si e' liberi solo quando la mente non ci mente !

04 dicembre 2015 ore 22:35 segnala
Voglia di evadere, staccare la spina, fuggire, correre via...Voglia di ridere, alleggerire il cuore, liberarsi di pensieri che appesantiscono l'animo. Svuotarsi e poi riempirsi. Piangere e poi ridere. Morire e poi rinascere. Rinascere. Più forte di prima.



e gia' belle le parole vero?? sembra facile a farsi ,ma a guardare da quella sensazione di ......aaaaaaa che figo sarebbe no???

basta una paesaggio mozzafiato un amore ,(compagnia,moglie figli) e 2 ruote !!!!!

oltre i limiti

03 dicembre 2015 ore 22:36 segnala
salve fratelli biker
stasera un video che ha dell impressionante qua andiamo oltre i limiti della ragione
io personalmente non mi sento di dare dei pazzi a questi fratelli ,mi basta guardarvi buona visione biker!




Ducati a EICMA: tra le novità Panigale 959, Hypermotard 939

02 dicembre 2015 ore 22:02 segnala
Novità Ducati moto 2016 – Siete pronti a una Panigalina da 160 CV e a una Hypermotard "maggiorata"?






novità promesse da Claudio Domenicali. La prima è senza dubbio la Panigalina che adotterà un nuovo motore maggiorato a 959 cm3 e che dovrebbe avere ben 160 CV e, a differenza del prototipo sorpreso nella foto qui sopra, pare che monti uno scarico laterale simile a quello delle Monster 1200R e non più integrato nella carena (prima vittima della Euro 4?). Il prezzo, rispetto alla vecchia Panigale 899, sarà maggiorato di circa 250/300 euro quindi circa 16.300 euro. L'aumento di cilindrata riguarderà anche la famiglia Hypermotard che adotterà un motore maggiorato a 939 cm3 e, quasi certamente, un ritocco sul prezzo di listino simile a quello della Panigale: 250 euro, la linea della motardona poi sarà rivista e ulteriormente "incattivita". Sembra che EICMA sarà anche l'occasione per Ducati di presentare alcune serie speciali: le più interessanti saranno la Multistrada Pikes Peak che verrà proposta in un'interessante livrea tricolore, sospensioni Öhlins e un prezzo intorno ai 23.000 euro e una famiglia di Scrambler firmata Italia Independent, il marchio di proprietà di Lapo Elkann. Le Scrambler di Lapo saranno una serie limitatissima, kittata in stile Café Racer e realizzate, si dice, con la collaborazione anche di Garage Italian Customs, la nuova realtà milanese che unisce moda, cibo e customizzazione, ideata dal rampollo di casa Agnelli.

telefoni alla guida

29 novembre 2015 ore 22:43 segnala
cari amici oggi un amico e' finito in ospedale, fortunatamente in condizioni
non gravi per via di un incidente, un automobilista disattento ,involontariamente lo ha
chiuso mentre veniva sorpassato ,perche al telefono si vocifera
io non voglio dire nulla,ne tantomeno offendere persone che non conosco con parole inappropiate,sono un motociclista in primis,ma anche un automobilista ovviamente di quelli che ,piuttosto finiscono in un fosso per far passare un biker :), parte li scherzi credo che bisogna fare molta attenzione alla guida una distrazione puo portarci a distruggere una vita ,una famiglia ,altre persone .
sulla strada non siamo mai soli.



un saluto fratelli biker
692f7f73-103e-4e5a-9225-94ae2ab802c4
cari amici oggi un amico e' finito in ospedale, fortunatamente in condizioni non gravi per via di un incidente, un automobilista disattento ,involontariamente lo ha chiuso mentre veniva sorpassato ,perche al telefono si vocifera io non voglio dire nulla,ne tantomeno offendere persone che non...
Post
29/11/2015 22:43:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

preghiere del biker

29 novembre 2015 ore 13:40 segnala
da eicma 2015 nuove grandi proposte dalle case motociclistiche vediamone alcune
la suzuki propone una gsx r strepitosa

