ESCLUSIVO

02 marzo 2018 ore 23:45 segnala


Il linguaggio della pubblicità è sempre più martellante, ingannevole, aggressivo ed illusorio.
Tende a dare dell’idiota allo spettatore, sorprendendosi che egli non abbia ancora individuato gli straordinari vantaggi di un qualsiasi prodotto.
Negli spot pubblicitari, tutti si propongono come consulenti affidabili dei più svariati tipi di problemi, dal crossover che frena da solo fino all’alito cattivo.
A tutto c’è una soluzione. Basta pagare.



Questi sono solo alcuni dei termini usati più di frequente nelle pubblicità:
Offertissima !
Che fortuna !
Incredibile !
Omaggio !
Affare !
Hai vinto !
In regalo !
Non perdere l’occasione !
Te ne pentirai !
Approfittane !
Fidati !
Cosa aspetti?
Solo per te !
Ti regaliamo !
Scontato !
Vantaggi !
Ti premiamo !



Eppure l’aggettivo più usato dai pubblicitari è “esclusivo”.
Questa banda di farabutti, legalizzata dal liberismo più sfrenato, non conosce limiti pur di riuscire a fottere la povera gente. Le promesse più mirabolanti sono la regola. Essere stronzi non sarà mai reato !
Si arriva ad obbligare dei poveri sprovveduti, che credono ancora di potersi elevare ad un livello superiore solo entrando in possesso di un banale oggetto, ad acquistarlo perchè presentato come qualcosa di innovativo ed…. esclusivo!
Rampanti, arrivisti, truffatori e senza scrupoli, i pubblicitari ci hanno ridotto alla “fiera del West”, cioè ad un clima dove ormai tutto è permesso, pur di riuscire ad aumentare il fatturato anche della carta igienica!



Sono capaci di organizzare un “servizio clienti” anche per spiegarti come si fa un’acqua calda… esclusiva!
Eppure è così evidente che un oggetto, qualunque esso sia, se è in vendita, se chiunque lo può acquistare in qualsiasi momento, non è affatto esclusivo !
Basta sfogliare un qualsiasi dizionario per scoprire che si definisce “esclusivo” qualcosa “Riservata a un numero ristretto e qualificato di persone.”
Quindi qualcosa che non si potrà mai acquisire tirando fuori la carta di credito!
6ed82052-3dd3-4c13-8a49-6b633b43174a
« immagine » Il linguaggio della pubblicità è sempre più martellante, ingannevole, aggressivo ed illusorio. Tende a dare dell’idiota allo spettatore, sorprendendosi che egli non abbia ancora individuato gli straordinari vantaggi di un qualsiasi prodotto. Negli spot pubblicitari, tutti si propon...
Post
02/03/2018 23:45:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.