Una vacanza tra i numeri..

07 agosto 2017 ore 00:39 segnala
Quest’anno,amici, sono tornato al villaggio pugliese scoperto lo scorso anno, fronte mare,dove avevo trovato una bella accoglienza tra animazione, ristorante, piscina, giochi, musica, ospiti vacanzieri, mare…e meduse. Beh, forse le medusine piccole piccole se non ci fossero state non me la sarei presa…ma, si sa, dove vi sono le meduse, c’è anche mare pulito. Tutto splendido, comunque! Lo scorso anno avevo il bungalow n. 422, molto bello, ampio, riservato e centrale. E quello medesimo chiesi ad Antonio, l’uomo della reception,all'atto della prenotazione.”Stai tranquillo Gaeta’, il 422 è tuo”, mi disse. “ E l’animazione” , chiesi io. "Tranqui’, Gaeta’, è rimasta quella dell’anno scorso…"
Parto sereno il 22/7, con la prospettiva di trascorrere due belle settimane di mare. Ragazzi,vi dico subito quale è stato l’epilogo: ho occupato per due settimane un altro bungalow, il 420, ottimo anch’esso, in quanto speculare in tutto rispetto al 422. E l'Animazione l'ho trovata rinnovata all'80%.
Tutto comunque è andato bene, data l’ottima organizzazione del villaggio. Mi sono dato da fare pero’ per ottenere il meglio poichè, amici, una vacanza diventa veramente bella solo se è accompagnata...dai numeri vincenti! :ok
Vi sintetizzo gli eventi.
Parto a metà mattinata con mezza casa al seguito…compreso il mio cuscino :batacar . Giunto a destinazione, mi reco alla reception, dove il buon Antonio mi avvisa che il 422 è già occupato e mi propone il xxx, ai margini del villaggio, molto lontano. Rifiuto, ed allora mi propone il xxx, troppo vicino alla piscina, dunque rumoroso. A questo punto piazzo il bluff: “Anto', se non mi dai quanto scritto sul contratto, il 422, o un bungalow simile, me ne torno seduta stante a Roma!”. Antonio chiama allora la dirigente, una gentile signora, la quale trova il modo di assegnarmi il 420.
Svuotata la macchina e occupato il bungalow, mi avvio nell’"area ristoranti". Lì giunto, mi trovo assegnato il tavolo 18, nel ristorante interno. “ Internoooo? No! Preferisco il ristorante all’aperto, come lo scorso anno. Fronte mare". Breve conciliabolo e mi conquisto il tavolo n. 32,nel ristorante all’aperto. Rimaneva da verificare la posizione dell’ombrellone. Scopro che il 7011, assegnatomi, si trova in ultima fila, troppo lontano dal Chiringuito, la piattaforma dove opera durante il giorno l’Animazione del villaggio. Nel corso di un paio di giorni, riesco a farmi assegnare il 4024, in terza fila e vicinissimo al Chiringuito stesso.
Che dirvi…al termine del mio tour forzato tra i numeri, la mia vacanza è partita con il piede giusto, con il massimo comfort ottenibile, date le circostanze..
Quest’anno non sono riuscito a vincere neanche un torneo. Nella prima settimana ho raggiunto la finale di ping pong, ma ho perso contro un ragazzo davvero bravo. Nella seconda settimana mi sono aggiudicato un gioco-aperitivo, divertente: si trattava di dare una tallonata ad una palla e farla trafilare tra sette sedie poste in fila, una accanto all'altra. Ho avuto molta fortuna, sia nelle eliminatorie che nella finale. Ed ho vinto l'aperitivo..
La giornata la trascorrevo tra qualche match di tennis, nuoto e lezioni di regga fit in piscina, bagni al mare e la partecipazione a tutto ciò che era competizione, balli di gruppo, chiacchierate sulla politica in spiaggia, etc. Invece la sera, dopo la cena, assistevo allo spettacolo in Anfiteatro, sempre ben organizzato da Luca, Giacomo e tutti gli altri. Ricordo ancora il bellissimo revival della storia del rock, recitato dal bravo Giacomo...
Ah, dimenticavo: per la prima volta nelle mie tante vacanze, sono riuscito a leggere un libro intero. Un romanzo di Clive Cussler, “Salto nel buio”. Molto avvincente, ve lo consiglio.
Voglio ricordare qui gli amici della animazione, quasi tutti nuovi rispetto allo scorso anno. Anzitutto il mio amico Emanuele, l’istruttore di tennis. E poi il capo animazione Giacomo ed il capo villaggio Luca, entrambi bravissimi. Attori consumati. Ed ancora le tre stelle del ballo, Fefè, Margò e Cristiana…ragazze simpaticissime e strabrave. E via via tutti gli altri, a partire dalla brava Melania, responsabile della animazione diurna, per finire con Pasquale, Simoncino, Daria e tanti altri…tutti disponibili e simpatici.
In piu’ quest’anno ho fatto tante amicizie con altrettante famiglie, coppie ed anche single. Li saluto con affetto, sperando di ritrovarli il prossimo anno e di rimanere comunque in contatto, visto che ci siamo scambiati il numero di cell.
Certo, la partenza è avvenuta troppo presto…io sarei rimasto volentieri almeno un’altra settimana. Per fortuna, tornato a Roma, ho trovato un caldo torrido :batacaldo ed una umidità pazzesca…che mi sto gustando appieno, finchè non riparto per nuove avventure. Il che, sospetto, avverrà moooolto presto!
Un abbraccio a tutti i miei amici e lettori e...buone vacanze a tutti!


TC :cuore
0825f2b9-ea12-484e-a4c4-06e2f0b526d1
Quest’anno, amici, sono tornato al villaggio pugliese scoperto lo scorso anno, fronte mare, dove avevo trovato una bella accoglienza, tra animazione, ristorante, piscina, ospiti vacanzieri, mare…e meduse. Beh, forse le medusine piccole piccole se non ci fossero state non me la sarei presa…ma, si...
Post
07/08/2017 00:39:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    8

Condannata a Roma la banda di politici PD e PDL corrotti

21 luglio 2017 ore 22:30 segnala
Secondo quanto affermato nel giudizio di primo grado, riguardo lo scandalo cosiddetto di “Mafia Capitale”, l’ipotesi mafiosa decade.
Comminate comunque condanne durissime per Buzzi, Carminati §C. ma niente carcere duro. Niente 416-bis. In realtà la sentenza ha decretato che: Carminati, Buzzi, gli Amministratori ed i politici coinvolti…
“NON ERANO MAFIOSI, MA SOLO LADRONI. ROMA E’ STATA DEPREDATA DA DESTRA § PD. “
Ieri sera ho seguito qualche TG, ed anche la trasmissione su La7 di Mentana, sull’esito del noto processo. Sono rimasto molto deluso, per lo scarso rilievo dato dai media e dallo stesso direttore del tg della 7 alle pene comminate ai politici implicati. Tutti costoro hanno soprattutto e carinamente dissertato sulla decadenza dell’ipotesi mafiosa…."Ma chissenefrega di mafia o non mafia", dico io! Stamattina, andato al bar per fare colazione, ho sfogliato un quotidiano romano a grande tiratura. Ma che pena, questi quotidiani.... Mafia si, mafia no… soltanto di questo si occupano codesti giornalisti nei loro articoli…A malapena sono riuscito, andando nel dettaglio, a leggere citati il Partito Democratico ed il PDL. Bene, a questo punto sono andato in edicola ed ho acquistato Il Fatto Quotidiano, il giornale di Marco Travaglio…e finalmente ho potuto leggere i dettagli che interessano a noi Italiani. La frase in evidenza a stampatello di sopra, l’ho letta sul Fatto Quotidiano e da questo giornale riporto di seguito per voi quanto ci interessa sapere.
Vediamo il dettaglio delle condanne.
Per Massimo Carminati l’accusa chiedeva 28 anni di reclusione: la sentenza dice 20 anni;
Per Salvatore Buzzi l’accusa chiedeva 23 anni e 3 mesi. Il responso è di 19 anni, ma fuori dal 41 bis;
Roma e la politica romana degli anni che precedono la elezione della Raggi, escono comunque a pezzi dalla sentenza: condannati ex amministratori locali della destra e del PD, ex dipendenti pubblici e dirigenti delle aziende romane nell’orbita del Campidoglio. Pene che, in alcuni casi, superano le richieste dei pubblici ministeri.
Franco Panzironi, ex amministratore delegato dell’azienda romana dei rifiuti( AMA ), dovrà scontare 10 anni( 21 la richiesta dei pm);
Luca Odevaine, ex vicecapo di gabinetto del sindaco PD Walter Veltroni e capo della polizia provinciale del PD Nicola Zingaretti, è condannato a 8 anni( 2 anni e mezzo la richiesta dei pm per aver collaborato con gli inquirenti);
Luca Gramazio, ex capogruppo del Pdl in regione Lazio, condannato a 11 anni ( 19 e mezzo la richiesta dei pm);
Mirko Coratti, ex presidente della assemblea capitolina per il PD, condannato a 6 anni ( 4 e mezzo la richiesta dell’accusa);
Andrea Tassone, ex mini-sindaco PD di Ostia, condannato a 5 anni( 4 gli anni chiesti dalla Procura);
anni ( 4 anni la richiesta dei pm);
Giordano Tredicine, del Pdl, condannato a 3 anni ( 4 gli anni chiesti dalla Procura).
Nei prossimi giorni magari aggiungerò qualche altro dettaglio. Buona lettura a tutti!