tra le molte proposte la kawa propone la my una nuda molto intraprendente

la bmw propone la f800r altra nuda stile bmw

honda porta il cb1000

bellissima
la ducati porta la multisdrada1200 intramontabile

yamaha con la nuova r1 2015

Husqvarna porta anche un Concept: Husqvarna 401 VITPILEN

e moltissimi altri modelli e prototipi oltre a gallerie story ,eccezionale vedremo le statistiche di tutte col tempo cmq vada vi saluto con una delle molte preghiere dei biker
un saluto a tutti i fratelli biker e buonadomenica a tutti.
94ef8f85-c906-47cd-9ae3-603774ed16f8
da eicma 2015 nuove grandi proposte dalle case motociclistiche vediamone alcune la suzuki propone una gsx r strepitosa « immagine » tra le molte proposte la kawa propone la my una nuda molto intraprendente « immagine » la bmw propone la f800r altra nuda stile bmw « immagine » honda porta il...
Post
29/11/2015 13:40:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

EICMA 2014

14 ottobre 2014 ore 00:13 segnala
EICMA 2014 novità moto, Ducati presenta DTV: motore a fasatura variabile
Il 15 ottobre Ducati ha annunciato l'arrivo di un misterioso DVT, sembra si tratti di un comando della distribuzione a fasatura variabile ispirato a un analogo sistema utilizzato sulle automobili di Audi. Una novità “storica” che potrebbe debuttare sulla Multistrada oppure sull'attesissima 1299
- See more at: http://www.insella.it/news/eicma2014-novit%C3%A0-moto-ducati-presenta-dvt-motore-fasatura-variabile#sthash.YSn4P6M8.



Ducati ha annunciato l'arrivo a breve di una novità siglata DVT, senza aggiungere altro. Ora se ne sa qualcosa di più, la sigla dovrebbe indicare il Ducati Variable Timing un sistema di distribuzione a fasatura variabile, il primo vero apporto di Audi alla tecnologia della casa di Borgo Panigale. Difficile capire cosa potrebbe vedere la luce il 15 ottobre, data ufficiale della presentazione di questa novità, una delle ipotesi è l'integrazione del sistema a fasatura variabile Valvelift Audi (che aumenta le prestazioni limitando i consumi) con il tradizionale desmodromico Ducati. Un sistema che permette di variare i momenti in cui si aprono le valvole per ottimizzarli con la gestione complessiva del motore, migliorandone così il rendimento. Mistero anche sul modello su cui il nuovo motore verrà portato al debutto: c'è chi pensa che la prescelta sia la nuova 1299 (che verrà presentata a EICMA) che, con il sistema DVT, potrebbe finalmente risolvere il buco di potenza ai bassi tipico dei motori superquadri ma, secondo altri, arriverà su una nuova Multistrada. La maxicrossover bolognese infatti, negli ultimi anni è stata sempre la prima a introdurre le novità tecnologiche di Ducati, a partire dal ride-by-wire fino alle sospensioni semiattive SkyHook. A favore di questa ipotesi c'è anche un ragionamento commerciale logico: oramai i grandi “numeri” di vendite si fanno con questo segmento di moto e l'arrivo di un nuovo motore potrebbe dare una spinta in più alla Multistrada nei riguardi delle rivali Super Adventure (novità 2015) e R 1200 GS. Per saperne di più e sciogliere gli ultimi dubbi non ci resta che attendere il 15 ottobre, data della presentazione ufficiale. - See more at: http://www.insella.it/news/eicma2014-novit%C3%A0-moto-ducati-presenta-dvt-motore-fasatura-variabile#sthash.YSn4P6M8.dpuf

3ffa59e6-59d0-4b02-a62c-3f591d71a958
EICMA 2014 novità moto, Ducati presenta DTV: motore a fasatura variabile Il 15 ottobre Ducati ha annunciato l'arrivo di un misterioso DVT, sembra si tratti di un comando della distribuzione a fasatura variabile ispirato a un analogo sistema utilizzato sulle automobili di Audi. Una novità “storica”...
Post
14/10/2014 00:13:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Maggiora, Cairoli non sbaglia un colpo: doppio trionfo

16 giugno 2014 ore 22:39 segnala
15 giugno 2014 - Maggiora (Novara)

Splendida doppietta di Tony Cairoli a Maggiora (Novara) nel 10° GP del Mondiale cross. Era dal 30 marzo che il siciliano non vinceva entrambe le manche. Con questa sono 69 le sue vittorie iridate ma soprattutto cresce il suo vantaggio nella classifica generale su Clement Desalle (Suzuki), ora di 38 punti.

