500.000 visite...I miei top 100 a nudo per voi !!

08 ottobre 2017 ore 18:07 segnala
Qualche anno fa qualcuno pensò bene di togliere di mezzo il contatore ed anche le faccine delle visite nei blog. Sorridevo allora,tra il divertito ed il deluso,e scrissi un post in dialetto napoletano sui generis, “ma iatevenn”, che descriveva la situazione secondo il mio punto di vista . Lo troverete, tra gli altri, piu’ sotto. Ma lo riporto anche qui, trattandosi di un fantasioso ed esilarante sproloquio... sicuramente una chicca tra i miei post.
http://blog.chatta.it/tecerco/post/ma-iatevenn-.aspx

Dopo poco il contatore ricomparve, ed anche le faccine. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti. Tanti di noi, negli anni, hanno rinunciato a scrivere. Alcuni, perché allergici alle chiacchiere. Altri, perché incapaci di tenere a freno certe pulsioni, giustamente contrastate dallo Staff . Altri ancora, perché stanchi di scrivere. Sono dispiaciuto per la rinuncia dei primi. Plaudo alla dipartita dei secondi. Rispetto i terzi. Io faccio parte di coloro che hanno continuato a scrivere, un po’ perché sono un cultore della nostra lingua, ma soprattutto perché amo relazionarmi con la gente. E’ questa la mia natura, estroversa e portata a comunicare. Se poi aggiungo che un po’ logorroico lo sono per natura, eccolo qua il vostro Gaetano romano. Qui dentro: tecerco.
Eccomi a festeggiare insieme a voi, amici miei, le prime 500.000 visite nel mio blog.


Mi dicono, quelli che girano, che sono il primo blogger di questo sito a tagliare tale traguardo!

Beh, mi fa piacere e sono grato anzitutto ai componenti dello Staff. Grazie anche al loro impegno, il blog, magari un po’ rinnovato, vive!
In questa circostanza, voglio fare un consuntivo di questi anni da blogger. E lo faccio citando i link di alcuni miei post. Ne ho selezionati 100. I miei top 100.
Cliccando su di essi potremo rileggere anche i commenti e le risposte, spesso divertenti ed intervenire ulteriormente. Io stesso provvederò a riportare il vostro eventuale commento anche qui, citando il post commentato. Oppure potrete scegliere quale/i post commentare e scrivere voi stessi qui il commento, citando anche il post a cui si riferisce. Ehi amici, vi sarò molto grato anche se leggete senza commentare nulla…fate vobis! L’importante è che il contatto tra di noi rimanga. A questo io tengo!
Segnalo anzitutto i miei post “politici”. Una passione, la politica, che mi ha preso da quando sono scesi in campo i “5 stelle”, un Movimento che ammiro anche perché i suoi parlamentari, unici tra tutti i parlamentari della nostra Repubblica, si dimezzano gli stipendi, restituendo parecchi milioni di euro che vengono accreditati in un fondo creato ad hoc per favorire la crescita delle piccole e medie imprese italiane.

Eccoli, “i post politici”:sono 21 e non ci provo neppure a riassumerne il contenuto. Vanno letti, eventualmente.
http://blog.chatta.it/tecerco/post/vincolo-di-mandato.aspx,del 11 dic 2010;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/italia-nostra-.aspx,del 2 ott 2012;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/l-attesa-del-nulla.aspx,del 30 gen 2013;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/e-domenica-si-vota-.aspx, del 21 feb 2013;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/italia-svegliati-.aspx, del 18 mar 2013;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/i-costi-della-politica.aspx, del 12 dic 2013;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/calpurnia-cesare-e-renzi.aspx, del 2 feb 2014;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/un-caffe-con-i-politici-19-2-ore-13-45-.aspx, del 20 feb 2014;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/votazioni-europee-2014.aspx,del 23 mag 2014;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/dopo-lo-scandalo-expo-ora-il-mose-.aspx, del 4 giu2014;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/l-incontro.aspx, del 8 giu 2014;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/si-vabbe-ma-le-carceri-.aspx, del 12 giu 2014;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/una-vittoria-convincente.aspx,del 15 giu 2014;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/circo-massimo-che-bello-partecipare-.aspx, del 12 ott 2014;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/eccolo-il-nuovo-anno-.aspx, del 1 gen 2015;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/populisti-no-meglio-nazionalisti-.aspx, del 15 nov 2016;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/macron-le-president-.aspx, del 9 mag 2017;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/antropofagia-all-italiana-.aspx, del 27 giu 2017;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/condannata-a-roma-la-banda-di-politici-pd-e-pdl-corrotti.aspx, del 21 lug 2017;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/renzino-il-re-del-populismo-piu-becero-.aspx, del 5 set 2017;
http://blog.chatta.it/tecerco/post/3-giorni-a-rimini-con-i-5-stelle-.aspx, del 27 set 2017.

Tra i commentatori, voglio citarne qui sei, tra i tanti, sicuro che gli altri apprezzeranno la mia scelta .
cosillo, il caro amico dottore, purtroppo scomparso. Adriano
didi71
, la mia amica cara, partecipe di tante gag esilaranti. Tata
Edelvais63, l’altra mia cara amica, fedele. Rosanna
ninfeadelnilo, l’amica cara che per prima mi introdusse nel mondo virtuale. Raffy
dolcecarrie, un esempio di serietà e saper vivere. Un'amica cara. Cate
james54, il mio amico siciliano così caro. Giacomo
Chiedo venia agli altri di voi che non ho citato solo per ragione di spazio.

E poi via via nel mio excursus vado elencando gli altri miei post selezionati per voi. 100 in tutto, come vi dicevo, compresi quelli "politici", a partire da agosto 2009 e fino ai giorni nostri. Chioserò di volta in volta con una mia breve riflessione.
http://blog.chatta.it/tecerco/post/oggi-annamo-in-chatte-ad-acchiappa-.aspx
"Il primo approccio, dedicato alla chat.."
http://blog.chatta.it/tecerco/post/corna-libere-in-libero-talamo.aspx
“chi l’avrebbe mai creduto!”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/il-nostro-cuore-il-cuore-di-chatta.aspx
“c’è un filo sottile che lega tutti noi”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/tra-tombola-e-preparativi-per-il-capodanno-.aspx
“conoscevate le mie varianti alla tombola?”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/la-nostra-casetta-blog-.aspx
“ alla scoperta della casetta-blog, immersa nel paesello-blog”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/io-e-te-.aspx
“ il mio post piu’ breve, pregno però di significato”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/i-rapporti-nel-blog-gelosia-e-pazienza-.aspx
“ è la pazienza la qualità principale dei blogger piu’ seguiti”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/nel-matrimonio-un-nuovo-contratto-.aspx
“ Nuove regole nel matrimonio? Un tema scottante!”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/un-anno-di-blog-con-voi-.aspx
“ interventi tanti e tanta soddisfazione…da ascoltare la canzoncina d’ingresso”….
http://blog.chatta.it/tecerco/post/la-preda.aspx
“ l’uomo è cacciatore o preda?”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/la-vita-e-strana-.aspx
“ i ricordi piacevoli a volte aiutano”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/il-senso-piu-alto-della-vita-.aspx
“ smettiamo di piangerci addosso!”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/la-competizione.aspx
“una sana competizione, ben venga!”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/i-delitti-il-vittimismo-le-vere-vittime-.aspx
“da fatti di cronaca nera, pericolose proiezioni”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/i-soldi.aspx
“ meglio averceli…non fa male!”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/la-tasca.aspx
“ un esempio di cuori vicini”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/come-stai-.aspx
“ ripetitiva e limitata”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/l-appuntamento-.aspx
“ una lei distratta, anzi disinteressata”….
http://blog.chatta.it/tecerco/post/l-approccio-pericoloso-.aspx
“ e chi se la sente di rischiare!”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/si-va-verso-il-s-natale-.aspx
“ piuttosto che giudicare gli altri, guardiamo noi stessi!”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/31-dicembre.aspx
“la base di partenza per affrontare il nuovo anno è l’amore!”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/lo-squillo-del-cane-.aspx
“ è realmente accaduto!”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/il-moscerino-la-mosca-e-la-zanzara-.aspx
“ il piu’ limitato è il moscerino!”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/la-situazione-politica.aspx
“ una miriade di vocaboli per descriverla!”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/nostalgia.aspx
“ molto sensibile, lei”…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/tira-fuori-le-palle-.aspx
"una brava donna, molto molto paziente"..
http://blog.chatta.it/tecerco/post/la-mia-amica-didi.aspx
"DiDi è! Non necessitano parole"..
http://blog.chatta.it/tecerco/post/un-amore-di-gioventu-.aspx
“ a volte sfogli un vecchio diario..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/caro-cara-tesoro-gioia-mia-kisssss-ti-voglio-bene-.aspx
“gli emoticon contribuiscono a rendere piacevole la conversazione…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/a-cena-dar-cosillo-.aspx
“ lo raggiungevo dopo una breve passeggiata sull’Appia Nuova..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/una-moglie.aspx
“ un grande cuore chiamato moglie…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/e-natale-anche-per-me-.aspx
“ girano, queste figure, specie sotto le Feste..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/buon-anno-a-tutti-voi-.aspx
“…aggiungendo ogni giorno un mattoncino…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/buona-fortuna-cara-.aspx
“ è la situazione migliore!...”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/l-ombrellata.aspx
“ si chiamava Paola..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/caos-organizzato.aspx
“ tutto il mondo è paesello-blog…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/bentornata-amore-mio-.aspx
“scopriremo alla fine dei commenti, chi è…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/indipendenza-relazionale.aspx
“ un mix tra amore di sé ed amore per l’altro..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/rott-amati-.aspx
“ il bue e l’asinello..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/grazie-e-grazia-.aspx
“ un “grazie” costa poco ed è doveroso..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/e-natale-.aspx
“ un Natale figurato…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/l-anno-che-verra.aspx
“ il passato che ti fa sorridere…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/sbagliato-non-esiste-.aspx
“ è la nostra realtà: va digerita!..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/fico.aspx
“figo? No no, fico!..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/se-permettete-parliamo-di-.aspx
“ b? B!!! …”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/il-web-racconta-.aspx
" ..direi di no.."
http://blog.chatta.it/tecerco/post/deus-ex-machina.aspx
“ intelligenti pauca!..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/una-amica-speciale.aspx
“ Rosanna, la mia fedele amica ..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/quattro-anni-di-blog-con-voi-tec-a-tutto-campo-.aspx
“ una festa di popolo, per voi e con voi..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/il-cafone-e-il-signore.aspx
“ non si può confondere la lana con la seta..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/tra-regalini-e-giochi-verso-il-capodanno.aspx
“una tombolata speciale…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/spes-est-ultimum-mori.aspx
“Ancora una volta l’anno finisce e iniziano le speranze per il futuro..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/boia-chi-molla-o-no-.aspx
“ il mollante ed il mollato..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/blogger-fake-ed-altro-.aspx
“..le differenze sono innegabili..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/ma-iatevenn-.aspx
" quando ce vo' ce vo'.."
http://blog.chatta.it/tecerco/post/resilienza.aspx
“ una resistenza speciale che non tutti hanno…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/ricorrenze-dissacrate.aspx
“ fatece vive’ pliiis…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/topini-e-topastri.aspx
“ il paragone non si pone, ma il divertimento c’è..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/la-fetta-d-anguria.aspx
http://blog.chatta.it/tecerco/post/la-fetta-d-anguria.aspx , del 2 giu 2014:
“ e se accadesse proprio così quando si donano gli organi?!...”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/invito-al-blog.aspx
“ perché chattare.. è meglio bloggare!..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/il-verbale.aspx
“ ahò, per 2 Km…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/grazie-adriano-.aspx
“ Indimenticato amico…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/sagace-allegro-pungente-cosillo-.aspx
“ Ci divertimmo molto, insieme a voi…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/8-giorni-al-nord-est.aspx
“ Che bella città, Trieste…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/cambiamenti.aspx
“ Sono una regola della vita…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/alla-ricerca-di-tecerco.aspx
“ una di voi è riuscita a trovarmi…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/sconfitte-equilibrate-1.aspx
“ un equilibrio raggiungibile…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/mamme-.aspx
“ pare di sentirle…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/il-filo-staccato.aspx
“ si si meglio non rispondere…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/chatta-it.aspx
“ chi è corretto e possiede il senso della realtà evita di esprimere troppe lamentele..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/la-cassa-di-tegoli.aspx
“ esilarante eh…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/ma-che-e-matto-.aspx
“ in realtà nel campo esoterico è un maestro… molto paziente: ci perdonerà!..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/l-economia-della-felicita.aspx
“ attenzione alla globalizzazione!...”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/clash-of-clans-.aspx
“ è il mio gioco virtuale preferito..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/teo-in-fuga-.aspx
“ un teo gatto esiste: io lo conosco!...”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/tifoserie-sportivita-rapporti-umani-.aspx
“ un saluto all’amico Piero…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/roma-bella-.aspx
"..il quartiere in cui vivo.."
http://blog.chatta.it/tecerco/post/grazie-donna-.aspx
“ il loro cuore muove le sorti dell’umanità..”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/in-giro-per-roma-.aspx
“ quante storie si celano dietro due frasi carpite al volo…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/io-acchiappo-col-primo-.aspx
“ sembra vero….”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/bellezze-romane.aspx
“ c’è dentro Virginia…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/la-nostra-lei-.aspx
“ se te la sogni così, caschi dal letto…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/una-vacanza-tra-i-numeri-.aspx
“ peccato sia finita…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/abano-che-passione-.aspx
“ un revival fangoso di lusso…”
http://blog.chatta.it/tecerco/post/piuttosto-che-piuttosto-che-.aspx
"...un po' di rispetto per la nostra lingua, dai..."

E SONO FORSE UN PO' PIU' DI 100...

Mi rendo conto che la cernita fatta è orba di decine di altri post, pur interessanti.
Magari, aiutatemi anche voi con suggerimenti , affinchè ci si possano gustare ulteriori argomenti, fatti, poesie e quant’altro è stato scritto e vissuto dal vostro Tec insieme a voi…

Infine, prima di salutarci, alcune considerazioni generali. Il blog è un’occasione preziosa per esprimere le proprie idee, i sentimenti, le emozioni, anche quella parte di sé a volte piu’ nascosta. Intima. In tutto ciò, non va dimenticato il rispetto per gli altri. Chi è riservato e discreto riesce anche a porsi in modo equilibrato ed a fare scelte corrette. Mi complimento con chi negli anni ha lavorato soprattutto su se stesso, piuttosto che giudicare troppo gli altri. Ed ho molto apprezzato chi ha saputo usare la pazienza, anche nelle circostanze piu’ difficili. Come dicevo piu’ sopra, il blog vive. Quello che io chiamo da sempre “il paesello blog” ha le mura solide, resistenti alle intemperie. Il paesello è accogliente. Il futuro del blog è già presente, nella “penna” di chi sa muoversi tra i viottoli , sa parlare alla gente, è grato a chi ci consente di scrivere a gratis e…sa vivere!
Buon blog a tutti e un grazie sentito ed affettuoso ai miei lettori!

TC :cuore


N.B. Chi entra da Google, potrà leggere gli eventuali commenti cliccando sul titolo del post.
03f6828f-33f0-4b26-95ec-1cb72567dc24
Qualche anno fa qualcuno pensò bene di togliere di mezzo il contatore ed anche le faccine delle visite nei blog. Sorridevo allora,tra il divertito ed il deluso, e scrissi un post in dialetto napoletano sui generis, “ma iatevenn”, che descriveva la situazione secondo il mio punto di vista . Lo...
Post
08/10/2017 18:07:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    21
  • commenti
    comment
    Comment
    36

3 giorni a Rimini con i 5 stelle...

27 settembre 2017 ore 19:15 segnala
Non accadeva da tempo immemorabile che io prendessi il treno. Invece, valutato un po’ tutto, giovedì scorso ho fatto uno strappo alle mie regole di uomo comodo che viaggia in macchina con mezza casa al seguito ed ho scoperto che ci sono bei vantaggi ad evitare la macchina. A Rimini,il fine settimana, c’era la kermesse del Movimento 5 Stelle. Io avevo deciso di parteciparvi e così, con il solo bagaglio a mano , sono partito. Il viaggio è durato 5 e ½ ore e non mi è pesato per nulla. Giunto in albergo, un 3 stelle sul lungomare, lo Scarlet, sbrigate le pratiche burocratiche con Elisa,la simpatica e precisa signorina che lavora alla reception dell’albergo, mi sono sistemato in camera, per uscire poi a cena e raggiungere un ristorantino poco distante, consigliatomi da Elisa stessa, dove ho consumato una mega pizza prelibata…
Ed è venuto presto venerdì mattina. Un paio di autobus…11 e 9… e sono arrivato alla Fiera.. Ma già sui mezzi pubblici, si notava la presenza gioiosa del popolo grillino a cui si contrapponevano i musi lunghi, tristi di alcuni autoctoni, sicuramente affiliati al pd , che governa la cittadina balneare. E’ stato emozionante varcare l’arco con il “Benvenuti a Italia 5 Stelle".
La mattinata ed il primo pomeriggio sono trascorsi velocemente, tra acquisti di gadget e t-shirt del Movimento e visita preliminare nelle tende delle varie regioni d’Italia ed anche di alcuni Comuni, tra cui Roma. Da subito sono partite le agorà a tema ed anche i colloqui personalizzati con deputati e senatori del Movimento. Un bella organizzazione, ove mi sono trovato perfettamente a mio agio.
Ho intervistato chi volevo, ma mi è anche capitato nel corso dei tre giorni di essere intervistato io stesso da qualche giornalista delle Televisioni intervenute. Sul palco centrale, a cominciare dal pomeriggio e fino a sera, si è esibito Gianluigi Paragone, un giornalista-cantante-scrittore, la cui verve e preparazione politica ho tanto apprezzato. Di lui ho acquistato un libro..."Gang Bank"...che leggerò nei prossimi giorni. Nel corso della serata, si è esibita anche una brava cantante, che ha coinvolto gli infreddoliti presenti con la sua bella voce. La giornata di sabato è trascorsa proficuamente, in un continuum con il giorno precedente, fino al clou della giornata, quando Luigi Di Maio è stato festeggiato, quale candidato premier, scelto con le votazioni in rete dal Movimento, per le prossime elezioni politiche. Il mattatore della serata è stato come sempre Beppe Grillo, il quale ha ufficialmente passato la guida del Movimento nelle mani di Di Maio, senza rinunciare peraltro…e lo ha precisato… ad essere comunque sempre presente e di aiuto per il Movimento, quale padre nobile dello stesso. Vi devo dire onestamente che a me questo passo di lato di Beppe Grillo, è dispiaciuto. Sono molto grato a quest’uomo, per aver creato il Movimento, insieme a Casaleggio. E però voglio precisare che gli interventi di Di Maio di sabato sera, ma soprattutto di domenica, mi hanno un po’tranquillizzato. Egli ha le idee chiare, le sa esprimere bene e si avvia, a mio parere, a diventare in breve tempo il leader riconosciuto da tutti, nel Movimento. Certo, il carisma di Beppe sarà difficile da eguagliare. E questo lo affermo, non già per sminuire l’ottimo Di Maio, ma per dare a Cesare quel che è di Cesare. Beppe Grillo sta nel cuore di chi si è accostato negli anni al Movimento 5 Stelle ed al cuore non si comanda. Per quel che mi riguarda, Grillo non ha sbagliato una sola mossa nel corso degli anni: a lui va il mio “grazie” sentito! E nel contempo auguro a Luigi Di Maio di continuare ad operare eccellentemente, insieme ai suoi colleghi, nel solco tracciato dai due padri fondatori del Movimento. Grillo e Casaleggio.
Esemplare ed equilibrata la loro interpretazione del codice etico del Movimento, commisurata via via anche all’incancrenimento degli altri partiti politici e dei media ad essi asserviti. Tenuto per di piu’ conto che negli anni anche il tessuto sociale si è andato deteriorando, per via del cattivo esempio dato da chi ha governato il nostro Paese, è risultato evidente che l’alta funzione educativa del Movimento doveva andare di pari passo con la difesa ad oltranza di chi, in qualità di sindaca di una grande città, ha dovuto affrontare un percorso reso difficile da avversari disposti a tutto pur di infangare e mettere i bastoni tra le ruote. La similitudine tra codesti avversari ed il serpente velenoso a cui, dopo aver tagliato la coda, ti appresti a tagliare anche la testa, non è poi così lontana dalla realtà. Grillo, Casaleggio junior e gli altri eroi del Movimento, stanno ben interpretando questo ruolo.

Un dubbio l’ho tuttavia espresso alla Taverna ed a quanti mi sono venuti a tiro. Il doppio mandato e basta. Mi chiedo, e chiedo…ma vale la pena rinunciare anzitempo a gente giovane che ha giustamente impiegato anni per prepararsi ad affrontare la delinquenza politica dilagante? Andrebbe forse aggiornato, in ciò, il codice etico, vista anche la tracotanza di avversari che le stanno provando tutte..anche con la nuova legge elettorale in fieri…per mettere fuori gioco il Movimento! E poi, sulla strategia da usare durante le interviste che i media fanno ai nostri parlamentari, ma cosa si aspetta ad usare l’incipit d’attacco, ricordando sempre chi è stato condannato per reati quali la concussione ed il peculato, visto che i media stessi non ne parlano...e, sempre nelle interviste, chiosare specificando che i nostri parlamentari, unici nel Parlamento, si dimezzano gli stipendi. Vanno però citate le piccole e medie Imprese che hanno usufruito di tale risorsa: non si deve rimanere generici, bisogna parlare dei dettagli!!
Ed ancora, il termine "populista", affibbiato in senso dispregiativo ai 5 stelle, mentre il vero re del populismo, in senso dispregiativo, è Renzi e con lui il suo omologo Berlusconi!
http://blog.chatta.it/tecerco/post/renzino-il-re-del-populismo-piu-becero-.aspx
Anche su questa becera accusa di essere NOI i populisti, a mio avviso si deve attaccare e la si deve rigettare, l'accusa becera, su coloro che la pronunziano!!!
Ed in tutto ciò, bisogna rispettare la nostra lingua anche andandosi a studiare il significato dei termini. Io lo faccio tutti i giorni. Il termine populismo, da vocabolario, ha due significati, il primo, virtuoso. Il secondo, spregevole. Eccoli.
1. Atteggiamento o movimento politico tendente a esaltare il ruolo e i valori delle classi popolari
2. spreg. Atteggiamento demagogico volto ad assecondare le aspettative del popolo, indipendentemente da ogni valutazione del loro contenuto, della loro opportunità.
Naturalmente il primo significato eventualmente ben si addice al Movimento 5 Stelle,insieme alla definizione di PARTITO DI OPPOSIZIONE AL SISTEMA DI RUBERIE ED INEFFICIENZA. Ed invece il secondo significato, spregevole, va accostato a partiti quale il PD e Renzi, Forza Italia con il suo leader Berlusconi in testa, la Lega e Salvini, e la gran parte degli altri partitelli e partitucoli. Sic!!!
Sabato è stato il giorno degli interventi dei sindaci del Movimento, tra i quali ha parlato anche la nostra Virginia Raggi. Una colonna per la città di Roma, insieme alla sua Giunta. E’ concreta, questa donna. Mentre il Messaggero la attacca tutti i giorni, inanellando una montagna di bugie e proteggendo sfacciatamente il pd, Lei lavora senza sosta ed ha esposto a Rimini le centinaia di obiettivi raggiunti.
Ma lo sapete che anche a me è capitato di essere intervistato?! Mentre me stavo a gusta’ un panino me s’è avvicinata una troupe di RaiNews24 e la giornalista mi ha fatto questa domanda: “Lei, cosa chiederebbe a Luigi Di Maio?” Beh, a me questa domanda lì per lì non m’è sembrata opportuna. Cioè a dire: Io sto qui per ascoltare Di Maio, piuttosto che per fargli domande, no? Le domande le lascio ai giornalisti. Ma quanto sopra non gliel’ho detto. Ed invece le ho risposto spostando il dialogo su un altro tema, simile. Ho esordito attaccando la massa di giornalisti che sparlano del M5S ed affermato che ” il fatto che nel programma dei 5 Stelle vi sia l’abolizione del finanziamento dello Stato alle testate giornalistiche, non deve indurre i giornalisti a dire bugie sul Movimento stesso...” Ed ho proseguito : “Io sono romano. Quando qualcuno mi interloquisce chiedendomi cosa sta facendo la Raggi a Roma, io mi guardo il soggetto, lo targo…cioè a dire lo valuto con un’occhiata… e gli chiedo a mia volta: “Tu sai chi è Mirko Coratti? E Daniele Ozzimo?” Di solito, l’interlocutare non ne sa nulla , con che gli spiego che sono esponenti politici del PD, rispettivamente presidente del consiglio comunale ed assessore nella giunta PD, con sindaco Ignazio Marino, che sono imputati nel processo a Mafia Capitale e che sono stati condannati, per ora in primo grado, a svariati annetti di carcere, perché si sarebbero fatti corrompere da Carminati & soci, intascando soldi. Dopodichè scatta la reprimenda sul tizio che, colpevole di ignorare i panni sporchi di casa propria,il PD, osa pure alzare la cresta e fare domande a me sulla sig.ra Sindaca di Roma!. L’invito finale da parte mia al tizio, è di andarsi a studiare, Lui, cosa ha fatto la Raggi per Roma, visto che Io, che studio, lo so e non intendo parlargliene. Non lo so se verrà fuori questa intervista fattami. Lì per lì l’operatore mi ha riferito che il servizio sarà trasmesso martedì nel corso della trasmissione di Vespa, Porta a Porta. Se mai la vedete, avvisatemi eh! Ma ci credo poco che daranno spazio alla mia intervista. Una intervista d’attacco!

Faccio ora il resoconto dell’intervento della Raggi a Rimini.

"A noi ci guida la passione e questo ci aiuta ad affrontare le difficoltà, che sono tante. Ma io non mollo". Così, la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha preso la parola sul palco di "Italia 5 Stelle". "Quando noi governiamo e governiamo bene - ha continuato la Raggi - non lo raccontano, non lo possono raccontare, perché per farlo ci vuole coraggio. Se lo dicessero, tutti quelli che hanno governato fino ad adesso e hanno portato Roma nel baratro andrebbero a casa. Invece Roma sta migliorando, ce lo dicono i cittadini quando andiamo per strada". A dimostrazione di ciò, la Raggi ha citato "i 254 piccoli grandi successi" della sua Giunta "per allontanarci da Mafia Capitale e andare verso il cambiamento". "Io amo Roma - ha proseguito tra gli applausi - è la mia città. Ho rinunciato alla mia vita privata per Roma e con me lo sta facendo tutta la mia squadra. Dovete aiutarci a far sentire la nostra voce e diffondere quello che facciamo".

Poi il capitolo Atac. "Ce l'hanno lasciata con un miliardo e 300 milioni di debiti - ha spiegato la Raggi - noi stiamo cercando di risanare, ma questo non si può dire. È brutto da dire per chi vuole privatizzare tutto. Noi abbiamo avuto il coraggio di mettere le mani sull'Atac, gli altri rifinanziavano e basta. Per noi non deve essere così, Atac va salvata perché è un servizio pubblico".
E ancora, l'elenco dei successi che la stampa ha trasformato in fallimenti. "Lo scorso anno - ha rivendicato Raggi - abbiamo festeggiato capodanno con 24 ore di festa, hanno solo detto che ci siamo dimenticati del concertone. Ne abbiamo fatti 50 di concerti e la città era piena di gente". Allo stesso modo, ha detto la Raggi, "abbiamo avuto il coraggio di dire no alle Olimpiadi, dopo quello che le Olimpiadi hanno lasciato in altre città. Ma non diciamo no allo sport, abbiamo fatto, tra le altre cose, la mezza maratona per la pace con migliaia di persone. Ma ne avete sentito parlare? No". Dietro di lei, ad applaudire e ad attendere il turno del loro intervento, Chiara Appendino, sindaca di Torino, e Fabio Fucci, sindaco di Pomezia. Conclusi i discorsi dei sindaci, c'è stata poi la proclamazione di Luigi Di Maio come candidato premier del M5S. Di cui ho parlato piu’ sopra.

"Sono molto contenta di potervi incontrare da vicino", aveva detto Raggi arrivando al gazebo dedicato a Roma Capitale, prima del suo intervento. Intorno a lei si era subito riunita una folla di cronisti e operatori, mentre diversi attivisti avevano intonato il coro: "Virginia, Virginia". Raggi ha allora ringraziato la sua squadra di lavoro, "dai consiglieri capitolini ai presidenti di municipio", per poi presentare Giuliana Di Pillo, "candidata del M5S alla presidenza del X municipio". "È bello confrontarsi sul lavoro immenso che stanno facendo i consiglieri - ha detto Raggi - è fondamentale dare voce anche a loro che combattono per portare avanti il nostro programma".

Diversi i consiglieri capitolini di maggioranza presenti al suo arrivo, tra cui il capogruppo Paolo Ferrara e i consiglieri Angelo Sturni, Monica Montella, Gemma Guerrini, Sara Seccia, Andrea Coia, Giuliano Pacetti. A Rimini, anche il vicesindaco Luca Bergamo.

Qualche considerazione sul mio albergo: gestito molto bene, pulito e, devo dire, anche la cucina m’è piaciuta. In quei giorni c’era un gruppo di tedeschi con i quali ho fraternizzato, quelle rare volte in cui ci siamo incrociati.
Sono ripartito lunedì. Era una giornata piovosa, ma quasi non me ne sono accorto, impegnato com’ero a cercare “Il Fatto Quotidiano”, andato a ruba nelle edicole. Un po’ dopo, A Falconara Marittima, prima di prendere la coincidenza per Roma, l’ho trovato…
Concludo. Ricordate che piu’ su vi avevo parlato della intervista fattami da RaiNews24? Bene, martedì 26 set a Porta a Porta il servizio sui 5 stelle è stato l’ultimo ad essere trasmesso, a notte fonda. Chissà perchè??!!E della intervista a me, nessuna traccia. CVD!

Arrivederci alla prossima " 3 giorni con i 5 Stelle ".


A riveder le stelle...



TC :cuore


Chi entra da Google, potrà leggere eventuali commenti cliccando sul titolo del post.
594bd6ab-9a90-49e5-860c-4074f4a32f43
Non accadeva da tempo immemorabile che io prendessi il treno. Invece, valutato un po’ tutto, giovedì scorso ho fatto uno strappo alle mie regole di uomo comodo che viaggia in macchina con mezza casa al seguito ed ho scoperto che ci sono bei vantaggi ad evitare la macchina. A Rimini, il fine...
Post
27/09/2017 19:15:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    6

Piuttosto che...piuttosto che...

20 settembre 2017 ore 23:55 segnala
E basta!!! Io ne ho piene le tasche, gli occhi, le orecchie….Basta con gli strafalcioni! Basta con le s abusate! Basta con le z ignorate! Basta con questo tripudio di r pronunciate v di cui tanti speaker della TV vanno fieri ! E basta! Qualunque giornale tu leggi, in tutti i telegiornali, trovi chi ignora le piu’ elementari regole della nostra lingua, o perché non le ha studiate o perchè non le ha volute apprendere o perchè ha qualche difetto di pronuncia, magari superabile con qualche seduta dal logopedista. L’italiano è ignorato, vilipeso… Passi che sia il passante qualsiasi …perdonatemi la cacofonia…ad urtare la nostra suscettibilità linguistica, ma quando ad “offendere” le nostre orecchie sono i giornalisti e le persone cosiddette “in vista” della politica e della società in genere, allora nasce da dentro un moto di ribellione, specie se a ciò si accompagna una certa qual disonestà intellettuale. Il primo pensiero è: “ Sostituiamoli e mandiamoli a casa, coloro che ignorano le regole della lingua italiana. E diamo lavoro ai logopedisti, visto che c'è tanta gente che ne ha bisogno!” Con l'ovvia eccezione per quei politici che invece stimiamo: per loro parleremo di licenza poetica.E chi mi legge sa a quale Movimento mi riferisco!
Partiamo dai dialetti. Alcuni, secondo me, sono implicati per quel che riguarda la pronuncia della z e della s. Gli abitanti di intere regioni , quando devono pronunciare la z o la s, mettono la lingua in fuori tra i denti. Chi glielo ha insegnato? Papà e mamma , che dal logopedista non ci sono mai andati, anzi loro stessi hanno imparato ad esprimersi dai loro genitori, per intere generazioni. E noi siamo costretti a sorbettarci un Prodi o un Bersani che parlano storpiando le s e le z. Allora facciamo così. Sei di quelle regioni? Parla come ti pare, io non ti giudico . E d’altro canto di dialetti ce ne sono tanti in Italia, e vanno rispettati, oltre che amati. Ma se vuoi entrare e rimanere in politica,e per di piu' appartieni a partiti che non ci piacciono, quale il PD, tocca che impari la lingua italiana alla perfezione. Perché? Perché, visto che io , con le tasse che sborso, ti pago lo stipendio e tu neppure te lo dimezzi, come fanno i 5 stelle, allora tu, da bravo dipendente mio, ti adatti alle mie esigenze ed impari a parlare. Viceversa, te ne vai a casa. Ma vanno citati, insieme ai politici, anche gli speaker ed i giornalisti della TV. C’è un inviato della tv , un certo Luciano Ghelfi, che espone il servizio giornalistico con una cantilena tutta sua. E’ unico nel suo genere. Si incarta nella sua nenia . Io lo ascolto e mi viene subito il pensiero: “Ma questo qui cosa aspetta a tapparsi la bocca salvando così le nostre orecchie?”. Notate bene, questo inviato del tg2 fa spesso i servizi che riguardano il presidente della repubblica , e li fa anche bene, devo dire. Dunque, ha un incarico importante. Ma ,chi gli ha dato questo incarico, non lo sente mentre parla? E se lo ha mai sentito, come osa imporre a noi una litania del genere? Una volta dagli speaker si pretendeva una dizione eccellente. Oggi non piu’. Perché? Perché le fasce deboli devono essere aiutate. Guai a chi tocca il “diverso”! Ok. Onde evitate di essere etichettati, noi, come ignorantofobi, aiutiamoli,costoro, mandandoli a loro spese a scuola di dizione. Dopodichè, quando si ripresentano, esamino e…”si, sei dentro” ovvero “no, sei fuori e ti cerchi un altro lavoro”. E nella commissione che seleziona gli speaker della tv, voglio signori professori d’italiano, ma anche gente del popolo , che d’italiano ne mastichi ed aspiri però a sedersi sul divano a vedere la tv senza inc :cens …rsi!
.Ed infine i due top dello strafalcione.
Il primo è il congiuntivo imperfetto usato al posto del congiuntivo presente: ad es…andassero…facessero, in luogo di …vadano…facciano. Ma questa, pure pure, si potrebbe prendere come una forma dialettale del romanesco. E ne abbiamo una marea di giornalisti e di politici che ci propinano questo obbrobrio linguistico!
L’altra chicca invece è il tristemente famoso “piuttosto che…”, che si è "meritato" il titolo del mio post.
"Piuttosto che”, in italiano, significa “invece di”…”al posto di” Ad es: “Scelgo un completo blu piuttosto che uno grigio..che è come dire “Scelgo un completo blu invece di uno grigio, perché magari preferisco il blu..”
Che ti hanno inventato invece questa massa di ignorantoni, tutti, giornalisti, politici, alte cariche dello Stato, speaker delle TV? Tutti costoro, usano “piuttosto che” con il significato, inventato di sana pianta, di “oltre a…”. E vengono fuori bei discorsetti tipo, che ne so, “mi piacciono le mele, piuttosto che le susine, piuttosto che le pere, piuttosto che le banane…volendo significare, il troglodita che parla, che gli piacciono sia le mele che le susine, che le pere, che le banane. Chiaro dove sta l’errore? Il fallace, se vuole far presente che gli piace tutta questa frutta, dovrebbe dire: “mi piacciono sia le mele, che le susine, che le pere, che le banane”. Chiaro? Ormai in Italia questa sequenza errata di “piuttosto che” viene stra-usata e sono le persone piu’ in vista, quelle che danno il cattivo esempio.
Per dovere di cronaca, visto che si parla di termini e dialetti, rinnovo qui la mia antica prece per quel che riguarda il caso “fico-figo”, affinchè anche le nuove leve bloggerine conoscano il tec-pensiero…
http://blog.chatta.it/tecerco/post/fico.aspx
Per concludere, io credo che esistano doveri imprescindibili. Uno di questi è di curare la nostra lingua, imparandola noi stessi il meglio possibile ed insegnandola adeguatamente ai nostri figli. Altro che pontificare, questi soloni della politica e della TV! Che imparino a parlare, piuttosto che “offendere” la nostra lingua ed i suoi cultori! Diversamente, saremo costretti presto a trasferirli nel girone infernale dei “poveri di lingua”, a meditare sulla loro ignoranza.

TC :cuore

P.S.
Per i veri cultori della lingua italiana, cito la Treccani.

PIUTTOSTO CHE

Piuttosto che si usa correttamente davanti a proposizioni avversative e comparative e significa "anzichè", indica cioè una preferenza accordata a un altro

Piuttosto che dire sciocchezze, rimani in silenzio

Preferisco andare in bicicletta piuttosto che usare l'automobile.

USI

Da qualche decennio si è diffuso l'uso di "piuttosto che" con il significato disgiuntivo di "o", "oppure", a indicare un'alternativa equivalente. Il fenomeno probabilmente ha avuto origine nel parlato del Nord Italia ( sempre loro, come per figo..ndr) e ben presto la novità è stata accolta dai conduttori televisivi, dai giornalisti, dai pubblicitari e in seguito anche dalle riviste e dai quotidiani, contribuendo a diffondere un uso improprio

Questa sera, se vogliamo uscire, possiamo andare al cinema piuttosto che (= oppure) a teatro

Parallelamente a quest'uso si osserva quello, altrettanto improprio, di "piuttosto che" col significato aggiuntivo di " oltre che"

Al mercato potete trovare ogni tipo di verdura: pomodori piuttosto che( = oltre che) peperoni, piuttosto che melanzane

Si tratta di usi decisamente sconsigliabili non solo nello scritto, ma anche nel parlato.


N.B.
Chi entra da Google, per leggere i commenti deve cliccare sul titolo del post.
ebffb4a4-4d9a-4adc-b1f4-4e3edd134a9a
E basta!!! Io ne ho piene le tasche, gli occhi, le orecchie….Basta con gli strafalcioni! Basta con le s abusate! Basta con le z ignorate! Basta con questo tripudio di r pronunciate v di cui tanti speaker della TV vanno fieri ! E basta! Qualunque giornale tu leggi, in tutti i telegiornali, trovi chi...
Post
20/09/2017 23:55:36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    8

Abano, che passione!

09 settembre 2017 ore 22:53 segnala
Dopo la Puglia, avevo progettato un’altra vacanza al mare oppure in montagna, al fresco, sempre in Italia. In alternativa,mi sarebbe piaciuto trovare in last minute una crociera che toccasse le città del Nord Europa, a non piu' di 500 euro,perché no? O magari una puntata in una di quelle isole tipo le Maldive…le Seichelles…le Mauritius…budget 500 euro, pure lì. Oppure tornare a Santo Domingo, in quel Bavaro Resort in cui mi recai anni fa, super accogliente. Con il casinò all’interno, per rifarmi almeno del biglietto aereo. Lì ci sono stato davvero, e mi sono un po' svenato...
Ecco i risultati. Mare Italia? La mia agente delle vacanze Anna mi aveva trovato un villaggio sul mare, in Puglia, a Pulsano. Pugliaaaa? Noooo, e che figura …ce so’ già andato un mese fa e che faccio, ce rivado, mi son detto.. :nonono Isole esotiche, allora? E poi, si me capitava lo tsunami der fantozzi? :nonono Santo Domingo , poi, è soggetta in questo periodo agli uragani… :nonono . Crociera? Tutto esaurito! Last minute, comunque zero! Montagna in Italia? Vabbe’ il fresco, ma andare a morire di pizzichi in un paesino montano…io, tecerco.. :nonono .Stavo quasi per rinunciare quando, improvvisa, m’è venuta l’idea di tornare ad Abano Terme a fare i fanghi: ci mancavo dal 2009 e, vi dico, è stata una scelta azzeccata! Ora vi narro, annunciandovi che questo post è nato ad Abano stessa, l'ho aggiornato via via, e concluso a Roma solo per limare qualcosa qua e là.
Arrivo ad Abano il 27 ago. Rientro a Roma il 7 set.
Anche stavolta ho chiamato in anticipo l’hotel per garantirmi una camera silenziosa e sita ai piani alti, dove le zanzare arrivano con difficoltà. Mi è toccata la 607, doppia vista giardino , piani alti. Il primo termine che mi viene in mente, nel descriverla, è: “raffinatezza”: aveva infatti un particolare mai trovato in nessun albergo tra quanti ne ho praticati nella mia vita vacanziera. La camera, così come quasi tutte le altre dell’hotel(un 4 stelle…), aveva il bagno interno illuminato quasi a giorno pur non essendo fornito di finestra. Quale idea ti ha partorito l’esimio architetto? Egli ha messo in comunicazione, tramite un vetro semitrasparente, la camera da letto, dotata di una ampia portafinestra, con il bagno. Sic! Una vetrata che forniva luce, larga piu’ di un metro ed alta almeno un metro e mezzo che consentiva a chi della coppia stava disteso a letto a riposare, di guardare l’altro della coppia farsi il bidè o la barba, ma anche sedere sul water, affacciandosi opportunamente… Eccellente!! Un’idea che solo una mente di prim’ordine poteva partorire…Inopinatamente, e mi meraviglio alquanto, quell’architetto non è stato mai piu’ contattato dalla Direzione dell’hotel. Mah, valli a capire questi manager!. Un primatista mondiale del buon senso. Un paladino della promiscuità spinta, nella coppia. Un mattacch.. :cens .. ne di tal fatta, mai piu’ cercato! Meritava ben altro! E mi ha ricordato un tizio che si occupava di impianti di condizionamento, che cercò di convincermi anni fa, a resecare la parte alta del tramezzo sito tra cucina e bagno di casa mia, onde condizionare il bagno stesso tramite un pinguino posizionato nella cucina.Immaginate...d'estate mi sarei seduto sulla tazza, al fresco, con l'ulteriore goduria di sentire gli odori delle prelibatezze che venivano cucinate, a fronte del fatto che magari gli odori del bagno :prot si sarebbero trasferiti anche in cucina, in un tripudio di mescolanze olfattive, tutte da gustare... Netto il mio rifiuto, ovviamente! Ma in quel caso, ad Abano, da una indagine fatta presso i miei amici dell’albergo, le reazioni sono state le piu’ varie. C’è chi ha apprezzato e c’era anche chi non se n’era accorto proprio. In ogni caso la Direzione da me interpellata mi ha detto che, su richiesta potevano oscurare facilmente il bagno. Io, amici miei, mi sono gustata invece la stanza così com’era. Stupenda, come l’organizzazione tutta di questo bell’Hotel. A mio avviso, il migliore in Abano!
Vai ad Abano e l’argomento principale qual'è? Il fango, naturalmente, e quant’altro afferente alla cura ed alla bellezza del corpo! Bene, nel mio albergo, come in tutti ad Abano, credo, la sala fanghi e cure termali era all’interno dell’albergo stesso, al piano terra . Un lungo corridoio con le stanzette da ambo i lati. A me è capitata una fanghina molto simpatica e professionale, Cristiana, che una volta mi ha anche salvato dalla pre-cottura….Vi narro l’ episodio. In una delle prime mattine, terminato il fango, entro nella vasca ripiena d’acqua. Mi accorgo dopo poco che la temperatura era bassina ed allora armeggio un po’ con le manopole rimettendomi sdraiato a gustare il calore. Insomma, un’orgia di vapore ed ozono incontrollata con me, ignaro, che stavo andando lesso. Fortuna è stata che quella santa ragazza ha visto il vapore che inondava il corridoio ed è accorsa, evitandoVi di commentare tec-cotto, piuttosto che il vostro tec! Beh dai ho esagerato un pochino nella descrizione….mi conoscete! :batabagno
Percorrendo il corridoio dei fanghi, si arrivava nella zona piscine. Una piscina interna ed una esterna, comunicanti. E lì c’era un prato immenso anche alberato, coperto da ombrelloni, lettini e sdraio come alla spiaggia. Ambiente elegante, misto quanto all’età, con parecchie famiglie giovani. E che faceva il tec? Approfittava di ogni spunto per fraternizzare, divertirsi e divertire, specie durante le lezioni di acqua-gym. Un particolare: le piscine erano popolate di getti per l’idro-massaggio per tutti i gusti, dalla cascata al triplice getto, al percorso caldo-freddo, insieme ad una serie completa di getti sparsi ovunque. Insomma, amici, chi di voi vuole il nome e l’indirizzo dell’hotel, mi scriva nella posta privata e glielo fornisco senz’altro..
A proposito di fanghi, domenica 3 set me ne è accaduta un’altra di avventura. La giornata era già iniziata male perché, svegliatomi alle 6 circa( la mia sveglia è alle 08.15), ho pensato bene di fare un attacco su Clash: ho raggiunto il 49% ed ho perso ben…’petta che guardo…ben 30 coppe…con che il traguardo “Leggende” a 5000 coppe si allontana, ahimè. Ovviamente mi sono infelicemente riappisolato, per saltare giu’ dal letto alle 08.15. Appena pronto, sono salito al piano superiore per la colazione. Rinpinzatomi ben bene, sono tornato in camera. Erano le 9 ed il mio fango sarebbe dovuto iniziare alle 10. Macchè! Alle 9 e qualche minuto mi arriva una telefonata in camera. Una voce femminile sconosciuta mi grida...che m’ha assordato e nel frattempo svegliato definitivamente…”il fango è pronto..scenda!” Scusi...reagisco io...ma il fango non è alle 10?" "No, scenda, risponde lei!" E poi lei chi è…ribatto...io faccio il fango con Cristiana. “Non interessa chi le fa il fango…scenda, 'chè si fredda tutto!"Scendo, già un po’ inc :cens to. E mi imbatto in una tipa. Le chiedo: “Scusi, per caso lei è tedesca? ”No, mi risponde…si tolga il costume, altrimenti si sporca!" A questo punto il tec prende in pugno la situazione. Uno sguardo. Solo uno sguardo e mi sono accomodato sul lettino, mantenendo il mio costume-slip nero anti macchie da fango che mi accompagna da una vita in mezza Italia. A questo punto la fanghina cambia atteggiamento. Mi ha infangato ben bene la signora fanghina e s’è fatta perdonare l’iniziale qui pro quo , con un tratto molto disponibile.

Abano, io la rassomiglio a Las Vegas. Lì, tutta una città con alberghi-casinò, qui tutta una cittadina con alberghi-cure termali. Il centro di Abano pullula di questi alberghi ed è tutto un passeggio tra negozi di livello. Una chicca.: sulla via delle Terme c’è un angolo con disegnata sul pavimento stradale una scacchiera. Lì la sera si esibiscono i giocatori muniti di maxi-pedine che loro stessi, decisa la mossa, trasportano durante il gioco. E poi c’è la piazzetta della fontana dove tutte le sere si balla e la domenica spesso fa i concerti la banda cittadina.
Negli alberghi , il mercoledì ed il venerdì si esibisce l’orchestrina, per cui si formano dappertutto gruppi “goderecci” che passano da un albergo all’altro…tanto sono molto vicini tra di loro…ballando ballando. Ve la faccio breve: nonostante grandi scofanate a pranzo, cena e colazione, ballando, nuotando ed andando in bici, io ad Abano sono riuscito a non prendere peso!
Infine, saluto qui i miei nuovi amici. Anzitutto la fanghina Cristiana, che mi ha salvato dalla probabile cottura. E poi Paolo,l'amico marchigiano & signora. E ancora Annemarie, una simpatica signora svizzera, che risiede a Roma, venuta ad Abano con la figlia, che saluto. E poi Loretta, una simpaticissima nonna, venuta a fare i fanghi insieme alla nipotina di 8 anni. Una ragazzina sveglia e di una simpatia unica. E Saro, il mio amico calabrese di Bagnara, che saluto con simpatia. E Barbara, la nostra teacher di acqua-gym. Ed Elisa, di Vicenza, venuta con le due figlie simpatizzanti tutte del M5S..Ed ancora,le due sorelle di Ferrara, mie vicine di tavolo nel ristorante,Ivonne ed Isabella. Con loro abbiamo fraternizzato quasi subito, e condiviso simpatiche gag.Ed infine il nostro cameriere Luca, un uomo d'altri tempi, colto, simpatico ed efficientissimo, che mi ha nutrito con affetto e cura. Sopportando di buon grado le mie tante richieste ed elargendomi reiteratamente il gelato al maraschino, limone&mandarino.
E proprio sul tavolo che occupavo, ho voluto lasciarvi il suggerimento di leggere un altro libro di Clive Cussler.."Recuperate il Titanic"..molto bello.

Bene, come sempre aggiornerò il mio post nei prossimi giorni, man mano che mi torneranno in mente episodi da narrarvi. Le foto le inserirò a breve.

TC :cuore

P.S. Chi entra da Google, per leggere i commenti deve cliccare sul titolo del post!
d2cd5b65-dd78-4938-8640-d00bce7fe57a
Dopo il mare di Puglia, avevo progettato un’altra vacanza al mare oppure in montagna, al fresco. In alternativa, una crociera nelle città del Nord Europa…perché no? O magari una puntata in uno di quelle isole tipo le Maldive…le Seichelles…le Mauritius…Oppure di tornare a Santo Domingo, in quel...
Post
09/09/2017 22:53:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    15

Renzino, il re del populismo piu' becero!

05 settembre 2017 ore 20:08 segnala
Sto in vacanza, ma non gliela posso fa’, non resisto…è troppo! Avete presente quelle volte che avete deciso di staccare ? Ebbene,quello era il mio progetto. Staccare. Era, finchè non mi è capitato di assistere ad uno scambio di battute tra due signori! Vengo al dunque. Ah, premetto…avevo progettato in questi giorni di non comprare giornali, né guardare telegiornali. Perciò mi aggiravo sereno e gaudente, nella cittadina del nord dove sto attualmente. Ma che ti combina il fato malevolo? Domenica, mentre ero a passeggio, carpisco la frase di un passante…” MA HAI LETTO,RENZI,COSA HA DETTO?”. Mi fermo, allora, ed ascolto parte del dialogo di quei due signori. Cosa avreste fatto voi…cosa avrei dovuto fare io? Proseguire e disinteressarmi delle sorti del tosco, capopopolo di quel partito con tanti tanti assessori e sindaci indagati e tanti tanti assessori e sindaci condannati per reati dove vi sono di mezzo i soldi. Il PD.
E invece no. Punto dalla curiosità, sono passato dall’edicola ed ho comprato “Il Fatto Quotidiano”. Era,appunto, domenica 3 settembre. Eccone il titolo in prima pagina:
” Festa dell’Unità. Vietato protestare. Il ritorno di Renzi: zittisce la vittima della banca fallita”
Siamo a Bologna, alla festa dell’Unità. Renzi parla alla platea. Quando arriva una domanda sulle banche, dalla platea si sente gridare: “150.000 risparmiatori truffati, noi non abbiamo rubato, voi avete rubato”. E’ una signora, quella che grida.” Avete rubato…risponde d’impeto Renzi…lo dice a sua sorella “. Poi, in serata, a Modena, Renzi precisa: “ Contestare è legittimo, ma chi dice che abbiamo rubato, ne risponderà nelle sedi opportune. Sono bugie. Per questo le ho risposto male. “ E rilancia, sempre Renzi: “ Nessuno può mettere in dubbio le qualità morali degli uomini e delle donne del PD. E io aspetto sempre la vicenda Consip, perché vedrete come andrà a finire”.Fin qui, quanto riportato dal Fatto Quotidiano.
“Nessuno può mettere in dubbio le qualità morali degli uomini e delle donne del PD.” Ecco la frase del Renzi, che mi sono appuntato, dopo essermi fatto tante e tante risate. Ma che paravento quest’uomo! Mostra i muscoli, non avendone punto di muscoli, e copre i tanti politici indagati e condannati del suo partito dietro la suddetta frase generica. Da parecchio tempo si parla della disonestà dei tuoi assessori e sindaci condannati per corruzione,peculato e quant’altro, Renzi! E tu, approfittando dell'episodio della signora di Bologna, ti vai a parare dietro gli elettori del PD…magari coinvolgendoli emotivamente nel difendere le qualità morali degli uomini e delle donne del PD! Generica, di comodo e sfacciatamente populista la tua frase, Renzino! Chiaramente, alla festa dell'Unità di Modena, sentita la tua frase, ti hanno applaudito!Eccolo il populismo di Renzi. Lui è il vero esempio di politico populista.Populista, nel senso negativo del termine, ovviamente. Leggiamo dunque sul vocabolario la definizione di populismo, nella sua accezione negativa, così tanto abusata da Renzino e compagni nell'etichettare gli altri. Falsoni che non sono altro! Bene, il vocabolario recita: “Populismo è l’atteggiamento demagogico volto ad assecondare le aspettative del popolo, indipendentemente da ogni valutazione del loro contenuto, della loro opportunità.” Veniamo allora ad analizzare la frase detta da Renzi a Modena al suo popolo, alla festa dell’Unità. “Nessuno può mettere in dubbio le qualità morali degli uomini e delle donne del PD”. Ecco, il popolo lì presente, coinvolto dal suo leader, si è sentito gratificato, secondo le sue aspettative. Ed ha inopportunamente applaudito, dimenticando di valutare, in complicità con il suo leader, che la frase non era veritiera, visto che il Renzi ometteva di parlare del vero problema del PD, e cioè del fatto che ha assessori e sindaci, in quantità, in galera per reati di corruzione, peculato e quant’altro. Era opportuno che Renzi dicesse quella frase? No, perché inveritiera. Eccolo il populista, che usa con quella frase un atteggiamento demagogico volto ad assecondare le aspettative del suo popolo, indipendentemente da ogni valutazione del loro contenuto, della loro opportunità!Lapalissiano! Ecco dunque un esempio eclatante di populismo, che rimarrà eterno nella storia della politica italiana. Una pietra miliare. Ma pensa tu quanto è stato solerte e preciso il Renzino populista indefesso! Sicuramente, nelle prossime aggiunte e varianti del Devoto-Oli e di tutti i vocabolari d’italiano piu’ consultati, all’interno della spiegazione del termine “populismo”, sarà fatta menzione, quale esempio probante, della infelice frase di Renzi. “Nessuno può mettere in dubbio le qualità morali degli uomini e delle donne del PD “. Infelice per lui ed il suo partito, il PD. Ma chiarissima ed esemplificatrice per tutti noi che, oltre a coltivare lo studio della lingua italiana, sappiamo ormai valutare in quali partiti ( uno solo, veramente…il Movimento 5 Stelle) regna da sempre l’onestà ed in quali no! A chi mi chiede perché Renzino si comporta così, la risposta, ovvia, è che costui è malato di protagonismo ed ha capito bene che fare il populista, accusando gli altri di esserlo, è un modo comodo per tentare di tornare a Palazzo Chigi a fare il premier. Egli così sfrutta in modo subdolo il suo popolo. Vergognoso. Davvero vergognoso! Il re dei populisti, costui. Il Renzino. Cosa dovrebbe fare invece questo tizio? Anzitutto dovrebbe chiedere scusa a chi ha votato PD per non aver saputo, LUI e i dirigenti del suo partito, controllare che i suoi eletti nei comuni, nelle provincie, nelle regioni, non si macchiassero dei reati di cui sopra. E poi avrebbe dovuto chiedere scusa al popolo italiano intero, per gli scandali molteplici che hanno visto implicati assessori e sindaci del suo partito. E poi anche, visto che ha fatto il presidente del consiglio, avrebbe dovuto far approvare una legge che imponesse ai corrotti, a cominciare da quelli del suo partito, il PD, di restituire i loro stipendi per intero. E invece cosa fa il Renzino? Fa il populista, lui. E lo fa in modo scoperto. Senza vergogna. Non ho parole!!!
Infine, parliamo un po’ del verbo rubare. Quello urlato da quella povera signora che ha perduto tutti i suoi risparmi. E riferiamoci ai politici del PD ingabbiati per corruzione e peculato. E ce ne sono! Ma, chiedo io, se uno è corrotto e perciò si mette dei soldi in tasca, che fa ruba o non ruba? Beh, se è un politico con tanto di stipendio, sicuramente lo stipendio lo ha preso indebitamente. O no? Ma coloro che hanno votato PD e sono onesti a prescindere, e si vedono un assessore, un sindaco del loro partito, sbattuti in galera perchè corrotti, hanno o non hanno diritto a pretendere che codesti politici corrotti restituiscano gli stipendi, immeritati? E cosa aspettano coloro che hanno votato PD a scendere in piazza ed urlare il loro dissenso con la loro classe politica? E se i parlamentari votati da loro insistono a non dimezzarsi i lauti stipendi, come fanno i 5 Stelle dal primo giorno in cui sono stati eletti, questa gente che purtroppo ha votato PD, cosa aspetta a fare ammenda ed a dare il proprio voto al Movimento 5 Stelle?
NOI,che non abbiamo mai "rubato" soldi al popolo, stiamo alla finestra a guardare, consapevoli della nostra onestà. E giudichiamo! :clava :ok

TC :cuore


P.S. Chi entra da Google, per leggere i commenti deve cliccare sul titolo del post!
2a338737-bc7b-409e-9cca-aafe5ec31876
Sto in vacanza, ma non gliela posso fa’, non resisto…è troppo! Avete presente quelle volte che avete deciso di staccare ? Ebbene,quello era il mio progetto. Staccare. Era, finchè non mi è capitato di assistere ad uno scambio di battute tra due signori! Vengo al dunque. Ah, premetto…avevo progettato...
Post
05/09/2017 20:08:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    6

Una vacanza tra i numeri..

07 agosto 2017 ore 00:39 segnala
Quest’anno,amici, sono tornato al villaggio pugliese scoperto lo scorso anno, fronte mare,dove avevo trovato una bella accoglienza tra animazione,ristorante, piscina, giochi, musica, ospiti vacanzieri, mare…e meduse. Beh, forse le medusine piccole piccole se non ci fossero state non me la sarei presa…ma, si sa, dove vi sono le meduse, c’è anche mare pulito. Tutto splendido, comunque! Lo scorso anno avevo il bungalow n. 422, molto bello, ampio, riservato e centrale. E quello medesimo chiesi ad Antonio, l’uomo della reception,all'atto della prenotazione.”Stai sereno Gaeta’, il 422 è tuo”, mi disse. “ E l’animazione? ” , chiesi io. "Tranqui’, Gaeta’, è rimasta quella dell’anno scorso…"
Parto il 22/7,sereno, con la prospettiva di trascorrere due belle settimane di mare. Ragazzi,vi dico subito quale è stato l’epilogo: ho occupato per due settimane un altro bungalow, il 420, ottimo anch’esso, in quanto speculare in tutto rispetto al 422. E l'Animazione l'ho trovata rinnovata all'80%.
Tutto comunque è andato bene, data l’ottima organizzazione del villaggio. Mi sono dato da fare pero’ per ottenere il meglio poichè, amici, una vacanza diventa veramente bella solo se è accompagnata...dai numeri vincenti! :ok
Vi sintetizzo gli eventi.
Parto a metà mattinata con mezza casa al seguito…compreso il mio cuscino :batacar . Giunto a destinazione, mi reco alla reception, dove il buon Antonio mi avvisa che il 422 è già occupato e mi propone il xxx, ai margini del villaggio, molto lontano. Rifiuto, ed allora mi propone il xxx, troppo vicino alla piscina, dunque rumoroso. A questo punto piazzo il bluff: “Anto', se non mi dai quanto scritto sul contratto, il 422, o un bungalow simile, me ne torno seduta stante a Roma!”. Antonio chiama allora la dirigente, una gentile signora, la quale trova il modo di assegnarmi il 420.

Svuotata la macchina e occupato il bungalow, mi avvio nell’"area ristoranti". Lì giunto, mi trovo assegnato il tavolo 18, nel ristorante interno. “ Internoooo? No! Preferisco il ristorante all’aperto, come lo scorso anno. Fronte mare". Breve conciliabolo e mi conquisto il tavolo n. 32,nel ristorante all’aperto. Rimaneva da verificare la posizione dell’ombrellone. Scopro che il 7011, assegnatomi, si trova in ultima fila, troppo lontano dal Chiringuito, la piattaforma dove opera durante il giorno l’Animazione del villaggio. Nel corso di un paio di giorni, riesco a farmi assegnare il 4024, in terza fila e vicinissimo al Chiringuito stesso.
Che dirvi…al termine del mio tour forzato tra i numeri, la mia vacanza è partita con il piede giusto, con il massimo comfort ottenibile, date le circostanze..
Quest’anno non sono riuscito a vincere neanche un torneo. Nella prima settimana ho raggiunto la finale di ping pong, ma ho perso contro un ragazzo davvero bravo. Nella seconda settimana mi sono aggiudicato un gioco-aperitivo, divertente: si trattava di dare una tallonata ad una palla e farla trafilare tra sette sedie poste in fila, una accanto all'altra. Ho avuto molta fortuna, sia nelle eliminatorie che nella finale. Ed ho vinto l'aperitivo..
La giornata la trascorrevo tra qualche match di tennis, nuoto e lezioni di regga fit in piscina, bagni al mare e la partecipazione a tutto ciò che era competizione, balli di gruppo, chiacchierate sulla politica in spiaggia, etc. Invece la sera, dopo la cena, assistevo allo spettacolo in Anfiteatro, sempre ben organizzato da Luca, Giacomo e tutti gli altri. Ricordo ancora il bellissimo revival della storia del rock, recitato dal bravo Giacomo...
Ah, dimenticavo: per la prima volta nelle mie tante vacanze, sono riuscito a leggere un libro intero. Un romanzo di Clive Cussler, “Salto nel buio”. Molto avvincente, ve lo consiglio.
Voglio ricordare qui gli amici della animazione, quasi tutti nuovi rispetto allo scorso anno. Anzitutto il mio amico Emanuele, l’istruttore di tennis. E poi il capo animazione Giacomo ed il capo villaggio Luca, entrambi bravissimi. Attori consumati. Ed ancora le tre stelle del ballo, Fefè, Margò e Cristiana…ragazze simpaticissime e strabrave. E via via tutti gli altri, a partire dalla brava Melania, responsabile della animazione diurna, per finire con Pasquale, Simoncino, Daria e tanti altri…tutti disponibili e simpatici.
In piu’ quest’anno ho fatto tante amicizie con altrettante famiglie, coppie ed anche single. Li saluto con affetto, sperando di ritrovarli il prossimo anno e di rimanere comunque in contatto, visto che ci siamo scambiati il numero di cell.
Certo, la partenza è avvenuta troppo presto…io sarei rimasto volentieri almeno un’altra settimana. Per fortuna, tornato a Roma, ho trovato un caldo torrido :batacaldo ed una umidità pazzesca…che mi sto gustando appieno, finchè non riparto per nuove avventure. Il che, sospetto, avverrà moooolto presto!
Un abbraccio a tutti i miei amici e lettori e...buone vacanze a tutti!