TC :cuore
3d000bb0-4584-4bcb-aa71-ab39d1870a30
Secondo quanto affermato nel giudizio di primo appello, riguardo lo scandalo cosiddetto di “Mafia Capitale”, l’ipotesi mafiosa decade. Comminate comunque condanne durissime per Buzzi, Carminati §C. ma niente carcere duro. Niente 416-bis. In realtà la sentenza ha decretato che: Carminati, Buzzi,...
Post
21/07/2017 22:30:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    4

La nostra "Lei"

20 luglio 2017 ore 00:14 segnala
Siamo tutti in “clima vacanze” e credo che sia inopportuno continuare ad occuparci di politica proprio ora. Anche noi abbiamo diritto al meritato riposo, è vero! Voi dove andrete in vacanza? Io, sicuramente al mare. Ma prima di salutarci, voglio trattare un argomento di interesse comune, soprattutto per noi maschietti. La donna. Ma non una donna qualsiasi. Parleremo della donna ideale.
Oggi ci occupiamo dunque delle caratteristiche che a noi uomini piacerebbe trovare nella nostra compagna ideale. Come la vogliamo, per decidere di formare una coppia? Sicuramente bella. Certamente intelligente. E senza dubbio affidabile.
Bella, dicevo. La bellezza è una caratteristica oggettiva. Il detto “non è bello ciò che è bello, è bello ciò che piace”, secondo me è un pochino ipocrita, in certi casi. Se una donna è bella, ciò appare evidente. Idem, se è brutta. Attenzione comunque alla donna bella. Tante volte costei se la tira e tende a diventare intransigente con l’uomo. Guai dunque a scegliere una donna bella ed intransigente. Te ne accorgi da come ragiona. Magari è mentalmente limitata, e tuttavia ci prova ad avere sempre ragione. Dio ce ne scansi e liberi. Tranne che per qualche approccio gustoso, ma limitato nel tempo: non si può sprecare l’esistenza appresso a codesti soggetti. Eppure, per fortuna, si può essere belle, senza decadere in certi limiti...
E vengo a parlarvi della donna intelligente. Chiariamo intanto che l’intelligenza, come pure la bellezza, sono qualità intrinseche, che tipicamente si mutuano da papà e/o mamma. Dunque, non è che c’è un lavorio particolare e personale per presentarsi così. Belle ed intelligenti. Detto ciò, io valuto l’intelligenza una qualità indispensabile, purchè non sia accompagnata da un atteggiamento spocchioso nei confronti del prossimo, uomo o donna che sia. Abbisogna umiltà e saper vivere. E purtroppo si riscontra che qualche donna, magari abbastanza sveglia, non ce la fa proprio a mettersi in discussione. Così come si è affermato per le “belle”, si può essere intelligenti senza essere spocchiose. Ce ne sono di donne siffatte, per fortuna!
E andiamo a stringere. Parliamo della affidabilità. Affidabile,è una persona su cui si puo’ fare affidamento, degna di motivata fiducia. Non è poco! Direi che il risultare affidabile agli occhi dell’altro della coppia, gli dà la consapevolezza di essersi incontrato bene . Ci si lascia andare in questi casi, si prende fiducia, ci si confida. E con la affidabilità, vengono ovviamente anche la credibilità e la stima…
Qualcuno infine si chiederà: tra le qualità di cui sopra, quale è quella a cui si deve guardare di piu'? Direi, in sequenza, affidabilità, e poi intelligenza, ed infine bellezza.
In conclusione, se proprio si è fortunati, si riesce a trovare una donna bella e comprensiva, intelligente ed umile, affidabile nel rapporto di coppia e fedele in senso lato.
Ma l'uomo, il vostro "Lui", come lo volete? Diteci, diteci... ;-)
Buone vacanze a tutti!

TC :cuore
7af5f98c-1793-408e-8426-817434ac1aff
Siamo tutti in “clima vacanze” e credo che sia inopportuno continuare ad occuparci di politica proprio ora. Anche noi abbiamo diritto al meritato riposo, è vero! Voi dove andrete in vacanza? Io, sicuramente al mare. Ma prima di salutarci, voglio trattare un argomento di interesse comune,...
Post
20/07/2017 00:14:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    9

Antropofagia all'italiana!

27 giugno 2017 ore 00:18 segnala
Popoli ancora poco evoluti praticano, per alimentarsi, la antropofagia: si nutrono cioè di carne umana.
Normalmente, uccidono i loro nemici e se li mangiano.
C'è un partto politico, in Italia, che da qualche tempo ha mutuato da quei popoli antropofagi le loro usanze.
Si tratta del partito democratico: i cosiddetti "dem". Sono come i cannibali, costoro. Avidi di potere, hanno,
segretario Renzi in testa, fatto fuori (metaforicamente...) i loro avversari interni, ghettizzandoli e costringendoli
ad uscire dal partito. Rottamazione, è il termine usato dal loro spocchioso capopopolo toscano. Piuttosto che farsi "divorare", i vari D'Alema, Bersani, Speranza...si sono dileguati.
Questa scellerata operazione, insieme al mal governo, ha provocato però via via la disaffezione del popolo dem nei confronti
del proprio partito, ormai allo sbando, dopo la cocente sconfitta nelle ultime "Amministrative".
Dove ha fallito il tosco segretario dem? Impegnato spasmodicamente ad attaccare i signori professori del signor
Movimento 5 Stelle, il povero segretario Renzi, del tutto desueto dal mettere la propria fallimentare linea politica in discussione, ha omesso di fare campagna elettorale contro il centro destra. Conservando, perenne, l'immensa spocchia con cui si muove, Renzi.
Ed il centro destra si è così aggiudicato quasi tutti i ballottaggi delle "Amministrative". :ok E d'altro canto, come
poteva, Renzi, attaccare il suo omologo Berlusconi? E, viceversa, poteva mai Berlusconi attaccare il suo omologo
Renzi? Omologhi costoro, in quanto entrambi portatori dell'handicap di avere avuto negli ultimi anni, mesi e giorni, loro ministri, presidenti di regione, sindaci
ed assessori in odore di galera per reati attinenti alla corruzione, al peculato, al finanziamento illecito dei partiti, ecc...
A partire(per voler citare solo gli ultimi anni) dallo scandalo veneto risalente al 2013 delle "tangenti per il Mose", con implicati: l'ex ministro PDL Matteoli(corruzione), l'ex sindaco PD di Venezia Orsoni(finanziamento illecito dei partiti), l'ex governatore della regione veneto ed ex ministro dei Beni Culturali nel Governo Berlusconi, Galan(corruzione, ha patteggiato una pena di 2 anni e 10 mesi restituendo 2,6 milioni di euro a fronte di un maltolto di oltre 15 milioni), l'ex euro parlamentare di Forza Italia Amalia Sartori(finanziamento illecito)...
E continuare con lo scandalo di "Mafia Capitale",in Roma, che vede implicati: Mirko Coratti (presidente PD del consiglio comunale), Daniele Ozzimo( assessore PD alla casa, della giunta PD Marino), Pierpaolo Pedetti( presidente PD della commissione patrimonio e politiche abitative del Campidoglio nella giunta PD del sindaco Marino, accusato, il Pedetti, di aver ricevuto case da Buzzi, in cambio di favori:in pratica il Pedetti avrebbe svenduto a Buzzi centinaia di appartamenti di proprietà del comune di Roma, e dunque dei romani), Andrea Tassone(presidente PD del X MMunicipio, quello di Ostia, arrestato dopo essersi dimesso), Luca Gramazio(PDL, Forza Italia), Giordano Tredicine(Forza Italia), Luca Odevaine(PD), Massimo Caprari( Centro Democratico).
E proseguire con il sindaco PD di Terni Leopoldo Di Girolamo, arrestato il 2 maggio 2017 insieme al suo assessore PD ai lavori pubblici Stefano Bucari, con l'accusa di "concorso in turbativa d'asta").In altre parole, l'accusa per sindaco PD ed assessore PD di Terni, è di "associazione per delinquere finalizzata alla turbata libertà degli incanti ed alla turbata libertà del procedimento di scelta del contraente".
Chiaro dunque il motivo per cui anche nelle ultime elezioni amministrative, Renzi e Berlusconi hanno scientemente scelto
di non entrare in contrasto tra di loro? Che pena! Una pena indicibile, assistere alla campagna elettorale di
codesti fantasmi della politica. Fantasmi, perchè in declino continuato e mortale, agli occhi di chi sa giudicare.
Berlusconi, anche nelle due settimane che precedevano i ballottaggi delle recenti elezioni amministrative, invece
di attaccare il PD e Renzi, ha attaccato Grillo. Ma come? I ballottaggi riguardavano, tutti, la contesa tra
centro destra e centro sinistra e il Berlusca attacca Grillo? Che vergogna! Nessun ritegno da parte di codesto
soggetto, capopolo storico del centro destra, che è stato, lui stesso :ok , recentemente condannato a qualche annetto per il reato penale di "frode fiscale ai danni dello Stato"! Renzi invece, fiutando la imminente sconfitta, non si è esposto minimamente nelle due settimane che precedevano il ballottaggio delle "Amministrative". Furbetto, l'ometto!
E gli Italiani, che cosa ne pensano? Gli Italiani, al momento, non si sono resi conto del tutto di quanto marcio vi
sia in certi partiti politici, e continuano in parte a votarli, data la loro innata dipendenza ideologica dalla
"destra" e dalla "sinistra". Spero ed auspico che la smettano di esercitare il "perdono" nei confronti di chi,negli anni, ha impoverito l'Italia e gli Italiani stessi ed aprano gli occhi. Finalmente! :ok
Termino con un punto di domanda,che di fatto supera la nostra attesa che gli Italiani si sveglino. Ma, partiti che si sono macchiati delle nefandezze di cui sopra, non dovrebbero rinunciare a priori a presentarsi ad elezioni? non dovrebbero
di loro iniziativa sciogliersi? non dovrebbero, prima ancora di sciogliersi, farci restituire dai loro parlamentari incapaci, i lauti stipendi percepiti per anni ed anni? Dovrebbero! E si: DOVREBBERO! Aspetto che costoro tutti, se hanno un minimo di dignità, ci liberino definitivamente della loro presenza. Dimettendosi!