M

LA STAMPA

Mondiale motocross: a Maggiora Tony Cairoli vince il Gran premio d’Italia


MAGGIORA

Nel segno di Tony Cairoli il Gran Premio d’Italia di motocross disputato sulla storica pista del Mottaccio del Balmone. Il siciliano, sette volte iridato e attuale leader del mondiale non ha avuto avversari andando a vincere in gara 1 davanti al belga Jeremy Van Horebeek e il francese Frossard.

La variante scrambler della naked più venduta del 2014

16 giugno 2014 ore 01:19 segnala
Dopo aver lanciato la MT-09 Street Rally, Yamaha fa debuttare una nuova variante della nuova tre cilindri che sta dominando il mercato delle nude: si chiama MT-09 Street Tracker e si distingue per il suo look da scrambler


Yamaha MT-09 Street Tracker, colori opachi e componenti in alluminio e carbonio



be cosa dire di lei????

La nuova MT-09 Street Tracker è caratterizzata da colori opachi: è infatti la prima della famiglia a montare il telaio completamente nero e il motore tricilindrico da 850 cc verniciato in nero opaco, la testa dei cilindri in color bronzo, i cerchi bronzo scuro e gli steli della forcella rovesciata dorati.

L’uso esteso di componenti in alluminio e in carbonio, sviluppati specificamente per la MT-09 Street Tracker, conferiscono alla nuova arrivata un look caratteristico che non può passare inosservato.


Sul frontale spiccano il parafango corto in carbonio con supporti in alluminio, la nuova tabella porta numero e i contrappesi del manubrio in alluminio.
La nuova sella a due colori, nella parte superiore in pelle marrone e sui lati in “alcantara-look” nero, si integra perfettamente con il look dello spigoloso serbatoio grigio opaco dotato di nuove protezioni per le ginocchia.

Le pedane ampie, infine, permettono al pilota di spostare il peso del corpo in accelerazione, in frenata e nei curvoni veloci.

In opzione c'è lo scarico Akrapovic sviluppato specificamente per l’ultima nata della famiglia MT: sbuca dalla parte posteriore destra della moto, offre più luce libera dal suolo e ha un sound grintoso che si adatta perfettamente all’immagine della nuova moto, eccitante e adrenalinica.

La nuova MT-09 Street Tracker sarà disponibile a partire da agosto 2014, al prezzo di 8.690 euro.

MotoGP 2014 Montmelo, risultato gara GP Catalunya,

16 giugno 2014 ore 00:47 segnala
MotoGP 2014, risultato gara Barcellona – Settimo trionfo stagionale per Marc Marquez che fa suo anche il gran Premio di Catalunya sul circuito di “casa”. Un grande duello fino alla fine ha illuminato la gara con un Valentino Rossi che ha concluso in seconda posizione, e Dani Pedrosa che è salito sul gradino più basso del podio



Valentino Rossi, ancora una volta secondo ma autore di una gara spettacolare nonostante una moto leggermente inferiore rispetto alla Honda. Onore anche a Dani Pedrosa, l'unico capace, agli ultimi giri, di impensierire Marquez. Lo spagnolo non era mai stato così aggressivo e competitivo, ce l'ha messa tutta per battere il suo compagno di scuderia ma si è dovuto arrendere per un errore e un mini-contatto sul finale. Un terzo posto comunque importante. Un buon Lorenzo ha invece perso il treno dei migliori da metà gara in poi e si è dovuto accontentare della quarta posizione.