Sui miei gradini.

25 giugno 2020 ore 14:15 segnala



Sui gradini della mia anima tu ti siedi ogni sera e pensi,
io non posso sapere cosa, ma resto comunque ad osservarti,
tanto quel che conta è guardarti,
quello che conta, e che quei gradini sono i miei.
6d7ef7e5-0d71-4158-95ca-b68bc32e838d
« immagine » Sui gradini della mia anima tu ti siedi ogni sera e pensi, io non posso sapere cosa, ma resto comunque ad osservarti, tanto quel che conta è guardarti, quello che conta, e che quei gradini sono i miei.
Post
25/06/2020 14:15:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Aspettando le tue mani.

31 marzo 2020 ore 10:10 segnala


Sei come un quadro, di vetro vestita,
quanto mi pesa che tu sia immagine adesso,
ora che ho bisogno tu sia mani,
ora che ho voglia tu sia bocca,
ora che desidero i tuoi fianchi su di me,
ma sei solo immagine per i miei occhi
e plastica per le mie dita.
ma domani
domani cancelleremo la lontananza,
trasformeremo il tempo annullando la distanza,
e le mani saranno nelle mani
e gli occhi si perderanno negli occhi,
una sola bocca,
e lingue perse dentro noi
mescolati ad ingannar certezze,
genitori di un tramonto che muore,
e figli dell'alba che ci attende.

Sguardo indelebile.

23 marzo 2020 ore 11:40 segnala


Questi sono occhi vissuti,
occhi riempiti dei miei,
mani nelle mani,
bocca contro bocca,
e quando qualcosa l'hai toccata,
vissuta veramente,
di occhi così,
ti resta la firma nell'anima.
47524613-8375-4286-a5e1-febf576a6a2e
« immagine » Questi sono occhi vissuti, occhi riempiti dei miei, mani nelle mani, bocca contro bocca, e quando qualcosa l'hai toccata, vissuta veramente, di occhi così, ti resta la firma nell'anima.
Post
23/03/2020 11:40:34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

La metà ascura

13 marzo 2020 ore 15:34 segnala



Tutti ci costruiamo una vita, restiamo dietro alle regole in maniera faticosa, ma lo facciamo, però qualsiasi strada tu abbia deciso di intraprendere o tu abbia subito tuo malgrado, ti scoprirai un giorno alla ricerca di qualcuno che sappia di te le cose più buie, quelle che nascondi in fondo alla morale, al tuo sacrale modo di essere faticosamente una brava persona, ma in realtà quasi nessuno lo è davvero fino in fondo, tutti abbiamo un'anima nera, e il necessario pressante desiderio di poterla condividere con qualcuno.
Quel qualcuno però non deve necessariamente appartenerci, quasi mai la vita indovina le sue tempistiche, quindi riuscire a trovarsi, nonostante destini già pienamente inseriti nel loro solco, è una fortuna davvero enorme.
Forse alcuni luoghi, posti non sempre necessariamente materiali, esistono proprio per questo, per dare un senso a questa ricerca, fregandosene della distanza, perché, per condividere tutto questo, non è necessario toccarsi o guardarsi negli occhi, ci si può vivere anche così, se quello che vuoi condividere è la tua metà oscura.
Un giorno, tutti ci accorgiamo, che dare voce alla propria metà oscura è l'unico modo per non spegnere definitivamente la luce.
162a6628-9149-4601-b5c0-1278823cc43b
« immagine » Tutti ci costruiamo una vita, restiamo dietro alle regole in maniera faticosa, ma lo facciamo, però qualsiasi strada tu abbia deciso di intraprendere o tu abbia subito tuo malgrado, ti scoprirai un giorno alla ricerca di qualcuno che sappia di te le cose più buie, quelle che nascond...
Post
13/03/2020 15:34:08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Occhi chiusi.

12 marzo 2020 ore 09:56 segnala


Chiudo gli occhi e il suo viso è li, anche questa sera,
mi spegne il sonno e mi riporta a un bacio,
quando assaggiai le sue labbra per la prima volta,
e quel brivido torna ad investirmi,
toglie al mio cuore il suo scarso equilibrio,
e mi obbliga a capirti e a capirmi.
Io non scorderò quel tuo dolce sapore,
e quei dolcissimi occhi socchiusi,
per sempre ti porterò con me,
come il simbolo dei mie sogni recisi.
3ffe484b-73d7-4407-97ba-7e301ce56637
« immagine » Chiudo gli occhi e il suo viso è li, anche questa sera, mi spegne il sonno e mi riporta a un bacio, quando assaggiai le sue labbra per la prima volta, e quel brivido torna ad investirmi, toglie al mio cuore il suo scarso equilibrio, e mi obbliga a capirti e a capirmi. Io non scorderò...
Post
12/03/2020 09:56:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment

Figli della notte.