TC :cuore
3af0ede9-379e-4935-9331-86c427b59ffb
Popoli ancora poco evoluti praticano, per nutrirsi, la antropofagia: si nutrono cioè di carne umana. Normalmente, uccidono i loro nemici e se li mangiano. C'è un partto politico, in Italia, che da qualche tempo ha mutuato da quei popoli antropofagi le loro usanze. Si tratta del partito democratico:...
Post
27/06/2017 00:18:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10
  • commenti
    comment
    Comment
    24

Macròn, le Prèsident !

09 maggio 2017 ore 20:45 segnala
Le Istituzioni europee, tutte, comprese le nostre, sono da qualche giorno impegnate ad enfatizzare l'elezione a Presidente
della Francia del sig Macròn. Evitano, le Istituzioni, ed anche alcuni nostri partiti tradizionali, gioiosamente festanti, di
ricordare cosa ha portato alla elezione a Presidente di un giovane 39-enne, privo tra l'altro di un suo partito.
Il significato reale di questa elezione è la fotografia del fallimento dei partiti politici francesi, implicati in
scandali su scandali riguardanti soprattutto i loro leader. Perche', in Italia, media e politici nostrani evitano di parlare anche ora di quanto
sopra? Perchè anche nel nostro Paese c'è una situazione simile. E siamo vicini alle elezioni amministrative e, tra qualche
mese ancora, alle elezioni politiche. Eccola la situazione! Negli ultimi anni, mesi e giorni, ci sono stati vari scandali giudiziari, che riguardano soprattutto il partito attualmente al governo. Il PD, appunto. Con l'inchiesta romana su "Mafia Capitale", che vede implicato il presidente PD del consiglio comunale della giunta Marino ed anche altri assessori della medesima giunta. Con l'inchiesta sul sindaco PD di Terni, trasferito
in questi ultimi giorni in carcere, insieme ad un suo assessore. E ci sono, negli anni, molte altre inchieste giudiziarie che hanno comportato condanne ad esponenti politici, sempre del PD. Leggo che il PD, si è costituito parte civile nel processo di Mafia Capitale contro i politici in odore di galera, appartenenti al medesimo PD: costituzione di parte civile per il danno d'immagine che i loro politici avrebbero arrecato al partito! Solo gente dotata di immensa spocchia e presunzione poteva fare ciò. Vergognoso che i DEM,...coloro che non hanno esercitato il controllo sulle malefatte dei propri amministratori...dunque, il partito intero, a cominciare dal suo riacclamato Capo, osino prendere per i fondelli gli Italiani, con tale richiesta. Costituzione di parte civile!!! Ma ci facciano il piacere e vadano a vergognarsi per qualche decennio lontani dalla vista degli Italiani!! Già i romani hanno dovuto sopportare il cicaleccio del loro occhialuto presuntuoso candidato sindaco, in occasione delle elezioni svoltesi in Roma lo scorso anno!Ora basta! Pensino a dimezzarsi i lauti stipendi, prendendo esempio dai parlamentari del M5S! E si accomodino pure, con i loro manipoli, a ripulirci la città di Roma, così tanto da loro vilipesa negli anni!
Ma anche gli altri partiti tradizionali, hanno i loro condannati ed inquisiti. Esattamente come in Francia, anche da noi corruzione, concussione, peculato... sono le accuse piu' gettonate di cui codesti politici devono rispondere. Soldi. Soldi, e tanti, che costoro sono accusati di aver intascato illecitamente,tramite appalti ceduti ad aziende compiacenti, disposte a pagare loro tangenti.
Il Codice Penale, per costoro, è stato battuto in lungo e largo! Tutti implicati, codesti partiti,negli anni, in questo giro vorticoso ed illegale di denaro, anche pubblico.
Tutti, tranne il Movimento 5 Stelle. Grazieaddio!
A mio avviso, è venuto il momento di smetterla di far finta di non vedere, da parte degli elettori fedeli di codesti partiti. Che la smettano di votarli! O sarò costretto a pensare che codesti elettori agiscano contro l'interesse del Paese...
Ne va del futuro di noi e dei nostri figli. E' venuto il tempo di riscoprire il valore dell'onestà e premiare solo chi
merita!