TC :cuore


P.S. Chi entra da Google, per leggere i commenti deve cliccare sul titolo del post !
0825f2b9-ea12-484e-a4c4-06e2f0b526d1
Quest’anno, amici, sono tornato al villaggio pugliese scoperto lo scorso anno, fronte mare, dove avevo trovato una bella accoglienza, tra animazione, ristorante, piscina, ospiti vacanzieri, mare…e meduse. Beh, forse le medusine piccole piccole se non ci fossero state non me la sarei presa…ma, si...
Post
07/08/2017 00:39:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    21

Condannata a Roma la banda di politici PD e PDL corrotti

21 luglio 2017 ore 22:30 segnala
Secondo quanto affermato nel giudizio di primo grado, riguardo lo scandalo cosiddetto di “Mafia Capitale”, l’ipotesi mafiosa decade.
Comminate comunque condanne durissime per Buzzi, Carminati §C. ma niente carcere duro. Niente 416-bis. In realtà la sentenza ha decretato che: Carminati, Buzzi, gli Amministratori ed i politici coinvolti…
“NON ERANO MAFIOSI, MA SOLO LADRONI. ROMA E’ STATA DEPREDATA DA DESTRA § PD. “
Ieri sera ho seguito qualche TG, ed anche la trasmissione su La7 di Mentana, sull’esito del noto processo. Sono rimasto molto deluso, per lo scarso rilievo dato dai media e dallo stesso direttore del tg della 7 alle pene comminate ai politici implicati. Tutti costoro hanno soprattutto e carinamente dissertato sulla decadenza dell’ipotesi mafiosa…."Ma chissenefrega di mafia o non mafia", dico io! Stamattina, andato al bar per fare colazione, ho sfogliato un quotidiano romano a grande tiratura. Ma che pena, questi quotidiani.... Mafia si, mafia no… soltanto di questo si occupano codesti giornalisti nei loro articoli…A malapena sono riuscito, andando nel dettaglio, a leggere citati il Partito Democratico ed il PDL. Bene, a questo punto sono andato in edicola ed ho acquistato Il Fatto Quotidiano, il giornale di Marco Travaglio…e finalmente ho potuto leggere i dettagli che interessano a noi Italiani. La frase in evidenza a stampatello di sopra, l’ho letta sul Fatto Quotidiano e da questo giornale riporto di seguito per voi quanto ci interessa sapere.
Vediamo il dettaglio delle condanne.
Per Massimo Carminati l’accusa chiedeva 28 anni di reclusione: la sentenza dice 20 anni;
Per Salvatore Buzzi l’accusa chiedeva 23 anni e 3 mesi. Il responso è di 19 anni, ma fuori dal 41 bis;
Roma e la politica romana degli anni che precedono la elezione della Raggi, escono comunque a pezzi dalla sentenza: condannati ex amministratori locali della destra e del PD, ex dipendenti pubblici e dirigenti delle aziende romane nell’orbita del Campidoglio. Pene che, in alcuni casi, superano le richieste dei pubblici ministeri.
Franco Panzironi, ex amministratore delegato dell’azienda romana dei rifiuti( AMA ), dovrà scontare 10 anni( 21 la richiesta dei pm);
Luca Odevaine, ex vicecapo di gabinetto del sindaco PD Walter Veltroni e capo della polizia provinciale del PD Nicola Zingaretti, è condannato a 8 anni( 2 anni e mezzo la richiesta dei pm per aver collaborato con gli inquirenti);
Luca Gramazio, ex capogruppo del Pdl in regione Lazio, condannato a 11 anni ( 19 e mezzo la richiesta dei pm);
Mirko Coratti, ex presidente della assemblea capitolina per il PD, condannato a 6 anni ( 4 e mezzo la richiesta dell’accusa);
Andrea Tassone, ex mini-sindaco PD di Ostia, condannato a 5 anni( 4 gli anni chiesti dalla Procura);
anni ( 4 anni la richiesta dei pm);
Giordano Tredicine, del Pdl, condannato a 3 anni ( 4 gli anni chiesti dalla Procura).

Ancora oggi mi chiedo come abbia osato Renzi far presentare un suo candidato sindaco a Roma...quel certo Giachetti...dopo uno scandalo della portata di "Mafia Capitale". Solo una faccia di bronzo come la sua poteva ardire tanto! Avrebbe dovuto strisciare per terra almeno per un anno e chiedere diecimila volte scusa agli Italiani, ai Romani...Non solo, ma avrebbe dovuto restituire, lui e tutti i dirigenti del suo partito, il PD, gli stipendi alle casse dello Stato, per non aver esercitato il controllo sulla Giunta Comunale di Roma, targata PD, che si è macchiata di tale infamante delitto...Mafia Capitale. Ed invece, il grandissimo paravento, con la immensa citata faccia di bronzo che si ritrova, ha tentato l'intentabile. Rimettendoci le penne e rimediando una pessima figura di fronte al popolo italiano tutto. Lui e Giachetti, suo degno compare! :ok

TC :cuore
3d000bb0-4584-4bcb-aa71-ab39d1870a30
Secondo quanto affermato nel giudizio di primo grado, riguardo lo scandalo cosiddetto di “Mafia Capitale”, l’ipotesi mafiosa decade. Comminate comunque condanne durissime per Buzzi, Carminati §C. ma niente carcere duro. Niente 416-bis. In realtà la sentenza ha decretato che: Carminati, Buzzi, gli...
Post
21/07/2017 22:30:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    4

La nostra "Lei"

20 luglio 2017 ore 00:14 segnala
Siamo tutti in “clima vacanze” e credo che sia inopportuno continuare ad occuparci di politica proprio ora. Anche noi abbiamo diritto al meritato riposo, è vero! Voi dove andrete in vacanza? Io, sicuramente al mare. Prima però di salutarci, voglio trattare un argomento di interesse comune, soprattutto per noi maschietti. La donna. Ma non una donna qualsiasi. Parleremo della donna ideale.
Oggi ci occupiamo dunque delle caratteristiche che a noi uomini piacerebbe trovare nella nostra compagna ideale. Come la vogliamo, per decidere di formare una coppia? Sicuramente bella. Certamente intelligente. E senza dubbio affidabile.
Bella, dicevo. La bellezza è una caratteristica oggettiva. Il detto “non è bello ciò che è bello, è bello ciò che piace”, secondo me è un pochino ipocrita, in certi casi. Se una donna è bella, ciò appare evidente. Idem, se è brutta. Attenzione comunque alla donna bella. Tante volte costei se la tira e tende a diventare intransigente con l’uomo. Guai dunque a scegliere una donna bella ed intransigente. Te ne accorgi da come ragiona. Magari è mentalmente limitata, e tuttavia ci prova ad avere sempre ragione. Dio ce ne scansi e liberi. Tranne che per qualche approccio gustoso, ma limitato nel tempo: non si può sprecare l’esistenza appresso a codesti soggetti. Eppure, per fortuna, si può essere belle, senza decadere in certi limiti...
E vengo a parlarvi della donna intelligente. Chiariamo intanto che l’intelligenza, come pure la bellezza, sono qualità intrinseche, che tipicamente si mutuano da papà e/o mamma. Dunque, non è che c’è un lavorìo particolare e personale per presentarsi così. Belle ed intelligenti. Detto ciò, io valuto l’intelligenza una qualità indispensabile, purchè non sia accompagnata da un atteggiamento spocchioso nei confronti del prossimo, uomo o donna che sia. Abbisogna umiltà e saper vivere. E purtroppo si riscontra che qualche donna, magari abbastanza sveglia, non ce la fa proprio a mettersi in discussione. Così come si è affermato per le “belle”, si può essere intelligenti senza essere spocchiose. Ce ne sono di donne siffatte, per fortuna!
E andiamo a stringere. Parliamo della affidabilità. Affidabile,è una persona su cui si puo’ fare affidamento, degna di motivata fiducia. Non è poco! Direi che il risultare affidabile agli occhi dell’altro della coppia, gli dà la consapevolezza di essersi incontrato bene . Ci si lascia andare in questi casi, si prende fiducia, ci si confida. E con la affidabilità, vengono ovviamente anche la credibilità e la stima…
Qualcuno infine si chiederà: tra le qualità di cui sopra, quale è quella a cui si deve guardare di piu'? Direi, in sequenza, affidabilità, e poi intelligenza, ed infine bellezza.
In conclusione, se proprio si è fortunati, si riesce a trovare una donna bella e comprensiva, intelligente ed umile, affidabile nel rapporto di coppia e fedele in senso lato.
Ma l'uomo, il vostro "Lui", come lo volete? Diteci, diteci... ;-)
Buone vacanze a tutti!

TC :cuore
7af5f98c-1793-408e-8426-817434ac1aff
Siamo tutti in “clima vacanze” e credo che sia inopportuno continuare ad occuparci di politica proprio ora. Anche noi abbiamo diritto al meritato riposo, è vero! Voi dove andrete in vacanza? Io, sicuramente al mare. Prima però di salutarci, voglio trattare un argomento di interesse comune,...
Post
20/07/2017 00:14:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    12

Antropofagia all'italiana!

