IL BIVIO

20 gennaio 2014 ore 16:06 segnala


Giovedì 16 del mese di gennaio 2014,

Musa ed Eroe sono arrivati al bivio...

Il bivio in una relazione che è stata

cosi bella e completa è una fase

delicatamente importante.

Musa come sempre nel suo carattere

donante,diretta,libera ed indipendente

ha completato questo periodo

trascorso insieme di unità profonda

in una ultima carezza d'amore.

Essere sincera fino a stare male...

Il bivio porterà a strade separate e diverse,

dove il futuro di entrambi attingerà da

quel passato cosi straordinario che niente

e nessuno potrà mai cancellare.

Il bivio porta Eroe,a salutare Musa con

il cappello rosa in mano,il capo chinante,

canticchiando sotto voce la melodia

del cuore.

Sono note che formano la musica in un

concerto di tonalità divina,disegnando i

ricordi in una pietra miliare dell'anima.

Mi mancherà tutto di te...

Il tuo sorriso genuino,la frangetta

indipendente,la sensibilità dei tuoi

sguardi,l'intelligenza acuta,la

passionalità verace,il respiro sul mio

petto villoso,la pelle vellutata,

le attese e partenze alla stazione,

il risveglio al tuo fianco,le colazioni

di ogni ben di dio,le cene intime,le

tisane della notte, le camminate mano

nella mano tanto,tanto altro...

Grazie Musa di avermi dato tutto

questo.

Nel nuovo percorso che prenderai da

questo bivio,ti auguro il miglior viaggio...

Eroe
6be48655-416b-45ca-b476-df24334c4575
« immagine » Giovedì 16 del mese di gennaio 2014, Musa ed Eroe sono arrivati al bivio... Il bivio in una relazione che è stata cosi bella e completa è una fase delicatamente importante. Musa come sempre nel suo carattere donante,diretta,libera ed indipendente ha completato questo period...
Post
20/01/2014 16:06:17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. rommy545 20 gennaio 2014 ore 18:07
    Trà le centinaia di migliaia di baci che ti ho dato,
    questo è il più potente...SMAKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKKK
  2. rommy545 18 febbraio 2017 ore 12:23
    La dolce sofferenza..
    Mi piace questa storia è una storia costruita sulle sensazioni,sui ricordi teneri vissuti in una passione sconfinata.
    Attimi fuggenti gustati nella essenza pulita dei sentimenti,di chi ha saputo amare senza chiedere nulla in cambio se non la verità di quello che siamo, cullandoci nell'estasi di essere comunque parte dello stesso respiro.
    Nella vita si nasce e si muore per legge divina, ma in mezzo dobbiamo cercare di vivere nella ricerca del nostro stare bene, mantenendo la coerenza della buona fede.
    Ci saranno sempre momenti difficili da superare,ma per questo quando troviamo i momenti di sintonia con la metà della mela...Diventa ancora più idilliaco e speciale lasciare queste traccie marcate nell'anima per l'eternità.
    Le relazioni durano il tempo che serve per doppiare le tappe che si presentano,a volte critiche altre speciali, ma sono le nostre e per merito di questo, riusciamo ad andare incontro al futuro, con un bagaglio più completo e con la coscienza di essere stati parte di questo miracolo.
    L'amore è un motore potentissimo,non sarebbe mai da sporcare con pensieri negativi al massimo è concessa. "UNA DOLCE SOFFERENZA".
    BUEN CAMINO a EROE e MUSA
  3. rommy545 18 marzo 2019 ore 09:57
    Oggi LUNEDI 11 marzo del 2019,è la terza volta (Quella definitiva) che Eroe viene lasciato da Musa,seguendo le regole di un destino umano, dove le variabili energetiche del creato ci mettono alla prova.

    So che è un po che non scriviamo,ma penso sia corretto farlo come cronista di un cammino fatto in due,dove abbiamo toccato le vette più alte a noi concesso dagli Dei.(E anche per chi ha letto questo Blog in questi anni).(: (: (:

    I sentimenti navigano a vista per raccogliere le emozioni di chi li vive,le passioni iniziano e rallentano secondo le sinergie dell'attimo fuggente.
    Prendo atto che la magia di questa relazione è stata vissuta dentro una fiaba straordinaria, lasciando a noi attori principali e fortunati, il sapore di una storia bellissima.
    Quindi sono felice del tempo vissuto con Musa,momenti fatati come amanti,come amici di avventure bighellonando in giro per il mondo, respirando il piacere di assaporare la nostra vicinanza.

    Chi è lasciato avrà sicuramente le sue sofferenze da gestire,momenti di mancanza dell'altra persona.
    Ma chi lascia prende decisioni molto più dolorose e a volte sono inevitabili per il proseguo della propria vita futura.
    Io sono Eroe,e amo questa onestà fatta di tenerezza dell'ultimo saluto che trovo di una intimità stravolgente.
    La cosa bella che mai dimenticherò questi anni incredibili,pieni di doni emotivi ed è una ricchezza che rimarrà dentro di me per sempre.

    E' giunta l'ora di iniziare una grande amicizia,dove il senso di libertà accompagni le nostre scelte che ci porteranno verso altri lidi, ma quel filo interiore ci terrà uniti per sempre nei nostri stupefacenti ricordi di atti d' amore.

    Grazie Musa
    Dal tuo potente amico Eroe

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.