Sire...chiedo venia, eccomi a rapporto...

20 agosto 2010 ore 16:36 segnala

PEPPEREPEEEEEEEEEEE (squilli di tromba)

Eccomi al Vostro cospetto mio Sire Artù...ossequi a Voi mia Regina Ginevra....

Come dite sire? Parsifal è già qui ed anche Lancillotto ...non avevo dubbi visto la luce che brilla negli occhi di qualche “casta” Dama....scusi Maestà non era un offesa al di colei Campione...

Si...chiedo venia per il rimando e per questo mio dilungarmi...e vengo or dunque a riferirvi della mia cerca...

Durante il mio peregrinare alla cerca del Santo Graal mi sono imbattuto in gentil Pulzella...dagli occhi color autunno ed i capelli neri come la notte...dal viso dolce come la primavere e dai modi di fata....

Nel parlare con si tal Stella mi son trovato a vagare fra candide distese innevate che l’animo mio era pacato e riscaldato e le pene fuggivansi da lo mio cuore....

Venuto il momento in cui le strade giungono a dividersi venni a sapere la Contea presso la quale dimora e salutatala con ossequioso inchino mi ripromisi di riscaldar nuovamente l’anima mia.

Mille peripezie passarono da quel giorno, finché non giunse l’ora in cui le mie orecchie poterono risentire la melodia della sua voce...sotto un manto di stelle.

Che avesse lei il Graal? Possibile che il fato sempre beffardo per una volta si fosse distratto ed avessi avuto la meglio?

Un Cavaliere mai ha paura di ciò che è....non deve fingere per paura di perdere....deve solo avere fede.

Pertanto misi a nudo il mio animo (solo l’animo Sire, non sono Lancillotto) e parlai della mia cerca, di cosa sono e come sono, dei miei valori e dei miei timori...certo Regina che ho usato l’ironia e la simpatia (non sono Parsifal che ce la mena)....

La pulzella sembrava interessata...al ché esordisce consigliandomi di cambiare l’animo mio...più cattiveria...più egoismo...più individualismo...

Nel pieno del vortice forse ho perso la cognizione della sua favella...e mentre pensavo “Chi sei? Una nuova Morgana che mi vuol cambiare?”....”Lungi da me spirito seducente e tentatore che son già caduto nella rete del cambiamento dell’Amore”.....solo una cosa son riuscito a borbottare....”Io non cambierò MAI”....non per vanità...non per egoismo...non per arroganza...ma solo perché ho già sofferto per non essere me stesso.

Vedete miei signori....io credo che Amore sia Sacrificio...non dovuto ma donato, senza rimpianti e col sorriso sulle labbra...è capire ogni respiro dell’altro e rammaricarsi finché non lo si comprende...e regalare il cuore un sorriso che basta più del pane per arrivare alla sera.

Forse la Dama non voleva esser scortese...voleva esser d’aiuto...per ora chi può dirlo....

Resta il fatto che quel che dico a Parsifal è sempre più vero “Le donne sognano gli Angeli ma amano i Diavoli” e che Menestrello Ferradini con quella sonata sul suo strano “Terorema” non fosse poi cosi eccentrico.

Come Sire vi ho frantumato....come Regina avete il mal di testa...capisco che preferiate sentire delle Cavalcate di Sir Lancillotto....

Orbene mi accomiato da Voi, prima di andare nelle mie stanze vado a consumare un pasto frugale....perchè poi non entro nell’armatura....e mi raderò....Ma ricordate sempre....

io non sono Lancillotto che tradisce Amore, Amicizia e Ideali per la gioia di una sottana....

io non sono Parsifal che per paura di contaminarsi o di ferirsi fa voto di castità....

Io sono solo Tristano....e cerco il Santo Graal chiuso nel Cuore di una donna da amare per l’Eternità. :cuore

11715729
PEPPEREPEEEEEEEEEEE (squilli di tromba) Eccomi al Vostro cospetto mio Sire Artù...ossequi a Voi mia Regina Ginevra.... Come dite sire? Parsifal è già qui ed anche Lancillotto ...non avevo dubbi visto la luce che brilla negli occhi di qualche “casta” Dama....scusi Maestà non era un...
Post
20/08/2010 16:36:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    15

Ha smesso di piovere....