11 marzo 2020 ore 15:06 segnala


Noi siamo schiavi della notte, prigionieri del buio che ci difende,
chiusi in questo minuscolo mondo solo nostro, ci perdiamo,
ed ogni bacio ha il suo dolore, ogni carezza la sua sofferenza,
e tutto scorre in fretta, odiando il tempo che sorride e fugge via,
mentre trasforma la notte in mattino, sapendo come un Dio crudele,
che noi non vedremo mai insieme la stessa alba.
5805a9df-eb55-47ad-b52d-d66659054296
« immagine » Noi siamo schiavi della notte, prigionieri del buio che ci difende, chiusi in questo minuscolo mondo solo nostro, ci perdiamo, ed ogni bacio ha il suo dolore, ogni carezza la sua sofferenza, e tutto scorre in fretta, odiando il tempo che sorride e fugge via, mentre trasforma la nott...
Post
11/03/2020 15:06:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Un morso.

10 marzo 2020 ore 11:19 segnala


Il morso è un compromesso,
tra i denti che afferrano e la pelle che si concede,
è l'arrendersi in attesa di un dolore che non arriverà,
perché la passione nasconde ogni piccolo dolore.
Il morso è la voglia di mangiarti,
quando invece da te berrò soltanto.
d56faccb-c54e-4084-a527-c9d03b5afa29
« immagine » Il morso è un compromesso, tra i denti che afferrano e la pelle che si concede, è l'arrendersi in attesa di un dolore che non arriverà, perché la passione nasconde ogni piccolo dolore. Il morso è la voglia di mangiarti, quando invece da te berrò soltanto.
Post
10/03/2020 11:19:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

E' la mattina.

09 marzo 2020 ore 13:43 segnala


È la mattina che mi manca di più,
Ed è colpa del posto vuoto accanto
Su di un materasso troppo liscio
E senza forma.
È la mattina di caffè fantasmi
Baci e buongiorno troppo muti,
È la mattina di silenzi rumorosi
Ed una voce solo mia.
076ea907-98ab-4abf-93fd-513d9cb94736
« immagine » È la mattina che mi manca di più, Ed è colpa del posto vuoto accanto Su di un materasso troppo liscio E senza forma. È la mattina di caffè fantasmi Baci e buongiorno troppo muti, È la mattina di silenzi rumorosi Ed una voce solo mia.
Post
09/03/2020 13:43:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Signora della notte.

06 marzo 2020 ore 11:07 segnala


Tu mi hai spogliato l'anima,
un unico interminabile incontro,
ed uno spazio angusto,
è diventato l'intero universo,
un luogo senza muri e distanze,
un immenso posto fatto di noi.
Tu sei colpevole della mia metamorfosi,
sei ora responsabile di questo equilibrio,
attenta ! Io ti maledirò se mi dovessi incrinare,
come chi, salvando un uomo, ne diventa custode,
tu ora sei custode di me, e ti appartengo.
Mi eri ovunque ed ovunque io ero su te,
così, ti concedo uno spazio di fuga,
vattene ora, se non hai la pazienza,
vattene ora, se non sei pronta a me,
ed io cadrò da una ragionevole altezza,
che mi permetta di alzarmi ancora.
Ma se resti, signora fatta di notte,
tu mi porterai ad altezze diverse,
luoghi lontani dove un giorno cadere,
vorrà dire morire.
e37144e3-0429-4807-9202-6678b8f22742
« immagine » Tu mi hai spogliato l'anima, un unico interminabile incontro, ed uno spazio angusto, è diventato l'intero universo, un luogo senza muri e distanze, un immenso posto fatto di noi. Tu sei colpevole della mia metamorfosi, sei ora responsabile di questo equilibrio, attenta ! Io ...
Post
06/03/2020 11:07:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Scivolo.

05 marzo 2020 ore 15:34 segnala


Scivolo su di un sentimento,
inevitabile il dolore,
mi rialzo e ne percepisco il tormento,
e adesso, ho mal di cuore.
Sono un bambino capriccioso,
ho sempre voglia di ciò che non mi appartiene,
e come uva alla volpe e non come volpe all'uva
rimango schiavo di quel mio capriccio.
Io sono quel pensiero che ti uccide,
l'assenzio che tu gusti per diletto,
ma non c'è carne che vorresti, se non mia,
per riempire, quel selvaggio che è il tuo letto.
f146a7af-0f96-4e4a-af55-8599556238d3
« immagine » Scivolo su di un sentimento, inevitabile il dolore, mi rialzo e ne percepisco il tormento, e adesso, ho mal di cuore. Sono un bambino capriccioso, ho sempre voglia di ciò che non mi appartiene, e come uva alla volpe e non come volpe all'uva rimango schiavo di quel mio capriccio. Io s...
Post
05/03/2020 15:34:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment