DAVID BOWIE

31 dicembre 2017 ore 11:49 segnala


Honky Dory era bellissimo. Un disco cantautorale, con melodie sublimi, che si apriva con “Changes” che sottolineava la filosofia del cambiamento. Da lì partì una galleria di maschere, di personaggi. Non era solo una reinvenzione continua del look, anche se Ziggy Stardust” fece vestire e pettinare tutti allo stesso modo.

Era soprattutto cambiamento musicale, ogni disco era qualcosa di diverso. Contaminazioni fra folk, elettronica, rock, world music. Il suo è stato veramente un percorso da mutante, per lui era una ragione di vita e il pubblico lo seguiva nei suoi eccessi. La sua ambiguità sessuale, la sua provocazione continua.

Insomma è stato uno che ha cambiato la storia del rock, reinventandosi sempre fino agli ultimi cd, sempre voglioso di fare qualcosa di diverso. Mancherà al rock perché il ricordo di una persona che voleva cambiare, aiuta a capire che l’arte è cambiamento continuo! (Absolutely beginners)

Questa è per tutti i ribelli del blog.

3c99f718-1d6a-440a-ba46-620f351863ba
« immagine » Honky Dory era bellissimo. Un disco cantautorale, con melodie sublimi, che si apriva con “Changes” che sottolineava la filosofia del cambiamento. Da lì partì una galleria di maschere, di personaggi. Non era solo una reinvenzione continua del look, anche se Ziggy Stardust” fece vestir...
Post
31/12/2017 11:49:36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. gigliUzeda.myReflex 20 gennaio 2018 ore 03:10
    L arte era qualcosa di estroverso e profondo,per lui che si manifestava nella sua piena padronanza e intelligenza attraverso le novità.persona davvero speciale,l avanguardia per un rock ormai morto sull onda dei suoni in voga oggi.stupendi erano i suoi giochi tra voce e l altra sua voce,quella del piano.o del Sax. Ci manca
  2. twin.soul 20 gennaio 2018 ore 11:59
    Eccome, se ci manca !
    Sei una ribelle anche tu ?

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.