LE COSE CHE CONTANO VERAMENTE: SCOMMETTO CHE NESSUN GIORNALE

11 aprile 2013 ore 07:45 segnala

Sono sempre più convinto che il deficit si informazione da parte dei media sussidiati italiani sia una delle cause principali del declino morale ed economico dell’Italia. Un clamoroso esempio di NON informazione su una misura di incredibile portata per la vita di noi italiani è l’approvazione del Two-Pack da parte del parlamento europeo.
Two Pack, di cosa si tratta: (tratto dal Fatto Quotidiano)
Il Parlamento europeo (il 12 marzo 2013…) approva il cosiddetto two pack ovvero la parte finale del nuovo regolamento di stabilità economica che assegna alla Commissione europea un ruolo del tutto inedito: la possibilità di pronunciarsi sui bilanci nazionali dei 17 Paesi della zona euro (a partire dal 2014) ed eventualmente di porre il veto (fino ad oggi poteva esprimere solo raccomandazioni). ………
Entro il mese di ottobre di ogni anno, i 17 Paesi dell’eurozona dovranno sottoporre a Bruxelles i propri bilanci per l’anno successivo (in Italia la legge Finanziaria). La Commissione europea si pronuncerà caso per caso esaminando i conti previsti e, nel caso, potrà chiedere ai governi nazionali cambiamenti sostanziali nonché emettere sanzioni per chi non volesse adeguarsi. Si tratta del completamento naturale del lungo processo di integrazione economica iniziato con il Semestre europeo e che attraverso il nuovo Patto di stabilità (Fiscal compact) e il precedente Six pack, cerca di coordinare l’andamento economico dell’intera eurozona per evitare cortocircuiti come quello greco e, in misura minore, irlandese e portoghese…..
Per chi volesse andare a vedere con precisione cosa sia il Two – Pack ecco il link diretto
In altre parole, l’Euro parlamento ha approvato una legge vincolante per gli stati membri oer la quale ogni singolo stato dell’Unione deve sottoporre entro una certa data (15 Ottobre di ogni anno) la legge finanziaria per l’anno successivo. E la (non eletta) commissione europea ha il potere di discuterla e eventualmente respingerla o proporre ai parlamenti nazionali le modifiche necessarie. Formalmente i parlamenti nazionali rimangono sovrani e possono approvare leggi finanziare “non conformi” con le “indicazioni” della commissione europea, in pratica i paesi che necessitano forme di aiuto diretto o indiretto (come l’Italia) da parte di UE e BCE saranno di fatto commissariati.
Considerazioni
A prescindere dall’opinione che si può avere su questo tipo di provvedimento (e in generale sul fiscal compact)i due fatti veramente gravi sono questi:
• L’informazione ZERO su una cessione epocale di sovranità dall’Italia verso l’Europa sui media sussidiati italiani.
• L’inadeguatezza dei “NOSTRI” parlamentari europei.
Vorrei soffermarmi sul secondo punto (sui media sussidiati ormai non c’è più nulla da dire): Credo che sia “fondamentale” in futuro porre molta più attenzione verso le persone che mandiamo a Bruxelles a fare i parlamentari. In particolare sarebbe necessario che essi, oltre ad essere persone con la schiena dritta e che hanno a cuore l’interesse della nostra nazione, comunichino in maniera efficace con gli elettori su quanto accade all’Euro Parlamento.
Se un giorno dovessi mai pensare di fare politica è li che cercherei di farmi eleggere. Perchè è li che, oggi, accadono le cose veramente importanti per l’Italia.
9526682a-78f5-4ca7-a0d4-869ff4b71eb5
« immagine » Sono sempre più convinto che il deficit si informazione da parte dei media sussidiati italiani sia una delle cause principali del declino morale ed economico dell’Italia. Un clamoroso esempio di NON informazione su una misura di incredibile portata per la vita di noi italiani è l’appr...
Post
11/04/2013 07:45:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.