TC :cuore
0dfce7fa-e47d-41a7-9edc-952955a40b27
Le Istituzioni europee, tutte, comprese le nostre, sono da qualche giorno impegnate ad enfatizzare l'elezione a Presidente della Francia del sig Macròn. Evitano, le Istituzioni, ed anche alcuni nostri partiti tradizionali, gioiosamente festanti, di ricordare cosa ha portato alla elezione a...
Post
09/05/2017 20:45:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Bellezze romane

26 aprile 2017 ore 22:32 segnala
Roma "Caput mundi" ormai se sà
porti er vanto su tutto er monno sano,
abbasta er "Cupolone" e er "Vaticano"
bellezze che gnisuno pò vanta',...

Roma nostra sei bella, a 'sta città
ce vengono stranieri da lontano,
vanno giranno co' libretto in mano
pe' studiasse le nostre antichità.

E ciai pe' giunta la giovane grillina
Virginia nuova sindaca nostrana,
onesta,bella,tosta e fumantina...

E poi ciai er cannellino de Frascati
e certa "culinaria a la romana",
che a stacce quarche giorno t'arifiati!..


TC :cuore
58a48712-645e-4c30-8f00-c76b7b5f8197
Roma "Caput mundi" ormai se sà porti er vanto su tutto er monno sano, abbasta er "Cupolone" e er "Vaticano" bellezze che gnisuno pò vanta',... Roma nostra sei bella, a 'sta città ce vengono stranieri da lontano, vanno giranno co' libretto in mano pe' studiasse le nostre antichità. E ciai pe'...
Post
26/04/2017 22:32:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Dieta...di Natale!

22 dicembre 2016 ore 14:13 segnala
Vi propongo, quest'anno, il mio primo Natale con voi...
"Io credo che tutti voi abbiate fatto caso che, prima delle feste natalizie, non c'è nessuno che parli di diete. Può darsi che lo faccia qualcuno iper obeso, il quale chiacchiera magari della sua patologia, piuttosto che della eventuale dieta. In questi giorni, si va in giro e spesso si comprano i corpi del reato di ingrassamento natalizio: torroni, panettoni, panforti, dolci e cibi di tutti i tipi, fatti apposta per fare dilatare le vittime dei nostri Natali gastronomici. Poi invariabilmente, dopo la Befana, quando si ricomincia ad osservare la bilancia, tenuta debitamente nascosta durante il periodo natalizio, allora si che sono dolori e i chili in piu' non si contano. Ed ecco spuntare a questo punto la solita dieta post-natalizia. Ho letto in una rivista che è uscito, in questi giorni un appello dei cardiologi: " I dolci delle Feste mettono ko il cuore". Io credo che tutti, in un angolino della mente, abbiamo la consapevolezza dei danni che procuriamo al nostro fisico eppure, sono certo che anche questo Natale, ci ingozzeremo come sgovitati! Un esempio di " esagerazione alimentare forzata"? Ve lo dico subito. Il 24 dic è la vigilia, giusto? La sera, cena pantagruelica, a base di tutto...tutto! Riusciamo anche a trascinarci a letto, salvo a ritrovarci il giorno dopo, il 25 dic, Natale, a sopportare l'urto del pranzo natalizio! Cioè a dire, il nostro stomaco, nel corso di 12 ore scarse, ingurgita...non mi ci fate pensare! E la stessa situazione si ripresenta all'ultimo dell'anno e a Capodanno. Neanche a dire....mi metto a dieta prima delle feste..oramai è tardi, e poi chi se la sente di cominciare a digiunare, con gli odori che già ci sono in giro, in questi giorni!" :ok
Buon Natale a tutti! " :babbo


TC :cuore
a299380e-328c-498a-ac97-744eeeb42e70
Vi propongo, quest'anno, il mio primo Natale con voi... "Io credo che tutti voi abbiate fatto caso che, prima delle feste natalizie, non c'è nessuno che parli di diete. Può darsi che lo faccia qualcuno iper obeso, il quale chiacchiera magari della sua patologia, piuttosto che della eventuale dieta....
Post
22/12/2016 14:13:48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    8

Populisti? No! Meglio, "Nazionalisti"!

