FINO AD AOSTA - una notte obliqua -

17 settembre 2018 ore 22:37 segnala


Il serbatoio è pieno.
L’asfalto, un nastro nero.
In questa lunga notte.
Per meta, le tue tette.
Fra i miei capelli, il vento.
Se non ci sei, t’invento.

Acqua ed olio a posto.
Al self, io non accosto.
Gli altoparlanti a palla.
Ecco, c’è Lucio Dalla.
La libertà mi è amica,
quanto la tua fica.



Sorpasso e già ti immagino
così ricca di fascino !

Da Lecce son partito.
Profumi di pulito !
Quando verrai quaggiù?
E’ vero, mi ami di più.
Mi chiedo se ti merito.
Tu mi trasmetti un fremito.

Sorpasso con la freccia.
Nel cuore hai fatto breccia.

Amo domar la strada.
Lampeggio, mal che vada.
In radio Massarini. Di musica sa tutto.
La spiega, la racconta, io ci divento matto.
La musica mi sballa.
E' entrata una farfalla.



Sorpasso e già ti vedo,
in reggicalze nero.

Gli spot non li sopporto, meglio la pen drive.
Bastano fino Aosta, i settemila file.
C’ho messo pure Lillo, Greg e Balasso,
poi Arbore, che asso!
Guzzanti con Jack Folla.
Ho fatto copia e incolla.

Sorpasso ed ho le angosce
se penso alle tue cosce !

Guidare è una libidine.
Sull’Appennino, grandine.
Ho già esaurito il credito.
Per te, già so, m’indebito !
Tu hai spento il cellulare.
Certo, mi stai a sognare.

Sorpasso. Usi il mio cambio !
Mai e poi mai ti scambio !

Mi resta un dubbio solo.
Dal ponte farò un volo?
Che incubo, lo schianto !
Vorrei averti accanto.
Incrocio una roulotte.
La vita è una roulette !

Sorpasso e dò più gas.
Dovrai chiamare i NAS !



Grande Sinead ! Questa te la dedico.
Tu mi sai far da medico.
Puoi vendermi un falò.
Sta certa, comprerò.
Il sole è quasi sorto. Il viaggio sta finendo.
Eccomi, corro, arrivo, sto venendo !

Sorpasso un Citroen squalo.
Mi aspetta un bel regalo !

Disturbo? Non sei sola !
Con te c’è pure Arturo.
Se andavo a 80 all’ora.
Non lo prendevo in culo.
Avverto che ho forato.
Sei un pallone gonfiato.

Sorpasso e tiro le marce.
Scappo dalla tua merce !

Ormai so già che amore,
fa rima con dolore.
Se solo un po’ ragiono,
certo, non ti perdono.
Sognavo d’esser re,
proseguo senza te.

Sorpasso verso sud.
Non mi vedrai mai più !

Ho corso verso il vuoto.
Le strappo, le tue foto.
In questa notte obliqua
mi hai deluso, sei iniqua !
Giro il volante. Con un’altra andrà.
Ho sempre accelerato verso la libertà !

480c6576-bf84-45d1-8b2d-3119b173bf02
« immagine » Il serbatoio è pieno. L’asfalto, un nastro nero. In questa lunga notte. Per meta, le tue tette. Fra i miei capelli il vento. Se non ci sei t’invento. Acqua ed olio a posto. Al self io non accosto. Gli altoparlanti a palla. Ecco, c’è Lucio Dalla. « video » La libertà mi è...
Post
17/09/2018 22:37:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.