Chi sarò mai ?!?

28 marzo 2016 ore 16:31 segnala
Assomiglio ad una mi:miciocia,
perchè le mie scelte private sono desumibili,
con una certa chiarezza
da quanto scr:batapcivo e dalle motivazioni,
soprattutto di libertà ed autonomia in am:cuoreore,
ma anche in scelte di vita concrete,
che sono leggibilissime,
quanto meno ai miei oc:neteye:neteyechi.
Ma, per chi non sa leggere,
la " cosa " viene percepita e questa volta sì,
viene invidiata .
65ace620-6ab1-4b18-aee8-470037a99c1a
Assomiglio ad una mi:miciocia, perchè le mie scelte private sono desumibili, con una certa chiarezza da quanto scr:batapcivo e dalle motivazioni, soprattutto di libertà ed autonomia in am:cuoreore, ma anche in scelte di vita concrete, che sono leggibilissime, quanto meno ai miei...
Post
28/03/2016 16:31:39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. Stella.la7 29 marzo 2016 ore 11:14
    ...Poi, mi spi:nono1eghi ?
  2. Stella.la7 29 marzo 2016 ore 14:57
    Peraltro, cerco di gestire in maniera educata, ma fer:sbongma ,
    gli approcci delle persone che mi leggono...
    ...segno di autonomia e consapevolezza dei miei modi,
    anche in gruppi in cui l'incert:mmmezza della propria identità si contraddistingue , spesso , da un " cazzeggio " inutile ed improduttivo.
  3. Stella.la7 01 aprile 2016 ore 12:34
    Anche le persone che mi conoscono ,
    superficialmente, però ,
    non appena esplico il mio modo di ved:neteye:neteyeere le cose,
    mi accorgo che,
    se mi ascoltano , mi giudicano con una certa acrimonia .
    Ma che far:nono1ci ?
    Vengo qui, in questo mio spazio " privato " ,probabilmente per manifestare questo mio stato d'animo che non è rab:inkazzbia
    ma delusione.
    Possibile che , in questi tempi,
    chi ,come me ,
    ha un minimo di lib:batanuvolaertà di pensiero,
    debba combattere per conservarla ?
  4. amicotuo913 04 aprile 2016 ore 00:18
    Mah...sinceramente non capisco bene lo spirito del tuo post di apertura...sembra una "dichirazione di fondo".
    Peraltro ci sono delle apparenti incongruenze, infatti nel primo capoverso asserisci che "le tue scelte private sono desumibili da quello che scrivi e dalle motivazioni"....bè, se tu scrivi in maniera chiara e comprensibile, non cìè dubbio che chi legge dovrebbe capire.
    Nel secondo capoverso, specifichi " che sono leggibilissime, quantomeno ai miei occhi"....il che sottintende che gli esterni potrebbero non trovarle altrettanto chiare.
    Nell'ultimo capoverso esordisci dicendo" ma per chi non sa leggere....la cosa viene percepita ed invidiata"....e qui mi fermo, perchè non comprendo cosa intendi, premesso che:
    Non è mai colpa di chi legge se non capisce, è colpa nostra, perchè non riusciamo a spiegarci e non gli diamo modo di capire.
    -non si può pretendere poi che si debba "leggere tra le righe", come il senso del tuo scritto può intendere....sarebbe troppo bello.
    -L'invidia di persone compresse, nei confronti di una persona che può essere libera....è ovvia e normale, ma alla fine ha poca rilevanza, poichè la persona libera continuerà ad essere libera e la persona compressa ad essere compressa...quindi "vince" comunque la persona libera (beata lei) invidia o non invidia da parte di terzi.
    E questo forse risponde anche al tuo ultimo post.
    Che poi non so nemmeno se ho scritto delle sciocchezze...magari ho frainteso tutto; se così fosse, me ne scuso in anticipo.
    Salutoni
    -
  5. Stella.la7 04 aprile 2016 ore 10:06
    La verità è
    che sono troppo complicata e non ho voglia di essere capita :sbong
    Quindi, a volte ,
    le mie parole sono poche per farmi cap:idea2ire ,
    e quelle degli altri sono troppe per capire ...
    Sarà che sono patologicamente pessimista: riesco sempre a trovare
    il lato neg:-(ativo delle cose.
    Poi mi pongo in modo diffi:nono1dente
    quindi,
    invece di chiarire quello che penso ,
    lo discuto, senza concentrarmi sui dettagli,
    spesso importantissimi .
  6. amicotuo913 04 aprile 2016 ore 21:07
    Scusa...vorrei comprenderti meglio:
    cito: "sono troppo complicata e non ho voglia di essere capita"
    -ma allora, scusa...o scrivi per te stessa (e va già bene) oppure per chi scrivi, se "le mie parole sono poche per farmi capire"?
  7. Stella.la7 04 aprile 2016 ore 21:41
    @amicomio Non a caso ho scritto sopra " Vengo qui, in questo mio spazio " privato ..."
  8. Stella.la7 28 giugno 2016 ore 11:41
    ...una specie di to myself in un luogo come questo :wow

    http://www.partecipiamo.it/gif/acqua/fiumi_e_cascate/28.gif

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.