Spicchio di melograno

11 febbraio 2017 ore 19:20 segnala
Mi affascina quel suo sguardo vivo
pieno di voglia di fare insieme
cose condivise o ancora da confrontare.
Mi affascina quel suo muoversi con grazia
la classe e il gusto nel vestirsi
l’essere giovane pur con capi classici.
Mi scopro ad osservarla in silenzio
mi gusto e mi godo la sua bellezza,
ma lei è incapace di farsi ammirare.
Nessun pittore potrebbe dipingerla
non sta mai ferma, solo le carezze
armoniose o le coccole la quietano
.Lascia che trasmetta sul tuo corpo
il fluido d’amore, lascia che avvolga
in una patina di miele la tua pelle.
Trasferisci come a una pila
il calore assorbito dalle tue mani
cavi d’amore che mi avvolgono
come un mantello
.Ricaricati d’energia e di desiderio
io non ne ho bisogno...
ti bramo
come uno spicchio rosso di melograno
staccato dal suo ramo

Oliviero Widmer Valbonesi
c41d1e2b-c2dc-4960-affa-b24c8e4f4e25
Mi affascina quel suo sguardo vivo pieno di voglia di fare insieme cose condivise o ancora da confrontare. Mi affascina quel suo muoversi con grazia la classe e il gusto nel vestirsi l’essere giovane pur con capi classici. Mi scopro ad osservarla in silenzio mi gusto e mi godo la sua bellezza, ma...
Post
11/02/2017 19:20:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8

Commenti

  1. patty1953 11 febbraio 2017 ore 19:35
    Stupenda poesia......
  2. e.nigmadamore 11 febbraio 2017 ore 20:10
    bellissima....
  3. gandalf3 12 febbraio 2017 ore 22:34
    La felicità è come un chicco di melograno!


    Si sente da lontano
    il canto melodioso di un uccello,
    dalle parole amorose come i chicchi di un melograno
    ed ogni chicco è un bel ritornello

    dal sorgere del sole all'imbrunire
    Ogni ora ha la sua bella canzone,
    un suo amore e ardire
    come un melograno pieno di passione

    E durante la notte ricomincia il sogno
    la musica del silenzio si mescola a quella dei cuori
    e regna come un oceano che non si ferma davanti a nessuno scoglio
    irradiando nel buio la gioia dai mille colori

    La felicità è come un chicco di melograno,
    Spesso così piccola da essere invisibile
    all'occhio che non riesce a guardare lontano
    al di là del canto, delle stelle e del proprio cortile

    e quando di nuovo all'alba il sole ricompare
    gli uccelli ricominciano a cantare
    si risentono le melodie di un nuovo giorno da amare
    e tanti frutti da cogliere e da coltivare
    Hamid Misk
  4. topollina 12 febbraio 2017 ore 22:37
    @gabdalf3 bella molto bella :-) :clap
  5. gandalf3 12 febbraio 2017 ore 23:00
    :rosa :rosa :rosa
  6. leggendolamano 14 febbraio 2017 ore 21:22
    Melograno frutto magico frutto che lega frutto che ammalia. Ade lo fece ma giare a Persefone pef legarla eternamente a se.
  7. topollina 14 febbraio 2017 ore 21:31
    @leggendolamano Donare un melograno a Natale e consumarlo insieme alla famiglia nella notte di San Silvestro era un simbolo di buon auspicio per il nuovo anno. è simbolo di produttività e ricchezza perché contiene molti semi.
    Tienilo presente per il nuovo anno ;-) :-))

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.