Pensieri che nascono e muoiono

04 febbraio 2017 ore 18:10 segnala
Torno con il pensiero a quella sera di aprile. Dovevamo incontrarci per la prima volta. Il posto mi era nuovo e di te conoscevo solo la voce ed una foto. Intanto pensavo a cosa dirti, a come comportarmi e cosa aspettarmi da te. Cento, mille pensieri mi frullavano in testa perché sapevo di aver accettato il tuo invito troppo presto. Non ricordo cosa mi fece accettare di vederti, forse perché con le tue parole mi facevi sentire importante. Mi sentivo bella con te, con le tue parole e con quei messaggi che mi mandavi ogni giorno, sin dal mattino.
Dovevamo vederci alle 8 di sera, in un posto vicino al mare. Ero ansiosa di toccarti, di guardarti negli occhi e di farmi abbracciare da te. Arrivai poco prima delle 8 e tu eri ancora per strada. Mi raggiungesti dopo mezz'ora un po' affannato e molto sorpreso. In quel momento tutti i miei propositi si fermarono, lasciando spazio solo alle emozioni che volevo vivere intensamente. Poi hai aperto la portiera della tua auto, ti vidi con i pantaloni abbassati e tutto crollò. Me ne andai senza neanche dirti ciao, perché in quel momento ho capito che volevi solo consumare al più presto quell'incontro che progettavi da tre settimane.
Oggi non so più se é stata la delusione o le mie aspettative a farmi andare via cosí, solo che poi tu da quel momento non mi hai cercata mai più.
Donne, vorrei solo dirvi di non buttarvi via, perché se un uomo vi incontra solamente per fare del sesso, vi sentirete malissimo e calpestate nella dignità. Ogni incontro, anche se fosse solo per quello, dovrebbe avere comunque rispetto per voi, perché siete Donne e perché nessuno ha il diritto di usarvi!!!
7b8347bb-ede5-4f56-96be-6b21572b3a46
Torno con il pensiero a quella sera di aprile. Dovevamo incontrarci per la prima volta. Il posto mi era nuovo e di te conoscevo solo la voce ed una foto. Intanto pensavo a cosa dirti, a come comportarmi e cosa aspettarmi da te. Cento, mille pensieri mi frullavano in testa perché sapevo di aver...
Post
04/02/2017 18:10:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. ceravamotantoamatti 04 febbraio 2017 ore 18:17
    E' il rischio che si corre quando si idealizzano troppi sogni (i tuoi e quelli di quello dai pantaloni abbassati). Ciao
  2. sofisticada 04 febbraio 2017 ore 18:19
    Tante volte ci vogliamo credere anche oltre le apparenze. Ricordo di non aver voluto che passasse a prendermi, evidentemente il mio inconscio mi metteva in guardia!!!
  3. ceravamotantoamatti 04 febbraio 2017 ore 18:22
    Il tuo inconscio ti ha detto un sacco di cose, invece. E' il conscio quello che ti ha fatto scappare. Ci avrà rimesso? Mai si potrà sapere.
  4. sofisticada 04 febbraio 2017 ore 18:25
    Veramente non mi interessa saperlo, perché avevo riposto delle speranze, ma non sarei stata disposta a buttarmi via per quelle!!!
  5. ceravamotantoamatti 04 febbraio 2017 ore 18:26
    Tutto è bello ciò che finisce meglio ...
  6. liberobarabba 04 febbraio 2017 ore 23:26
    Scherzando, forse, mi piace definirmi maniaco sentimentale. Single attempato mi comporto di conseguenza e valuto ogni occasione. Nella maggior parte dei casi non si parte da grandi sentimenti come nei romanzi d'un tempo ma ultimamente sembra consuetudine partire proprio dal nulla, dove tutto è dato per scontato, più o meno come avrebbe dovuto essere quel tuo triste appuntamento. Non è una questione di dignità Uomo o Donna è che tristemente oggi si usa consumare così: senza coinvolgimento, senza passione e senza emozione, senza quelle minime basi che potrebbero maturare anche in un'ora e che io definisco magia. Per una Donna è più facile ritrarsi in certe situazioni, un Uomo che si ritrae riceve quasi sempre insulti e cova sensi di colpa, forse perché quando sei un po'pirla ed attempato idealizzi anche quello che in fin dei conti sarebbe solo sesso. Tornando al tuo appuntamento, hai scelto per il meglio, rinunciando allo squallore e limitando il tutto ad una perdita di tempo ;) Complimenti ed auguri per il tuo blog
  7. Tillo1971 05 febbraio 2017 ore 01:22
    Ciò che mi piace della situazione è stato il tuo comportamento dopo aver visto la bestia giunta all'incontro, posso capire le aspettative che ognuno di noi si crea nell'attesa di un incontro ma il rispetto è assolutamente di rigore, specie se ci si incontra per la prima volta e, a casa mia, questa è assoluta mancanza di rispetto.
    Tu avevi riposto delle speranze, plurale, lui ne aveva riposta una sola e si è capito anche bene quale, se ci ha perso non ha importanza, di sicuro non era interessato ad altro, dato che non si è più fatto vivo, no?
    Tu una dignità ce l'hai, lui ne è assolutamente privo.
  8. sofisticada 05 febbraio 2017 ore 18:53
    @liberobarabba Quello che dici é di una verità tristissima perché siamo arrivati proprio a quel punto di non ritorno. Tutto si deve consumare subito, nessuno ha più il tempo per conoscere e accettare il prossimo. Peccato perché anche le chat si sono ridotte a questo. Per il mio blog é presto farmi gli auguri, perché non so se resisto ai tanti sciacalli che qui popolano le room's ;-)

    @Tillo1971 io dico sempre che se ci sono uomini che si comportano cosí é perché certe donne glielo hanno permesso. Con questo non voglio giustificare quell'uomo, perché di fatto mi ha mancato di rispetto e non solo!!
    Ho la mia dignità é vero ma vorrei che anche altre donne leggessero e non si buttassero via :-(
  9. Tillo1971 05 febbraio 2017 ore 19:03
    Certo Sofia, è vero che ci sono donne che, a pari dignità, permettono certi comportamenti agli uomini, forse anche perchè, se esse fossero uomini, si comporterebbero nella stessa maniera... tante teste, tanti comportamenti ma, tutto ciò è antico quanto l'uomo e non credo ci sia molto da fare, purtroppo. Qualcuna può leggere e, se nella stessa lunghezza d'onda, far tesoro di ciò che è stata la tua esperienza, altre no...
  10. sofisticada 05 febbraio 2017 ore 19:09
    Quanto hai ragione Tillo - sembri un Uomo di altri tempi tu :-)
  11. Tillo1971 05 febbraio 2017 ore 19:19
    :-) Eppure vivo in questi.
  12. ceravamotantoamatti 08 febbraio 2017 ore 14:47
    Ciao. Ti leggo molto affranta. Se demordi dal tuo intento ... non solo è come tagliarsi la lingua ma anche la mente. Secondo me hai bisogno di andare avanti; vai con il numero 3 quindi, che se anche pensi di starti a confondere con la melma ... il profumo della tua mente ti distinguerà dai soliti altri (uomini o donne che siano). Una volta decollata, vedrai, volerai che è una bellezza ... e con te chiunque imparerà a farlo dalla tua esperienza. Ciao bella.
  13. sofisticada 11 febbraio 2017 ore 18:06
    @ceravamotantoamatti Forse ti sembro affranta, ma la verità é che tante cose io non le capisco, soprattutto certi individui che giocano con i sentimenti. Sarò banale o limitata, però secondo me ci vuole rispetto anche nel virtuale.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.