BRINDO !

10 aprile 2010 ore 13:32 segnala
Sorseggio dal mio calice un vino aspro e impuro
Lento, miete la mente
Ne fa un unico chicco di grano
sepolto e mai nato

Brindo con l'inferno...

Il respiro come nebbia
appanna il bicchiere
Stretto fra le dita
briciole di molecole
piangono
rosse lacrime
di fuoco.

Sorsi di veleno
su ferite tribali

Nell'anima muta
grappoli di dolore
si fanno liquido...

Per dissetare un Addio.



:micio
11516840
« immagine » Sorseggio dal mio calice un vino aspro e impuro Lento, miete la mente Ne fa un unico chicco di grano sepolto e mai nato Brindo con l'inferno... Il respiro come nebbia appanna il bicchiere Stretto fra le dita briciole di molecole piangono rosse lacrime di fuoco. Sorsi di veleno...
Post
10/04/2010 13:32:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. cosillo 15 aprile 2010 ore 00:24

    una rinuncia.

    Belli i versi

    Adriano

  2. crenabog 15 aprile 2010 ore 09:31

    caspita, siamo in pieno decadentismo! un grappino magari aiuterebbe... saluti!

  3. marein.tempesta 19 aprile 2010 ore 16:36
    Ti sei arresa..........
  4. pensierino50 19 aprile 2010 ore 21:34

    ti lascio una  :rosa felice settimana per Te...ciao

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.