Mani

08 dicembre 2015 ore 21:46 segnala

Mani
Un tempo hanno accarezzato ...
ma è un ricordo protetto e nascosto.
adesso sono mani che toccano la realtà,
la terra, il vento...
e sanno che prima o dopo tutto questo passerà
tra le dita perdendosi nel tempo
raccolgono acqua dalla fonte,
confondono la mente
sono mani aperte e tese.
Non sono pugni chiusi
Mani che ....
scioglieranno
i ghiacciai....
del tuo inverno interiore
mani che scalderanno
la tua anima
mani che abbracceranno
la tua vita con il
sole del mio ...amore

32df9ba1-92de-4860-9f4e-9e8f9fa596db
« immagine » Mani Un tempo hanno accarezzato ... ma è un ricordo protetto e nascosto. adesso sono mani che toccano la realtà, la terra, il vento... e sanno che prima o dopo tutto questo passerà tra le dita perdendosi nel tempo raccolgono acqua dalla fonte, confondono la mente sono mani aperte e ...
Post
08/12/2015 21:46:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10

Commenti

  1. luc.ariello 08 dicembre 2015 ore 21:50
    Rimpianti?
  2. trenolento 08 dicembre 2015 ore 21:54
    @luc.ariello no assolutamente...se vivi non puoi avere rimpianti.
  3. luc.ariello 08 dicembre 2015 ore 21:55
    Io vivo, e ne ho un sacco.
  4. trenolento 08 dicembre 2015 ore 21:58
    @ luc.ariello non tutti hanno lo stesso vissuto.
  5. luc.ariello 08 dicembre 2015 ore 22:00
    Non tutti hanno un'anima.
  6. trenolento 08 dicembre 2015 ore 22:03
    @luc.ariello e non tutti sanno leggerla.
  7. Stellacadente59 09 dicembre 2015 ore 09:41
    Mani che hanno accarezzato dolci creature a cui ho donato la vita
    Mani che hanno stretto mani di chi giaceva per terra
    Mani che hanno accarezzato il tuo viso
    Mani che ora sfiorano terra e fango
    Mani che vorrebbero sfiorare il cielo!
  8. winterfoxy 27 settembre 2016 ore 06:25
    Sembra che tutto ciò siamo o siamo stati passi attraverso le mani. Probabilmente basterebbe osservare i movimenti delle nostre mani per capire chi siamo. Ho trovato questo tuo testo più morbido di altri, dolcezza struggente.
  9. vagarsenzameta 18 novembre 2016 ore 18:25
    Quante mani che alzate chiedono aiuto e non voglio o no posso o no so' darglielo,come scioglero questa pece nera che mi mummifica il percorso,che mi fa affondare i piedi nei rimorsi?

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.