Solo chi conosce questo tipo di FATICA può capire.

26 giugno 2018 ore 22:50 segnala
Turni di lavoro di dodici ore, retribuzioni di pochi spiccioli, condizioni disumane: è questa la situazione in molti campi
Tra storie di sfruttamento e avvilimento personale, la manodopera straniera costituisce dunque un pilastro fondamentale su cui si regge l’agricoltura italiana. Uno scenario di violazioni sistematiche dei diritti umani spesso ignorato dalle istituzioni. In molti casi si verifica quel cortocircuito per cui chi grida #stopinvasione ai megafoni e minaccia di cacciare dall’Italia mezzo milione di immigrati, è anche chi fa della tutela dell’agricoltura italiana e del made in Italy alimentare uno dei propri cavalli di battaglia. Dimenticando, quindi, le basi su cui poggia questo settore dell’economia.

http://bari.repubblica.it/cronaca/2015/07/21/news/lecce_bracciante_muore_mentre_lavorava_con_40_la_procura_indaga_forse_era_in_nero-119525231/
https://video.repubblica.it/dossier/immigrati-2015/saluzzo-la-rosarno-del-nord-centinaia-di-migranti-accampati-in-citta-fateci-lavorare/280994/281577
https://www.ceinews.it/rilanci/2018/5/22/migranti-litalia-dei-braccianti-schiavi-3-euro-lora/
246d4c40-ba66-43ad-bd31-23c220926ccb
Turni di lavoro di dodici ore, retribuzioni di pochi spiccioli, condizioni disumane: è questa la situazione in molti campi Tra storie di sfruttamento e avvilimento personale, la manodopera straniera costituisce dunque un pilastro fondamentale su cui si regge l’agricoltura italiana. Uno scenario di...
Post
26/06/2018 22:50:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.