IL CAVALLO ( a dondolo) DEL GRANDE NORD EST

05 giugno 2011 ore 00:51 segnala




La pietà è morta e la società non sta tanto bene


Intervista a Cristina e Laura Di Sessa che vivono in una macchina.

A Trieste due donne sono sfrattate, dopo la morte del padre,
da un appartamento
affittato dalla loro famiglia da 42 anni, era tutta la loro vita, tutte le loro cose. Hanno chiesto aiuto alle istituzioni, ma nessuna ha risposto tranne la presidenza della Repubblica e i colleghi del padre con un contributo. Hanno cercato lavoro ovunque, qualunque lavoro, anche sottopagato, di quelli che gli italiani non vogliono più fare..., ma nessuno lo ha offerto. Sono state sfrattate a termine di legge pur essendo figlie di un carabiniere che ha dedicato tutta la sua vita, 35 anni, allo Stato.
Ora vivono nella civile Trieste dentro a una macchina.

La pietà è morta e la società non sta tanto bene.



http://www.beppegrillo.it/2011/06/la_pieta_e_mort/index.html

MA SOPRATUTTO E' DA DENUNCIARE CHE :

Nessun lavoro


Questa è la realtà che politica ed informazione tacciono...

NON E' VERO CHE GLI ITALIANI DISOCCUPATI NON VOGLIANO

QUALSIASI TIPO DI LAVORO, ANCHE IL PIù UMILE, O CHE

NON ABBIANO VOGLIA DI LAVORARE....


LAVORO PER LA MAGGIOR PARTE DEI nostri DISOCCUPATI NON C'E'!!!!!!
VENGONO ASSUNTI A RUOTA DALLE AGENZIE( che io definisco usurai
legalizzati,poichè guadagnano la percentuale non solo dalla ditta
ma anche dal salario del lavoratore.E' una vergogna!)Quindi lavorano
un terzo dell'anno, ed i restanti mesi? a carico dei genitori.
Ultima invenzione :contratto " a chiamata".

CORSIE PREFERENZIALI:

1) evitare la disoccupazione per combattere la crimininalità
degli stranieri.(manderemo alla fine i nostri figli a delinquere?)

2) BAMBINI se minori hanno la precedenza, gli italiani di ceto medio
basso riescono a mantenerne solo uno max due.... risultato: DENATALITà.

3) CASE POPOLARI: italiani al secondo posto nella lista, ovvero
categoria b o c a seconda dei loro status quò.

4) ENTI SOCIALI:
Inesistenti o quasi, invalidi con 260 Euro di pensione ( logicamente
invalidità al 99% anche se sono malati in metastasi,quindi
fase terminale, ma, finchè riescono ad alzarsi anche solo
per accedere ai servizi; assegnare il 100% mai...dovrebbero pagare
un'accompagnatoria.Questa è riservata solo ai ciechi,
agli allettati,o non deambulanti, quindi in sedia a rotelle.)
aiuti per mangiare? aiuta la caritas, e chi altro?( che ha già
comunicato che non ce la fà a sopperire alle tante richieste)
I comuni risparmiano sui cittadini...ma curano le città :-))) )

5) USL:
da quando sono state inserite le visite private all'interno
degli ospedali, si sono creati pazienti di serie A e di serie B.
Se prenoti una visita,oppure degli esami, si scrive solo la lettera D
sulla prenotazione,quindi i pazienti(non privati) aspettano mesi;
questo vuol dire in primis intasamento dei pronto soccorso,
se purtroppo è in atto una neoplasia... non ancora riscontrata..
ora che dopo mesi vengono sottoposti alla visita, la risposta
è: E' IN FASE AVANZATA, se lo si rilevava in tempo...

CHIUDO QUI!!!!(anche se di verità nascoste ce ne sono a bizzeffe)

QUESTA MIA è UNA DENUNCIA VERA E PROPRIA, SFIDO CHIUNQUE,
DI CHI DOVERE DOVESSE LEGGERE A CONFUTARE CIò CHE AFFERMO.
LO AFFERMO PERCHè LO POSSO DIMOSTRARE!

