia contribuito alla cura di molte malattie infettive comuni, addirittura di alcune ritenute incurabili, come l’epatite e la poliomielite.
Grazie a questi effetti documentati, l’uso della vitamina C, dosata all’interno di un protocollo di trattamento, può eliminare il bisogno di molte vaccinazioni e di farmaci tossici.

Che la vitamina C è la terapia d’elezione contro molte patologie potenzialmente fatali e per molte altre condizioni tossiche che minano il corpo e per le quali non disponiamo oggi di nessun trattamento efficace.

Che la vitamina C è praticamente priva di effetti collaterali.
Senza dubbio è tra i nutrienti e i supplementi più sicuri oggi disponibili.

Attraverso una documentazione imponente nel libro sono citati più di 1200 articoli da riviste mediche e scientifiche accreditate, molti fra questi provenienti dai centri di ricerca più qualificati e la testimonianza della propria esperienza diretta, Levy propone al lettore un resoconto dettagliato delle prove dell’importanza della vitamina C per la nostra salute.




.
0344c157-af5b-4a7a-92e7-404d1338eebd
La maggior parte della gente cade vittima piu' facilmente di una grande bugia che per una piccola." Adolf Hitler, Mein Kampf, 1925. "La piu' grande bugia del 20° secolo, giunta oggi nel 21°, e' che non si possono curare o migliorare malattie infettive dei piu' svariati tipi con dosaggi massicci di...
Post
13/05/2013 22:00:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Curarsi con il limone

13 maggio 2013 ore 02:11 segnala
.
Del limone può essere utilizzato praticamente tutto, ma il succo è l'ingrediente più comunemente usato, perché ricco di acido citrico, acido malico, citrati di calcio, potassio, sali minerali e oligoelementi quali ferro, fosforo, manganese, rame, grande quantità di vitamina A, B1, B2,B3 e P carotene e soprattutto vitamina C.

I limoni utilizzati, e non ci stancheremo mai di ripeterlo, devono provenire da coltivazioni biologiche.



Cosa cura
Influenze, malattie infettive, anemia, nausea, reumatismo, inappetenza, bronchiti, arteriosclerosi, digestioni difficili, scorbutico, insufficienza epatica, diabete, gotta, ipertiroidismo, calcoli renali, vomito, diarrea e tantissimi altri piccoli e grandi disturbi, anche della pelle. E' depurativo, rimineralizzante, vermifugo, cicatrizzante, antipruriginoso, antivelenoso (ottimo contro le punture di insetti) e fluidifica il sangue.

Controindicazioni
La cattiva combinazione del limone con altri cibi può creare disturbi di acidosi o difficoltà digestive. Non va, quindi, abbinato con farinacei (cereali, pane, riso, castagne, patate), latte, pomodori e frutta dolce.



Come usarlo

Raffreddore: lasciare in infusione per un'ora in un litro d'acqua 2 cucchiai di semi di lino e 2 limoni tagliati a metà. Filtrare, spremere i limoni e unire il succo d'infuso. Consumare una tazza più volte al giorno.

Digestione: lasciare in infusione, per dieci minuti, un paio di scorze in acqua bollente, aggiungere del miele e bere molto lentamente.

Punture d'insetti: strofinare con una fetta di limone la parte punta.

Denti bianchi: spazzolarli settimanalmente con succo di limone puro.

Alito cattivo: lasciare macerare in una ciotola di acqua fredda per quattro ore il succo di un limone insieme a due cucchiai di polvere di semi di anice. Da utilizzare per fare gargarismi il mattino a digiuno a mezzogiorno e la sera.

Bagno detergente: nell'acqua del bagno versate il succo di un limone.
Capelli: frizionare il cuoio capelluto con una lozione preparata con 2 cucchiaini di olio di oliva, 1 cucchiaino di succo di limone e 1 cucchiaino di rum o grappa per combattere la fragilità o la caduta eccessiva dei capelli.


Mani: strofinatele ogni sera con succo di limone e olio di oliva e avrete mani morbide e lisce.



Gabriele Bettoschi



.
93a9ef20-9d8b-4ce5-b739-979fcd8ea1a5
. Del limone può essere utilizzato praticamente tutto, ma il succo è l'ingrediente più comunemente usato, perché ricco di acido citrico, acido malico, citrati di calcio, potassio, sali minerali e oligoelementi quali ferro, fosforo, manganese, rame, grande quantità di vitamina A, B1, B2,B3 e P...
Post
13/05/2013 02:11:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    5