risposta ad un amico

28 maggio 2014 ore 04:26 segnala
A PROPOSITO DELLA DONNA

IL MIO LIBRO SACRO è LA BIBBIA,

IL MIO MAESTRO è NOSTRO SIGNORE GESU' CRISTO.

PERMETTIMI DI RAMMENTARTI CHE EVA è STATA UN DONO DI DIO PER

ADAMO CHE SI SENTIVA SOLO,E LA FECE DELLA SUA STESSA MATERIA,

LA AFFIDò AD ADAMO, EVA è VERO FU TENTATA DAL SERPENTE

E CHIAMò ADAMO A CONDIVIDERE CON LEI LA FAMOSA MELA.

PERCHè ADAMO NON RIFIUTò OBBEDENDO AL SIGNORE?

MA NON SOLO CHI CHIAMO DIO NEL GIARDINO QUANDO LORO

PER LA VERGOGNA SI NASCOSERO? EVA? NO ADAMO DOVE SEI DISSE,

QUINDI LO RITENEVA IL CUSTODE ...

TORNANDO AL TUO POST TI DICO COME IO NEL CUORE SENTO :-)


CRISTO HA RISPOSTO :IO NON SONO VENUTO PER ABOLIRE,

MA PER COMPLETARE.

IL SIGNORE NON TRATTAVA LE DONNE COME ESSERI INFERIORI, MA COME

SUE CREATURE, A MARTA RISPOSE CHE ASCOLTARE

IL SUO INSEGNAMENTO ERA PIù IMPORTANTE CHE SBRIGARE

FACCENDE DOMESTICHE,

SALVò UN'ADULTERA DALLA LAPIDAZIONE, DICENDOLE ORA VAI DONNA

E NON PECCARE PIù.

VENERò SUA MADRE ESAUDENDO ANCHE A CANA IL SUO INESPRESSO

DESIDERIO DI AIUTARE GLI SPOSI, BENCHè COME DIO LE PRECISò:

COSA VUOI DONNA ( CHIAMO ANCHE L'UOMO UOMO NEL GIRADINO

POICHè ADAMO SIGNIFIFA UOMO)

NON SAI TU (QUINDI LA MADRE SAPEVA ) CHE NON è ANCORA GIUNTO

IL MIO TEMPO?

SANTI E PROFETI SONO STRUMENTI DI CUI DIO SI SERVE PER LA

SALVEZZA DELLUMANITà MA COME DISSE S. PAOLO :

SONO UNO STRUMENTO INUTILE, SE NE DEDUCE

CHE LO STRUMENTO è SOGGETTO AI TEMPI IN CUI VIVE.

LA RISPOSTA CHE DIEDE A CHI GLI CHIESE PERCHè MOSè

NEL DEUTORONOMIO AVESSE CONCESSO IL DIVORZIO:

MOSè LO APPROVò PERCHè ERAVATE DURI DI CUORE.

RICORDA SARA CUI SEPPUR IN TARDA ETà DIO LE PROMISE

UN FIGLIO....PECCò DI FEDE E MANDò AGAR DA ABRAMO,

POICHè ESSENDO LA SUA SCHIAVA PENSò CHE IL NASCITURO

SAREBBE STATO "SUO" FIGLIO, MA DIO TORNò

E PRECISò CHE IL FIGLIO LO VOLEVA DAL TALAMO E LEI ERA VECCHIA,

EPPURE ANCHE SE NON PIù FERTILE IL FIGLIO LO CONCEPì.

CON QUESTO ATTO FECE CAPIRE CHE LA POLIGAMIA NON

ERA GRADITA,E TANTO MENO L'USO DELLE SUE CREATURE

Nè LA SCHIAVITù.

NOI OGGI VIVIAMO I NOSTRI TEMPI, NON POSSO DIRE DI ESSERE

FELICE DELL'EVOLUZIONE DELLA MASSA DELLE DONNE OGGI,

CHE IO RITENGO IN PARTE INVOLUTIVA ED IN PARTE TROPPO

DISTANTE DAL SUO COMPITO PRIMARIO: ESSERE MADRE,

IN EFFETTI LUI DISSE CHE AVREBBE PARTORITO CON DOLORE,

IL LAVORARE CON GRAN SUDORE LO DIEDE ALL'UOMO.

POTREMMO SCRIVERE PAGINE MA CREDO CHE QUESTA

POESIA ESPRIMA MEGLIO DI ME CIò CHE è IL MIO PENSIERO :-))

Grazie a te, donna

Grazie a te, donna-madre, che ti fai grembo dell'essere umano nella gioia
e nel travaglio di un' esperienza unica,
che ti rende sorriso di Dio per il bimbo che viene alla luce,
ti fa guida dei suoi primi passi,
sostegno della sua crescita, punto di riferimento nel successivo cammino della vita.
Grazie a te, donna-sposa, che unisci irrevocabilmente il tuo destino
a quello di un uomo,
in un rapporto di reciproco dono, a servizio della comunione e della vita.
Grazie a te, donna-figlia e donna-sorella, che porti nel nucleo familiare e poi
nel complesso della vita sociale le ricchezze della tua sensibilità,
della tua intuizione, della tua generosità e della tua costanza.
Grazie a te, donna-lavoratrice, impegnata in tutti gli ambiti della vita sociale,
economica, culturale, artistica, politica,
per l' indispensabile contributo che dai all' elaborazione di una cultura
capace di coniugare ragione e sentimento,
ad una concezione della vita sempre aperta al senso del «mistero»,
alla edificazione di strutture economiche e politiche più ricche di umanità.
Grazie a te, donna-consacrata, che sull'esempio della più grande delle donne,
la Madre di Cristo, Verbo incarnato,
ti apri con docilità e fedeltà all'amore di Dio, aiutando la Chiesa
e l'intera umanità a vivere nei confronti di Dio una risposta «sponsale»,
che esprime meravigliosamente la comunione
che Egli vuole stabilire con la sua creatura.

(Lettera di Giovanni Paolo II alle donne del 1995)

è un tema prettamente di fede
ringrazio chi legge lascia un saluto
o in silenzio se ne và :-) :rosa
d0ccc148-a461-40a3-8b82-c90e17e7a684
A PROPOSITO DELLA DONNA IL MIO LIBRO SACRO è LA BIBBIA, IL MIO MAESTRO è NOSTRO SIGNORE GESU' CRISTO. PERMETTIMI DI RAMMENTARTI CHE EVA è STATA UN DONO DI DIO PER ADAMO CHE SI SENTIVA SOLO,E LA FECE DELLA SUA STESSA MATERIA, LA AFFIDò AD ADAMO, EVA è VERO FU TENTATA DAL SERPENTE E CHIAMò...
Post
28/05/2014 04:26:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8

Commenti

  1. unamicodolce 28 maggio 2014 ore 23:21
    nella vita si può scegliere....di fare con la nostra forza e ragione ,,,,oppure con la forza che viene da Dio...
    si può scegliere di avere il figlio della schiava( Agar) o il figlio della promessa (isacco)....
    ognuno vuole avere ciò che gli fa comodo....si può scegliere la croce o tagliarla e farla leggera....
    la croce e la scala per il Paradiso...per arrivare alla luce..per arrivare alla vita eterna.....ma la croce spesso è sofferenza ...allora tutti fuggiamo da essa.
    i messaggeri di Dio sono i profeti e gli angeli....ma anche tutti noi popolo di Cristo...che con il battesimo siamo divenuti Re Profeti e sacerdoti.
    MicheleAngelo
  2. Settembre 29 maggio 2014 ore 20:40
    se tu sapessi il cognome e chi hi in...

    credo biblicamente parlando..cappotteresti michelangelo :-)

    :staff :ciao e grazie per òla visità

    ps sono un pò presa... ma passerò a trovarti :-)
  3. dolcecarrie 06 luglio 2014 ore 13:57
    Buona domenica a te :rosa :bye
  4. Settembre 06 luglio 2014 ore 14:17
    buona domenica amica mia :-)

    :rosa :ciao
  5. dolcecarrie 06 luglio 2014 ore 14:24
    :-)) :bye :rosa :batabacio :batafiore :batakiss

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.