27 giugno 2017 ore 00:18 segnala
Popoli ancora poco evoluti praticano, per alimentarsi, la antropofagia: si nutrono cioè di carne umana.
Normalmente, uccidono i loro nemici e se li mangiano.
C'è un partto politico, in Italia, che da qualche tempo ha mutuato da quei popoli antropofagi le loro usanze.
Si tratta del partito democratico: i cosiddetti "dem". Sono come i cannibali, costoro. Avidi di potere, hanno,
segretario Renzi in testa, fatto fuori (metaforicamente...) i loro avversari interni, ghettizzandoli e costringendoli
ad uscire dal partito. Rottamazione, è il termine usato dal loro spocchioso capopopolo toscano. Piuttosto che farsi "divorare", i vari D'Alema, Bersani, Speranza...si sono dileguati.
Questa scellerata operazione, insieme al mal governo, ha provocato però via via la disaffezione del popolo dem nei confronti
del proprio partito, ormai allo sbando, dopo la cocente sconfitta nelle ultime "Amministrative".
Dove ha fallito il tosco segretario dem? Impegnato spasmodicamente ad attaccare i signori professori del signor
Movimento 5 Stelle, il povero segretario Renzi, del tutto desueto dal mettere la propria fallimentare linea politica in discussione, ha omesso di fare campagna elettorale contro il centro destra. Conservando, perenne, l'immensa spocchia con cui si muove, Renzi.
Ed il centro destra si è così aggiudicato quasi tutti i ballottaggi delle "Amministrative". :ok E d'altro canto, come
poteva, Renzi, attaccare il suo omologo Berlusconi? E, viceversa, poteva mai Berlusconi attaccare il suo omologo
Renzi? Omologhi costoro, in quanto entrambi portatori dell'handicap di avere avuto negli ultimi anni, mesi e giorni, loro ministri, presidenti di regione, sindaci
ed assessori in odore di galera per reati attinenti alla corruzione, al peculato, al finanziamento illecito dei partiti, ecc...
A partire(per voler citare solo gli ultimi anni) dallo scandalo veneto risalente al 2013 delle "tangenti per il Mose", con implicati: l'ex ministro PDL Matteoli(corruzione), l'ex sindaco PD di Venezia Orsoni(finanziamento illecito dei partiti), l'ex governatore della regione veneto ed ex ministro dei Beni Culturali nel Governo Berlusconi, Galan(corruzione, ha patteggiato una pena di 2 anni e 10 mesi restituendo 2,6 milioni di euro a fronte di un maltolto di oltre 15 milioni), l'ex euro parlamentare di Forza Italia Amalia Sartori(finanziamento illecito)...
E continuare con lo scandalo di "Mafia Capitale",in Roma, che vede implicati: Mirko Coratti (presidente PD del consiglio comunale), Daniele Ozzimo( assessore PD alla casa, della giunta PD Marino), Pierpaolo Pedetti( presidente PD della commissione patrimonio e politiche abitative del Campidoglio nella giunta PD del sindaco Marino, accusato, il Pedetti, di aver ricevuto case da Buzzi, in cambio di favori:in pratica il Pedetti avrebbe svenduto a Buzzi centinaia di appartamenti di proprietà del comune di Roma, e dunque dei romani), Andrea Tassone(presidente PD del X MMunicipio, quello di Ostia, arrestato dopo essersi dimesso), Luca Gramazio(PDL, Forza Italia), Giordano Tredicine(Forza Italia), Luca Odevaine(PD), Massimo Caprari( Centro Democratico).
E proseguire con il sindaco PD di Terni Leopoldo Di Girolamo, arrestato il 2 maggio 2017 insieme al suo assessore PD ai lavori pubblici Stefano Bucari, con l'accusa di "concorso in turbativa d'asta").In altre parole, l'accusa per sindaco PD ed assessore PD di Terni, è di "associazione per delinquere finalizzata alla turbata libertà degli incanti ed alla turbata libertà del procedimento di scelta del contraente".
Chiaro dunque il motivo per cui anche nelle ultime elezioni amministrative, Renzi e Berlusconi hanno scientemente scelto
di non entrare in contrasto tra di loro? Che pena! Una pena indicibile, assistere alla campagna elettorale di
codesti fantasmi della politica. Fantasmi, perchè in declino continuato e mortale, agli occhi di chi sa giudicare.
Berlusconi, anche nelle due settimane che precedevano i ballottaggi delle recenti elezioni amministrative, invece
di attaccare il PD e Renzi, ha attaccato Grillo. Ma come? I ballottaggi riguardavano, tutti, la contesa tra
centro destra e centro sinistra e il Berlusca attacca Grillo? Che vergogna! Nessun ritegno da parte di codesto
soggetto, capopolo storico del centro destra, che è stato, lui stesso :ok , recentemente condannato a qualche annetto per il reato penale di "frode fiscale ai danni dello Stato"! Renzi invece, fiutando la imminente sconfitta, non si è esposto minimamente nelle due settimane che precedevano il ballottaggio delle "Amministrative". Furbetto, l'ometto!
E gli Italiani, che cosa ne pensano? Gli Italiani, al momento, non si sono resi conto del tutto di quanto marcio vi
sia in certi partiti politici, e continuano in parte a votarli, data la loro innata dipendenza ideologica dalla
"destra" e dalla "sinistra". Spero ed auspico che la smettano di esercitare il "perdono" nei confronti di chi,negli anni, ha impoverito l'Italia e gli Italiani stessi ed aprano gli occhi. Finalmente! :ok
Termino con un punto di domanda,che di fatto supera la nostra attesa che gli Italiani si sveglino. Ma, partiti che si sono macchiati delle nefandezze di cui sopra, non dovrebbero rinunciare a priori a presentarsi ad elezioni? non dovrebbero
di loro iniziativa sciogliersi? non dovrebbero, prima ancora di sciogliersi, farci restituire dai loro parlamentari incapaci, i lauti stipendi percepiti per anni ed anni? Dovrebbero! E si: DOVREBBERO! Aspetto che costoro tutti, se hanno un minimo di dignità, ci liberino definitivamente della loro presenza. Dimettendosi!

TC :cuore
3af0ede9-379e-4935-9331-86c427b59ffb
Popoli ancora poco evoluti praticano, per alimentarsi, la antropofagia: si nutrono cioè di carne umana. Normalmente, uccidono i loro nemici e se li mangiano. C'è un partto politico, in Italia, che da qualche tempo ha mutuato da quei popoli antropofagi le loro usanze. Si tratta del partito...
Post
27/06/2017 00:18:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11
  • commenti
    comment
    Comment
    24

Macròn, le Prèsident !

09 maggio 2017 ore 20:45 segnala
Le Istituzioni europee, tutte, comprese le nostre, sono da qualche giorno impegnate ad enfatizzare l'elezione a Presidente
della Francia del sig Macròn. Evitano, le Istituzioni, ed anche alcuni nostri partiti tradizionali, gioiosamente festanti, di
ricordare cosa ha portato alla elezione a Presidente di un giovane 39-enne, privo tra l'altro di un suo partito.
Il significato reale di questa elezione è la fotografia del fallimento dei partiti politici francesi, implicati in
scandali su scandali riguardanti soprattutto i loro leader. Perche', in Italia, media e politici nostrani evitano di parlare anche ora di quanto
sopra? Perchè anche nel nostro Paese c'è una situazione simile. E siamo vicini alle elezioni amministrative e, tra qualche
mese ancora, alle elezioni politiche. Eccola la situazione! Negli ultimi anni, mesi e giorni, ci sono stati vari scandali giudiziari, che riguardano soprattutto il partito attualmente al governo. Il PD, appunto. Con l'inchiesta romana su "Mafia Capitale", che vede implicato il presidente PD del consiglio comunale della giunta Marino ed anche altri assessori della medesima giunta. Con l'inchiesta sul sindaco PD di Terni, trasferito
in questi ultimi giorni in carcere, insieme ad un suo assessore. E ci sono, negli anni, molte altre inchieste giudiziarie che hanno comportato condanne ad esponenti politici, sempre del PD. Leggo che il PD, si è costituito parte civile nel processo di Mafia Capitale contro i politici in odore di galera, appartenenti al medesimo PD: costituzione di parte civile per il danno d'immagine che i loro politici avrebbero arrecato al partito! Solo gente dotata di immensa spocchia e presunzione poteva fare ciò. Vergognoso che i DEM,...coloro che non hanno esercitato il controllo sulle malefatte dei propri amministratori...dunque, il partito intero, a cominciare dal suo riacclamato Capo, osino prendere per i fondelli gli Italiani, con tale richiesta. Costituzione di parte civile!!! Ma ci facciano il piacere e vadano a vergognarsi per qualche decennio lontani dalla vista degli Italiani!! Già i romani hanno dovuto sopportare il cicaleccio del loro occhialuto presuntuoso candidato sindaco, in occasione delle elezioni svoltesi in Roma lo scorso anno!Ora basta! Pensino a dimezzarsi i lauti stipendi, prendendo esempio dai parlamentari del M5S! E si accomodino pure, con i loro manipoli, a ripulirci la città di Roma, così tanto da loro vilipesa negli anni!
Ma anche gli altri partiti tradizionali, hanno i loro condannati ed inquisiti. Esattamente come in Francia, anche da noi corruzione, concussione, peculato... sono le accuse piu' gettonate di cui codesti politici devono rispondere. Soldi. Soldi, e tanti, che costoro sono accusati di aver intascato illecitamente,tramite appalti ceduti ad aziende compiacenti, disposte a pagare loro tangenti.
Il Codice Penale, per costoro, è stato battuto in lungo e largo! Tutti implicati, codesti partiti,negli anni, in questo giro vorticoso ed illegale di denaro, anche pubblico.
Tutti, tranne il Movimento 5 Stelle. Grazieaddio!
A mio avviso, è venuto il momento di smetterla di far finta di non vedere, da parte degli elettori fedeli di codesti partiti. Che la smettano di votarli! O sarò costretto a pensare che codesti elettori agiscano contro l'interesse del Paese...
Ne va del futuro di noi e dei nostri figli. E' venuto il tempo di riscoprire il valore dell'onestà e premiare solo chi
merita!

TC :cuore
0dfce7fa-e47d-41a7-9edc-952955a40b27
Le Istituzioni europee, tutte, comprese le nostre, sono da qualche giorno impegnate ad enfatizzare l'elezione a Presidente della Francia del sig Macròn. Evitano, le Istituzioni, ed anche alcuni nostri partiti tradizionali, gioiosamente festanti, di ricordare cosa ha portato alla elezione a...
Post
09/05/2017 20:45:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2