15 novembre 2016 ore 22:11 segnala
"I sondaggi non possiamo abolirli, anche perchè producono reddito, e di questi tempi su ciò è meglio scherzare poco. Ma almeno, per capire la politica attuale, liberiamoci delle etichette che, a furia di essere incollate ovunque, smettono non solo la loro utilità, ma diventano persino fuorvianti. Una di queste è “populismo”, un concetto sul cui significato gli stessi studiosi sono ancora divisi, nonostante il tema occupi interi scaffali di biblioteca. Populista Trump, ovviamente, populisti i brexiters, tutti spinti da un’”onda nera”( altra metafora frusta), un magma pronto a spazzarci via. Come il termine “fascismo” negli anni Sessanta e Settanta veniva utilizzato per classificare chiunque fosse avversario della sinistra, oggi l’espressione “populista” è diventata passe partout, buona a inglobare le proposte aliene rispetto all’esangue politica mainstream. Così ecco i “populisti di destra”, Le Pen, Hofer, Farage, Petry, però anche quelli di “sinistra”, e pure i 5 stelle lo sono, ma non si sa bene quale aggettivo appioppare loro. Oltre a far calare su un panorama complesso e in movimento la classica notte in cui, diceva Hegel, tutte le mucche sono bigie, questa parola si è trasformata in uno stigma demonizzante. E negli Stati Uniti si è avuta l’ennesima dimostrazione che il modo migliore per far crescere in consensi l’avversario è dipingerlo come il diavolo. Considerare Trump “populista” alla stessa stregua, ad esempio, di una Le Pen, è infatti molto discutibile.. Nel neo-presidente c’è in realtà un forte elemento pragmatico ed extra ideologico, discendente pure dalla sua estraneità alla politica di professione; un imprenditore lontano anni luce dal profilo biografico della leader del Fn, erede invece di una precisa, e plurisecolare, tradizione politica, sia pure rinnovata. Inoltre il disprezzo con cui è pronunciato il termine “populista” si accompagna ormai ad una sempre piu’ malcelata idiosincrasia nei confronti del suffragio universale, sentimento abbastanza paradossale in figure vicine a partiti recanti “democratico” persino nel nome. Molti non vedono che l’avvento del populismo, ha scritto Luigi Zingales sul “Sole24 ore”, è semplicemente quello della democrazia. Se è necessaria una moratoria sulla parola “populismo”, in che modo definire questi movimenti, molto diversi tra loro, ma con fili conduttori comuni? Risposta complessa: ma chiamarli “nazionalisti”, per esempio, sarebbe piu’ corretto. Il nazionalismo, nato dalla Rivoluzione francese, è infatti un insieme di ideali, molti nobilissimi, per i quali in questi due secoli si sono mobilitate intere masse e che evidentemente sono ancora vivi. Solo l’illusione un po’ tecnocratica e un po’ illuministica degli ultimi decenni ha potuto far credere che liberarsi dello Stato nazione fosse un’ottima idea, mentre ora lo rivendicano tutti, da Trump a Sanders. Una lezione per la sinistra mondiale, che, a caldo, a giudicare dalle reazioni tra l’isterico e il disperato alle elezioni Usa, non sembra però ancora avere metabolizzato. Fa sorridere infatti, nel leggere l’intervento del saggista inglese Timothy Garton Ash su “Repubblica”, apprendere che Putin è “fascista”, lo è Erdogan e che Trump, “un essere disgustoso sotto il profilo morale”, segue la scia di una “internazionale nera”, destinata comunque a essere sconfitta perché “noi” siamo migliori. Se queste sono le basi analitiche, Trump può serenamente prepararsi al suo secondo mandato e Grillo ( o chi per lui) a diventare premier."

Un certo Gervasoni Marco, illuminato giornalista esperto di fatti politici, ci ha regalato questo interessante articolo, che ho riportato, integrale, virgole comprese. Condividendolo, evidentemente. In toto!
A proposito di giornalisti, ma vi è mai venuto il prurito alle mani nel leggere certune prese di posizione così sfacciatamente asservite al potere? A me si, e qualche volta il prurito mi viene anche ai piedi... :clava :spot


TC :cuore
c646e7ec-3187-4844-a238-9cd7524696c9
"I sondaggi non possiamo abolirli, anche perchè producono reddito, e di questi tempi su ciò è meglio scherzare poco. Ma almeno, per capire la politica attuale, liberiamoci delle etichette che, a furia di essere incollate ovunque, smettono non solo la loro utilità, ma diventano persino fuorvianti....
Post
15/11/2016 22:11:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    8

Il superbo

27 ottobre 2016 ore 14:35 segnala
Chi ar monno crede d'esse' quarche cosa,
'na specie de borioso quadrinaro...
penzi a li fiori, a quarche bella rosa,
che doppo un po' finisce ar monnezzaro!

Regna pe' poco e poi la carpestamo,
la stessa fine che nojantri famo!

La superbia è 'na cosa tanto sciocca,
ognuno c'ha segnato er su' destino
senza sape' de quello che je tocca
co' li guai che attraverzano er cammino.

Perciò chi crede ancora a quarche cosa,
penzi alla fine che farà la rosa!...

TC :cuore
017cc58c-e5d7-46a1-b818-0b24f29e73dc
Chi ar monno crede d'esse' quarche cosa, 'na specie de borioso quadrinaro... penzi a li fiori, a quarche bella rosa, che doppo un po' finisce ar monnezzaro! Regna pe' poco e poi la carpestamo, la stessa fine che nojantri famo! La superbia è 'na cosa tanto sciocca, ognuno c'ha segnato er su'...
Post
27/10/2016 14:35:03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    17

Io acchiappo col primo!!

01 settembre 2016 ore 14:27 segnala
Amiche, amici, oggi il tec vi regala qualche consiglio culinario. Partiamo dallo scopo o, meglio, dal fine che si vuole perseguire. Il fine? La conquista della donna!
Come la volete, maschietti? Attempatella, giovanile o addirittura giovane? ;-) ;-) %-)
A seconda di come vi gira, c'è il piatto che vi conviene apparare, per presentarlo a chi vorrà gustarlo... :sbav
L'attempatella, pari età vostra. Fermo restando che va sempre evitata la pasta e fagioli... :prot , se vi presentate con una "aglio, olio e peperoncino..", l'attempat-woman è vostra ed il peperoncino vi darà l'abbrivio per sferrare l'assalto! :zompa
Se poi la volete giovanile, quelle...le giovanili...sono difficiline di gusti ma, una puttanesca con pomodorini, aglio ed olive a pezzetti, vi spianerà la strada per arrivare al cuore della giovin vegliarda.
E veniamo al piatto forte, quello riservato alla super bona piu' giovane di almeno un decennio. Per essa, è previsto un piatto di riso, con frutti di mare, patate ed odori. Vi scrivo, così come l'ho imparata io, la ricetta nel dettaglio con i tempi di cottura...
..........Mò io pranzo, poi ve la passo!
Rieccomi a voi. Pronti a scrivere? Ok, partiamo con la preparazione delle patate...2 di media grandezza...che vanno sbucciate e tagliate a tocchetti. E' il momento di mettere una pentola per due sul fuoco, con acqua in quantità adeguata. Proseguite nel frattempo a preparare una pianta di sedano, una mezza cipolla, uno spicchio d'aglio ed una carota, sempre tagliata a dadini. Si manda a bollire l'acqua con i suddetti odori e le patate. Dopo un'oretta si estraggono gli odori con una forchetta e li si frullano con aggiunta di acqua. Ed è giunto il momento di calare il riso...
Petta, che mi chiamano al cellulare...
Ci sono. Mi chiamano, perchè stanno leggendo il post decine e decine di donne...uomini ancora non se ne vedono. :punk. Ed avendo, le brave signore, letto il post, visto che detengono il mio numero di cell, si stanno prenotando.. :drunk Ma si può? Venite a commentare, no? Poi se ne parla dell'invito a cena...giusto? Ahimè tapino, so' troppe, gnafò! :clava
Proseguo, va'...
Dopo il riso, trascorsa una mezz'ora, si versa nella medesima pentola una bella confezione di frutti di mare misti surgelati, da acquistare tassativamente a Roma, al supermercato di Viale Beethoven, all'Eur. Il supermercato di mamma mia. Ancora un quarto d'ora...il tempo che i frutti di mare si scongelino e finiscano di cuocere... e si versa nella pentola il frullato di odori.
Vado a farmi un caffè... :firulì. Voi pazientate, poichè non è finita qui.
Il caffè del bar mio "macchiato caldo, ben macchiato", è troppo buono! :spazzolino
A questo punto, vengo ad un motivo di possibile contenzioso. Il formaggio. Parmigiano, naturalmente. Diceee...con il pesce il formaggio non si appone, per gustarne meglio il sapore. Bene, a parte il fatto che non trattasi di pesce, bensì di frutti di mare....
..altra chiamata, stavolta su skype..
Arieccomi. Dicevo...no, vabbe', non discuto, poichè è giusto che ciascuno abbia i propri gusti. Dunque, io il parmigiano ce lo metto, visto che mi ci piace. Se invece la gentile donzella non ce lo vuole, ad essa sarà riservato il piatto privo del suddetto. :amen
Signori, credeteci. Quando avete voglia di acchiappare a modo vostro, affidatevi ai piatti consigliati dal tec! E voi,signore, prendete pure appunti, ma siate solerti nel concedervi, dopo aver gustato un primo cucinato con perizia e cuore! :tvb

TC :cuore
13334b0b-72ee-45de-91b8-22c9e6cec1ec
Amiche, amici, oggi il tec vi regala qualche consiglio culinario. Partiamo dallo scopo o, meglio, dal fine che si vuole perseguire. Il fine? La conquista della donna! Come la volete, maschietti? Attempatella, giovanile o addirittura giovane? ;-) ;-) %-) A seconda di come vi gira, c'è il piatto che...
Post
01/09/2016 14:27:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    18
  • commenti
    comment
    Comment
    49