In apparenza una vita tranquilla

23 ottobre 2010 ore 22:02 segnala
Era tutt'altro che sciocca e non mancava certo di spirito.Era inaspettata la sua freddezza o uno scatto di collera,invece era solo confusa.La sua espressione si faceva lontana e distaccata ed il silenzio si protraeva.Ogni sera decidevamo cosa cucinare,col tempo fu piacevole scoprire che era un'ottima cuoca,le sere trascorrevano chiacchierando,giocando,altre in silenzio.In apparenza era una vita tranquilla e riposante,ma sotto la superficie si agitavano vortici e correnti. Osservavo il suo viso,i suoi occhi,le lunghe ciglia,le sue labbra sottili, consapevole di giocare con il fuoco,cercavo di convincermi che non era niente di serio,una semplice naturale risposta fisica  alla presenza di una bella donna.Ma ricordando tutte le donne attraenti non ricordavo una simile reazione,non capivo che l'amavo.
11790927
Era tutt'altro che sciocca e non mancava certo di spirito.Era inaspettata la sua freddezza o uno scatto di collera,invece era solo confusa.La sua espressione si faceva lontana e distaccata ed il silenzio si protraeva.Ogni sera decidevamo cosa cucinare,col tempo fu piacevole scoprire che era... (continua)
Post
23/10/2010 22:02:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Sarebbe bastato poco

05 ottobre 2010 ore 19:31 segnala
Sarebbe bastato poco a dare alla vita uno scintillio di stelle che non si sarebbe mai affievolito.Ma tu non sei donna da accontentarsi delle stelle.
11767589
Sarebbe bastato poco a dare alla vita uno scintillio di stelle che non si sarebbe mai affievolito.Ma tu non sei donna da accontentarsi delle stelle.
Post
05/10/2010 19:31:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Non è valso a niente

01 ottobre 2010 ore 19:45 segnala
Sono solo giorni strani, vissuti come pieghe di una vita fatta di momenti da sfogliare e non scegliere, fili tesi, trasparenti come scie di stelle mai cadute.
Attimi usati come lenzuola per evadere da ciò che sono, pensieri usati per dimenticare che non è valso a niente.


One – Uno



Ti senti meglio 
o non sei migliorata

diventerà più facile per te

ora che hai qualcuno da biasimare
Tu dici

un amore

una vita

quando è solo un bisogno

nella notte
é un amore

che dobbiamo condividere 
che ti lascia
 se tu non te ne preoccupi
Ti ho deluso?
o ti è rimasto l’amaro in bocca?
ti comporti come se non fossi mai stata amata

e vuoi che io ne faccia a meno
bene, è troppo tardi

questa notte 
per tirare in ballo il passato

per portarlo alla luce

noi siamo uno 
ma non siamo gli stessi

dobbiamo sostenerci a vicenda
Sei venuta a chiedere perdono?

sei venuta a riportare in vita ciò che è morto?

sei venuta qui per comportarti come Gesù?

verso i lebbrosi che pensi di avere nella tua testa?
Chiedo troppo?
più di quanto sia dovuto?
tu mi hai dato niente

ed ora è tutto ciò che ho

noi siamo uno

ma non siamo gli stessi

ci feriamo a vicenda

e poi lo rifacciamo ancora
Tu dici
 l’amore è un tempio

l’amore è la più nobile delle leggi

mi hai chiesto di avvicinarmi

ma poi mi hai fatto strisciare

ed io non posso continuare a sopportare

il modo in cui ti comporti

se l’unico modo che conosci è ferire
Un amore
 un solo sangue

una vita

devi fare ciò che devi
una vita 
insieme

sorelle
 fratelli…




11762674
Sono solo giorni strani, vissuti come pieghe di una vita fatta di momenti da sfogliare e non scegliere, fili tesi, trasparenti come scie di stelle mai cadute. Attimi usati come lenzuola per evadere da ciò che sono, pensieri usati per dimenticare che non è valso a niente. One – Uno
 Ti senti... (continua)
Post
01/10/2010 19:45:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Il sole è sempre lo stesso.

18 settembre 2010 ore 18:51 segnala
Non riesco a superare il sole,è rimasto poco tempo.Lui è sempre lo stesso.
11747431
Non riesco a superare il sole,è rimasto poco tempo.Lui è sempre lo stesso.
Post
18/09/2010 18:51:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Se un giorno incontrassi lei

28 agosto 2010 ore 20:25 segnala

E stata solo una notte,era cosi dolce,tenera,avverto ancora sotto i palmi la setosità della sua pelle.Le avevo detto che avevo bisogno di conforto,ma ad un cero punto il conforto si è trasformato in passione,mutando subito aspetto,diventando qualcosa di piu forte,qualcosa che andava aldilà.E stato solo per una notte, ci ha tenuto a precisarlo,come se volesse rassicurarmi.Io le fissavo le spalle che sporgevano dalle lenzuola,e non riuscivo a pensare alla sua nudità.Perchè tutto ciò che amo si dissolve?Avevo il volto pallido,tirato,ero incapace mi limitavo ad annuire.Stai bene?Mi chiese.Le risposi no,non starò bene senza di te.Mi fissava incapace di credere a quello che sentiva,io sentivo qualcosa di vero,di profondo,mi tenevo distante intimidito,esitante,non avrei mai immaginato che sarei stato in attesa di una sua risposta,avevo capito che era parte di me,necessaria come l'aria che respiro.Volevo che appartenesse a me,le avrei voluto implorare di restare.Avevo sempre saputo che un giorno avrei incontrato lei,amare solo lei e nussun altra,la baciai convulsamente con disperazione,ridevo,piangevo,in attesa di ciò che avrei voluto sentire.Nello stesso tempo non mi rendevo conto di quanto fossi vicino a perderla per sempre.Dopo un lungo silenzio si alzò,e mi disse di non avere previsto di innamorarsi,non osava pensare al futuro,nello stesso tempo andò via senza girarsi.Già pensare al futuro sognando che un giorno incontrassi lei.

11723951
E stata solo una notte,era cosi dolce,tenera,avverto ancora sotto i palmi la setosità della sua pelle.Le avevo detto che avevo bisogno di conforto,ma ad un cero punto il conforto si è trasformato in passione,mutando subito aspetto,diventando qualcosa di piu forte,qualcosa che andava aldilà.E stato ... (continua)
Post
28/08/2010 20:25:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Qui con me

20 luglio 2010 ore 22:50 segnala

Qui con me non c'è più nulla di te.

Per te

18 luglio 2010 ore 23:12 segnala

Per te,sò che verrai nel mio blog,non sò quando, ma verrai.Questa canzone è uno specchio che mi riflette.Per te.

11684864
Per te,sò che verrai nel mio blog,non sò quando, ma verrai.Questa canzone è uno specchio che mi riflette.Per te.
Post
18/07/2010 23:12:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

CREDEVO NEL NULLA

10 luglio 2010 ore 00:07 segnala

Cos'è che non va?E assurdo,forse è una malattia che con voracità mi distrugge giorno per giorno.Credevo di essere guarito,ma sento che non è vero.Avrei voluto una vita semplice,forse anche facile,ma ho fatto di tutto per renderla tormentata e difficile da decifrare.Dopo tutto ci volevi tu a renderla ancora  più tormentata,tragica e goffamente malinconica,si maledettamente piena di uno schifo di malinconia che mi opprime lo stomaco,riaffiora con delicatezza per poi continuare perennemente a tormentarmi ogni istante.Che dovrei fare? Cosa vuoi che sia una storia d'amore a senso unico,te lo dico io:Una grossa STRONZATA.Credo di essere solo un deficiente che ha creduto che la favola fosse vera,invece era il nulla,solo semplicemente il nulla.Ho creduto al nulla,e cosi è ancora oggi NULLA.

11674718
Cos'è che non va?E assurdo,forse è una malattia che con voracità mi distrugge giorno per giorno.Credevo di essere guarito,ma sento che non è vero.Avrei voluto una vita semplice,forse anche facile,ma ho fatto di tutto per renderla tormentata e difficile da decifrare.Dopo tutto ci volevi tu a renderl... (continua)
Post
10/07/2010 00:07:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Senza Anima

28 marzo 2010 ore 11:19 segnala

Ancora senz'anima, è per sempre.

LIBERO,IMPERFETTO,PRECARIO,UMANO.

07 ottobre 2009 ore 00:31 segnala
Comincerò col dirti che ho sempre avuto paura del destino.Solo tu sai quanto dolore pesava in quelle notti bianche.Volevo appropiarmi di te in un modo o nell'altro,volevo che tu mi amassi,eppure sorridevi,e soprattutto mentivi,ti è bastato attraversare i miei occhi ostili per fuggire da me,dal mio egoismo.Ti ho guardato con freddezza quando ho pregato che ti perdessi,ti ho provocata per poi fingere rabbia.Non sò neppure io come,ma lentamente il tempo mi ha guarito,ho accettato l'uomo che sono,libero,imperfetto,precario,umano.L'attrazione tra noi era semplicemente troppa e sapevamo entrambi quello a cui saremmo andati incontro.Il tuo sorriso poteva farmi venire un'accidente in qualsiasi momento,e in più eri bellissima,una dea,come potevo non innamorarmi di te?Quello che non mi spiegavo era come tu potessi provare un vago interesse per me,non ero neanche un pò paragonabile alla tua bellezza,varie volte te l'ho chiesto,e tu?Ridevi e mi assicuravi che avevo una visione completamente sbagliata di me stesso.Un giorno stanca delle mie insicurezze mi fissasti negli occhi e dicesti "Lo vuoi capire che per me sei bellissimo? " io feci una smorfia,e tu ancora "Sei una persona dall'animo nobile e generoso,sei sempre pronto a sacrificarti per me,amo tutto di te,anche i tuoi difetti." Fino a qualche anno fà non avrei mai creduto di poterti perdere,fino ad oggi ho custodito un segreto nel cassetto del mio cuore,è una canzone che parla di noi,del nostro amore,di ciò che siamo stati,di come ci sentivamo l'uno accanto all'altro.Stasera suonerò questa canzone per me,nel ricordo del tuo magnifico volto ed il sorriso che amavo tanto.