Buon Natale figlio mio

24 dicembre 2015 ore 14:03 segnala




Sono tornato qui, dove nessuno mi cercherà
sono tornato qui, dove posso ancora chiamarti figlio mio.

Oggi sarò altrove, a nascondere dietro un sorriso il mio dolore
ma adesso sono qui, ad affogare in queste parole il mio amore.

Qui non ho un nome e posso essere me stesso, qui posso dirti tutto quello che provo oggi
qui puoi ridere anche tu e chiamarmi papà
come non lo hai mai fatto
come non lo farai mai

Quando sei nato io non c'ero e quando è nato tuo fratello non c'eravamo nè io nè mamma
tuo fratello è nato in un posto bellissimo
un posto in cui è Natale quasi ogni giorno e dove tutti i bambini ridono e corrono felici
i grandi non si arrabbiano mai e i piccoli non hanno bisogno di parole per insegnare la vita a chi ha il cuore troppo duro per impararla da solo.

Soli lo siamo sempre figlio mio, questo tu lo sai meglio di me,
ma sei fortunato perchè mamma ti chiama Amore mio con la voce che tintinna
Mamma è bravissima a nascondere il dolore
E' anche bravissima a far nascere l'amore.

Sai, me l'ha insegnata lei la parola Amore
e mi ha spiegato meglio la parola Dolore.

Tra poco è Natale e qui io lo odio il Natale, lo odio perchè vedo il cuore delle persone e anche quando lo abbellisco non è mai come quando facevo l'albero da piccolo.

Da piccolo non volevo niente da Babbo Natale, volevo solo una mamma sorridente come la tua e per un po' ce l'ho anche avuta e ho avuto anche un fratellino.
Quel regalo non ho saputo fartelo, tanti regali non ho saputo farti, ma dove è nato tuo fratello tu stai ridendo e stai aiutando mamma a preparare la cena.
Non vedi l'ora di scartare il tuo regalo ... quest'anno sei stato bravissimo... e Babbo Natale ha deciso di premiarti con un regalo speciale... ti ha regalato i superpoteri e puoi farci vedere il mondo con i tuoi occhi.

E con i tuoi occhi è tutto più bello, ogni problema con i tuoi occhi è una sciocchezza. Anch'io sono sciocco... ma con i tuoi occhi mi fa ridere anche questo.
Eh si, dove è nato tuo fratello è possibile tutto, anche ridere sempre.
Ecco Babbo Natale quest' anno ha deciso di far ridere tutti dove è nato tuo fratello, perchè lì è facile, non ci sono guerre, non c'è fame, non c'è colore della pelle o religione a dividere i cuori delle persone. E se per caso qualcuno comincia a piangere dai suoi occhi spunta subito un arcobaleno che lo fa smettere di piangere e lo fa iniziare a cantare e ballare come fosse ubriaco. Ubriaco di felicità.

Il posto dove è nato tuo fratello si chiama Sogno, nella Regione Fantasia, del pianeta Amore.
Ecco... stanotte sono stato a Sogno , io e tua mamma eravamo abbracciati davanti a un camino acceso... tu sei arrivato correndo e ridevi: "Mamma... papà ... posso raccontare a Juri la storia di Babbo Natale?"
"Ma certo che puoi amore della mamma"
"Certo che puoi, figlio mio"
"Posso dirgli che Babbo Natale non esiste?"
"Ma chi te lo ha detto che Babbo Natale non esiste? Esiste, quanto è vero che sono tuo Papà"
"Papà dai, ormai ho dodici anni... e ho visto il costume, lo so che sei tu Babbo Natale"
"E va bene figlio mio... allora facciamo così. Non dirgli che non esiste Babbo Natale, lui è piccolo, domani quando mi metterò il costume tu potrai fare il piccolo aiutante di Babbo Natale e gli faremo una gran sorpresa"
"Lo sapevo che eri tu Babbo Natale, ti voglio bene , sei il papà migliore del mondo"
"Ma no... è tutto merito di mamma"
"Beh si, lo so. Lei è la mamma più bella e più speciale del mondo"
"E tu sei il figlio che ho sempre desiderato avere, se non fosse stato per te non avrei mai saputo che cosa significasse ridere e piangere da uomo e da padre"
"Sul serio?"
"Certo, ora vai a letto... Juri dorme da un pezzo e io e mamma dobbiamo finire di incartare i regali e dobbiamo scrivere ancora la nostra letterina di Natale"
"Va bene papà. Vi voglio bene"
"Anche noi ti amiamo"
"Anche quando siete stanchi?"
"Sempre"
"Anche quando... "
"Sempre"
"Ok. Buonanotte mamma, buonanotte papà"
"Sogni d'oro amore della mamma."

...

"Caro, secondo te dovremmo dirglielo che è solo un sogno e che non può correre e parlare?"
"No"
"E nemmeno che Juri non esiste?"
"No amore mio. Non dirlo neanche a me o chi lo regge il pranzo di Natale dai miei?"
"Ti amo"
"Anch'io ti amo.Vieni qui, fatti abbracciare"
"Buon Natale"
"Buon Natale"

Buon Natale figlio mio... sei bellissimo quando dormi e corri felice... ci rivediamo a Sogno con mamma e Juri... ci troviamo dall'altra parte dell'arcobaleno.
0b3468cf-f519-4375-9b55-15601354e004
« immagine » Sono tornato qui, dove nessuno mi cercherà sono tornato qui, dove posso ancora chiamarti figlio mio. Oggi sarò altrove, a nascondere dietro un sorriso il mio dolore ma adesso sono qui, ad affogare in queste parole il mio amore. Qui non ho un nome e posso essere me stesso, qui p...
Post
24/12/2015 14:03:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    18

Commenti

  1. Evelin64 24 dicembre 2015 ore 18:06
    ...struggente :rosa
  2. Senti.Mento 27 dicembre 2015 ore 22:16
    Deduco sia scritta completamente da te, non so se corrisponde ad una realtà oppure è frutto della tua fantasia. Ad ogni modo, è qualcosa di estremamente commovente: non perché parli di qualcosa di triste, bensì perché descrive con parole semplici emozioni che rappresentano i veri valori della vita. Ed è su cose come queste che dovremmo concentrate il nostro vivere.
  3. Sospiro76 28 dicembre 2015 ore 01:20
    @Senti.Mento ... si è scritta completamente da me e c'è moltissima realtà, il fratello di Juri esiste davvero. Poi ci sono maschere per rendere più delicata la realtà e per poter essere solo Sospiro e parole.

    E' la prima cosa che ho scritto quando sono tornato... tu hai anche trovato il punto esatto in cui sono partito.

    E' stato come ricevere una cartolina dal passato. Grazie.

    Da qui comincia un viaggio nuovo.

    Mentre ti rispondo, casualmente, sto ascoltando una canzone che adoro...

    https://www.youtube.com/watch?v=q_0M9-_qDaA
  4. brahms1935 28 dicembre 2015 ore 15:56
    .............. per un attimo ho visto tutto.......... sono scossa
  5. Sospiro76 28 dicembre 2015 ore 15:58
    @brahms1935 allora continua a leggere... c'è un racconto di Natale un pochino più leggero :D
  6. candy60 26 marzo 2016 ore 23:14
    BELLISSIMO ....mi dispiace tanto che hai dovuto subire un dolore cosi grande <3
  7. nat.thecat 28 gennaio 2018 ore 18:03
    Alle volte, è meglio non aggiungere nessun commento (ma solo soffiarsi il naso, che con il mascara, non ci vedo più nulla...)

    La Vita Reale, pesa come un macigno, alle volte

    :micio
  8. michelle61 04 febbraio 2018 ore 21:07
    commovente! non sono brava con le parole quindi non aggiungo altro
  9. solare348 07 febbraio 2018 ore 11:40
    Senza parole!struggente ..commovente ..da immortalare nella mente e nel cuore :angel smile che adoro
  10. 65lisa2016 13 aprile 2018 ore 23:31
    ecco che può scoppiarti il cuore leggendo queste frasi.continua a sognare insieme al tuo angioletto che sicuramente ti è sempre accanto.Non può essere altrimenti con tutto questo amore,meraviglioso amore! Grazie per avermene fatto parte1.
  11. 40mony 15 maggio 2018 ore 18:14
    molto bella grazie di :cuore
  12. volaminelcuore6 29 maggio 2018 ore 15:20
    STRUGGENTE NON HO PAROLE :pianto :cuore
  13. Laviniesoul 29 maggio 2018 ore 15:22
    Le tue parole ... leggerezza di una piuma e pesantezza di un macigno, ma solo
    e infinito... Amore !!
    Mi inchino a tanta Delicatezza.

    Lavinie
  14. Sospiro76 29 maggio 2018 ore 16:33
    @Laviniesoul

    ... si parte, si va via;
    in punta di piedi, quasi sussurrando; sperando che nessuno se ne accorga... semplicemente si va ... via ...sottovoce... silenziosamente...

    (è una citazione... non inchinarti... la conosci questa Delicatezza)
  15. Laviniesoul 29 maggio 2018 ore 16:45
    ...Già sottovoce; con discrezione e senza farsi notare.
    In quanto all' ... ''inchino '' eccerto che mi inchino di fronte a tanta
    delicata Emozione di parole ( che siano di tuo pugno o meno non ha importanza : tu le hai comunque fatte Tue ! )
    Non amo i commenti di banalità spicciola scopiazzata da qualche immaginetta presa da Internet, quindi ribadisco il mio plauso. -- Lavinie --

    ... e mi inchino, ... sì ! http://lanostracommediajalesh.files.wordpress.com/2014/07/geisha-4.jpg
  16. Sospiro76 29 maggio 2018 ore 16:57
    @Laviniesoul

    Ne ha eccome di importanza... sono tutte parole mie, o avrei usato le virgolette e citato la fonte. Però comprendo il dubbio... ed è bene che ci sia quel dubbio.


    Maggio rima con coraggio.... mi sforzerò di trovare la forza di seguire la traccia, ma non garantisco nulla... ho paura di quello che potrei trovare.

    Solo e infinito... solo... e I N F I N I T O ... non fa tremare le vene ai polsi essere... umani ?
  17. Laviniesoul 29 maggio 2018 ore 17:09
    ... Non solo i polsi, ma le ginocchia, le caviglia.... fa palpitare Cuore e Anima ...
    ma questa è proprio la vera Meraviglia di saperci Umani... perfettibili e mai
    perfetti !
    E il coraggio ? ah ! Che parola importante ! Il coraggio esiste, sai? è dentro di noi; c'é chi non se ne rende conto e c'é chi ne cerca quella '' traccia '' per aiutarsi a percorrere la via giusta
    MAI soli.... ma verso l' Infinito ... che un giorno finirà
    e in quell' Infinito troveremo il nostro... finito ...
    finito di patire, di pensare, di fare introspezioni, di vivere il Dolore, di ... pensare ! E allora - SOLO allora - troveremo quel Coraggio che non sapevamo di avere. Senza sforzi o fatica, perché sapremo che lo avevamo dentro di noi.
    La conosci la splendida frase di Michelangelo quando hanno '' svelato '' la sua '' Pietà '' ? Ecco, leggila : dice molto.

    Grazie per la tua cortese attenzione e per lo spazio che mi hai concesso qui.
    Lavinie e un sorriso
  18. Sospiro76 29 maggio 2018 ore 17:22
    @Laviniesoul

    Ora ti svelo una cosa, ma non dirla a nessuno :-)

    Avevo pensato ultimamente, leggendo un blog meraviglioso, di raccontare altro e non so perchè volevo raccontare le emozioni, i sentimenti, le sensazioni... e volevo cominciare con il Dolore, scritto così... come lo scrivi tu.

    Ogni singolo carattere di questa lettera è Coraggio... tacere la Verità è Coraggio... lasciarla qui è Coraggio... restare al proprio posto è Coraggio... andare via è Coraggio...

    lasciarsi andare è Coraggio.

    Ma permettimi di alleggerire (non so mai come si scrive e me ne sbatto)facendoti notare una cosa: ma mi credi una Banca che mi hai scritto grazie per la tua cortese attenzione ?

    O forse sarà che invecchio e questa lettera comincia a pesare, perchè non è solo una lettera... sono io, è la mia vita, è TUTTO .... è NIENTE.

    No, non me la ricordo la frase... ma io avrei detto "Cazzo, perchè non parli ???" e mi sarei risparmiato la martellata (ma forse sbaglio artista, sbaglio persona, sbaglio padre... sbaglio figlio)

    E' che rileggerla a volte fa ancora male... e guai se così non fosse.

    ...
  19. Loquenda 29 maggio 2018 ore 17:49
    ... Grazie.....
  20. Laviniesoul 30 maggio 2018 ore 04:15
    Laviniesoul 29 maggio 2018 ore 18:12
    Mi permetto di riportare le parole del Grande Michelangelo ( seppure con parole mie : sai, all' epoca non ero presente all' avvenimento ! smile smile
    E dunque : quando era giunto il momento dell' inaugurazione della '' Pietà '' tutti gli astanti si sperticarono di complimenti con il '' Maestro '' e così di complimento in complimento tutti rimasero a bocca spalancata per lo splendore dell' Opera. Ebbene, il '' Grande '' - sorridendo - rispose : '' Ma cari signori, la '' Pietà '' era già lì io l' ho SOLO fatta ... uscire ... ''
    La Grandezza di un Uomo e la sua Umiltà : Straordinario davvero.

    Preciso che non ho stravolto il senso del Suo dire, ma ho scritto con parole mie : chiedo venia.
    Lavinie

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.