Amoroso auspicio

14 gennaio 2017 ore 10:08 segnala




Né l’intima grazia della tua fonte luminosa come una festa
né il favore del tuo corpo, tuttora arcano e tàcito e fanciullesco,
né l’alternarsi delle tue vicende in parole o in silenzi
saranno offerta cosí misteriosa
come rimirare il tuo sonno coinvolto
nella veglia delle mie braccia.
Di nuovo miracolosamente vergine per la virtú assolutoria del sonno,
serena e splendente come fausto ricordo trascelto,
mi offrirai quella sponda della tua vita che tu stessa non possiedi.
Proiettato nella quiete,
scorgerò quella riva estrema del tuo essere
e ti vedrò forse per la prima volta
quale Iddio deve ravvisarti,
annullata la finzione del Tempo,
senza l’amore, senza di me.

Jorge Luis Borges






Credo che guardare la persona amata mentre dorme
è la cosa più bella che ci sia.
Leggi nella sua espressione cose che non leggeresti mai da sveglia/o
45adbee4-30bc-4f85-97ea-0bf2a2f51abc
« immagine » Né l’intima grazia della tua fonte luminosa come una festa né il favore del tuo corpo, tuttora arcano e tàcito e fanciullesco, né l’alternarsi delle tue vicende in parole o in silenzi saranno offerta cosí misteriosa come rimirare il tuo sonno coinvolto nella veglia delle mie bracci...
Post
14/01/2017 10:08:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    3

Voglio pensare al cuore

11 gennaio 2017 ore 07:15 segnala



Voglio pensare al cuore che hai
mentre danzi
e scavi le braccia
e il capo sollevi
come a donarti intera all’aria.

Quel cuore io cerco;

con esso raggiungerai il gesto preciso
che ti farà alta nell’arte che ami
e per la quale, come me, consumi ogni fuoco.

Ma come sei distante nel tempo!

Mi pare talvolta,
e lo temo fino all’angoscia
nella mia solitudine di uomo,
che tu possa scomparire
come sei apparsa
improvvisamente quella sera
con un po’ di fuoco nei capelli e sulla fronte.

Penso anche che andrai ora
dove non posso vederti,
più distaccata da me.

La memoria mi aiuterà a soffrire ancora di più:
poiché in fondo noi siamo
della razza di coloro
che hanno per legge questa assidua pena
di cercare armonia
conquistando il dolore.


Salvatore Quasimodo



90fd2956-4de9-4a5d-9b31-29916b3af7e0
« immagine » Voglio pensare al cuore che hai mentre danzi e scavi le braccia e il capo sollevi come a donarti intera all’aria. Quel cuore io cerco; con esso raggiungerai il gesto preciso che ti farà alta nell’arte che ami e per la quale, come me, consumi ogni fuoco. Ma come sei distante nel t...
Post
11/01/2017 07:15:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Ricetta

28 dicembre 2016 ore 21:43 segnala




Si prenda un poeta non stanco,
Una nuvola di sogno e un fiore,
Tre gocce di tristezza, un riflesso dorato,
Una vena sanguinante di paura.
Quando l'impasto già bolle e si ritorce
Si aggiunga la luce di un corpo di donna,
Da un pizzico di morte rinforzata,
Che un amore di poeta è così.


José Saramago




b7f9876a-fb13-4441-8bb2-41fe6bb4f8e9
« immagine » Si prenda un poeta non stanco, Una nuvola di sogno e un fiore, Tre gocce di tristezza, un riflesso dorato, Una vena sanguinante di paura. Quando l'impasto già bolle e si ritorce Si aggiunga la luce di un corpo di donna, Da un pizzico di morte rinforzata, Che un amore di poeta è cos...
Post
28/12/2016 21:43:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    6

Siamo solo aliti di vento

08 dicembre 2016 ore 14:47 segnala


Siamo solo aliti di vento,
soffi delicati appesi alle pareti
di un cielo senza confini.
Siamo polveri e profumo di erba,
di fiori mescolati al profumo del mare,
della luna, della notte, del giorno,
del tempo che corre e
sparge intorno a sé
i semi dei ricordi.
Siamo come ali in volo, da sempre,
dal primo tuffo nell’aria
all’ultimo sogno
caduto nel nostro cuore
da una stella
in dono.


Rabindranath Tagore













da98e256-b362-4201-93eb-fd45fe8d2d3f
« immagine » Siamo solo aliti di vento, soffi delicati appesi alle pareti di un cielo senza confini. Siamo polveri e profumo di erba, di fiori mescolati al profumo del mare, della luna, della notte, del giorno, del tempo che corre e sparge intorno a sé i semi dei ricordi. Siamo come ali in volo,...
Post
08/12/2016 14:47:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    9

La vita

02 dicembre 2016 ore 12:38 segnala



La vita è il solo modo
per coprirsi di foglie,
prendere fiato sulla sabbia,
sollevarsi sulle ali;
essere un cane,
o carezzarlo sul suo pelo caldo;
distinguere il dolore
da tutto ciò che dolore non è;
stare dentro gli eventi,
dileguarsi nelle vedute,
cercare il più piccolo errore.
Un'occasione eccezionale
per ricordare per un attimo
di che si è parlato
a luce spenta;
e almeno per una volta
inciampare in una pietra,
bagnarsi in qualche pioggia,
perdere le chiavi tra l'erba;
e seguire con gli occhi una scintilla di vento;
e persistere nel non sapere
qualcosa d'importante.


Wislawa Szymborska






6208c08c-aca2-4184-97c0-dab0d61d38cb
« immagine » La vita è il solo modo per coprirsi di foglie, prendere fiato sulla sabbia, sollevarsi sulle ali; essere un cane, o carezzarlo sul suo pelo caldo; distinguere il dolore da tutto ciò che dolore non è; stare dentro gli eventi, dileguarsi nelle vedute, cercare il più piccolo errore. Un...
Post
02/12/2016 12:38:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    5

E ciò che voglio ...

28 novembre 2016 ore 07:12 segnala




E ciò che voglio è l'amore,
l'amore spensierato e quello che rimette tutto in discussione,
quello che fa rinascere,
l'amore passionale, l'amore lontano, il fine amore,
quello che vi costringe a superarvi,
l'amore platonico, l'amore sessuale,
l'amore lieve, l'amore oscuro, l'amore luminoso,
l'amore tenero,
l'amore fedele, l'amore infedele,,
l'amore geloso, l'amore generoso,
l'amore libero, l'amore sognato,
l'amore adorazione, l'amore mistico ,l'amore istintivo,
l'amore che si fa, il prima, il durante e dopo l'amore,
l'amore che brucia, l'amore pudico,
l'amore segreto, l'amore gridato,
l'amore che fa male al corpo, l'amore che fa bene al corpo,
l'amore che paralizza e quello che dà le ali,
l'amore a morte, l'amore a vita,
il primo amore, l'amore perduto,
l'amore ferito, il prossimo amore,
perchè non ci sono regole,
perchè è necessario inventare i propri amori,
inventare la propria vita.


Alina Reyes


302ec03e-86b3-47ff-a2f2-1be95a77b677
« immagine » E ciò che voglio è l'amore, l'amore spensierato e quello che rimette tutto in discussione, quello che fa rinascere, l'amore passionale, l'amore lontano, il fine amore, quello che vi costringe a superarvi, l'amore platonico, l'amore sessuale, l'amore lieve, l'amore oscuro, l'amore l...
Post
28/11/2016 07:12:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    2

Farò della mia anima uno scrigno

24 novembre 2016 ore 07:44 segnala





Farò della mia anima uno scrigno

per la tua anima,

del mio cuore una dimora

per la tua bellezza,

del mio petto un sepolcro

per le tue pene.

Ti amerò come le praterie amano la primavera,

e vivrò in te la vita di un fiore

sotto i raggi del sole.

Canterò il tuo nome come la valle

canta l’eco delle campane;

ascolterò il linguaggio della tua anima

come la spiaggia ascolta

la storia delle onde.


Kahlil Gibran

Frammento tratto dal romanzo lirico Le Ali Spezzate








Claude Monet
6eb259c7-fadc-4dd6-b3f2-d6d1978b0ba7
« immagine » Farò della mia anima uno scrigno per la tua anima, del mio cuore una dimora per la tua bellezza, del mio petto un sepolcro per le tue pene. Ti amerò come le praterie amano la primavera, e vivrò in te la vita di un fiore sotto i raggi del sole. Canterò il tuo nome come la ...
Post
24/11/2016 07:44:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    2

"Amore mio”. Meu amor.