05 agosto 2010 ore 20:09 segnala

Oggi è arrivato il sole....scaccia il maltempo ed i cattivi pensieri...anche se ad essere sincero non nè ho mai avuti molti...solo il chiodo fisso di non trovare il Santo Graal. Ho sempre visto il mondo azzurro....come (penserai tu viandante), non rosa? Il colore dell'ottimismo....ma a dire il vero non sò cosa ci sia di ottimistico nel rosa...il maiale è rosa, tutti lo trattano bene, gli danno da mangiare e lui tutto contento si rotola nel suo castro....poi un giorno gli fanno la festa! No, meglio l'azzurro...quello del mare non troppo profondo...che non trasmette angosce perchè non si vede il fondo.
Ma che dico....ho messo un titolo e parlo di altro....così non và bene...o forse si...è un Blog non l'esame di laurea.
Ripartiamo....capita che parli e chatti con qualcuno o con qualcuna ed esprimi un pensiero che nella tua testa è chiaro come l'Ave Maria, o sei un maestro di retorica o il tuo interlocutore deve essere più intelligente di te...perchè deve ascoltare, decodificare, rielaborare ed adattare il concetto al cervello dell'altro, solo per capire cosa voleva dire e quindi preparare una risposta che sia comprensibile dall'emettitore di onde acustiche che ha davanti.
A me capita sempre questo....e mi chiedo se se nella mia testa ho concetti troppo grandi per la mia proprietà di linguaggio o se sono troppo cretino per capire cosa mi rispondono gli altri.
Ora se anche a voi capita questo chiedetevi il perchè...se troviamo la risposta miglioreremo il nostro piccolo mondo.


Benvenuto forestiero.....

23 luglio 2010 ore 20:57 segnala

Salve...

che tu sia un semplice viandante, un ramingo o un altro disperso di Camelot in cerca del Santo Graal.
Come? Cos'è il Santo Graal? Diciamo che è la cosa per cui vale la pena vivere e morire, rappresenta tutto quello per cui la tua esistenza ha un senso e ciò che ognuno di noi cerca per essere felice.
Io sono Tristano...io lo sò chi sono, nel bene e nel male...so dove sono nato, so cosa ho fatto, pertanto so da dove vengo ma non so dove vado...cerco il Santo Graal e sono consapevole che non lo troverò mai... anche se sono certo che esiste.
Perchè non lo troverò? Perchè il mondo che mi circonda non è il mio. Perchè forse il mio Graal è perso dentro al mondo.
Ed allora mi chiedo chi rappresento in questa farsa che è l'umanità?
Forse sono un principe azzurro sbiadito, forse sono un giullare che stenta a far ridere, forse il riflesso di un sogno credo che non lo sapro mai finchè non troverò il Graal....
Cercherò di scrivere pensieri e parole per lasciare qualcosa di me...con episodi tristi ed allegri, storie negative e racconti positivi....della vita di tutti i giorni ....e poco male se non loi leggerà nessuno, perchè l'importante non è vincere...è lottare.
Oggi è un giorno grigio, peccato, ma oggi è proprio così...la vita ti tende la mano e dopo cinque minuti ti dà una spinta e ti ritrovi di nuovo faccia a terra a mangiare la polvere...ma anche questo è bello, ripartire da zero tenendo sempre presente che.......

dopotutto domani è un altro giorno.

11690331
Salve... che tu sia un semplice viandante, un ramingo o un altro disperso di Camelot in cerca del Santo Graal. Come? Cos'è il Santo Graal? Diciamo che è la cosa per cui vale la pena vivere e morire, rappresenta tutto quello per cui la tua esistenza ha un senso e ciò che ognuno di noi cerca per esse... (continua)
Post
23/07/2010 20:57:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    13