AMO IL MIO PAESE e vorrei essere orgogliosa di essere italiana.
Figlia di uno stato europeo che si definisce una delle sette
potenze...(non si nomina spesso che abbiamo ormai il debito
pubblico che è al terzo posto nel mondo.) Ma che non ci sia
un partito che fà dimezzare gli stipendi dei nostri governanti?
Possibile che il solo costo del Quirinale superi il costo di
mantenimento della monarchia inglese?Per non parlare dei ministri,
vice, onorevoli, senatori, porta borse ecc ecc.
Possibile che si debba venir governati solo da super 60enni?
da quando è nata la Repubblica, o sono ancora al potere,
o ci sono parenti o raccomandati?
Ma i nostri 40enni sono tutti deficienti?Quindi ci si tiene
stretta la poltrona per amor di Patria?
NO non sono orgogliosa di tutto questo! non mi inorgoglisce
uno stato che si basa solo sui super raccomandati, che permette
ai nostri industriali di portare le ditte nei paesi poveri,
e poi inneggiare al " made in Italy", o che per non pagare
tasse, vanno a Montecarlo o nel Lichtenstein; l'idea l'ho resa
non serve aggiungere altro.
NON SONO orgogliosa di essere italiana se la MIA Patria,
se ne è infischiata apertamente del futuro dei nostri giovani!
Ma NOI (intendo popolo) cosa abbiamo fatto per salvaguardare
il futuro dei nostri giovani? La risposta è ovvia:NIENTE!!!

E' da troppo tempo che avevo questo peso sullo stomaco, mi scuso
con chi non concordasse, ma vivaddio la verità non si può
ignorarla.Quindi mi sono decisa a scrivere questo post,
sono stanca, non della crisi mondiale, non è la prima da che mondo
è mondo, sono stanca di essere rappresentata da una massa di
politici che offende la mia intelligenza.( e spero quella di molti
altri Italiani )

:rosa


028a41b8-5fd9-41e0-ac7b-1f5dcae09929
« immagine » La pietà è morta e la società non sta tanto bene Intervista a Cristina e Laura Di Sessa che vivono in una macchina. A Trieste due donne sono sfrattate, dopo la morte del padre, da un appartamento affittato dalla loro famiglia da 42 anni, era tutta la loro vita, tutte le loro c...
Post
05/06/2011 00:51:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9

Commenti

  1. crenabog 05 giugno 2011 ore 06:52
    ehhh...si è spenta la POLITICA, eh? ho paura che nel frattempo abbiano già donato gli Organi (leggi:poltrone) a tutti i nuovi richiedenti, e te lo dice con la rabbia in corpo uno che, da disoccupato, dieci anni fa, per portare il pane al bambino piccolissimo, pregava i locali di poter pulire almeno i cessi e manco quello mi diedero da fare. E intanto al nido ci passavano davanti in graduatoria tossici, stranieri con quindici figli e ricchi col doppio impiego. Mah...
  2. tina67 05 giugno 2011 ore 11:20
    Bel post. Complimenti! Per tutti questi motivi (e non solo per questi) non vedo l'ora di tormare nella mia bella Germania così ben organizzata. Potendo ci andrei anche domani.

    buon weekend

    Annette
  3. Antelao 05 giugno 2011 ore 11:28
    mia sorella e' laureata. Ha cercato lavoro e sostenuto colloqui in mezza Italia (Milano, Verona, Siena, Trieste, Bologna) ma finora ha lavorato in Spagna, Irlanda del Nord ed attualmente e' in Francia.



    UdM
  4. gandalf3 05 giugno 2011 ore 18:12
    E' una denuncia fatta in maniera fin troppo garbata!Non c'è una parola che sia fuori posto,io ho sempre creduto(quand'ero giovane)nella politica e l'ho anche praticata.Ma oggi...che vergogna...altro che appartenenza alle 7 potenze mondiali
    ci sono statistiche(e sono realtà)che ci sbattono nel terzo mondo per servizi sociali e varie ed eventuali...Brava,sottoscrivo in pieno le tue parole di condanna
    che faccio mie...ciaooooooooooooooooooo... :fiore
  5. da.ila 05 giugno 2011 ore 22:48
    E i tagli alle categorie più in difficoltà: sanità e sociale.
    Io lavoro con disabili in età evolutiva = non produttivi.
    Se non fosse che facciamo parte di un sistema che si dice democratico
    e a tutela dell'umanità, i nostri governanti costruirebbero in quattro e quattr'otto camere a gas e li gasserebbero tutti: prima i non produttivi;
    poi gli anziani; prima degli anziani quelli che lavorano con i non produttivi,
    perchè a quel punto inutili; i disoccupati... e la lista si allungherebbe
    e la storia si ripeterebbe.
    Io faccio un'ironia grottesca, ma credetemi sono certa che se potessero
    i nostri cari governanti farebbero così!!!!
    Quanto ci hanno pensato prima di bocciare quella proposta dell'IdV
    che aboliva il vitalizio di 3000 euro per quelli che con un mese o poco
    più di presenze in parlamento lo percepiscono?
    Nemmeno un battito di ciglia!!!
    E noi italiani dobbiamo lavorare 40 anni per percepire una pensione
    da fame!
    Ohhhhhhhhh mi sono sfogata!!!
    Scusa Settembre se l'ho fatto nel tuo blog, ma non ho potuto trattenermi.
    Marisa :testata :testata :testata :testata
  6. da.ila 05 giugno 2011 ore 22:53
    P.S. cancellalo se lo trovi troppo esagerato o inopportuno.
    ciao :bacio
  7. tristina 05 giugno 2011 ore 23:39
    Sorellinaaaaaaaaaaaaaaaaaaa..ewwaiii..
    Era ora che ti armassi pure tu..
    Io e Te..due don Chiscotte in famiglia :haha Ma chi ci sopporta? :haha
  8. Freeman1964 07 giugno 2011 ore 14:40
    Bellissimo post!!!Complimenti:tu dai voce a cose che dovrebbero essere quotidianamente affrontare e cercare di risolvere...purtroppo la nostra cosiddetta societa'civile nn ha la voglia o la forza di farlo persa dietro le diatribe improduttive e futili,frutto della nostra misera e arrogante classe politica...bravissima,ti ammiro tanto per le cose che scrivi...
  9. SOGNANDO59 07 giugno 2011 ore 17:30
    è un bellissimo post che meriterebbe lettura nelle alte sfere...ovvero tra quelli che continuano a dire che l'Italia è in ripresa e che il lavoro c'è!! :-)

    p.s posso un suggerimento?? se puoi cambia il colore per i commenti, non si legge bene! ciao :bye
    Michela
  10. galizius 07 giugno 2011 ore 22:00
    Gaber concludeva una sua canzone cosi' se la memoria non mi gioca tiri mancini: "Io non mi sento Italiano,ma per fortuna o purtroppo,ma per fortuna o purtroppo,ma per fortuna lo sono"
    Non ho quasi nulla da eccepire rispetto a quello che dici,quasi, perche' il discorso sugli estracomunitari mi lascia perplesso,sarebbe da approfondire,ma non voglio entrare nel merito ora in questo.
    Per quanto riguarda la legge sul lavoro mi trovi d'accordissimo,la ritengo scellerata per diversi motivi,non crea lavoratori d'esperienza,ognuno costretto dal bisogno fa' quello che gli viene offerto,cosi' un elettricista se non trova nel suo ambito fara' lo spazzino e poi magari il giardiniere,cio' avra' ripercussioni anche sulla qualita' del lavoro stesso,inoltre non ha la sicurezza (benche' sempre relativa) del posto, per una durata tale da rischiare investimenti,nella casa,nella famiglia ecc..ma sara' sempre dipendente dai genitori,(se e' fortunato),questo tipo di politica del lavoro e' negativa anche per chi e' assunto a tempo indeterminato,sa che il datore di lavoro lo potra' sostituire quando meglio crede (se il suo lavoro non e' altamente specializzato),questo creera' insicurezza anche in egli e diminuira' in egli l'autostima.
    Insomma lavori fatti male e operai scontenti.
    Concludo,(commentare il post in toto e' impresa immane),pero' con un'altra frase di Gaber : "Secondo me gli Italiani non sono affatto orgogliosi di essere Italiani,e questo e' grave. Gli altri invece sono orgogliosi di essere,tedeschi,francesi e anche americani...e questo e' gravissimo."
    Ciao Settembre.
  11. eccominuovamente 08 giugno 2011 ore 11:24
    è triste ammetterlo,ma la dignità umana è deceduta..grazie Umanità..
  12. tecerco 08 giugno 2011 ore 19:57
    Siamo un popolo con le idee chiare. Mancano però i leader giusti al potere. Fare il leader dovrebbe significare avere una dirittura morale cristallina. E non c'è un politico che la abbia. Mi chiedo se non debba provenire dal basso...da noi...una forte reazione da portare in tutte le sedi, a cominciare dalla scuola dei nostri figli. La partecipazione e l'impegno sociale sono l'unica arma che ci rimane per ribaltare la grave situazione che tu hai descritto in modo impeccabile.

    Un saluto caro.

    Tc :rosa:rosa
  13. PrimaDelSilenzio 08 giugno 2011 ore 22:35
    Che dire ancora, hai detto tutto tu e di seguito coloro che hanno commentato, diciamolo pure che il popolo Italiano è diviso in due categorie che si stanno distinguendo ogni giorno di più, il ricco sempre più ricco, il povero sempre più povero, e non credo nemmeno che dipenda dalla politica, chiunque vada a sedersi su quelle poltrone non farà altro che continuare il lavoro (mal fatto) di coloro che lo hanno preceduto, è proprio il sistema Italiano in ogni sua parte che non funziona iniziando dalla Sanità, dal Lavoro, dall'assistenza ai bisognosi (lavoro spesso delegato al volontariato) quello buono, perchè ora c'è del marcio anche lì , e non per ultimo le pensioni da fame.
    Ci sarebbe da dire molto sugli argomenti che hai citati ma ormai credo che più che parlare di cose di cui tutti si rendono conto ci sarebbe da agire , ma evidentemente quando ci chiudiamo in quelle cabine per esprimere un voto , in fondo sembra che a tutti vada bene questo andazzo! Quindi???????
    Insomma siamo quello che noi Italiani, nel tempo, abbiamo voluto!
    Ti auguro una buona serata :-)
    :rosa
  14. serenella21 10 giugno 2011 ore 11:23
    ho letto degli anni del 68 qndo si combatteva si scendeva in piazza x far valere i diritti ora si fa casino sciopero x un giorno e finisce tutto li
    il popolo italiano si adegua a tutto
    giovani senza lavoro
    la sanita' un vero macello se paki..gli esami..le cure tutto ok
    se invece ri rivolgi alle strutture.asl..osp.. nell'attesa di aspettare una tac una rm
    il malato muore nel frattempo
    e poi parlano di prevenzione ..mi viene da ridere..
    se nn hai i soldi..muori..
    buona giornata
  15. calypte 14 giugno 2011 ore 23:46
    Sante parole!
    Non sono Beppe Grillo....ma in questi giorni ero tentata a scrivere a proposito della disoccupazione e dei tanti giovani costretti a stre senza fare nulla perche'...............il mondo intorno e' terra bruciata!

    Grazie....per aver dato voce...ops, parole!!! :rosa
  16. Niky.09 15 giugno 2011 ore 00:02
    ...chissà quando e se cambierà qualcosa?!
    Grazie della tua visita...una saluto :batarosa
    Fiore
  17. tecerco 15 giugno 2011 ore 13:52
    Un passaggio da te per augurarti anche io Buona Giornata!

    Tc :rosa
  18. isabeau.64 16 giugno 2011 ore 10:14
  19. Settembre 17 giugno 2011 ore 03:05
    Rispondo a tutti qui perchè singolarmente sarebbe un nuovo post :haha

    non ho risposto prima perchè volevo lasciare lo spazio ai commenti, per vedere

    chi e quanti tra i miei amici avessero il coraggio di inserirsi in questo

    contesto,che ci appartiene nei tempi odierni, e ...sono felicissima di vedere

    che quelli che io reputo amici anche se virtuali sono persone doc !

    Quindi vi saluto e ringrazio tutti in ordine sparso ovviamente :-)

    grazie Tris (ci sopportano vedi? ;-) :prrr )

    grazie anche a te Antelao, ed Eccominuovamente ;-)

    e a tutti voi : :-)

    Cesare, Anna, Lina, Marisa,Annette,Fiore,Lisa, Marco,Pino,Gaetano,Isabella,Michela,Armando

    a tutti voi un affettuoso saluto ed un abbraccio, lo dico sempre

    basta scegliere e anche il blog seppur virtuale regala bellissime

    conoscenze :-)

    Per i la vostra partecipazione



    :abbracci Mg :rosa
  20. isabeau.64 17 giugno 2011 ore 13:34
    ehm ehm io veramente non ho risposto nulla al post ;-) un bacione
  21. tecerco 17 giugno 2011 ore 14:50
    Un abbraccio a te e buon fine settimana!

    Tc :flower
  22. Settembre 17 giugno 2011 ore 15:40
    @ tecerco

    Grazie Tc altrettanto a te :rosa

    :ciao Mg
  23. Settembre 17 giugno 2011 ore 15:44
    @isabeau


    :mmm tu per il momento sei scusatissima :mmm

    capirai se hai tempo per queste cose :urlo

    la battaglia che stai combattendo

    ha il diritto di priorità assoluta ;-)

    :bacio one bella Bimba :hahah

    me piace chiamarti così :flower

    quando avrai vinto brinderemo ma analcolico :koka

    ;staff :smile1

    :ciao Mg
  24. isabeau.64 17 giugno 2011 ore 19:12
    QUANDO VERREMO DA ELLY......VOGLIO PROPRIO INCONTRARTI..... :-) NONNINAAAA :many (PAROLE TUE Nèèèèèèèè) ;-) :rosa :bacio
  25. Settembre 17 giugno 2011 ore 19:27
    ma lo sono capperi, ( una vecchietta terribile :haha)



    :bacio :ciao Mg
  26. isabeau.64 17 giugno 2011 ore 19:30
    dici? ma che

    :many
  27. CaraPoesia 26 giugno 2011 ore 15:51
    sarebbe troppo bello!!! putroppo la politica è eterna!!
    buona domenica

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.