15 novembre 2016 ore 22:25 segnala





"Amore mio”. Meu amor.
Ripetere queste due parole per dieci pagine,
scriverle ininterrottamente,
senza sosta, senza spazi bianchi,
prima lentamente, lettera dopo lettera,
disegnando le tre colline della M manoscritta,
l’anello tenue della E simile a braccia che riposano,
il letto profondo di un fiume che si scava nella U,
e poi lo sgomento o il grido della A
sulle onde del mare, eccole,
dell’altra M, e la O che non può essere
se non quest’unico nostro sole,
e infine la R divenuta casa, o tetto, o baldacchino.
E subito dopo trasformare questo lento disegno
in un unico filo tremolante,
la traccia di un sismografo,
perché le membra rabbrividiscono e si turbano,
il mare bianco della pagina,
una distesa di luce o un lenzuolo levigato.
“Meu amor, “amore mio” hai detto,
e l’ho detto anch’io,
spalancandoti la mia porta,
e tu sei entrata.
Tenevi gli occhi bene aperti venendomi incontro,
per vedermi meglio o più di me,
e hai posato la borsa per terra.
E, prima che ti baciassi,
per poterlo dire serenamente, hai detto:
“Stanotte rimango con te”.


José Saramago




bab990de-4ccb-44fe-804e-7362846bbb26
« immagine » "Amore mio”. Meu amor. Ripetere queste due parole per dieci pagine, scriverle ininterrottamente, senza sosta, senza spazi bianchi, prima lentamente, lettera dopo lettera, disegnando le tre colline della M manoscritta, l’anello tenue della E simile a braccia che riposano, il letto ...
Post
15/11/2016 22:25:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11
  • commenti
    comment
    Comment
    12

Arte poetica

11 novembre 2016 ore 09:25 segnala



La musica prima di tutto
e dunque scegli il metro dispari
più vago e più lieve,
niente in lui di maestoso e greve.
Occorre inoltre che tu scelga
le parole con qualche imprecisione:
nulla di più amato del canto ambiguo
dove all'esatto si unisce l'incerto.
Son gli occhi belli dietro alle velette,
l'immenso dì che vibra a mezzogiorno,
e per un cielo d'autunno intepidito
l'azzurro opaco delle chiare stelle!
Perché ancora bramiamo sfumature,
sfumatura soltanto, non colore!
Oh! lo sfumato soltanto accompagna
il sogno al sogno e il corno al flauto!
Fuggi più che puoi il Frizzo assassino,
il crudele Motteggio e il Riso impuro
che fanno lacrimare l'occhio dell'Azzurro,
e tutto quest'aglio di bassa cucina!
Prendi l'eloquenza e torcigli il collo!
Bene farai, se con ogni energia
farai la Rima un poco più assennata.
A non controllarla, fin dove potrà andare?
O chi dirà i difetti della Rima?
che bambino stonato, o negro folle
ci ha fuso questo gioiello da un soldo
che suona vuoto e falso sotto la lima?
E musica, ancora, e per sempre!
Sia in tuo verso qualcosa che svola,
si senta che fugge da un'anima in viaggio
verso altri cieli e verso altri amori.
Sia il tuo verso la buona avventura
spanta al vento frizzante del mattino
che fa fiorire la menta ed il timo...
Il resto è soltanto letteratura.


Paul Verlaine




L'arte della poesia...
L'arte della musica...
Quando si incrociano nasce l'essenza della vita : " L'AMORE "
bb7bcf36-ec80-4da2-a5fe-78eb01e4abd7
« immagine » La musica prima di tutto e dunque scegli il metro dispari più vago e più lieve, niente in lui di maestoso e greve. Occorre inoltre che tu scelga le parole con qualche imprecisione: nulla di più amato del canto ambiguo dove all'esatto si unisce l'incerto. Son gli occhi belli dietro a...
Post
11/11/2016 09:25:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9
  • commenti
    comment
    Comment
    12

La spiaggia d'inverno.

09 novembre 2016 ore 10:07 segnala




Adoro passeggiare lungo la spiaggia d'inverno.
E' un pomeriggio freddo.
Avvolta nella mia inseparabile sciarpa,
passeggio con lo sguardo perso nel mare...
Pensieri che passano nella mente di cose passate.
Il bisogno di un caffè caldo mi fa tornare in me.
Vado verso il piccolo bar sul porto e camminando
sento una presenza accanto a me,
a pelle è una bella sensazione...
Continuo per la mia strada, senza guardarmi indietro.
Mi siedo al solito posto,Andrea mi porta il caffè,
gli sorrido e lui ricambia come sempre.
Sento di nuovo quella presenza...
Questa volta diventa fisica e con una tazza in mano
mi chiede se c'è posto al tavolo...


Pina





1ce0efff-6989-483e-ab16-7ca719f5d598
« immagine » Adoro passeggiare lungo la spiaggia d'inverno. E' un pomeriggio freddo. Avvolta nella mia inseparabile sciarpa, passeggio con lo sguardo perso nel mare... Pensieri che passano nella mente di cose passate. Il bisogno di un caffè caldo mi fa tornare in me. Vado verso il piccolo bar s...
Post
09/11/2016 10:07:58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment